Il colore degli occhi più raro al mondo. Qual è il colore degli occhi più raro

Ogni persona ha una caratteristica che può influenzare il suo destino. Questo è il colore degli occhi. È innegabile che le persone con gli occhi celesti attirino più attenzione. Questo vale anche per gli occhi neri. Anche i poeti li esaltano nelle loro opere.

Occhi. Colore degli occhi dappertutto

Gli occhi appaiono e sembrano qualcosa di estraneo, come pezzi di vetro insolito. Sono chiamati lo specchio dell'anima. C'è la sensazione che aiutino a vedere cosa c'è dentro, nascondendosi nell'anima. Non c'è da meravigliarsi se gli occhi sono oggetto di attenzione di indovini, sensitivi, maghi e indovini. Gli occhi sono qualcosa di misterioso, che collega una persona con un mondo insolito, diverso, sconosciuto...

Ci sono una grande varietà di colori. Ci sono molto comuni tra loro, e ci sono persone che hanno il colore degli occhi più raro. E ogni colore ha una varietà di sfumature. Molto spesso, questa diversità è impercettibile, ma a volte colpisce.

Persone con diverse sfumature di occhi, sistemate in tutto il mondo e non uniformi. Ad esempio, in Africa prevale la popolazione dagli occhi scuri e, nei paesi scandinavi, con gli occhi sbarrati. Colore degli occhi verdi: i più rari del pianeta, tuttavia, i proprietari li possono trovare in qualsiasi continente.

Negli occhi scuri (marrone e nero) l'iride è saturo di una grande quantità di melanina. Apparentemente, la prevalenza di un colore particolare tra nazioni diverse dipende anche dalle condizioni climatiche della vita.

Perché sono tutti diversi?

Il principale creatore del colore degli occhi è la melanina, o meglio la sua quantità nel corpo umano. Gli occhi castani ne hanno molto, e per le persone che hanno un colore verde - il più raro, la melanina è molto piccola. Tuttavia, l'ereditarietà gioca un ruolo.

Ogni persona ha il colore dell'iride, depositato dai geni (ereditato). Inoltre, il colore può essere trasmesso dal nonno e dalla nonna.

Si ritiene che sia possibile scoprire il colore degli occhi di un bambino non ancora nato. Considera alcuni esempi:

1. Se, ad esempio, entrambi i genitori hanno gli occhi azzurri, allora c'è il 99% di probabilità che il bambino nasca con il blu e solo l'1% della probabilità che il bambino abbia il verde - il colore degli occhi più raro;

2. Se un genitore ha il blu, l'altro ha il verde, la probabilità è dal 50% al 50%.

3. Se entrambi i genitori hanno gli occhi verdi, il 75% della probabilità è che il bambino sia con gli occhi verdi, il 24% con il blu e l'1% con il marrone;

4. Nel caso in cui uno dei genitori abbia il colore blu, l'altro ha gli occhi marroni, quindi con una probabilità del 50% il loro bambino avrà il colore marrone, il 37% sarà verde e il 13% sarà blu;

5. I genitori dagli occhi marroni danno la prole con gli occhi marroni con una probabilità del 75%, il 18% dei casi - con il verde e solo il 7% - con il blu.

Qual è il colore degli occhi più raro?

Secondo le statistiche, gli occhi marroni hanno un colore dominante nel mondo. Queste persone possono essere trovate quasi ovunque, anche se in diverse proporzioni al numero totale di persone in diverse parti della Terra.

Il colore degli occhi più raro al mondo è verde. Solo il 2% delle persone in tutto il mondo ha un colore così insolito. C'è una leggenda: nel Medioevo, le persone con gli occhi verdi erano bruciate, considerandole streghe. In genere, questo colore sono persone dai capelli rossi. In connessione con questi eventi, il gene che trasmetteva il colore verde agli occhi era in minoranza.

I più comuni sono le persone con gli occhi verdi tra gli slavi orientali e occidentali, tra scozzesi e tedeschi. Tuttavia, tra gli islandesi sono spesso proprietari di insoliti occhi verdi. Il blu e il verde rappresentano l'80% degli abitanti di questo piccolo stato.

In Turchia, questo colore piuttosto raro è osservato nel 20% della popolazione. In Sud America, paesi asiatici e Medio Oriente, non ci sono praticamente persone con gli occhi verdi. Si ritiene inoltre che il colore degli occhi più esotico e più raro sia il viola.

Colori insoliti

Eppure, qual è il colore degli occhi più raro? Nel mondo, puoi trovare colori più insoliti e persino molto rari. Vari cambiamenti genetici (mutazioni), gravi malattie possono portare al fatto che l'iride può assumere il colore degli occhi più raro. O ci sono gli occhi viola, sembra fantastico.

Inoltre, ci sono persone con gli occhi di colori diversi. Questo disturbo è familiare a molti - eterocromia. È completo e parziale. Nel primo caso: un occhio, ad esempio, blu, il secondo - marrone. Con eterocromia parziale, solo una piccola parte dell'occhio si differenzia di colore dall'intero iride. Tale eterocromia parziale nella vita è più comune che completa. Entrambi i tipi di eterocromia si trovano più comunemente negli animali.

Ci sono anche disturbi congeniti. Uno di questi è l'aniridia. Con questo problema, l'iride può essere parzialmente o completamente assente.

C'è anche albinismo, un difetto congenito molto raro ma molto grave che si verifica negli albini. Il colore degli occhi di queste persone è quasi rosso - il colore più raro tra le persone con diverse anomalie (mutazioni).

Cambia il colore degli occhi. Può succedere?

Il colore degli occhi dipende dalla pigmentazione dell'iride stessa. Anche i vasi, le fibre dell'involucro dell'occhio, svolgono un ruolo importante in questo. Immediatamente dopo la nascita, gli occhi dei bambini sono di solito blu o blu. Naturalmente, ci sono spesso neonati dagli occhi marroni. Nel tempo, il loro colore potrebbe cambiare.

Il colore degli occhi è finalmente formato dall'età di 12 anni. E più vicino alla vecchiaia, comincia a diventare noioso. Questo è dovuto alla depigmentazione.

Colore degli occhi di comunicazione con altre caratteristiche esterne delle persone

Di solito, il colore degli occhi è associato al colore dei capelli e al colore della pelle. Nei casi classici, le persone dalla pelle scura hanno i capelli scuri e gli occhi scuri (neri e nocciola), come africani e asiatici. Le persone con la pelle più chiara hanno i capelli biondi e una leggera tonalità degli occhi (blu, grigio, blu). Questi sono gli svedesi e il popolo delle nazionalità slave.

Occhi e carattere

In generale, la relazione tra il colore degli occhi e il carattere di una persona non è stata dimostrata. Tuttavia, sono stati condotti studi in America a cui hanno partecipato donne e ragazze (1.000 persone dai 16 ai 35 anni).

I risultati del sondaggio sulle persone con gli occhi marroni:

- Il 34% degli intervistati ha gli occhi marroni associati a persone con intelligenza sviluppata;

- nel 13% - con gentilezza;

- Il 16% degli intervistati ritiene che le persone con tali occhi possano essere fidate.

Il colore degli occhi più raro (verde) è associato alle seguenti caratteristiche delle persone:

- Il 29% degli intervistati ha associazioni con un segno di sessualità;

- nel 25% - con creatività;

- Il 20% degli intervistati è associato all'astuzia.

Le seguenti associazioni sono sorte su persone con gli occhi blu:

- Il 10% sono brave persone.

Colore degli occhi celebrità

Gli occhi azzurri hanno affascinato l'attore cinematografico Brad Pitt e Margaret Thatcher.

Il colore degli occhi più raro al mondo è il verde di Demi Moore, Angelina Jolie e della ballerina russa Anastasia Volochkova.

Forti figure storiche Lenin e Stalin avevano il colore dell'occhio color ambra.

Black Eyes è una meravigliosa attrice americana, Salma Haek.

Illustre musicista Sting - dagli occhi azzurri. Questo include Napoleone.

Gli occhi della splendida attrice Julia Roberts hanno un meraviglioso colore di palude.

Occhi: la ricchezza di ogni persona. Questa è una finestra sul mondo esterno. Permettono alle persone di vedere la bellezza della natura, l'attrattiva di tutto il mondo. Qualsiasi colore degli occhi è unico per ogni persona. Dobbiamo essere orgogliosi di loro e prenderci cura di loro. Dopotutto, questo è un dono del fato e della natura.

Colore degli occhi

Il colore degli occhi è una caratteristica determinata dalla pigmentazione dell'iride.

definizione

L'iride è costituita dagli strati anteriore - mesodermico e posteriore - ectodermico. Lo strato frontale è costituito dal bordo esterno e dallo stroma. Contiene cromatofori contenenti melanina. Il colore dell'occhio dipende dalla natura della distribuzione dei pigmenti in questo strato. Lo strato posteriore contiene molte cellule pigmentate piene di fuscina. Indipendentemente dal colore degli occhi, lo strato posteriore è di colore scuro, tranne che per gli albini. Inoltre, il ruolo svolto dalle navi e le fibre dell'iride.

Colori primari

blu

Lo strato esterno dei vasi dell'iride, formato da fibre di collagene, si distingue per un colore blu scuro. Se le fibre dello strato ectodermico esterno dell'iride sono caratterizzate da bassa densità e basso contenuto di melanina, allora ha un colore blu. Nell'iride e nell'occhio non ci sono affatto pigmenti blu o blu. Il colore blu è il risultato della dispersione della luce nello stroma. Lo strato interno dell'iride, in contrasto con l'esterno, è sempre saturo di melanina e ha un colore nero-marrone. Di conseguenza, parte della componente ad alta frequenza dello spettro di luce incidente sull'occhio viene dispersa nel mezzo torbido dello stroma e riflessa, e la componente a bassa frequenza viene assorbita dallo strato interno dell'iride. Più bassa è la densità dello stroma, più ricco è il colore blu. Molti bambini hanno questo colore nei primi mesi di vita.

blu

A differenza degli occhi blu, in questo caso, la densità delle fibre stragali di collagene è più alta. Poiché hanno una tinta biancastra o grigiastro, il colore non sarà più blu, ma blu. Maggiore è la densità delle fibre, più luminoso è il colore.

Il colore degli occhi blu è il risultato di una mutazione nel gene HERC2, a causa della quale i portatori di un tale gene hanno ridotto la produzione di melanina nell'iride. Questa mutazione è sorta circa 6-10 mila anni fa.

Gli occhi blu e blu sono più comuni tra la popolazione europea, in particolare negli Stati baltici e nel Nord Europa. In Estonia, fino al 99% della popolazione ha questo colore degli occhi, in Germania - 75%. In Danimarca negli anni '70, solo l'8% aveva il colore degli occhi scuri, mentre ora, a seguito della migrazione, questa percentuale è salita all'11%. Secondo uno studio del 2002, tra la popolazione Europoid degli Stati Uniti nata nel 1936-1951, i portatori di blu e occhi azzurri costituiscono il 33,8%, mentre tra quelli nati nel 1899-1905 questa percentuale è del 54,7%. Secondo i dati del 2006, questa cifra per i moderni americani bianchi è scesa al 22,3%. Occhi blu e blu si trovano in Medio Oriente, ad esempio in Afghanistan, Libano, Iran. Sono anche comuni tra gli ebrei ashkenaziti, ad esempio tra gli ebrei ucraini, la percentuale di portatori di questi fiori è del 53,7%.

grigio

La definizione di occhi grigi e blu è simile, tranne che la densità delle fibre dello strato esterno è ancora più elevata e la loro sfumatura è più vicina al grigio. Se la densità non è così grande, il colore sarà grigio-blu. La presenza di melanina o altre sostanze dà una piccola impurità gialla o brunastra. Il colore grigio è presumibilmente dovuto alla dispersione di Mie da parte delle fibre dello strato esterno, che, a differenza di Rayleigh, è meno dipendente dalla lunghezza d'onda; di conseguenza, lo spettro della luce riflessa dall'iride è più vicino allo spettro sorgente che nel caso degli occhi blu o blu.

Il colore degli occhi grigi è più comune nell'Europa orientale e settentrionale. In russo, questo colore, secondo i dati del 1909, ha raggiunto il 50%. Si trova anche in Iran, Afghanistan, Pakistan e in alcune regioni dell'Africa nord-occidentale.

verde

Il colore degli occhi verdi è determinato da una piccola quantità di melanina. Il pigmento giallo o marrone chiaro lipofuscina è distribuito nello strato esterno dell'iride. In totale, il colore blu o blu risultante dallo stroma risulta verde. Il colore dell'iride è solitamente irregolare e ci sono molte sfumature diverse. Nella sua formazione, è possibile che il gene dei capelli rossi giochi il ruolo.

Gli occhi verdi puri sono estremamente rari. I suoi vettori si trovano nell'Europa settentrionale e centrale, meno spesso nell'Europa meridionale. Secondo studi della popolazione adulta di Islanda e Olanda, gli occhi verdi sono più comuni nelle donne che negli uomini.

ambra

Gli occhi d'ambra hanno un monotono colore giallo-marrone chiaro. A volte sono caratterizzati da una tinta oro-verde o rosso-rame. Ciò causa il pigmento lipofuscinico (lipocruscino), contenuto anche negli occhi verdi.

noce

Il colore degli occhi color nocciola è un colore misto. A seconda dell'illuminazione, potrebbe avere una tonalità dorata, marrone-verde, marrone. Nello strato esterno dell'iride, il contenuto di melanina è abbastanza moderato, quindi il colore nocciola è ottenuto come una combinazione di marrone, che è data da melanociti e blu o blu. Possono essere presenti anche pigmenti gialli. A differenza dell'ambra, in questo caso la colorazione non è monotona, ma piuttosto eterogenea. In alcuni casi, il colore degli occhi potrebbe non apparire tanto marrone-verde quanto marrone chiaro con una sfumatura giallo-verde, quindi nella tradizione inglese si chiama nocciola (nocciola inglese), e in polacco si chiama birra (polacca lucida).

marrone

In questo caso, lo strato esterno dell'iride contiene molta melanina. Pertanto, assorbe sia la luce ad alta frequenza che quella a bassa frequenza e la luce riflessa diventa marrone. Il marrone è il colore degli occhi più comune al mondo. È onnipresente in Asia, Oceania, Africa, Sud America e nell'Europa meridionale.

nero

La struttura dell'iride nera è simile al marrone, ma la concentrazione di melanina è così grande che la luce che cade su di esso è quasi completamente assorbita. Oltre all'iride nera, il colore del bulbo oculare può essere giallastro o grigiastro. Questo tipo è distribuito principalmente tra la razza mongoloide, nel sud, sud-est e est asiatico. In queste regioni, i neonati nascono immediatamente con un ricco iris melanina.

giallo

Il colore degli occhi gialli è estremamente raro. Ciò accade solo quando i vasi dell'iride contenenti pigmento lipofuscinico (lipocruscino) sono di un colore molto pallido. Ma nella maggior parte dei casi, questo colore degli occhi è associato alla malattia renale.

Disturbi congeniti

aniridia

Nel caso dell'aniridia, l'iride manca completamente o parzialmente.

albinismo

In albino c'è un colore degli occhi rossi. È associato all'assenza non solo nel mesoderma, ma anche nello strato ectodermico dell'iride melanina, quindi è determinato dal colore del sangue nei vasi trasparenti dell'iride. In alcuni casi, il rosso, mescolato con il colore blu dello stroma, dà porpora. Tuttavia, tali deviazioni sono estremamente rare.

heterochromia

La differenza nel colore dell'iride è chiamata eterocromia. Può essere completo - quando gli occhi sono completamente diversi per colore o settore (parziale) - quando solo una parte si differenzia di colore dal resto dell'iride. Nei cani e nei gatti, questo fenomeno è molto più diffuso che negli umani.

L'occhio di un albino. Il colore è determinato da vasi sanguigni e fibre di collagene.

Colore degli occhi più raro

Qual è il colore degli occhi?

Gli occhi sono lo specchio dell'anima. Puoi affogare nella loro profondità senza fondo, puoi individuare il cuore con uno sguardo o catturare il cuore per sempre... I maestri di parole usano spesso epiteti simili. In effetti, gli occhi azzurri affascinano, i verdi incantati luminosi e i neri penetranti. Ma quante volte nella vita reale puoi incontrare persone con gli occhi verdi e qual è il colore degli occhi più raro? Leggi le risposte a queste domande di seguito.

Quali sono i colori degli occhi

Infatti, solo 4 colori per gli occhi puri: marrone, grigio, blu e verde. Ma la miscela di colori, pigmentazione, la quantità di melanina, la griglia dei vasi sanguigni nell'aggregato creano molte sfumature. A causa di questo effetto, ci sono persone con occhi castani chiari, ambra, neri e persino rossi.

Teoricamente questo è possibile, ma praticamente nessuno ha visto

Gli scienziati che studiano da che cosa dipende il colore degli occhi, l'ereditarietà di questo problema e le possibili mutazioni, hanno determinato sperimentalmente che teoricamente le persone con gli occhi viola dovrebbero vivere sulla Terra.

In termini di genetica, la viola è il blu pigmentato. Oltre alle teorie scientifiche, vi è la testimonianza che negli angoli remoti del Nord Kashmir nel subcontinente indiano ci sono residenti con veri occhi lilla. Sfortunatamente, questa è solo una prova orale, non confermata da foto o riprese video, quindi gli scettici sono freddi su questa affermazione.

Tuttavia, gli occhi di Elizabeth Taylor, attrice e regina di Hollywood, avevano un insolito colore lilla. Ciò è chiaramente visibile nel film "Cleopatra", dove ha interpretato brillantemente un ruolo importante. E non potevano essere lenti colorate, perché la loro produzione fu lanciata nel 1983 e il film fu distribuito sugli schermi nel 1963. Sebbene il gioco di luci e ombre, unito al trucco abile, a volte faccia meraviglie...

Occhi verdi

Se scartiamo l'ipotesi dell'esistenza di persone con gli occhi viola sulla terra, allora possiamo tranquillamente dire che il verde è il colore degli occhi più raro del pianeta. Possiedono solo il 2% della popolazione della Terra. Mentre ci sono tali modelli:

  • la stragrande maggioranza delle persone con gli occhi verdi vive nell'Europa centrale e settentrionale, principalmente in Scozia, Olanda, Germania, Belgio, Norvegia, Islanda, Finlandia. Se in Islanda il 40% dell'intera popolazione ha occhi verdi, questo colore dello "specchio dell'anima" non può essere trovato in Asia o in Sud America;
  • nelle donne, questo colore degli occhi è 3 volte più comune che negli uomini;
  • Esiste una relazione diretta tra gli occhi verdi e il colore della pelle e dei capelli. Le persone con gli occhi verdi hanno quasi sempre la pelle bianca e molto spesso i capelli rossi. All'epoca dell'Inquisizione, le donne dai capelli rossi dagli occhi verdi erano considerate streghe e bruciate sul rogo;
  • se mamma e papà hanno gli occhi verdi, allora la probabilità di avere un bambino con lo stesso colore degli occhi è del 75%.

Se solo un genitore ha gli occhi verdi, allora la probabilità di avere lo stesso bambino è ridotta al 50%. È interessante notare che se un genitore ha il marrone e il secondo ha gli occhi azzurri, allora non avranno mai un bambino dagli occhi verdi. Ma se entrambi i genitori hanno gli occhi azzurri, allora gli occhi del bambino saranno probabilmente verdi, non blu. Ecco una genetica!

La famosa poetessa Marina Cvetaeva aveva occhi di una bellissima tonalità smeraldo. Demi Moore e la bella Angelina Jolie hanno un'iride del più raro colore verde naturale.

Ambra o oro

Questi colori sono varietà di occhi marroni. Hanno una tonalità gialla monocromatica o una miscela di toni dorati, marrone chiaro. Questi occhi esotici, simili a un lupo, sono molto rari. Il loro incredibile colore è dovuto alla presenza del pigmento lipofuscinico.

Blue Lake - Blue Magnet

Al terzo posto in termini di prevalenza ci sono gli occhi azzurri. Sono più comuni tra gli europei, in particolare nei paesi baltici e nel nord Europa. Ad esempio, quasi tutti gli estoni (il 99% della popolazione!) E i tedeschi (il 75% della popolazione) hanno gli occhi azzurri.

Tale ombra è abbastanza comune tra i residenti di Iran, Afghanistan e Libano.

Grigio e blu - sfumature di blu, a causa di una maggiore saturazione nell'iride della melanina. Gli occhi grigi sono in grado di cambiare il tono da grigio chiaro, il mouse al colore saturo dell'asfalto bagnato, a seconda dell'umore del proprietario e dell'illuminazione.

È noto che solo circa 6 mila anni fa si verificò una mutazione a livello genico, a seguito della quale nacque il primo bambino con gli occhi blu.

Le persone con gli occhi azzurri hanno un grande bisogno di sesso e funzioni riproduttive pronunciate.

dagli occhi castagni

Il colore degli occhi più comune è nocciola. A seconda della saturazione della melanina nell'iride, gli occhi possono essere marrone chiaro o scuro, quasi nero. Gli scienziati sono sicuri al 100% che 10 mila anni fa tutte le persone sul pianeta avevano gli occhi marroni.

Una variazione di marrone è nera. Gli abitanti della Terra con gli occhi neri si trovano più spesso in Asia e in Africa. Gli scienziati sanno che il colore della pelle scura causa il colore degli occhi scuri. Un uomo di colore con gli occhi azzurri è il fenomeno più raro del pianeta.

Si ritiene che le persone dagli occhi marroni abbiano un carattere più forte e una forte volontà. Ma allo stesso tempo sono cordiali e amichevoli.

patologie

Le anormalità sono occhi rossi e multicolori. Nel primo caso, la causa è albinismo - un'assenza congenita del pigmento colorante melanina nel corpo. Nel secondo, eterocromia, patologia congenita o acquisita. Sin dai tempi antichi, le persone con diversi occhi attribuivano abilità magiche.

Qual è il colore degli occhi più raro del pianeta? Fatti e invenzioni

La prima cosa che attrae in una persona e imposta per la comunicazione è occhi. Il colore degli occhi è considerato un dono della natura, del destino e dei genitori. Rende una persona diversa dalle altre, dissimile e talvolta unica. Per scoprire qual è il colore degli occhi più raro e perché alcuni fortunati possono vantarsene, è necessario rivolgersi alle informazioni della biologia e della medicina.

I colori principali degli occhi sono grigio, marrone, blu e verde. Le loro sfumature si formano a causa di una quantità minore o maggiore di pigmento naturale - melanina - nell'iride dell'occhio, nella miscelazione dei colori e nella griglia dei vasi sanguigni. Il risultato di queste trasformazioni può essere occhi di diversi e anche i colori più inaspettati.

Top - 5 colori degli occhi più rari e insoliti

Una varietà rara e insolita di colore degli occhi attira l'attenzione su una persona e rende il suo aspetto memorabile.

Quali sono le sfumature più rare del pianeta?

1. Viola: bordo della finzione. Per molto tempo si è creduto che la tonalità viola degli occhi potesse essere raggiunta solo con l'aiuto di lenti. Tuttavia, gli scienziati hanno scoperto che esistono persone che la natura stessa ha premiato con tale colore. Vivono nel Nord Kashmir, nel subcontinente indiano. Ci sono varietà di viola: blu brillante, blu-lilla e ametista. Tuttavia, la prova documentale dei portatori del gene dell'occhio di viola non è ancora disponibile. Le madri di neonati spesso notano violetta o lillà nei loro figli. Tuttavia, con l'età, questo colore è inferiore a un altro, più naturale grigio o blu.

2. Osserva il colore del sangue. A causa della completa assenza di melanina nell'iride, i vasi sanguigni compaiono attraverso gli occhi e gli occhi appaiono rossi. Questo è un colore raro anche per gli albini, che sono considerati portatori di geni. Molto spesso guardano il mondo con occhi blu o marroni.

3. Verde: occhi rossi e cauline. I proprietari delle sfumature degli occhi di verde - slavi orientali e occidentali. Questi sono abitanti della Germania, dell'Islanda e anche dei turchi. Ombretto verde puro caratteristico per non più del 2% della popolazione del pianeta. In generale, i portatori del gene degli occhi verdi sono donne. Si crede che una tale rarità sia dovuta ai tempi dell'Inquisizione - quindi le donne dagli occhi verdi dagli occhi rossi erano considerate streghe e incendiano la relazione con gli spiriti malvagi.

4. Osserva il colore dell'ambra: dall'oro alla palude. Questo tipo di colore marrone si distingue per il calore e la luce. Una specie piuttosto rara nel suo colore giallo-oro è simile agli occhi di lupo. Quindi a volte vengono chiamati. Può trasformarsi in un'ombra di rame rosso. Un altro colore è chiamato nocciola. Gli occhi di questa ombra sono solitamente dotati di vampiri o licantropi.

5. Colore nero: occhi appassionati. Il vero colore nero non è comune, è solo una tonalità di nocciola. Nell'iride di questi occhi c'è una tale quantità di pigmento melaninico che assorbe completamente tutti i raggi di luce. Pertanto, gli occhi sembrano neri come il carbone. Più spesso possono essere trovati in rappresentanti della razza negroide, così come in Asia.

Fatti sconosciuti sugli occhi umani

• 7 persone su 10 hanno gli occhi marroni.

• Con una speciale operazione laser, gli occhi marroni possono diventare bluastri. Si ritiene che se si rimuove la melanina dall'iride, quindi sotto sarà una tinta blu.

• 10.000 anni fa, tutte le persone che vivevano sulle rive del Mar Nero guardavano il mondo con gli occhi marroni. Poi, a seguito di cambiamenti genetici, apparvero gli occhi azzurri.

• La sfumatura gialla dell'iride, o come viene chiamato "occhio di lupo", si trova spesso tra molti animali, uccelli, pesci e persino gatti domestici.

Eterocromia: violazione del colore degli occhi

L'eterocromia è una malattia in cui gli occhi sono dipinti in un colore diverso. Questa è una rara anomalia trovata in solo l'1% delle persone sul pianeta. Secondo i segni, queste persone sono felici e fortunate nella vita. Si credeva che se una persona ha gli occhi di un colore diverso, allora è associato al diavolo o demone. Questi pregiudizi possono essere spiegati dalla paura degli abitanti di fronte a tutto ciò che è sconosciuto e inusuale.

La polemica continua ancora, qual è il colore degli occhi più raro. Alcuni danno il palmo all'ombra verde, alcuni scienziati insistono sulla possibilità dell'esistenza sul pianeta degli eletti con gli occhi viola. Molte persone parlano di effetti cromatici accettabili con diversi gradi di luce, quando gli occhi possono apparire color ambra, lilla e rosso. Tuttavia, il colore dell'iride di ogni persona è unico.

Occhi verdi

Il colore degli occhi è una caratteristica determinata dalla pigmentazione dell'iride.

contenuto

definizione

L'iride è costituita dagli strati anteriore - mesodermico e posteriore - ectodermico. Lo strato frontale è costituito dal bordo esterno e dallo stroma. Contiene cromatofori contenenti melanina. Il colore dell'occhio dipende dalla natura della distribuzione dei pigmenti in questo strato. Lo strato posteriore contiene molte cellule pigmentate piene di fuscina. Indipendentemente dal colore degli occhi, lo strato posteriore è di colore scuro, tranne che per gli albini. Inoltre, il ruolo svolto dai vasi e dalle fibre dell'iride [1] [2].

Colori primari

blu

Lo strato esterno dei vasi dell'iride, formato da fibre di collagene, si distingue per un colore blu scuro [3]. Se le fibre dello strato ectodermico esterno dell'iride sono caratterizzate da bassa densità e basso contenuto di melanina, allora ha un colore blu. Nell'iride e nell'occhio non ci sono affatto pigmenti blu o blu. Il colore blu è il risultato della dispersione della luce nella stroma [4] [5]. Lo strato interno dell'iride, a differenza di quello esterno, è sempre saturo di melanina e ha un colore nero-marrone [6]. Di conseguenza, parte della componente ad alta frequenza dello spettro di luce incidente sull'occhio viene dispersa nel mezzo torbido dello stroma e riflessa, e la componente a bassa frequenza viene assorbita dallo strato interno dell'iride. Più bassa è la densità dello stroma, più ricco è il colore blu [7]. Molti bambini nei primi mesi di vita hanno questo colore degli occhi.

blu

A differenza degli occhi blu, in questo caso, la densità delle fibre stragali di collagene è più alta. Poiché hanno una tinta biancastra o grigiastro, il colore non sarà più blu, ma blu. Maggiore è la densità delle fibre, più luminoso è il colore.

Il colore degli occhi blu è il risultato di una mutazione nel gene HERC2, a causa della quale i portatori di un tale gene hanno ridotto la produzione di melanina nell'iride dell'occhio [8]. Questa mutazione sorse (come ufficialmente considerato) circa 6-10 mila anni fa [9].

Gli occhi blu e blu sono più comuni tra la popolazione europea, in particolare negli Stati baltici e nel Nord Europa [10]. In Estonia, fino al 99% della popolazione ha questo colore degli occhi, in Germania - 75%. In Danimarca negli anni '70, solo l'8% aveva il colore degli occhi scuri, mentre ora, a seguito della migrazione, questa cifra è salita all'11% [11] [fonte non autorevole? 1334 giorni]. Secondo uno studio del 2002, tra la popolazione Europoid degli Stati Uniti nata nel 1936-1951, i portatori di occhi blu e blu costituiscono il 33,8%, mentre tra quelli nati nel 1899-1905, questo indicatore è del 54,7% [12 ]. Secondo i dati del 2006, questa cifra per i moderni americani bianchi è scesa al 22,3% [13] [14]. Occhi blu e blu si trovano anche in Medio Oriente e in Asia centrale, ad esempio in Libano, Siria, Iran, Afghanistan e Tagikistan (tra la montagna Tajiks e Pamiris), nel nord del Pakistan [15] [16] [17]. Sono anche comuni tra gli ebrei ashkenaziti, ad esempio tra gli ebrei ucraini, la percentuale di portatori di questi fiori è del 53,7% [18].

Gatto birmano con gli occhi blu distintivi.

Occhi verdi wikipedia

Da tempo desideravo creare un post simile)

per cominciare brevemente: il colore degli occhi è determinato dalla pigmentazione genetica dell'iride. uno dei suoi strati contiene melanina, un pigmento naturale.

Secondo la genetica classica, i geni che danno gli occhi scuri sono dominanti e i geni della luce sono recessivi. Tuttavia, in realtà, la genetica del colore degli occhi è molto complessa, quindi le loro combinazioni tra genitori e figli possono essere estremamente diverse.

Lo strato esterno dei vasi dell'iride è caratterizzato da un colore blu scuro. Nell'iride e nell'occhio non ci sono affatto pigmenti blu o blu. Il colore blu è il risultato della dispersione della luce nello stroma. Lo strato interno dell'iride, in contrasto con l'esterno, è sempre saturo di melanina e ha un colore nero-marrone. Più bassa è la densità dello stroma, più ricco è il colore blu. Molti bambini nei primi mesi di vita hanno questo colore degli occhi.

A differenza degli occhi blu, in questo caso, la densità delle fibre stragali di collagene è più alta. Poiché hanno una tinta biancastra o grigiastro, il colore non sarà più blu, ma blu. Maggiore è la densità delle fibre, più luminoso è il colore.

Il colore degli occhi blu è il risultato di una mutazione, a causa della quale i portatori di un tale gene hanno ridotto la produzione di melanina nell'iride.

Gli occhi blu e blu sono più comuni tra la popolazione europea, in particolare negli Stati baltici e nel Nord Europa. Ad esempio, in Estonia, fino al 99% della popolazione ha questo colore degli occhi, gli occhi blu e blu si trovano anche in Medio Oriente e in Asia centrale, ad esempio in Libano, Siria, Iran e Afghanistan. I portatori di questo gene si trovano anche nella razza negroide.

La definizione di occhi grigi e blu è simile, tranne che la densità delle fibre dello strato esterno è ancora più elevata e la loro sfumatura è più vicina al grigio. Se la densità non è così grande, il colore sarà grigio-blu. La presenza di melanina o altre sostanze dà una piccola impurità gialla o brunastra.
Il colore degli occhi grigi è più comune nell'Europa orientale e settentrionale, ma si trova anche in Arabia.

Il colore degli occhi verdi è determinato da una piccola quantità di melanina. Il pigmento giallo o marrone chiaro lipofuscina è distribuito nello strato esterno dell'iride. In totale, il colore blu o blu risultante dallo stroma risulta verde. Il colore dell'iride è solitamente irregolare e ci sono molte sfumature diverse. Secondo studi della popolazione adulta di Islanda e Olanda, gli occhi verdi sono più comuni nelle donne che negli uomini.

Gli occhi d'ambra hanno un monotono colore giallo-marrone chiaro. A volte sono caratterizzati da una tinta oro-verde o rosso-rame. Ciò causa il pigmento lipofuscinico (lipocruscino), che è anche contenuto negli occhi verdi.

Il colore degli occhi di palude è misto. A seconda dell'illuminazione, potrebbe avere una tonalità dorata, marrone-verde, marrone. Nello strato esterno dell'iride, il contenuto di melanina è abbastanza moderato, quindi il colore nocciola è ottenuto come combinazione di marrone, blu o blu.
Possono essere presenti anche pigmenti gialli. A differenza dell'ambra, in questo caso il colore non è monotono, ma piuttosto eterogeneo

In questo caso, lo strato esterno dell'iride contiene molta melanina. Pertanto, la luce riflessa nella quantità dà il marrone. Il marrone è il colore degli occhi più comune al mondo.

La natura ha le sue leggi. E le persone con gli occhi marroni si trovano più spesso nei paesi caldi del sud. Il colore degli occhi marroni svolge la sua funzione specifica. Più luce solare è la luce accecante, più scuri sono gli occhi delle persone che vivono in tali zone. Quegli occhi scuri sono in grado di proteggere le persone dal sole splendente e rovente.

Praticamente ogni abitante del Far North, in luoghi dove non c'è mai calore, gli occhi sono dello stesso colore. E il colore scuro degli occhi protegge già dalla neve bianca come la neve. Pertanto, è molto difficile per molte persone con gli occhi chiari guardare la neve bianca in inverno.

La struttura dell'iride nera è simile al marrone, ma la concentrazione di melanina è così grande che la luce che cade su di esso è quasi completamente assorbita. Oltre all'iride nera, il colore del bulbo oculare può essere giallastro o grigiastro. Questo tipo è distribuito principalmente tra la razza mongoloide, nel sud, sud-est e est asiatico. In queste regioni, i neonati nascono immediatamente con un ricco iris melanina.

Il colore degli occhi gialli è estremamente raro. Questo accade solo quando i vasi dell'iride contengono solo il pigmento lipofuscinico (lipocruscino) di un colore molto pallido. Ma nella maggior parte dei casi, questo colore degli occhi è associato alla malattia renale.

In albino c'è un colore degli occhi rossi. È associato all'assenza di melanina in tutti gli strati dell'iride, quindi è determinato dal colore del sangue nei vasi trasparenti dell'iride. In alcuni casi, il colore rosso, mescolato con il colore blu dello stroma, può produrre viola. Tuttavia, tali deviazioni sono estremamente rare. E personalmente non ci credo.

Google+ Linkedin Pinterest