Vigamox gocce: istruzioni per l'uso e recensioni di persone

Vigamoks - collirio antibatterico, per uso locale, con un ampio spettro di attività battericida.

Contengono un antibiotico - moxifloxacina (un gruppo di fluorochinoloni) e sono usati per trattare varie malattie infiammatorie dell'occhio (congiuntivite, cheratite, ecc.) Causate da vari microrganismi sensibili al farmaco.

In questa pagina troverai tutte le informazioni su Vigamoks: istruzioni complete per l'uso di questo farmaco, prezzi medi nelle farmacie, analoghi completi e incompleti del farmaco, nonché recensioni di persone che hanno già usato colliri Vigamoks. Vuoi lasciare la tua opinione? Si prega di scrivere nei commenti.

Gruppo clinico-farmacologico

Farmaco antibatterico del gruppo fluoroquinolone per uso topico in oftalmologia.

Condizioni di vendita della farmacia

È rilasciato su prescrizione medica.

Quanto è vigamoks? Il prezzo medio nelle farmacie è di 250 rubli.

Rilascia forma e composizione

Le gocce di Vigamox sono una soluzione chiara. 1 ml di soluzione contiene il principale ingrediente attivo del farmaco moxifloxacina nella quantità di 5 mg (soluzione allo 0,5%). Sono inclusi anche i componenti ausiliari, che includono:

  • Acido cloridrico o idrossido per portare il pH al valore richiesto.
  • Acqua purificata
  • Cloruro di sodio
  • Acido borico

La soluzione di colliri Vigamoks è contenuta in un flacone di plastica con un volume di 3 e 5 ml. Le confezioni di cartone contengono una bottiglia di soluzione e le istruzioni per l'uso del farmaco.

Effetto farmacologico

Vigamoks è un farmaco antibatterico ad ampio spettro per uso locale.

Il farmaco è ampiamente utilizzato in oftalmologia a causa delle sue proprietà battericide contro un gran numero di batteri, come streptococchi, stafilococchi, difterite patogeni, E. coli, salmonella, gonococchi, clamidia, micoplasmi, spirocheti, klebsiella, ceppi di microrganismi, che possono essere utilizzati in modo naturale, possono essere utilizzati in un modo che può essere utilizzato allo stesso modo..

Le gocce di Vigamox hanno un lungo effetto terapeutico, che si manifesta subito dopo l'applicazione. 10-15 minuti dopo l'instillazione, il farmaco produce l'effetto terapeutico atteso. La durata dell'azione battericida è di circa 6-8 ore.

Indicazioni per l'uso

Le gocce di Vigamox sono indicate per il trattamento topico della congiuntivite causata da microrganismi sensibili alla moxifloxacina.

Controindicazioni

  • Periodo di allattamento (allattamento al seno);
  • Età da bambini fino a 1 anno;
  • Ipersensibilità ai componenti del farmaco o ad altri chinoloni.

Secondo le istruzioni, Vigamox durante la gravidanza (categoria C dalla FDA) può essere utilizzato solo nei casi in cui l'effetto terapeutico previsto per la madre superi il possibile rischio per il bambino.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco non è raccomandato per l'uso durante la gravidanza e l'allattamento.

Istruzioni per l'uso

Le istruzioni per l'uso indicano che le gocce di Vigamox applicano spazio.

  • Adulti e bambini di età superiore a 1 anno vengono instillati 1 goccia nell'occhio colpito 3 volte al giorno.

Di solito, il miglioramento si verifica in 5 giorni e il trattamento deve essere continuato nei 2-3 giorni successivi. Se la condizione non migliora dopo 5 giorni, si dovrebbe sollevare la questione della correttezza della diagnosi e / o del trattamento prescritto.

La durata del trattamento dipende dalla gravità della condizione e dal decorso clinico e batteriologico della malattia.

Effetti collaterali

Quando si utilizza Vigamox, sono possibili le seguenti reazioni avverse:

  1. Sistemico (in rari casi): edema vascolare, collasso del sistema cardiovascolare, mal di testa, perdita di coscienza, faringite, insufficienza respiratoria.
  2. Locale: secchezza oculare, visione offuscata, prurito, cheratite, fastidio transitorio, sanguinamento sottocongiuntivale.

overdose

Il sovradosaggio è impossibile a causa dello spazio limitato del sacco congiuntivale. Anche la medicazione orale accidentale non provoca intossicazione.

Istruzioni speciali

  1. I Vigamok possono essere utilizzati in pediatria nei bambini da 1 anno in dosi simili agli adulti.
  2. Non toccare la superficie del flacone contagocce su nessuna superficie per evitare la contaminazione della bottiglia e del suo contenuto. La bottiglia deve essere chiusa dopo ogni utilizzo.
  3. L'uso prolungato dell'antibiotico può portare a una crescita eccessiva di microrganismi refrattari, compresi i funghi. In caso di superinfezione, è necessario interrompere il farmaco e prescrivere una terapia adeguata.
  4. I pazienti che hanno usato i farmaci sistemici chinolonici hanno avuto reazioni gravi, in alcuni casi, fatali di ipersensibilità (anafilassi), a volte immediatamente dopo l'assunzione della prima dose (!). Alcune reazioni sono state accompagnate da collasso, perdita di coscienza, angioedema (incluso edema laringeo e / o facciale), ostruzione delle vie aeree, mancanza di respiro, orticaria e prurito. Nel caso in cui la suddetta condizione possa richiedere la rianimazione.

Dopo l'uso del farmaco, è possibile una temporanea diminuzione della chiarezza della percezione visiva, e fino a quando non viene ripristinato, non è consigliabile guidare una macchina o impegnarsi in attività che richiedano maggiore attenzione e reazione.

Interazione farmacologica

L'interazione di questa forma di dosaggio con altri farmaci non è stata studiata.

Tuttavia, in base ai dati sull'interazione dell'antibiotico di altre forme di rilascio, può essere combinato con warfarin, probenitsid, teofillina, digossina, glibenclamide, rinitidina, contraccettivi (orali), farmaci, nel cui metabolismo è coinvolto l'enzima P450.

Con cautela combinato con cisapride, neurolettici, eritromicina, chinidina, sotalolo, procainamide.

Recensioni

Abbiamo raccolto alcuni feedback da persone su Vigamoks:

  1. Anya. Ho usato questo farmaco per me e mia figlia per diversi anni con la congiuntivite. Funziona quasi all'istante! Guarisce rapidamente, allevia la congiuntivite in un paio di giorni! Un tempo, ho sofferto molto con la congiuntivite, ma dopo aver esplorato questo farmaco, ho dimenticato di cosa si tratta!
  2. Sasha. Recentemente ho avuto un intervento chirurgico agli occhi. Dopo la correzione della visione laser, il dottore prescrisse Vigamok per scopi profilattici. Le gocce quasi immediatamente hanno alleviato il disagio negli occhi. Il terzo giorno, in generale, ho iniziato a sentirmi benissimo!

Il farmaco è spesso usato nell'orzo e nella congiuntivite, specialmente nei pazienti pediatrici. Secondo le recensioni, Vigamoks è molto efficace in questi casi e agisce abbastanza rapidamente. Tuttavia, ad alcuni pazienti non piace un gran numero di reazioni avverse, comprese quelle allergiche, e l'alto costo del farmaco: preferiscono le controparti più economiche.

analoghi

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • Avelox;
  • Akvamoks;
  • Moksimak;
  • Moksin;
  • Dispensatore di Mox;
  • moxifloxacina;
  • Moxifloxacina cloridrato;
  • Moksifur;
  • Pleviloks;
  • Rotomoks;
  • Haynemoks.

Prima di usare analoghi, consultare il medico.

Condizioni di conservazione e durata

Conservare in una fiala chiusa a una temperatura di 20-25 gradi Celsius.

Vigamoks

Descrizione al 10 novembre 2014

  • Nome latino: Vigamox
  • Codice ATX: S01AE07
  • Principio attivo: moxifloxacina (moxifloxacina)
  • Produttore: Alkon Pharmaceuticals, Russia

struttura

Colliri I Vigamok contengono 5,45 mg di moxifloxacina cloridrato + eccipienti (acido borico, acqua, sodio cloruro, acido cloridrico concentrato).

Modulo di rilascio

Il Vigamox viene prodotto sotto forma di gocce trasparenti incolori, in flaconi da 5 o 3 ml, in confezioni di cartone una bottiglia alla volta.

Azione farmacologica

Antibatterico, per uso locale.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Il componente attivo farmaco - il fluorochinolone antibiotico quarta generazione che inibisce l'attività di DNA girasi e topoisomerasi 4. Pertanto, la replicazione del DNA e ricombinazione dei batteri, aggiornati e riproduzione diventa impossibile.

A causa della mutazione dei batteri gram-negativi, possono sviluppare resistenza a questo tipo di antibiotico. La probabilità di resistenza crociata con beta-lattamici, aminoglicosidi e macrolidi è estremamente ridotta.

La moxifloxacina è attiva nei confronti di:

  • batteri gram-positivi (Staphylococcus aureus, Streptococcus pyogenes gruppo A, Streptococcus pneumoniae);
  • Gram negativi (Haemophilus influenzae, Escherichia coli, Haemophilus parainfluenzae, Klebsiella pneumoniae, Moraxella catarrhalis, Enterobacter cloacae);
  • altre specie atipiche di batteri (Chlamydia spp., Mycoplasma pneumoniae, Mycoplasma spp., Chlamydia pneumoniae).

Nei laboratori di ricerca, la moxifloxacina ha mostrato attività contro Streptococcus milleri, Staphylococcus saprophyticus, Streptococcus mitior, Staphylococcus epidermidis, Staphylococcus hominis, Providencia rettgeri, Enterobacter aerogenes, Enterobacter Sakazaki, Enterobacter Intermedius, Morganella morganii, Str. agalactiae, Streptococcus dysgalactiae, Staphylococcus saprophyticus, St. emolitico, Enterobacter agglomerans, Proteus mirabilis, Proteus vulgaris, Providencia stuartii.

Lo stesso gruppo include batteri anaerobici: Propionibacterium spp., Bacteroides distasonis, Porphyromonas magnus, Bacteroides ovatus, Bacteroides thetaiotaornicropy, aspans e altri, nel caso degli ex Lithomans, e altri, così come nel primo, in Prevotella spp., Bacteroides fragilis, Bacteroides l'etiotap, in modo naturale, su un naturale

Anche l'antibiotico in vivo inibisce il sostentamento dei microrganismi gram-negativi: Enterobacter agglomerans, Klebsiella oxytoca, Bordetella pertussis, Enterobacter Intermedius, Proteus vulgaris, Providencia rettgeri, Providencia stuartii, Enterobacter arogenes, Protettori e se siete gli allevatori, chi sono gli allevatori che sono gli allevatori che lavorano a casa

Nel trattamento delle malattie causate dai suddetti agenti patogeni, l'efficacia dello strumento non è stata dimostrata. Questo gruppo comprende anche Caxiella burnettii e Legionella pneumophila.

Le gocce per gli occhi con moxifloxacina non presentano proprietà fototossiche o fotogenotossiche, a differenza di altri agenti chinolonici.

Con l'uso locale, il farmaco viene assorbito nella circolazione sistemica in misura limitata, 1000 volte inferiore rispetto a quando assunto per via orale. L'emivita del plasma è di 13 ore.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco è prescritto per il trattamento locale della congiuntivite e di altre malattie infiammatorie dell'occhio causate da un numero di batteri sensibili agli effetti di questo antibiotico.

Controindicazioni

Il farmaco non è raccomandato per l'uso:

  • donne che allattano;
  • per bambini al di sotto di un anno;
  • se si è allergici a uno qualsiasi dei componenti, in particolare la moxifloxacina.

Effetti collaterali

Reazioni avverse derivanti dall'uso di fondi, suddivisi in locali e sistemici.

Effetti locali, in ordine di frequenza:

  • dolore e irritazione nella mucosa dell'occhio;
  • iperemia dell'occhio o congiuntiva, secchezza;
  • gonfiore, cheratite puntata, deficit visivo, eritema del secolo, emorragie locali (sottocongiuntivale);
  • erosione, opacità e difetti corneali;
  • la comparsa di depositi sulla cornea, scariche insolite dall'occhio, endoftalmite, sensibilità alla luce, blefarite, aumento della pressione (intraoculare).

Reazioni avverse sistemiche:

  • disordine di gusto, sapore metallico o aspro in bocca, sensazione di bruciore;
  • parestesie, mal di testa, disagio nella cavità nasale, nodulo alla gola, nausea e vomito, diminuzione dell'emoglobina;
  • palpitazioni cardiache, mancanza di respiro, eruzioni cutanee e prurito sulla pelle, reazioni allergiche.

Molto raramente possibile: shock anafilattico, collasso, angioedema, svenimento.

Se si verifica una qualsiasi delle reazioni di cui sopra, è necessario informare il medico su di esso, se si verifica un'allergia, interrompere l'assunzione del farmaco.

Colliri Vigamox, istruzioni (metodo e dosaggio)

Solo per uso oftalmico locale.

Secondo le istruzioni per l'uso di Vigamox, prescritto una goccia nell'occhio colpito, fino a 3 volte al giorno. Di norma, le condizioni del paziente migliorano dopo 5 giorni di trattamento, ma il trattamento deve essere continuato per altri 2-3 giorni.

Se non ci sono miglioramenti entro 5 giorni dall'assunzione del farmaco, è necessario consultare uno specialista.
Per i bambini di età superiore ad un anno, nei pazienti con insufficienza renale e malattia del fegato, non è richiesto un aggiustamento del dosaggio.

overdose

Non sono stati segnalati casi di sovradosaggio. Se una quantità eccessiva del farmaco penetra negli occhi, puoi sciacquarla con acqua tiepida.

interazione

L'interazione di questa forma di dosaggio con altri farmaci non è stata studiata.

Tuttavia, in base ai dati sull'interazione dell'antibiotico di altre forme di rilascio, può essere combinato con warfarin, probenitsid, teofillina, digossina, glibenclamide, rinitidina, contraccettivi (orali), farmaci, nel cui metabolismo è coinvolto l'enzima P450.

Con cautela combinato con cisapride, neurolettici, eritromicina, chinidina, sotalolo, procainamide.

Condizioni di vendita

Condizioni di conservazione

Tenere lontano dalla portata dei bambini, temperatura da 2 a 25 gradi.

Periodo di validità

Dopo il primo utilizzo del farmaco, la sua durata è ridotta a un mese.

Istruzioni speciali

Con l'uso prolungato del farmaco può causare altre infezioni, come i funghi.

Per non contaminare l'applicatore, non toccare la punta della bottiglia su superfici diverse. Dopo ogni utilizzo, la bottiglia deve essere ben chiusa.

A causa della possibilità di acuità visiva, gli occhi offuscati, non è consigliabile guidare veicoli e controllare i meccanismi durante l'assunzione del farmaco.

Durante la gravidanza e l'allattamento

Il farmaco non è raccomandato per l'uso durante la gravidanza e l'allattamento.

Analoghi di Vigamox

Recensioni Vigamox

Il farmaco è prescritto per congiuntivite e orzo, soprattutto nei bambini. Secondo le recensioni di colliri Vigamoks, sono abbastanza efficaci, aiutano rapidamente e sicuramente. Tuttavia, molti sono confusi dal gran numero di reazioni avverse, il più delle volte allergiche. Alcuni preferiscono le controparti più economiche.

Prezzo vigamox

Il prezzo del collirio Vigamox è di circa 205 rubli per flacone da 5 ml.

Vigamoks, collirio - istruzioni per l'uso e i suoi analoghi

Nome latino: Vigamox
Codice ATX: S01AX
Ingrediente attivo: moxifloxacina
Produttore: Alcon, USA
Condizione di rilascio della farmacia: nessuna prescrizione
Prezzo: da 200 a 250 rubli.

Il farmaco "Vigamoks" è una medicina moderna. Utilizzato come collirio per il trattamento della maggior parte delle infezioni oftalmiche e anche in combinazione con altri farmaci per la chirurgia oculare. Il farmaco ha una vasta gamma di effetti e alta efficienza. Gocce "Vigamoks" ben tollerate dai pazienti, per questo, insieme agli adulti, vengono prescritti ai bambini.

Indicazioni per l'uso

Secondo le istruzioni per l'uso collirio "Vigomoks" prescritto per tali diagnosi:

  • Malattie infiammatorie dell'occhio causate da infezioni. Questi includono: congiuntivite, blefarite, ulcere corneali, orzo, cheratite, meybomit.
  • Certe lesioni agli occhi.

Inoltre, "Vigamoks" viene utilizzato dopo l'intervento chirurgico sugli occhi, come mezzo di prevenzione. A causa dell'ampia gamma di effetti, le gocce vengono anche utilizzate per l'instillazione del naso, poiché la membrana mucosa del naso e degli occhi ha approssimativamente la stessa struttura.

Prima di usare il farmaco, dovresti familiarizzare con le possibili cause di una tale condizione dolorosa, questo può essere fatto leggendo l'articolo: Occhio rosso festante.

struttura

Come parte di "Vigamox", la moxifloxacina cloridrato agisce come un componente attivo.Le sostanze ausiliarie comprendono acido borico, sodio cloridrato, acido cloridrico, acqua purificata.

Proprietà medicinali

"Vigamoks" - un agente antimicrobico che ha un effetto battericida, classificato come un cloruro di fluoro. Il campo di applicazione del farmaco è piuttosto ampio, le gocce sono sensibili ai microrganismi gram-negativi e gram-positivi, ai batteri anaerobici, atipici e resistenti agli acidi. Quando applicato localmente, il farmaco viene rapidamente assorbito, una piccola parte entra nella circolazione sistemica. Dopo l'uso, l'effetto terapeutico si ottiene dopo 15 o 20 minuti. La durata dell'effetto è di 7-8 ore.

Prezzo medio da 200 a 250 rubli.

Forme di rilascio

"Vigamoks" è prodotto sotto forma di una soluzione chiara per gli occhi. Disponibile in flaconcini sterili speciali - contagocce, 3 e 5 ml. La confezione contiene una bottiglia.

Metodo di applicazione

"Vigamoks" è usato localmente. Per i bambini e gli adulti, 1 goccia in ciascun occhio è prescritta 3 volte al giorno. Di regola, il miglioramento della congiuntivite e di altre malattie si verifica in 4-5 giorni. La durata del corso di trattamento è determinata dal medico, a partire dallo stato del paziente e dal decorso della malattia.

Per alleviare le condizioni del paziente in caso di malattie del naso, 2-3 gocce vengono instillate in ciascuna narice del naso, 2 volte al giorno. La durata della procedura è determinata da uno specialista.

Durante la gravidanza e l'allattamento

L'uso del farmaco durante la gravidanza è proibito. Inoltre, quando si allatta un bambino, "Vigamoks" non è consentito, poiché la moxifloxacina tende a penetrare nel latte.

Controindicazioni e precauzioni

"Vigamoks" si raccomanda di non usare in questi casi:

  • Durante la gravidanza e l'allattamento
  • Quando ipersensibile ai componenti del farmaco
  • Bambini fino a 1 anno.

I colliri Vigamoks sono prescritti per il trattamento dei disturbi oculari sia nei pazienti anziani che nei bambini. La correzione della dose in questa situazione non è necessaria.

Durante il periodo di utilizzo del farmaco non è raccomandato l'uso di lenti a contatto.

Se durante il trattamento si verifica una leggera violazione della chiarezza della vista, allora si dovrebbe rifiutare di guidare veicoli e lavorare con maggiore attenzione.

L'uso a lungo termine può portare ad un aumento della crescita microbica immune alla moxifloxacina.

Quando si apre la bottiglia, è necessario assicurarsi che la punta non sia a contatto con alcuna superficie.

La fiala stampata può essere conservata per non più di 28 giorni.

Interazioni tra farmaci

Non sono stati registrati effetti con altri farmaci.

Effetti collaterali

Tra le manifestazioni indesiderate più spesso compaiono:

  • Le reazioni locali da parte degli occhi sono bruciore, prurito, secchezza, ipovisione, torbidità e gonfiore della cornea, arrossamento, irritazione della mucosa nasale, ecc.
  • Manifestazioni sistemiche: mal di testa, nausea, eruzione cutanea, battito cardiaco accelerato, mancanza di respiro.

overdose

Se il dosaggio viene superato, sia i bambini che le persone anziane sono a rischio di sviluppare infezioni indesiderate. Se c'è una quantità eccessiva di farmaci negli occhi, si raccomanda di sciacquare immediatamente con acqua pulita.

Termini e condizioni di conservazione

Conservare le gocce in un luogo buio a una temperatura compresa tra 2 e 25 gradi Celsius. La data di scadenza non è superiore a 2 anni.

analoghi

"Floksal"

Dr. Gerhard Mann, Germania
Prezzo da 150 a 180 rubli.

Gocce antimicrobiche per gli occhi, altamente attive contro la maggior parte dei batteri più comuni. Il principio attivo è oflacocine, eliminando lo sviluppo di infezioni e infiammazioni. Floxal è usato per le infezioni oftalmiche.

Gli extra

  • Non irritare gli occhi
  • Ampia gamma di azioni
  • Allevia rapidamente l'infiammazione

cons

  • Un bel po 'di effetti collaterali
  • Un piccolo volume della bottiglia.

"Vitabakt"

Excelvision, Francia
Prezzo da 350 a 420 rubli.

"Vitabact" è un farmaco antimicrobico utilizzato nel trattamento delle infezioni oculari. Offerto sotto forma di colliri, che vengono utilizzati nella cura delle infezioni batteriche in oftalmologia. Il ruolo del principio attivo è la picloxidina di cloridrato.

Gli extra

  • Pratico modulo di rilascio
  • Effetto rapido

cons

  • Prezzo elevato
  • È vietato assumere durante la gravidanza e l'allattamento.

VIGAMOKS

3 ml - flacone contagocce di plastica (1) - pacchi di cartone.
5 ml - flacone contagocce di plastica (1) - pacchi di cartone.

La moxifloxacina - farmaco antibatterico fluorochinolone della quarta generazione, ha un effetto battericida. È attivo contro un'ampia gamma di microrganismi gram-positivi e gram-negativi, batteri anaerobici, resistenti agli acidi e atipici.

Il meccanismo d'azione è associato all'inibizione della topoisomerasi II (DNA girasi) e della topoisomerasi IV. La DNA girasi è un enzima coinvolto nella replicazione, trascrizione e riparazione del DNA batterico. La topoisomerasi IV è un enzima coinvolto nella scissione del DNA cromosomico durante la divisione cellulare batterica.

Non c'è resistenza crociata con macrolidi, aminoglicosidi e tetraciclina. È stato segnalato lo sviluppo di resistenza crociata tra la moxifloxacina applicata sistemicamente e altri fluorochinoloni.

La moxifloxacina è attiva contro la maggior parte dei ceppi di microrganismi (sia in vitro che in vivo):

Batteri Gram-positivi: Corynebacterium spp., Compreso Corynebacterium diphtheriae; Micrococco luteo (compresi i ceppi insensibili a eritromicina, gentamicina, tetraciclina e / o trimetoprim); Staphylococcus aureus (inclusi ceppi non sensibili a meticillina, eritromicina, gentamicina, ofloxacina, tetraciclina e / o trimetoprim); Staphylococcus epidermidis (compresi i ceppi che sono insensibili alla meticillina, eritromicina, gentamicina, ofloxacina, tetraciclina e / o trimetoprimum); Staphylococcus haemolyticus (inclusi ceppi non sensibili a meticillina, eritromicina, gentamicina, ofloxacina, tetraciclina e / o trimetoprim); Staphylococcus hominis (inclusi ceppi che sono insensibili alla meticillina, eritromicina, gentamicina, ofloxacina, tetraciclina e / o trimetoprim); Staphylococcus warneri (compresi i ceppi insensibili all'eritromicina); Streptococco mitis (compresi i ceppi che non sono sensibili alla penicillina, eritromicina, tetraciclina e / o trimetoprimus); Streptococcus pneumoniae (inclusi ceppi non sensibili a penicillina, eritromicina, gentamicina, tetraciclina e / o trimetoprim); Streptococco del gruppo viridans (inclusi ceppi non sensibili a penicillina, eritromicina, tetraciclina e / o trimetoprim).

Batteri Gram-negativi: Acinetobacler Iwoffii; Haemophilus influenzae (compresi i ceppi insensibili all'ampicillina); Haemophilus parainfluenzae; Klebsiella spp.

Altri microrganismi: Chlamydia trachomatis.

La moxifloxacina agisce in vitro contro la maggior parte dei microrganismi elencati di seguito, ma il significato clinico di questi dati non è noto:

Batteri Gram-positivi: Listeria monocytogenes; Staphylococcus saprophyticus; Streptococcus agalactiae; Streptococco mitis; Streptococco pyogenes; Gruppi di streptococchi C, G, F;

Batteri Gram-negativi: Acinetobacler baumannii; Acinetobacter calcoaceticus; Citrobacter freundii; Citrobacter koseri; Enterobacter aerogenes; Enterobacter cloacae; Escherichia coli; Klebsiella oxytoca; Klebsiella pneumoniae; Moraxella catarrhalis; Morganella morganii; Neisseria gonorrhoeae; Proteus mirabilis; Proteus vulgaris; Pseudomonas stutzeri;

Microrganismi anaerobici: Clostridium perfringens; Fusobacterium spp.; Prevotella spp.; Propionibacterium acnes.

Altri organismi: Chlamydia pneumoniae; Legionella pneumophila; Mycobacterium avium; Mycobacterium marinum; Mycoplasma pneumoniae.

Se applicato localmente, si verifica un assorbimento sistemico della moxifloxacina: Cmax è 2,7 ng / ml, il valore AUC è 45 ng × h / ml. Questi valori sono circa 1600 volte e 1000 volte meno di Cmax e AUC dopo l'applicazione di una dose terapeutica di moxifloxacina 400 mg per via orale. T1/2 la moxifloxacina plasmatica è di circa 13 ore.

- congiuntivite batterica causata da microrganismi sensibili alla moxifloxacina.

- ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti del farmaco o ad altri chinoloni;

- periodo di allattamento al seno;

- età da bambini fino a 1 anno.

Posizione. Adulti e bambini di età superiore a 1 anno vengono instillati 1 goccia nell'occhio colpito 3 volte al giorno. Di solito, il miglioramento si verifica in 5 giorni e il trattamento deve essere continuato nei 2-3 giorni successivi. Se la condizione non migliora dopo 5 giorni, si dovrebbe sollevare la questione della correttezza della diagnosi e / o del trattamento prescritto. La durata del trattamento dipende dalla gravità della condizione e dal decorso clinico e batteriologico della malattia.

Locale. Nell'1-10% dei casi - dolore, irritazione e prurito agli occhi, sindrome dell'occhio "secca", iperemia congiuntivale, iperemia oculare. Nello 0,1-1% dei casi - un difetto nell'epitelio corneale, cheratite puntata, emorragia subcongiuntivale, congiuntivite, gonfiore degli occhi, una sensazione di disagio negli occhi, visione offuscata, diminuzione dell'acuità visiva, eritema delle palpebre, sensazioni insolite negli occhi.

Sistema. Nell'1-10% dei casi - disgeusia. In 0,1-1% dei casi - cefalea, parestesia, diminuzione dell'emoglobina, sensazione di disagio nel naso, dolore faringolaringealnaya, sensazione di corpo estraneo in gola, vomito, livelli elevati di ALT e GGT.

Esperienza post-marketing (frequenza sconosciuta):

Locale: endoftalmite, cheratite ulcerativa, erosione corneale, la formazione di difetti corneali, aumento della pressione intraoculare, opacità corneale, infiltrati depositi corneali sulla cornea, occhio allergica, cheratite, edema corneale, fotofobia, blefarite, edema palpebrale, aumento della lacrimazione, secrezione oculare, sensazione di corpo estraneo negli occhi.

Sistemica: palpitazioni, vertigini, mancanza di respiro, nausea, eritema, eruzioni cutanee, prurito della pelle, ipersensibilità.

L'insorgenza di una reazione allergica richiede l'interruzione del farmaco!

Nei pazienti trattati con farmaci sistemici serie chinoloni, compresa la moxifloxacina, osservate reazioni di ipersensibilità (anafilassi), anche immediatamente dopo la prima dose, - collasso, perdita di coscienza, angioedema, ostruzione delle vie aeree, dispnea, prurito, rash.

Se una quantità eccessiva del farmaco viene a contatto con gli occhi, si raccomanda di lavare gli occhi con acqua tiepida.

L'interazione della moxifloxacina prescritta localmente con altri farmaci non è stata studiata.

Dati noti per una forma di dosaggio orale di moxifloxacina non osservate interazioni farmacologiche clinicamente significative (a differenza di altri farmaci fluorochinoloni) con teofillina, warfarin, digossina, contraccettivi orali, probenicid, ranitidina e glibenclamide.

In studi in vitro moxifloxacina non inibisce isoenzimi CYP3A4, CYP2D6, CYP2C9 e CYP1A2, che può indicare che la moxifloxacina non altera le proprietà farmacocinetiche di farmaci metabolizzati dagli isoenzimi del citocromo P450.

I pazienti che hanno usato i farmaci sistemici chinolonici hanno avuto reazioni gravi, in alcuni casi, fatali di ipersensibilità (anafilassi), a volte immediatamente dopo l'assunzione della prima dose (!).

Alcune reazioni sono state accompagnate da collasso, perdita di coscienza, angioedema (incluso edema laringeo e / o facciale), ostruzione delle vie aeree, mancanza di respiro, orticaria e prurito. Nel caso in cui la suddetta condizione possa richiedere la rianimazione.

L'uso prolungato dell'antibiotico può portare a una crescita eccessiva di microrganismi refrattari, compresi i funghi. In caso di superinfezione, è necessario interrompere il farmaco e prescrivere una terapia adeguata.

Non toccare la superficie del flacone contagocce su nessuna superficie per evitare la contaminazione della bottiglia e del suo contenuto. La bottiglia deve essere chiusa dopo ogni utilizzo.

Utilizzare in pediatria

I Vigamok possono essere utilizzati in pediatria nei bambini da 1 anno in dosi simili agli adulti.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

Dopo l'uso del farmaco, è possibile una temporanea diminuzione della chiarezza della percezione visiva, e fino a quando non viene ripristinato, non è consigliabile guidare una macchina o impegnarsi in attività che richiedano maggiore attenzione e reazione.

Esperienza sufficiente sull'uso del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento non lo è. L'uso del farmaco durante la gravidanza (categoria C dalla FDA) è possibile solo quando l'effetto terapeutico atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto e il bambino. I Vigamok possono passare nel latte materno, pertanto l'allattamento al seno per il periodo di trattamento farmacologico deve essere interrotto.

Negli studi preclinici sugli animali, la moxifloxacina non ha avuto un effetto teratogeno in dosi di 500 mg / kg / die (che è circa 21.700 volte superiore alla dose giornaliera raccomandata per l'uomo). Tuttavia, vi è stata una leggera diminuzione del peso corporeo fetale e uno sviluppo ritardato del sistema muscolo-scheletrico. Sullo sfondo di una dose di 100 mg / kg / die, è stato notato un aumento della frequenza di riduzione della crescita dei neonati.

I Vigamok possono essere utilizzati in pediatria nei bambini da 1 anno in dosi simili agli adulti.

Conservare a una temperatura compresa tra 2 e 25 ° C. Tenere lontano dalla portata dei bambini. Periodo di validità - 2 anni.

Vigamoks

Produttore: Alcon Fascia di prezzo: disponibile

istruzione

Informazioni generali

Composizione e forma di rilascio

Collirio Soluzione allo 0,5%, il principale ingrediente attivo è la moxifloxacina (1 ml di soluzione contiene 5 mg di moxifloxacina cloridrato).

La soluzione contiene anche eccipienti: cloruro di sodio; acido cloridrico; acqua purificata.

Disponibile in flaconi sterili "Drop-Teiner" sterili in polietilene con un volume di 3 ml e 5 ml.

Azione farmacologica

Il collirio Vigamox è un farmaco antibatterico ad ampio spettro (un gruppo di fluorochinoloni) ad uso topico in oftalmologia. Il farmaco presenta effetto battericida in relazione ad un gran numero di batteri compreso stafilococchi, streptococchi, E. coli, difterite, salmonella, micoplasma, clamidia, gonococco, spirochete, Klebsiella, compresi i ceppi di microrganismi che sono resistenti ad altri gruppi di farmaci antibatterici.

Dopo l'instillazione penetra in piccole quantità nella circolazione sistemica, è possibile penetrare nel latte materno, tuttavia la probabilità di un effetto sistemico del farmaco se usato secondo le istruzioni è trascurabile.

Le colliri Vigamox hanno un effetto terapeutico rapido e duraturo: il farmaco inizia ad agire 10-15 minuti dopo l'applicazione, mentre la durata dell'effetto battericida è di 6-8 ore.

testimonianza

per il trattamento di malattie infiammatorie delle parti anteriore dell'occhio (compresa congiuntivite, blefarite, cheratite, ulcera corneale, dacriocistite, meybomiita orzo), causati da microrganismi sensibili alla moxifloxacina;

per la prevenzione e il trattamento delle infiammazioni batteriche degli occhi derivanti da lesioni agli occhi o dopo un intervento chirurgico agli occhi.

Vigamoks - istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni e forme di rilascio (0,5% collirio) di farmaci per il trattamento della congiuntivite, compresi il clamidia negli adulti, i bambini (compresi i bambini) e durante la gravidanza. struttura

In questo articolo, puoi leggere le istruzioni per l'uso del farmaco Vigamoks. Recensioni presentate dei visitatori del sito - i consumatori di questo medicinale, così come le opinioni dei medici specialisti sull'uso di Vigamox nella loro pratica. Una grande richiesta per aggiungere il vostro feedback sul farmaco più attivamente: il medicinale ha aiutato o non ha aiutato a sbarazzarsi della malattia, quali complicazioni ed effetti collaterali sono stati osservati, che potrebbero non essere stati dichiarati dal produttore nell'annotazione. Analoghi di Vigamox con analoghi strutturali disponibili. Utilizzare per il trattamento della congiuntivite, compresi clamidia e cronica negli adulti, nei bambini (compresi i bambini), così come durante la gravidanza e l'allattamento. La composizione del farmaco.

Vigamoks - farmaco antibatterico fluorochinolone 4 generazioni, ha un effetto battericida. È attivo contro un'ampia gamma di microrganismi gram-positivi e gram-negativi, batteri anaerobici, resistenti agli acidi e atipici.

Il meccanismo d'azione è associato all'inibizione della topoisomerasi 2 (DNA girasi) e della topoisomerasi 4. La DNA girasi è un enzima coinvolto nella replicazione, trascrizione e riparazione del DNA batterico. La topoisomerasi 4 è un enzima coinvolto nella scissione del DNA cromosomico durante la divisione cellulare batterica.

Non c'è resistenza crociata con macrolidi, aminoglicosidi e tetracicline. È stato segnalato lo sviluppo di resistenza crociata tra la moxifloxacina applicata sistemicamente e altri fluorochinoloni.

La moxifloxacina è attiva contro la maggior parte dei ceppi di microrganismi:

Batteri Gram-positivi: Corynebacterium spp., Compreso Corynebacterium diphtheriae; Micrococco luteo; Staphylococcus aureus; Staphylococcus epidermidis (stafilococco); Staphylococcus haemolyticus; Staphylococcus hominis; Staphylococcus warneri; Streptococco mitis; Streptococcus pneumoniae; Streptococco (streptococco) del gruppo viridans.

Batteri Gram-negativi: Acinetobacler Iwoffii; Haemophilus influenzae; Haemophilus parainfluenzae; Klebsiella spp (Klebsiella).

Altri microrganismi: Chlamydia trachomatis (clamidia).

La moxifloxacina agisce contro la maggior parte dei microrganismi elencati di seguito, ma il significato clinico di questi dati non è noto:

Batteri Gram-positivi: Listeria monocytogenes; Staphylococcus saprophyticus; Streptococcus agalactiae; Streptococco mitis; Streptococco pyogenes; Gruppi di streptococchi C, G, F;

Batteri Gram-negativi: Acinetobacler baumannii; Acinetobacter calcoaceticus; Citrobacter freundii; Citrobacter koseri; Enterobacter aerogenes; Enterobacter cloacae; Escherichia coli; Klebsiella oxytoca; Klebsiella pneumoniae; Moraxella catarrhalis; Morganella morganii; Neisseria gonorrhoeae; Proteus mirabilis; Proteus vulgaris; Pseudomonas stutzeri;

Microrganismi anaerobici: Clostridium perfringens; Fusobacterium spp.; Prevotella spp.; Propionibacterium acnes.

Altri organismi: Chlamydia pneumoniae; Legionella pneumophila (legionella); Mycobacterium avium (mycobacterium); Mycobacterium marinum; Mycoplasma pneumoniae.

struttura

Moxifloxacina + eccipienti.

testimonianza

  • congiuntivite batterica (compresa la forma cronica) causata da microrganismi sensibili alla moxifloxacina.

Forme di rilascio

Collirio 0,5%.

Istruzioni per l'uso e modalità d'uso

A livello locale. Adulti e bambini di età superiore a 1 anno vengono instillati 1 goccia nell'occhio colpito 3 volte al giorno. Di solito, il miglioramento si verifica in 5 giorni e il trattamento deve essere continuato nei 2-3 giorni successivi. Se la condizione non migliora dopo 5 giorni, si dovrebbe sollevare la questione della correttezza della diagnosi e / o del trattamento prescritto. La durata del trattamento dipende dalla gravità della condizione e dal decorso clinico e batteriologico della malattia.

Effetti collaterali

  • il dolore;
  • irritazione e prurito agli occhi;
  • sindrome dell'occhio secco;
  • iperemia congiuntivale;
  • iperemia dell'occhio;
  • un difetto nell'epitelio corneale;
  • punto cheratite;
  • emorragia subcongiuntivale;
  • congiuntiviti;
  • gonfiore dell'occhio;
  • sensazione di disagio negli occhi;
  • visione offuscata;
  • ridotta acuità visiva;
  • eritema delle palpebre;
  • sensazioni insolite negli occhi;
  • mal di testa;
  • diminuzione dell'emoglobina nel sangue;
  • sensazione di disagio al naso;
  • dolore faringolaringeo;
  • sensazione di corpo estraneo in gola;
  • nausea, vomito;
  • cheratite ulcerativa;
  • erosione corneale;
  • la formazione di difetti corneali;
  • aumento della pressione intraoculare;
  • annebbiamento della cornea;
  • infiltrati corneali;
  • depositi sulla cornea;
  • allergie oculari;
  • edema corneale;
  • fotofobia;
  • blefarite;
  • edema palpebrale;
  • aumento della lacrimazione;
  • scarico dagli occhi;
  • palpitazioni;
  • vertigini;
  • mancanza di respiro;
  • rash cutaneo;
  • prurito della pelle;
  • ipersensibilità.

Controindicazioni

  • ipersensibilità a uno qualsiasi dei componenti del farmaco o ad altri chinoloni;
  • periodo di allattamento al seno;
  • età da bambini fino a 1 anno.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Esperienza sufficiente sull'uso del farmaco durante la gravidanza e l'allattamento non lo è. L'uso del farmaco durante la gravidanza (categoria C dalla FDA) è possibile solo quando l'effetto terapeutico atteso per la madre supera il potenziale rischio per il feto e il bambino. I Vigamok possono passare nel latte materno, pertanto l'allattamento al seno per il periodo di trattamento farmacologico deve essere interrotto.

Negli studi preclinici sugli animali, la moxifloxacina non ha avuto un effetto teratogeno in dosi di 500 mg / kg al giorno (che è circa 21.700 volte superiore alla dose giornaliera raccomandata per l'uomo). Tuttavia, vi è stata una leggera diminuzione del peso corporeo fetale e uno sviluppo ritardato del sistema muscolo-scheletrico. Sullo sfondo di una dose di 100 mg / kg al giorno, si è verificato un aumento della frequenza di riduzione della crescita dei neonati.

Usare nei bambini

I Vigamok possono essere utilizzati in pediatria nei bambini da 1 anno in dosi simili agli adulti. Nei neonati non è usato.

Istruzioni speciali

I pazienti che hanno usato i farmaci sistemici chinolonici hanno avuto reazioni gravi, in alcuni casi, fatali di ipersensibilità (anafilassi), a volte immediatamente dopo l'assunzione della prima dose (!).

Alcune reazioni sono state accompagnate da collasso, perdita di coscienza, angioedema (incluso edema laringeo e / o facciale), ostruzione delle vie aeree, mancanza di respiro, orticaria e prurito. Nel caso in cui la suddetta condizione possa richiedere la rianimazione.

L'uso prolungato dell'antibiotico può portare a una crescita eccessiva di microrganismi refrattari, compresi i funghi. In caso di superinfezione, è necessario interrompere il farmaco e prescrivere una terapia adeguata.

Non toccare la superficie del flacone contagocce su nessuna superficie per evitare la contaminazione della bottiglia e del suo contenuto. La bottiglia deve essere chiusa dopo ogni utilizzo.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

Dopo l'uso del farmaco, è possibile una temporanea diminuzione della chiarezza della percezione visiva, e fino a quando non viene ripristinato, non è consigliabile guidare una macchina o impegnarsi in attività che richiedano maggiore attenzione e reazione.

Interazione farmacologica

L'interazione di Vigamox prescritta localmente con altri farmaci non è stata studiata.

Ci sono dati per la forma di dosaggio orale di moxifloxacina: non sono state osservate interazioni farmacologiche clinicamente significative (a differenza di altre preparazioni di fluorochinolone) con teofillina, warfarin, digossina, contraccettivi orali, probenecid, ranitidina e glibenclamide.

Negli studi, la moxifloxacina non inibisce gli isoenzimi CYP3A4, CYP2D6, CYP2C9 o CYP1A2, che possono indicare che la moxifloxacina non modifica le proprietà farmacocinetiche dei farmaci metabolizzati dagli isoenzimi del citocromo P450.

Analoghi della droga Vigamoks

Analoghi strutturali della sostanza attiva:

  • Avelox;
  • Akvamoks;
  • Moksimak;
  • Moksin;
  • Dispensatore di Mox;
  • moxifloxacina;
  • Moxifloxacina cloridrato;
  • Moksifur;
  • Pleviloks;
  • Rotomoks;
  • Haynemoks.

Analoghi sull'effetto terapeutico (mezzi per il trattamento della congiuntivite):

  • Artromaks;
  • Vitabakt;
  • Garamitsin;
  • gentamicina;
  • idrocortisone;
  • Gistalong;
  • desametasone;
  • Zanotsin;
  • Ilozon;
  • Innolir;
  • kolbiotsin;
  • cloramfenicolo;
  • Liprohin;
  • Maksideks;
  • maksitrol;
  • Midrum;
  • Naklof;
  • Okatsin;
  • Okulohel;
  • ofloxacina;
  • Plivasept;
  • Poludan;
  • Prenatsid;
  • Sulfacil sodico (albucidico);
  • Tobradeks;
  • Tobrex;
  • Totatsef;
  • Unifloks;
  • Floksal;
  • furatsilin;
  • Futsitalmik;
  • Tsefatreksil;
  • Tsefezol;
  • Tseftidin;
  • Tsiloksan;
  • Tsiprosan;
  • ciprofloxacina;
  • Tsifloksinal;
  • Chibroksin;
  • Ermitsed.

Collirio Vigamoks: istruzioni per l'uso

I colliri Vigamox sono un farmaco antibatterico utilizzato in oftalmologia. Il principio attivo del farmaco è attivo contro la maggior parte degli agenti infettivi, pertanto questi colliri sono usati per il trattamento etiotropico delle malattie infettive e infiammatorie degli occhi.

Rilascia forma e composizione

I colliri Vigamox sono una soluzione chiara. 1 ml di soluzione contiene il principale ingrediente attivo del farmaco moxifloxacina nella quantità di 5 mg (soluzione allo 0,5%). Sono inclusi anche i componenti ausiliari, che includono:

  • Cloruro di sodio
  • Acido borico
  • Acido cloridrico o idrossido per portare il pH al valore richiesto.
  • Acqua purificata

La soluzione di colliri Vigamoks è contenuta in un flacone di plastica con un volume di 3 e 5 ml. Le confezioni di cartone contengono una bottiglia di soluzione e le istruzioni per l'uso del farmaco.

Azione farmacologica

Il principale ingrediente attivo dei colliri Vigamoks è la moxifloxacina, che appartiene al gruppo degli agenti antibatterici (fluorochinoloni). Ha una pronunciata attività battericida (distrugge le cellule batteriche) contro la maggior parte dei batteri diversi che causano malattie infettive:

  • Microrganismi gram-positivi (macchiati da colorazione di Gram viola) - stafilococco (Staphylococcus aureus), streptococchi, enterococchi (Enterococcus faecium, Enterococcus faecalis), corynebacterium (Corynebacterium spp.), Listeria (Listeria spp).
  • Microrganismi Gram negativi (Gram colorati in rosa) - un gruppo di agenti patogeni di infezioni intestinali (Salmonella spp., Shigella spp., Vibrio cholerae, Helicobacter pylori, Escherichia coli), neisserii (Neisseria gonorrhoeae, Neisseria meningitidis.s). pseudomonas (Proteus mirabilis, Proteus vulgaris) e bacillo emofilico (Haemophillus influenzae) (Bacteroides spp.).

Il meccanismo dell'azione battericida della moxifloxacina è associato al blocco dell'attività funzionale degli enzimi batterici responsabili della riparazione, trascrizione, replicazione del DNA cellulare (topoisomerasi II e topoisomerasi IV).

Dopo l'instillazione del farmaco negli occhi, il principio attivo viene assorbito in piccola quantità nella circolazione sistemica.

Indicazioni per l'uso

I colliri Vigamox sono indicati per il trattamento etiotropico locale dei processi infettivi-infiammatori dell'occhio, finalizzati alla distruzione dei batteri, in particolare per il trattamento della congiuntivite batterica (infiammazione della congiuntivite) nella complessa terapia della blefarite (infiammazione del secolo).

Controindicazioni

A causa della mancanza pratica di assorbimento nella circolazione sistemica e nell'effetto locale del farmaco, l'unica controindicazione al suo utilizzo è l'intolleranza individuale o l'ipersensibilità alla moxifloxacina o ai componenti ausiliari. Il farmaco non si applica ai bambini di età inferiore a un anno, le donne in gravidanza e in allattamento.

Dosaggio e somministrazione

I colliri Vigamox vengono applicati per instillazione nell'occhio. Per adulti e bambini, il dosaggio è lo stesso e fa 1 goccia in un occhio 3 volte al giorno. La durata media del ciclo di trattamento è di 5 giorni. Pur mantenendo i sintomi del processo infiammatorio, è necessario consultare un medico. In caso di presenza di malattie del fegato, i reni, accompagnati dalla loro insufficienza funzionale, non vengono effettuati aggiustamenti della dose e la durata dell'uso di colliri Vigamox.

Effetti collaterali

Dopo l'instillazione delle gocce di Vigamox negli occhi, possono svilupparsi reazioni locali e generali negative da vari organi e sistemi (l'insorgenza di reazioni generali è dovuta all'assorbimento di una piccola quantità del principio attivo nella circolazione sistemica):

  • Reazioni locali - lo sviluppo di sensazione di bruciore, secchezza oculare, iperemia (arrossamento) della congiuntiva, cheratite a punti.
  • Sistema ematico - diminuzione del livello di emoglobina e conta dei globuli rossi (anemia).
  • Sistema nervoso - mal di testa, parestesia (violazione locale della sensibilità cutanea con lo sviluppo di sensazioni di formicolio).
  • Sistema cardiovascolare: aumento della frequenza cardiaca (tachicardia).
  • Gli organi del sistema respiratorio - una sensazione di disagio al naso, dolore alla faringe e alla laringe, sensazione di un corpo estraneo nella laringe, dispnea (disfunzione della respirazione esterna).
  • Il tratto gastrointestinale, il sistema digestivo - raramente può sviluppare nausea, vomito, feci instabili (la stitichezza è sostituita da diarrea e viceversa).
  • Reazioni allergiche: eruzione cutanea, prurito, orticaria (eruzioni caratteristiche che sembrano pelle dopo una bruciatura di ortica), angioedema di Quincke (marcato gonfiore della pelle e del tessuto sottocutaneo nella faccia, organi genitali). L'incidenza di gravi reazioni allergiche sotto forma di shock anafilattico (progressiva riduzione della pressione arteriosa sistemica e insufficienza multiorgano) rimane sconosciuta oggi.

In caso di effetti collaterali o reazioni avverse, l'uso di colliri Vigamox è sospeso.

Istruzioni speciali

Prima di iniziare ad applicare gocce per gli occhi Vigamoks, devi essere sicuro di familiarizzare con le istruzioni per il farmaco. Ci sono diverse indicazioni specifiche riguardanti il ​​loro uso, che includono:

  • Il farmaco è inteso solo per uso locale, non può essere assunto per via orale.
  • A causa di dati insufficienti sul danno, l'uso di colliri Vigamox non è raccomandato per donne in gravidanza, in allattamento e bambini al di sotto di 1 anno di età.
  • Quando si combina l'uso del farmaco con altri fluorochinoloni dell'azione sistemica, aumenta il rischio di reazioni allergiche gravi.
  • Uso non sistematico a lungo termine del collirio I Vigamok possono portare allo sviluppo di resistenza nei batteri dei patogeni del processo patologico, in conseguenza del quale la malattia diventa cronica, difficile da trattare.
  • Durante il trattamento e l'instillazione di gocce, l'uso di lenti a contatto non è raccomandato.
  • Il farmaco non è usato per trattare la clamidia degli occhi dei bambini di età inferiore ai 2 anni.
  • Il principio attivo e componenti ausiliari del collirio I Vigamok non hanno un impatto diretto sulla velocità delle reazioni psicomotorie e della concentrazione. Durante la guida, è necessario tenere conto del fatto che immediatamente dopo l'instillazione può verificarsi una leggera offuscamento della vista.

Nella rete di farmacie, il farmaco è disponibile su prescrizione medica. Non raccomandiamo l'uso non sistematico di collirio da solo o su raccomandazione di terzi.

overdose

Il principio attivo non ha un effetto tossico pronunciato sull'organismo se la dose terapeutica raccomandata viene superata quando viene instillata negli occhi o accidentalmente consumata all'interno, quindi i sintomi di sovradosaggio non si sviluppano. A volte è possibile che compaiano sintomi di effetti collaterali, che è la base per l'interruzione del farmaco.

Analoghi di Vigamok

Gli analoghi di colliri sul principio attivo e l'effetto terapeutico sono Floksal, Okacin, Kofloksin.

Termini e condizioni di conservazione

La durata di conservazione del farmaco dal momento della sua fabbricazione è di 3 anni. Dopo l'apertura della bottiglia e il primo utilizzo di gocce, la loro durata di conservazione è di 4 settimane. Non ci sono condizioni speciali per preservare il farmaco. Si consiglia di conservare in un luogo buio inaccessibile ai bambini a temperatura dell'aria non superiore a + 25 ° C.

Collirio Prezzo Vigamoks

Il costo medio del collirio Vigamox nelle farmacie di Mosca è di 200-219 rubli.

Google+ Linkedin Pinterest