Operazione sclerotassica per miopia

È una miopia progressiva (miopia) che spesso porta alla completa perdita della vista e della disabilità. Un'operazione di rinforzo dello sclero (collageneoplastica) aiuta a rafforzare la sclera e previene un ulteriore deterioramento della vista nel caso in cui i metodi di trattamento conservativo non aiutino.

Con la miopia si ha uno stiramento graduale del bulbo oculare, che può causare complicazioni quali la distrofia retinica, le emorragie tissutali, i cambiamenti nei vasi che alimentano l'occhio. Molto spesso, la patologia viene osservata negli scolari che subiscono un aumento del carico sul sistema visivo o non osservano la modalità di lavoro con un computer. Le operazioni di rinforzo dello sclero in caso di miopia progressiva (miopia) rendono possibile migliorare i processi metabolici nella sclera e aumentarne la forza. Pertanto, è possibile ottenere un effetto positivo duraturo e prevenire ulteriori cambiamenti distrofici. Questo metodo è ben sviluppato nella nostra clinica e praticamente non causa complicazioni. Un rallentamento o una completa cessazione del tasso di sviluppo della miopia si osserva in quasi il 95% dei pazienti.

Va ricordato che il rafforzamento della sclera non cura una malattia esistente e non può invertire il processo patologico.

vantaggi:

1) Basso tasso di infortuni

2) Facilità di implementazione

3) Attrezzatura semplice

Indicazioni per la chirurgia sclerostaping

1) Miopia superiore a 3,0 diottrie

2) La rapida progressione della miopia (più di 1,0 diottrie nel corso dell'anno)

3) Modifica della forma del bulbo oculare da sferica a ellittica (lunghezza dell'occhio superiore a 23 mm)

4) Cambiamenti patologici nella retina

5) Disturbi nella nutrizione dell'occhio, processi distrofici nella coroide

Se gli ultimi due punti sono annotati nella storia del paziente, il trattamento chirurgico è indicato anche con un decorso stabile della miopia.

Naturalmente, la necessità di un intervento chirurgico è determinata solo da un oftalmologo dopo un esame approfondito.

Come è l'operazione?

La tecnica consiste nel fatto che piccoli occhielli di un materiale speciale sono posti dietro il bulbo oculare, che interrompe l'ulteriore stiramento della sclera. Nel tempo, questo materiale si fonde con la sclera e i vasi sanguigni germogliano attraverso di essa.

L'operazione di rinforzo dello sclero nei bambini viene di solito eseguita all'età di 8-15 anni. Il fatto è che in questo momento l'occhio è ancora in crescita e la miopia può progredire. Ma non possiamo supporre che questo metodo risolva radicalmente tutti i problemi con la visione di un bambino. Ma ti permette di prevenire possibili complicazioni che possono portare alla completa cecità. L'obiettivo principale nel trattamento della miopia è su metodi conservativi (compreso l'uso di lenti o occhiali).

1) L'introduzione di collastop e altri biomateriali attraverso micro incisioni o con una siringa. Dopo essersi induriti, l'aumento delle dimensioni del bulbo oculare si arresta. L'iniezione di rinforzo della sclera viene eseguita in anestesia locale e non richiede il ricovero in ospedale.

2) Con un alto grado di miopia, viene eseguita un'operazione più complessa. Il chirurgo esegue diverse microincisioni (non più di 5 mm) nella congiuntiva e nella capsula del tenone. Quindi, per il bulbo oculare si formano diverse placche di silicone o metallo-plastica. Talvolta vengono utilizzati anche tessuti del donatore o materiali biologici. Con un tale intervento chirurgico, i tessuti rimanenti non subiscono alcun cambiamento - le incisioni sono così piccole che anche i muscoli che controllano l'occhio non vengono tagliati. Anche eseguito sotto anestesia a goccia e può essere eseguito su entrambi gli occhi contemporaneamente.

Il periodo di recupero di solito dura non più di 1-2 settimane.

Costo di

Il prezzo di un'operazione di rafforzamento dello sclero può differire in diverse cliniche. Il costo dipende dalla metodologia, dalle qualifiche di un medico e dai materiali di consumo. Puoi vedere le ultime informazioni nella sezione "prezzi" del nostro sito web.

Scleroplastica nei bambini

Al giorno d'oggi, i problemi di visione sono noti non solo tra gli anziani - le nonne con gli occhiali hanno da tempo smesso di essere uno stereotipo. Sempre più spesso i bambini cominciano a usare mezzi per correggere la visione, inoltre, di un'età precedente. La miopia è spesso diagnosticata in bambini molto piccoli. Inoltre, inizia a progredire attivamente all'età di 8-15 anni. Sfortunatamente, a causa di ciò, non solo la vista si deteriora, ma anche eventuali cambiamenti strutturali negli occhi si sviluppano. Fermare il processo è spesso possibile solo prontamente. La scleroplastica nei bambini è una delle opzioni per fermare il processo di deterioramento della vista.

Scleroplastica nei bambini

Cos'è la scleroplastica?

La miopia (o miopia) è una malattia caratterizzata da una significativa riduzione della qualità della visione dovuta al fatto che l'immagine del mondo circostante non può concentrarsi sulla retina dell'occhio. L'immagine è formata come se fosse di fronte a lei. Per questo motivo, coloro che soffrono di miopia possono vedere chiaramente solo quegli oggetti che sono vicini. Quelli che sono abbastanza lontani, sfocato, hanno confini sfocati. Lo sviluppo della miopia è associato con l'allungamento del bulbo oculare, i muscoli deboli dell'occhio, lo stress eccessivo sugli organi visivi, ecc. - i fattori che contribuiscono al suo sviluppo sono piuttosto numerosi.

Suggerimento: Spesso la miopia si sviluppa sullo sfondo di una situazione ecologica sfavorevole o dovuta alla predisposizione genetica.

La visione compromessa è ereditata.

La miopia progredisce piuttosto rapidamente, specialmente durante l'infanzia, se non si presta abbastanza attenzione al trattamento. Nel 40% delle persone che ne sono confrontate, la miopia fa diventare una persona disabile.

Test dell'occhio del bambino

Per fermare lo sviluppo della miopia, viene spesso usato un trattamento conservativo. Tuttavia, non sono sempre efficaci. E poi i medici possono raccomandare la scleroplastica. Questa operazione ti permette di rafforzare la sclera dell'occhio, cioè il suo guscio esterno. Il suo obiettivo principale è fermare lo sviluppo della miopia e stabilizzare la visione nella misura già disponibile.

Attenzione! La scleroplastica non è un intervento chirurgico di correzione della vista: dopo di essa, il bambino o l'adulto non vedranno meglio.

La scleroplastica può essere eseguita con vari metodi. Scegli quale deve essere il medico curante.

Tabella. Metodi di scleroplastica.

Scleroplasty - principali tipi di chirurgia

Indicazioni e controindicazioni

L'indicazione principale per la scleroplastica è lo sviluppo attivo della miopia. Allo stesso tempo, la visione dovrebbe peggiorare di almeno 1 diottrie ogni anno. Nel tempo, sullo sfondo del deterioramento della vista, possono anche svilupparsi varie complicanze. I bambini possono passare una scleroplastica all'età di 8-16 anni - durante questo periodo il bulbo oculare si sviluppa attivamente. Inoltre, l'operazione viene eseguita solo nel caso di un alto grado di miopia - è di circa -4-6 diottrie.

Miopia attivamente in via di sviluppo - indicazione per la chirurgia

La scleroplastica non può essere eseguita se il bambino non ha ancora compiuto 8 anni, così come con il decorso attivo di processi infiammatori e infettivi, cicatrizzazione del tessuto oculare o assottigliamento della sclera. È anche vietato eseguirlo in caso di numerose malattie croniche - diabete mellito, alcune malattie cardiache, ecc. Se un bambino ha avuto una malattia virale o infettiva, l'operazione viene posticipata per 10-14 giorni dopo il pieno recupero.

Suggerimento: La scleroplastica viene eseguita anche sulle donne prima della gravidanza che hanno un alto grado di miopia. Ciò rafforzerà le membrane oculari e ridurrà significativamente il rischio di distacco della retina durante il parto naturale.

Sclerofastia di Snyder-Thompson

Posso farlo per i bambini?

Alcuni medici hanno un atteggiamento negativo nei confronti della scleroplastica, preferendo usare metodi di trattamento conservativi. Possono essere tecniche hardware, lenti a contatto, occhiali, supporto oculare con vitamine, ecc. I sostenitori del rigetto della scleroplastica ritengono che l'efficacia dell'operazione non sia stata ancora pienamente dimostrata. Nel caso in cui, si può essere esaminati in diverse cliniche e ascoltare l'opinione della maggior parte dei medici sul fatto che la scleroplasty dovrebbe essere fatto o meno.

Le opinioni dei dottori su questo argomento differiscono

Fondamenti di prevenzione della miopia

Tuttavia, in alcuni casi, l'operazione può davvero essere evitata se si pensa alla prevenzione della miopia fin dall'inizio, cioè dalla prima infanzia. Ad esempio, un bambino dovrebbe avere un limite di tempo rigido sul computer o sulla lettura, oltre che sul televisore. Almeno ogni mezz'ora, i sedili dietro il monitor dovrebbero essere interrotti per 5-10 minuti, fare ginnastica - per esempio, chiudere gli occhi e ruotarli, e anche guardare gli oggetti vicini, quindi quelli situati lontano. A causa di ciò, i muscoli oculari sono allenati.

Come sedersi correttamente e in modo non corretto al tavolo

È anche importante tenere traccia di quanto lontano un monitor o un libro proviene dagli occhi del bambino. Dovrebbe essere rispettivamente di 50 cm e 30 cm. Allo stesso tempo nella stanza in cui il bambino è fidanzato, dovrebbe essere leggero. Sedersi al tavolo quando si fanno lezioni o altre attività dovrebbero essere con la schiena dritta. È anche importante garantire un'alimentazione corretta, lunghe passeggiate all'aria aperta, dormire almeno 8 ore al giorno.

Attenzione! Non puoi leggere un libro, sdraiato su un letto o su un veicolo in movimento. Sovrasta i muscoli degli occhi.

Perché è pericoloso leggere nel trasporto

Come prepararsi per l'operazione?

L'operazione viene eseguita su base ambulatoriale, l'anestesia viene eseguita da gocce o l'anestesia generale può essere utilizzata. Di solito, solo un paio d'ore dopo, il paziente va a casa. La durata dell'operazione è di soli 30-50 minuti.

Attenzione! La durata del periodo di recupero può essere influenzata da fattori quali l'età del bambino, il tipo di intervento eseguito, la gravità della malattia, ecc.

La preparazione alla scleroterapia consiste in un esame oftalmologico generale, nella valutazione delle condizioni del bambino da parte di un pediatra e in una serie di studi. Successivamente vengono eseguite biomicroscopia oculare, rifrattometria ed ecobiometria. La decisione finale sulla possibilità di un intervento chirurgico è presa dal pediatra, sulla base di una serie di test di laboratorio (test per HIV, epatite C, conta delle urine e del sangue, ecc.). Dovrai anche sottoporti a un elettrocardiogramma e una radiografia.

Il giorno in cui verrà eseguita la scleroplastica, il bambino non può essere nutrito e innaffiato. In alcuni casi, può essere prescritto di assumere sedativi o antistaminici.

Riabilitazione e complicanze

La scleroplastica appartiene alla categoria degli interventi a basso impatto e indolori e il periodo di recupero è breve. Dopo circa 14 giorni, è possibile tornare alle normali attività quotidiane. Tuttavia, per un paio d'anni non dovresti sovraccaricare eccessivamente gli occhi o praticare sport traumatici.

Scleroplastica nei bambini con miopia progressiva

I primi giorni il bambino dovrà indossare una benda speciale che deve essere cambiata ogni giorno. Successivamente, è necessario utilizzare colliri che impediscono lo sviluppo di infiammazione e la crescita dei batteri. Il corso del trattamento è di circa 14 giorni. È vietato andare al bagno, in piscina, praticare sport, il tempo trascorso al computer, leggere o guardare la TV, è limitato.

Cerotto

Nonostante il fatto che la scleroplastica sia un'operazione piuttosto benigna, le complicanze possono ancora svilupparsi dopo di essa. Ad esempio, a causa della debole fissazione dei materiali di rinforzo introdotti nell'occhio, possono spostarsi. I sintomi principali sono dolore, arrossamento degli occhi, sensazione di un corpo estraneo. È possibile risolvere questo problema rioperando.

I materiali impiantati possono anche causare allergie. È vero, questo accade solo nel 2-5% di tutti i casi. Ci sono due opzioni di trattamento: l'uso di antistaminici o la sostituzione completa dei materiali impiantati. In circa il 3% dei casi si osserva un rifiuto totale dei materiali. Qui l'operazione viene ripetuta, vengono introdotti altri componenti.

Le complicazioni sono rare

Come può un bambino riprendersi dall'intervento?

Passaggio 1. È necessario ricevere dal medico tutte le raccomandazioni sul periodo di trattamento e riabilitazione, e anche specificare quando è necessario venire al prossimo appuntamento. È importante imparare come prendersi cura degli occhi dopo l'intervento chirurgico, quando rimuovere la fasciatura e ottenere una prescrizione per il collirio.

Esame oftalmologo

Passaggio 2. Dovrebbe essere fatto per la benda sull'occhio del bambino, che sarà necessario durante i primi giorni. Per renderlo interessante indossarlo, puoi in qualche modo decorare la benda.

Benda per l'occhio dei bambini

Passaggio 3. È necessario spiegare al bambino l'importanza dell'utilizzo di colliri - accelereranno il processo di guarigione e salveranno l'occhio dallo sviluppo dell'infiammazione.

Uso di collirio

Passaggio 4. Dopo che il tessuto oculare è guarito, è necessario indossare gli occhiali come prescritto dal medico e continuare a sottoporsi a un trattamento conservativo della miopia.

Passaggio 5. Per prevenire lo sviluppo della miopia, è possibile insegnare al bambino a eseguire semplici esercizi oculari dopo il completamento del periodo di riabilitazione.

Ginnastica per gli occhi

Video - Fermare la progressione della miopia nei bambini

La miopia è una malattia che può portare a gravi complicazioni. Pertanto, non dovrebbe essere lasciato senza attenzione, specialmente quando si tratta della salute degli occhi del bambino. È importante consultare un buon oculista in tempo utile per prescrivere il trattamento e, possibilmente, evitare la scleroplastica.

L'efficacia della scleroplastica e il decorso dell'operazione

Oltre il 40% dei casi di cecità sono il risultato di miopia progressiva (miopia). Le complicanze della miopia portano spesso a disabilità visive. Tra le conseguenze più pericolose della patologia si possono distinguere i cambiamenti distrofici, le emorragie, il distacco della retina. La scleroplastica consente di trattare la miopia progressiva, inibirne lo sviluppo, prevenire la distrofia corioretinica.

Qual è il pericolo di una grave miopia

La miopia progredisce principalmente a causa della violazione delle proprietà strutturali e biochimiche della sclera, si sviluppa un difetto nella sua biomeccanica. Ciò causa il focus patogenetico delle operazioni per rafforzare la sclera con una forte miopia.

Le operazioni di rinforzo dello sclero sono state studiate e migliorate da oltre 80 anni, ma il problema del trattamento della miopia progressiva non è stato ancora risolto. Questo è indicato dalle statistiche: l'effetto della stabilizzazione dopo le operazioni persiste nel 32-100% dei casi, che rappresenta un limite molto ampio.

Con una forte miopia nei bambini, le tradizionali operazioni di rinforzo dello sclero sono spesso inutili, quindi la medicina sta lavorando su una tecnica ottimale e semplice.

La miopia assiale provoca l'allungamento della regione equatoriale della sclera, sebbene sia possibile un cambiamento in uno dei quattro quadranti del bulbo oculare.

Per scoprire i quadranti, dove prevale lo stiramento della sclera, è necessario per determinare le zone di influenza durante la scleroplastica. Molto spesso, un aumento delle dimensioni antero-posteriore di una mela è combinato con un aumento della tensione di trazione nella direzione del meridione lungo l'asse Y e uno sforzo di compressione lungo la direzione equatoriale lungo l'asse X.

Il cambiamento nella direzione dello stretching nei pazienti con miopia è causato da una violazione della struttura del tessuto sclera. Le fibrille di collagene vengono allentate, la struttura spaziale dei componenti proteoglicani nelle sostanze intercellulari viene disturbata e non vi sono abbastanza legami intermolecolari nel tessuto connettivo.

La base della miopia è una violazione della densità delle fibre di collagene, che modifica la struttura, la composizione e il metodo di interconnessione dei componenti del tessuto connettivo (matrici extracellulari). Questi cambiamenti riducono la stabilità biomeccanica della sclera.

La miopia progressiva è la ragione principale della restrizione della scelta professionale, è un grave pericolo, poiché è irto di serie complicazioni. Spesso la miopia finisce in completa cecità.

Caratteristiche della scleroplastica

Il termine "scleroplastica" unisce un gruppo di operazioni che aiutano a fermare lo sviluppo della miopia. Nei paesi della CSI, questo metodo è considerato uno dei migliori per la miopia forte. L'operazione comporta il rafforzamento dell'occhio posteriore e il miglioramento della circolazione sanguigna.

La scleroplastica è una procedura oftalmologica che aiuta a rafforzare il rivestimento esterno dell'occhio, la sclera. L'oftalmologia moderna sviluppa quest'area della medicina, quindi ci sono varie modifiche alla scleroplastica. Differiscono nel tipo di tessuti sottoposti a chirurgia e nella tecnica.

In generale, ogni modifica della scleroplastica implica un rallentamento della progressione della miopia in pazienti già a rischio. L'operazione non aiuta a migliorare la visione, ma stabilizza solo la miopia per prevenire complicazioni.

La scleroplastica nei bambini viene effettuata con la rapida progressione della miopia, causata da forti cambiamenti nella forma e nella dimensione del bulbo oculare. La medicina prende la rapida progressione del deterioramento della funzione visiva di una o più diottrie all'anno. Ciò causa il fatto che spesso i bambini e gli adolescenti fanno l'operazione: i loro bulbi oculari crescono costantemente, la loro forma cambia in ellissoide.

Il più delle volte, l'operazione è prescritta a pazienti con miopia media e alta, cioè con indicatori di acuità visiva di -4, -6 e superiori. I medici raccomandano un intervento chirurgico tra i sette ei sedici anni.

Scegliendo una tecnica specifica, il medico si basa sull'età del paziente e sul grado di miopia. Si consiglia di iniziare con operazioni minimamente invasive. Se non si ottiene un effetto positivo, è necessaria una tecnologia più sofisticata.

La scleroplastica non è un'alternativa per il trattamento della miopia negli adulti e nei bambini. Trattamento conservativo e hardware sono alla base della terapia per la miopia, l'operazione è la prevenzione del deterioramento del bulbo oculare.

L'operazione non aiuterà il bambino a vedere meglio, fermerà solo la progressione della miopia. Pertanto, dopo la scleroplastica, è indicato un trattamento conservativo. L'operazione è ampiamente utilizzata solo nei paesi della CSI, poiché in Europa la tecnica è poco conosciuta.

Efficienza operativa

Studiando l'efficacia della scleroplastica, sono stati analizzati i risultati immediati ea lungo termine dell'operazione in 125 bambini di età compresa tra 8 e 16 anni. I pazienti presentavano miopia progressiva da 3 a 9 diottrie.

Scleroplant-M è stato usato come biomateriale, le operazioni sono state eseguite in Russia. I pazienti sono stati divisi in gruppi lungo la lunghezza dell'asse anteroposteriore del bulbo oculare (deformità che si verifica con la miopia).

Lo studio ha dimostrato che i bambini tollerano facilmente la scleroplasty, le complicanze sono estremamente rare (gonfiore congiuntivale, iperemia).

La visione migliorata dopo l'intervento chirurgico non era evidente. In media, la cifra potrebbe aumentare di 0,05 unità. Si è constatato che la scleroplastica migliora la funzionalità dell'apparato accomodativo aumentando allo stesso tempo lo stock di alloggio relativo.

L'esame a distanza di un anno dall'intervento ha rivelato che nei pazienti con una dimensione del bulbo oculare fino a 25 mm, la miopia si è stabilizzata nel 96,2% dei casi. Nei bambini con una dimensione anteroposteriore di 25-26 mm, la malattia si è fermata nel 93,5% dei casi e nei pazienti con una dimensione superiore a 26 mm, è stato osservato un risultato efficace nel 75%.

Dopo 2,5 anni, non sono stati osservati cambiamenti nella rifrazione nei bambini con bulbo oculare di 25-26 mm. L'indice è aumentato solo in pazienti con un occhio più largo di 26 mm.

2,5 anni dopo l'operazione, la miopia si è stabilizzata nell'80,8% dei casi nei pazienti con 25 mm di bulbo oculare e nel 77,4% nei bambini con 25-26 mm.

Esame prima dell'intervento chirurgico

L'esame oftalmologico viene eseguito prima della scleroplastica e dopo l'intervento chirurgico. È inoltre necessario monitorare le condizioni del paziente per tre anni.

Metodi diagnostici:

  1. Visometry. Selezione della correzione usando i segnali del proiettore.
  2. Biomicroscopia. Lo studio rivela l'infiammazione negli occhi. L'ispezione può essere eseguita in diversi modi: messa a fuoco diretta, luce riflessa, illuminazione indiretta, zone riflettenti.
  3. Rifrattometria (skiascopy). Il potere rifrattivo dell'occhio (rifrazione) viene esaminato al mattino. Prima della procedura, è necessario instillare tre giorni con una soluzione di atropina. La rifrazione può essere analizzata usando un auto-rifrattore, quando la pupilla è dilatata, il fondo viene esaminato con un oftalmoscopio. Le modifiche sono fissate in ciascun occhio separatamente.
  4. Ehobiometriya. Il test consente di misurare la dimensione anteriore-posteriore del bulbo oculare, la profondità della camera anteriore, lo spessore della lente. È necessaria una misura di cinque volte, la quinta è considerata vera.

Modalità di attuazione

La scleroplastica comporta il rafforzamento meccanico dello scheletro dell'occhio e la rivascolarizzazione (ripristino dei vasi sanguigni) della sclera. L'operazione consente di normalizzare il metabolismo delle membrane vascolari e retiniche, per rallentare i cambiamenti nella miopia.

Indicazioni per la scleroplastica:

  1. Miopia progressiva: aumento dell'asse anteroposteriore del bulbo oculare (con una lunghezza degli occhi di 24 mm e oltre), perdita della vista di 0,71-1 diottrie all'anno (con miopia di 3 diottrie e oltre).
  2. Miopia stabile: visione offuscata con aggravamento della distrofia corioretinica.
  3. Miopia lenta: aumento dell'asse anteroposteriore, deterioramento dell'acuità visiva di 0,5-0,75 diottrie all'anno.
  1. Infezioni croniche dell'occhio (stadio acuto).
  2. Infiammazione acuta
  3. Forte assottigliamento della sclera.
  4. Cicatrizzazione della congiuntiva o capsula del tenone dopo la ferita, ustione.
  5. Età fino a 8 anni (controindicazione relativa).

Durante la scleroplastica viene utilizzato un innesto speciale, rappresentato da un materiale di rinforzo dello sclero. È ottenuto da tessuti biologici o preparato con mezzi sintetici. Il materiale deve essere lavorato e pulito.

La scleroplastica viene eseguita in anestesia locale a livello ambulatoriale. Spesso entrambi gli occhi vengono azionati contemporaneamente. L'operazione prevede l'introduzione sulla parete posteriore delle alette degli occhi di materiale per rafforzare la sclera. Questo materiale verrà saldato alla guaina esterna, rinforzando la parete posteriore della sclera, rispettivamente, impedendo che la forma del bulbo oculare cambi.

Dopo l'operazione, l'innesto viene sostituito o germina con tessuto connettivo, formando un unico sistema di sclera e materiale. Questo sistema migliora la stabilità biomeccanica stabilizzando le membrane oculari e rafforzando la forma del bulbo oculare.

L'intera operazione richiede 20-40 minuti. Nel corso del tempo, il lembo di rinforzo dello sclero viene riempito con i vasi sanguigni, migliorando la circolazione sanguigna negli occhi. La scleroplastica è spesso integrata con la correzione della visione laser.

Dopo la scleroplastica, il bambino deve essere controllato da un oftalmologo. Sono richiesti il ​​monitoraggio delle condizioni oculari e la prevenzione tempestiva delle complicanze e delle recidive.

Tipi di scleroplastica

Nell'oftalmologia moderna vengono utilizzate varie modifiche alla scleroplastica. Possono differire nella forma del tessuto operato della sclera, dal metodo di introduzione dell'innesto, dal tipo di fissaggio.

Le operazioni di potenziamento di Sclero possono essere suddivise in gruppi:

  1. Banding, tunnel.
  2. Libero (collageneoplastica, chirurgia del meridione, iniezione di sclerostreato).

In base al grado di invasività, distinguono tra mininvasiva (piccola) e fasciatura (grande). Ci sono anche operazioni semplificate. Oggi, le tecniche semplici e più comunemente usate che risolvono l'innesto non sono molto difficili.

La tecnologia più semplice è la collagenoplastica: un collagene liquido simile al gel viene introdotto nella sclera attraverso una piccola incisione sotto la capsula di tennone (la parte esterna del bulbo oculare).

Tipi di scleroplasty sulla complessità dell'implementazione:

  1. Operazione semplice Nel guscio dell'occhio sono fatti dei tagli attraverso i quali una composizione naturale o polimerica viene introdotta nella parte posteriore dell'occhio. Questo composto può essere rimosso in laboratorio o estratto dalla cartilagine o dal sangue del paziente. Il composito si congela, limitando la deformazione della forma dell'occhio. La procedura non danneggia i muscoli e altri elementi del bulbo oculare.
  2. L'operazione è di media complessità. Implica l'introduzione di strisce di materiale polimerico dietro la parte posteriore dell'occhio. Il materiale può essere sintetico (silicone, metallo-plastica) o naturale (parte della guaina del cervello, fascia, sclera del donatore). I lembi dovrebbero fasciare gli occhi come una benda e prevenire la crescita del bulbo oculare.
  3. Complex. L'operazione prevede l'uso di un insieme di elementi di collegamento. Richiede la dissezione dei muscoli che ruotano l'occhio per posizionare il materiale nel posto giusto. Dopo aver fissato le fasce, i muscoli sono cuciti.

La tecnologia della scleroplastica è considerata semplice, ma il risultato dell'operazione dipenderà dallo stadio della miopia, dall'esperienza e dalle qualifiche del medico, dalle caratteristiche individuali di ciascun paziente.

Distrazione della scleroplastica

Sono tali violazioni nella regione equatoriale esterna della sclera, in quanto una diminuzione della tensione tensile all'equatore del bulbo oculare, hanno portato allo sviluppo di un nuovo metodo per il trattamento della miopia.

La scleroplastica di distrazione consente di modificare la direzione della tensione nella parte equatoriale della sclera con miopia progressiva. L'operazione consente di migliorare la circolazione del sangue nei tessuti del bulbo oculare senza la formazione di ristagni.

Quando si confronta la sclera dell'occhio dopo la scleroplastica di distrazione e la chirurgia convenzionale, si nota un marcato effetto di rinforzo dello sclero della nuova tecnica.

Vantaggi della scleroplastica di distrazione:

  • miglioramento della fissazione dell'innesto sulla superficie della sclera;
  • decompressione della regione equatoriale esterna, che fornisce la rigenerazione dei tessuti dopo l'infiammazione;
  • stimolazione della fibrillogenesi.

La scleroplastica di distrazione combina i vantaggi delle tecniche tradizionali e fornisce l'effetto migliore. L'operazione consente di migliorare la condizione delle membrane e la funzionalità dell'occhio con la miopia.

Sclerofastia di Snyder-Thompson

Questo è un intervento chirurgico complesso che consente di rafforzare la parete posteriore del bulbo oculare. Una singola fascia di impianto viene eseguita attraverso la proiezione della macula (il centro della retina), vicino alla testa del nervo ottico. L'estremità della striscia è cucita sulla sclera dall'altra parte. Si scopre che l'innesto passa dall'alto verso il basso sotto i muscoli, chiudendo il punto della proiezione della regione maculare sulla sclera.

La scleroplastica di Snyder-Thompson fornisce un effetto stabilizzante del 70-85%.

Tuttavia, questa operazione è molto più pericolosa di altre tecniche. Ciò è dovuto al fatto che l'innesto viene eseguito sul polo posteriore dell'occhio vicino ai vasi importanti e al nervo ottico. La tensione successiva potrebbe danneggiare il fascio neurovascolare. Quando il trapianto viene spostato, si verifica una pressione sui muscoli oculari, che viola la loro funzionalità.

Scleroplastica a Pivovarov

L'operazione di Pivovarov prevede l'uso di diversi trapianti. Sono introdotti in quattro quadranti sotto la membrana del tenone, più avanti lungo la sclera fino alla parete posteriore dell'occhio. Quando l'innesto tocca la sclera, si verifica un'infiammazione asettica durante la quale si forma il tessuto connettivo. Rafforza l'occhio, aumentandone l'elasticità e migliorando la circolazione sanguigna.

L'operazione di Pivovarov per la maggior parte rafforza le zone equatoriali dell'occhio, influenzando meno le regioni posteriori. Quando la miopia progressiva è fornita dal 50 al 60% dell'effetto stabilizzante.

Molto spesso, dopo l'intervento chirurgico, si sviluppa una reazione allergica al materiale sclerostrutturante. A volte anche osservato tenonite (infiammazione della borsa del tenone), episclerite (infiammazione del tessuto episclerale).

Quali possono essere le complicazioni dopo la scleroplastica

Qualsiasi intervento chirurgico può essere pericoloso per il paziente. La scleroplastica non fa eccezione. L'operazione presenta rischi e possibili complicazioni, sebbene si riferisca a procedure a basso impatto.

Le complicazioni dopo la scleroplastica si verificano molto raramente. Uno dei più comuni - un'allergia al materiale per rafforzare la sclera. La reazione al materiale alieno può essere interrotta.

A volte dopo la scleroplastica, il lembo viene spostato quando non è fissato saldamente. Un segno di questa complicazione sarà un gonfiore congiuntivale. Per correggere il difetto, l'operazione viene ripetuta, sostituire il lembo o rafforzare quello vecchio.

Riabilitazione per la miopia

Dopo la scleroplastica, una donna può partorire naturalmente. La miopia compensativa è la ragione per non fare un taglio cesareo con problemi di vista.

L'operazione per rafforzare la sclera non limita il paziente nella vita di tutti i giorni. I bambini possono tornare a scuola 10 giorni dopo la procedura. Una visita alla piscina è consentita un mese dopo la scleroplastica e lo sport è già in 14 giorni.

Al paziente è vietato filtrare gli occhi per 2 anni dopo l'intervento. Il lavoro fisico medio e pesante dovrebbe essere evitato. In questo modo puoi evitare complicazioni.

Costo del funzionamento

Il costo della scleroplastica è una media di 8-15 mila rubli per il funzionamento di un occhio. Il prezzo finale dipenderà dalla clinica, dal medico, dal materiale usato per rafforzare, dai metodi di funzionamento.

Si raccomanda di eseguire l'operazione solo in istituti certificati e affidabili. In generale, la maggior parte dei pazienti dopo la scleroplastica è soddisfatta del risultato.

Qualsiasi operazione agli occhi è un rischio. Tuttavia, a volte i benefici della scleroplastica superano la possibilità di complicazioni. Nonostante il fatto che in tutto il mondo, una tale operazione venga raramente utilizzata nel trattamento della miopia, nei paesi della CSI ha permesso di vedere moltissime persone.

Scleroplastica nei bambini: i pro e i contro

I problemi della vista non perdono la loro rilevanza, sempre più spesso i bambini ei loro genitori si rivolgono a specialisti, lamentando un handicap visivo. Di norma, durante l'infanzia, i medici diagnosticano la miopia, che progredisce attivamente all'età di 8-15 anni. Il pericolo di patologia non è solo una diminuzione della vista, ma anche un alto rischio di cambiamenti strutturali nel bulbo oculare. E se il processo non viene fermato in tempo, le complicazioni che si sono sviluppate possono portare alla cecità totale. Un metodo di trattamento della miopia nei bambini è la scleroplastica. Ma vale la pena di chiarire che questa procedura è volta a fermare la progressione della malattia, è impossibile recuperare l'acutezza visiva con il suo aiuto.

Miopia: cos'è?

La miopia (miopia) è una patologia in cui l'immagine è fissata non sulla retina, ma di fronte ad essa. Di conseguenza, i pazienti vedono chiaramente oggetti vicini e sfocati quelli che sono lontani. Ciò è dovuto ad allungamento del bulbo oculare, anomalie genetiche, indebolimento delle fibre muscolari, affaticamento degli occhi, esposizione a fattori ambientali avversi, ecc.

La miopia è una malattia grave e rapidamente progressiva. Secondo le statistiche, è la causa della disabilità nel 40% dei pazienti. Spesso, la patologia porta a complicazioni pericolose: distacco della retina, emorragia, alterazioni distrofiche del tessuto oculare, ecc. Tutte possono causare un aumento delle dimensioni del bulbo oculare e un peggioramento della condizione.

Indicazioni e controindicazioni per la scleroplastica oculare nei bambini

L'indicazione per questa procedura chirurgica è la miopia attivamente progressiva, caratterizzata da una diminuzione della visione di più di 1 diottrie all'anno, nonché dalla formazione di complicanze.

Controindicazioni alla scleroplastica: bambini sotto gli 8 anni, malattie dell'organo della vista, focolai cronici di infezione, assottigliamento della sclera, cicatrizzazione del tessuto oculare.

Tecnica di Scleroplastica

Esistono diversi tipi di scleroplastica oculare nei bambini. L'operazione semplificata consiste nel microcutting e nell'introduzione di una sostanza speciale costituita da polimeri sintetici o componenti naturali (sangue, cartilagine). Questa sostanza è lo scheletro che blocca la crescita del bulbo oculare.

La semplice scleroplastica comporta micro-tagli e l'inserimento di varie bande dietro la parte posteriore del bulbo oculare, che sono fatte di silicone, plastica, sclera del donatore, guaine del cervello e altri elementi. Sono una sorta di benda che sostiene l'organo dell'occhio. La scleroflastica complicata nei bambini viene raramente eseguita. Si basa su una dissezione dei muscoli per l'introduzione di bande.

L'essenza di tutti i tipi di intervento chirurgico è di rafforzare la sclera degli occhi. Inoltre, la procedura aiuta a migliorare l'apporto di sangue all'organo della vista, stimola i processi metabolici. Viene eseguito in anestesia locale o generale, la scelta del metodo dipende dall'età del bambino e dalle sue caratteristiche individuali.

La procedura è considerata indolore e meno traumatica. Di norma, il periodo di recupero richiede un breve periodo di tempo e dopo circa 2 settimane è possibile tornare alla vita normale, sebbene tutto dipenda dall'età del paziente, dalla gravità della patologia, dal suo stadio e dal tipo di intervento chirurgico. Il bambino può studiare in piscina solo dopo un mese. I medici raccomandano per 2 anni di non esporre gli occhi a grandi carichi.

Complicazioni di Scleroplasty

Questa operazione è meno traumatica, ma a volte causa complicanze. Prima di tutto, sono associati all'introduzione di materiale estraneo che può essere rifiutato dal corpo. Naturalmente, durante l'intervento vengono utilizzate sostanze inerti, ma il rischio di rigetto è sempre presente. Se ciò accade, i medici ripetono l'operazione, rimuovono il materiale e lo sostituiscono con un altro. Non sono escluse le reazioni allergiche agli agenti somministrati, specialmente quelli fatti di plastica.

A volte, a causa della fissazione insufficiente delle bande, possono spostarsi e portare alla formazione di gonfiore. Questa è anche un'indicazione per la ri-manipolazione.

Scleroplastica: pro e contro

I principali vantaggi dell'operazione sono l'arresto della progressione della miopia e la prevenzione dello sviluppo di complicanze che possono portare alla completa perdita della vista. Dopotutto, è la cecità che spaventa bambini e genitori.

Ma alcuni esperti sono contrari alla chirurgia nei bambini, compresa la scleroplastica. La maggior parte dei medici preferisce la terapia conservativa (lenti a contatto, trattamento hardware, occhiali, ecc.). Sostengono che l'efficacia dell'intervento chirurgico non è dimostrata, inoltre, queste procedure non sono eseguite in Europa.

In ogni caso, è necessario monitorare le condizioni del bambino e monitorare lo sviluppo della miopia. Se i medici registrano una rapida diminuzione della vista (più di 1 diottrie all'anno), allora dovresti ascoltare le raccomandazioni dell'oculista e scegliere il metodo più appropriato per rallentare e fermare la progressione della malattia.

Prevenzione della miopia

Per evitare un intervento chirurgico, è necessario infondere nelle regole del bambino che promuovono la conservazione della vista sin dalla nascita. Innanzitutto, i genitori dovrebbero monitorare il tempo trascorso al computer e alla TV. Si consiglia di fare una pausa ogni mezz'ora, della durata di almeno 5 minuti. In questo momento, puoi tenere una ginnastica per gli occhi: guarda alternativamente oggetti distanti e ravvicinati, guarda gli angoli, ai lati, in diagonale, ecc. Questo aiuterà a rafforzare i muscoli.

Dovrebbe prestare attenzione alla distanza dal libro e dal monitor, dovrebbe essere rispettivamente di 30 e 50 cm. È importante ricordare la postura e l'illuminazione sufficiente del posto di lavoro, non è possibile guardare la TV al buio. Non è consigliabile leggere sdraiato e in un veicolo in movimento, provoca affaticamento degli occhi.

Non dimenticare il giusto riposo degli occhi. Per fare questo, è necessario dormire per almeno 8 ore, mangiare razionalmente e trascorrere molto tempo all'aria aperta.

Chirurgia per miopia

La scleroplastica degli occhi nei bambini è un'operazione unica che viene eseguita per rafforzare la membrana esterna del bulbo oculare. L'operazione per la miopia non è condotta al fine di migliorare l'acuità visiva, ma al fine di fermare lo sviluppo della miopia. Un'operazione di rinforzo dello sclero viene eseguita se la visione diminuisce di 1 diottrie all'anno.

Dopo questa operazione, puoi fermare lo sviluppo della miopia. In questo articolo imparerai le fasi dell'operazione.

Indicazioni e controindicazioni

Oggi la miopia è una malattia abbastanza seria. Questo problema porta alla disabilità in circa il 40% dei pazienti con questa diagnosi. Secondo le statistiche, la maggior parte dei pazienti sono bambini in età scolare. La correzione della miopia è necessaria per prevenire il verificarsi dei seguenti problemi:

  1. Pressione intraoculare
  2. Duchenne.
  3. Distacco della retina.
  4. L'emorragia.

La correzione della miopia nei bambini - è recentemente diventata diffusa. Le recensioni di molti medici saranno davvero positive. Tuttavia, la chirurgia non è raccomandata per i seguenti problemi clinici:

  1. All'età di 8 anni.
  2. Processi infiammatori
  3. Quando il corpo è dominato da problemi cronici.
  4. Sclera che si assottiglia.
  5. Cambiamenti cicatriziali del tessuto del sistema ottico.

Se l'operazione per la miopia è controindicata, il medico in questo caso cercherà metodi alternativi di trattamento.

Metodo di operazione

Molte persone non sanno come sta andando il trattamento laser per la miopia. Per familiarizzare con questa operazione in modo più dettagliato, è necessario guardare il video su Internet. Se l'operazione viene eseguita in un bambino, il medico descriverà in dettaglio ai genitori cosa sta aspettando il bambino sul tavolo operatorio.

Un'operazione per adulti verrà eseguita su un tavolo operatorio in anestesia locale e l'anestesia generale verrà utilizzata per i bambini. Durante l'operazione, strisce di uno speciale tessuto di rinforzo dello sclero vengono inserite sulla parete posteriore. In futuro, si salderanno con la membrana dell'occhio, stabilizzeranno la dimensione del bulbo oculare, sistemeranno la sclera.

Importante sapere! La procedura per questa operazione non è complicata. Tutto dipenderà dallo stadio del processo patologico.

La correzione laser della miopia non richiede molto tempo. Di solito il processo dell'operazione richiede da 20 a 40 minuti. Allo stesso tempo il rischio di effetti collaterali è minimo. Tuttavia, i pazienti devono ricordare che dopo l'intervento dovrebbero adottare un approccio responsabile alla loro salute.

Effetti sulla salute

Nella maggior parte dei casi, a causa di questa operazione, la visione può essere salvata. Il costo dell'operazione può essere indolore, ma non bisogna dimenticare una serie di complicazioni.

Importante sapere! L'intervento operativo è sempre un rischio che non sempre è giustificato.

Le complicazioni dopo questa operazione sono di solito manifestate da reazioni allergiche. Tale operazione può avvenire da sola, ma a volte gli antistaminici dovrebbero essere utilizzati per il trattamento.

Inoltre, molti esperti non escludono l'ulteriore pregiudizio del materiale biologico. Questo quadro clinico può mostrare leggero gonfiore e gonfiore nella congiuntiva. Ora conosci tutte le conseguenze della chirurgia oculare per la miopia.

Periodo di riabilitazione

Quando l'operazione per correggere la miopia è completata, il paziente viene trasferito nella modalità home. Nei primi giorni è necessario stare attenti e non dare grandi carichi agli occhi. È possibile tornare alla vita normale 10 giorni dopo il completamento della procedura. Come potete vedere, la procedura moderna non disabilita il paziente per molto tempo.

Tuttavia, è necessario ricordare che ci sono alcune limitazioni. Ogni paziente è costantemente nel "gruppo a rischio". Monitora regolarmente l'affaticamento degli occhi. Il paziente dovrà evitare i seguenti fattori:

  • poca luce;
  • lunga lettura;
  • sforzo fisico;
  • malattie infiammatorie.

Le misure profilattiche includono anche l'uso di complessi vitaminici. Inoltre, dopo l'esecuzione deve essere regolarmente osservato da un oftalmologo. Ora sai come trattare la miopia con un laser. Speriamo che questa informazione sia stata utile e interessante.

Scleroplastica in bambini con miopia: pro e contro

Nonostante il rapido sviluppo metodologico e tecnologico dell'oftalmologia negli ultimi decenni, il problema della miopia infantile (miopia) non perde ancora la sua acutezza e rilevanza. Come periodo critico, che rappresenta il maggior numero di ricorsi su questo tema, alcune fonti indicano l'intervallo di età da 5 a 12 anni, altri lo associano all'inizio dei processi puberali e si riferiscono allo stadio di 8-15 anni. Tuttavia, la maggior parte degli esperti concorda sul fatto che la proporzione di bambini con anomalia refrattiva miope è inaccettabilmente grande e determina la frequenza di insorgenza, in media, al livello del 35-40%.

Questi intervalli di età sono particolarmente pericolosi perché, sullo sfondo di una rapida crescita e di incipiente spostamento ormonale, la miopia tende a progredire rapidamente, che a sua volta è irto dello sviluppo di cambiamenti organici e gravi complicazioni nel sistema visivo, fino alla completa perdita della vista.

Esistono numerosi metodi per la correzione della visione miope nell'infanzia, che vanno dall'ottico alla chirurgia. L'operazione di scleroplastica consente di interrompere la progressione della miopia, senza tuttavia ripristinare la normale acuità visiva. Un tale risultato previsto limitato è una delle principali, ma non l'unica, ragione per l'atteggiamento ambiguo degli specialisti di questa tecnica; In generale, la scleroplastica in chirurgia oftalmica pediatrica si riferisce a metodi scontati.

Come si sviluppano i problemi della vista in un bambino con miopia?

Come sai, quando la miopia soffre di concentrazione e discriminazione di oggetti lontani. La distanza marginale di una visione chiara è determinata dalla gravità dei disturbi di rifrazione nel sistema ottico dell'occhio; quando questa distanza viene superata, l'immagine proiettata sulla retina diventa sfocata, sfocata. Questo fenomeno è dovuto al fatto che il flusso luminoso, che normalmente dovrebbe essere rifratto dalla cornea e quindi dalla lente, e si concentra esattamente sull'area maculare della retina, è in effetti più focalizzato. In termini ottici-geometrici, ci sono diverse possibili ragioni per una rifrazione errata (ad esempio, deformazione della lente o spasmo di muscoli accomodanti), ma in relazione all'infanzia, la forma anomala del bulbo oculare è considerata la più comune a causa della sua crescita sproporzionata. I principali fattori di rischio comprendono la predisposizione genetica, la debolezza del tessuto sclerale e la congestione costante del sistema visivo con un'organizzazione impropria dello stile di vita, dell'allenamento e dello sviluppo del bambino.

Chirurgia della scleroplastica nei bambini

La condizione principale in cui viene sollevata la questione della scleroplastica è il rapido aumento del grado di miopia; allo stesso tempo, "rapido" è il deterioramento dell'acuità visiva ad un ritmo di 1 diottria / anno o più. La miopia, che in genere non è così innocua come sembra alla popolazione, con progressione attiva e crescente asfericità del bulbo oculare (cioè, mentre si allunga lungo l'asse ottico principale) può provocare processi distrofici nei tessuti intraoculari. In particolare, in caso di nutrizione insufficiente o insufficiente della retina (attraverso il sistema associato di vasi sanguigni), può iniziare la degenerazione del tessuto fotosensibile, si verificano emorragie di varie scale e localizzazione e negli scenari più sfavorevoli c'è una tendenza alla distacco della retina dalla coroide, che in assenza di urgenza rappresaglia significa cecità inevitabile e irreversibile.

L'obiettivo principale della scleroplastica è quello di migliorare le caratteristiche meccaniche del bulbo oculare rafforzando la sua struttura di collagene sul polo posteriore dell'occhio. Per questo, viene fornito l'accesso operativo minimamente necessario, attraverso il quale strisce della cosiddetta striscia vengono inserite dietro il bulbo oculare (cioè, dalla retina e dal nervo ottico). tessuto scleroplastico. Poiché il materiale scleroterapico è innestato e incorporato nel sistema circolatorio, conferisce ulteriore rigidità alla parete posteriore e impedisce così un ulteriore aumento dell'asse orizzontale del bulbo oculare. La neovascolarizzazione (l'emergere di nuovi vasi sanguigni che forniscono il tessuto impiantato) contribuisce anche alla stimolazione generale dell'emodinamica dell'occhio.

Materiale per la scleroplastica

La maggior parte dei genitori è particolarmente preoccupata per la natura e l'origine del tessuto scleroplastico, in particolare, un impianto o un innesto, vale a dire materiale sintetico o donatore. Nella versione classica della metodologia, di regola venivano usati i corrispondenti tessuti di grandi animali; dopo un complesso, in più fasi, la lavorazione, un tale materiale acquisisce le proprietà del collagene di ricambio, che è carente nell'occhio miope, rafforzando così la parete di fondo. Tuttavia, in varie modificazioni dell'operazione scleroplastica (vedi sotto) è possibile utilizzare sia materiali donatori che materiali biocompatibili sintetizzati.

Tipi di operazioni

Nella forma più semplice, piccole incisioni sono fatte nel bulbo oculare, attraverso il quale la composizione di una consistenza sufficientemente liquida viene iniettata con una siringa; Il materiale impiantabile in questo caso può essere un tessuto donatore trasformato o un materiale sintetico appositamente sviluppato. Subito dopo l'introduzione nell'area necessaria la struttura si irrigidisce fino al punto necessario. Tale algoritmo di intervento è chiamato scleroplasty semplificato.

Per semplice scleroplastica si intende la formazione di una sorta di benda o di una rete di rinforzo di strisce di materiale scleroplastico, che, come la versione precedente, può anche essere trattata come donatore o tessuto artificiale (silicone o metallo-plastica).

La scleroplastica complicata comporta l'escissione delle fibre muscolari per fornire l'accesso e l'inserimento necessari di bande scleroplastiche. Questa tecnica richiede una quantità leggermente maggiore di materiali di fissaggio.
Molte descrizioni di scleroplasty sottolineano che questa tecnica ha una lista minima di controindicazioni, ma questo non è completamente vero. Sarebbe più accurato dire che la scleroplastica non ha controindicazioni specifiche inerenti solo a questa operazione, poiché l'elenco delle possibili restrizioni, assoluta o relativa, è in questo caso quasi universale per la chirurgia oftalmica pediatrica. In particolare, l'intervento non viene eseguito all'età di otto anni e / o in presenza di processi infettivi-infiammatori, oftalmopatologia concomitante, controindicazioni all'anestesia, cambiamenti cicatriziali, assottigliamento della sclera.

Dopo l'intervento

I limiti associati alla scleroplastica prodotta sono in genere minimi. Quindi, dopo 10-14 giorni, il bambino può già riprendere a praticare sport e altri tipi di attività fisica; l'interruzione forzata a scuola non supera una settimana e mezza; il nuoto in piscina è consentito dopo un mese postoperatorio in assenza di complicazioni.

Tuttavia, due restrizioni devono ancora essere osservate rigorosamente e per lungo tempo (fino a un anno e mezzo o due dopo l'operazione): i carichi intensi sulla vista e il sovraccarico fisico sono controindicati (in particolare, sollevando anche carichi pesanti per il bambino).
Se si esegue una scleroplastica su una ragazza, vengono spesso poste domande sul possibile effetto della chirurgia sulla capacità di realizzare le funzioni riproduttive - ci sono, per esempio, timori che il parto naturale sia controindicato. A questo proposito, la prognosi è favorevole: la scleroplastica non aumenta, ma, al contrario, riduce la probabilità che la miopia diventi un'indicazione obbligatoria per il taglio cesareo.
Parlando di scleroplastica, sarebbe deontologicamente ed eticamente sbagliato omettere il fatto che questa tecnica chirurgica oftalmica sia praticata solo nei paesi della CSI; Gli esperti europei non ritengono che la sua efficacia sia sufficientemente giustificata.

Possibili complicazioni

Gli effetti collaterali indesiderati e le complicanze nella scleroplastica sono abbastanza comuni.

I tipi principali comprendono una reazione allergica individuale a un trans o impianto impiantato (la frequenza di insorgenza non è la stessa per materiali diversi), così come una fissazione insufficiente dello scheletro artificiale con il suo spostamento anteriore (si osservano gonfiore e gonfiore della congiuntiva). Nel primo caso, i sintomi vengono fermati dagli antistaminici standard, nel secondo è richiesta una ri-correzione (il rischio statistico di tale sviluppo è dell'1-2%).

Il mancato rispetto delle più severe restrizioni imposte dal medico durante il periodo di riabilitazione - in particolare, il disprezzo sistematico e prolungato del divieto di sovraccarico visivo - può portare allo sviluppo di astigmatismo o strabismo.

Argomenti pro e contro

L'argomento più potente a favore della scleroplastica è l'eliminazione simultanea e radicale dei suddetti rischi associati al rapido peggioramento della miopia. Alcuni genitori preferiscono non rischiare di provare diverse opzioni per un trattamento più lungo e quindi perdere tempo quando potrebbe ancora prevenire la degenerazione e il distacco della retina, cioè mantenere la vista del bambino ad un livello accettabile.

Tuttavia, i giudizi opposti sono anche abbastanza ragionevoli: sono basse valutazioni dell'efficacia della scleroplastica da parte degli specialisti occidentali, l'impossibilità di migliorare l'acuità visiva mentre si ferma la progressione della miopia e l'inaccettabile elevata, al momento attuale, la percentuale di complicanze, e soprattutto un gran numero di abbastanza abbordabili, ben funzionanti e ben funzionanti metodi raccomandati di correzione della miopia che non richiedono un intervento invasivo (occhiali, lenti, complessi vitaminici antiossidanti, angioprotettori, tutti i tipi di tecniche aratiche, ginnastica oculistica, ecc.).

In generale, il significato pratico e la frequenza della scleroplastica diminuiscono gradualmente e, con l'avvento di nuovi approcci alternativi alla correzione della miopia, è probabile che vada completamente perso.

Il nostro centro oftalmologico non conduce operazioni scleroplastiche per le ragioni sopra menzionate, ma offre ai bambini con miopia progressiva un trattamento corso efficace e sicuro sui dispositivi.

Prezzi per la chirurgia della scleroplastica

Il costo degli interventi chirurgici di rinforzo dello sclero nelle cliniche oculistiche a Mosca varia da 15.000 a 45.000 rubli (per occhio), a seconda della tecnica di funzionamento e del materiale utilizzato. Ma prima di porre la domanda "quanto è scleroplastica" e mandare il bambino al tavolo operatorio, ancora una volta consigliamo di valutare tutti i pro ei contro.

Google+ Linkedin Pinterest