ortocheratologia

L'ortocheratologia è considerata una tendenza abbastanza nuova nell'oftalmologia. È apparso circa 50 anni fa. Quando gli obiettivi erano duri, venivano fatti saltare dal vetro. Mentre indossi queste lenti, puoi ridurre significativamente la percentuale di miopia. Se stai pensando di sbarazzarti di questo problema, allora hai bisogno di usare lenti ortocheratologiche.

Lenti ortocheratologiche - una nuova direzione in oftalmologia

Con la miopia, l'immagine potrebbe non essere visualizzata sulla retina, ma di fronte ad essa. Questo significherà che quando una persona guarderà oggetti che sono lontani. Oggi, circa il 30% dell'Europa soffre di miopia. La miopia non può essere curata, ma può essere rapidamente corretta. Rendilo abbastanza semplice e dovrai usare le lenti a contatto.

Importante sapere! Gli esperti ritengono che se la lente non viene rimossa per 5 anni, allora i vasi oculari possono crescere in esso.

Come funziona l'obiettivo

Se prevedi di usare un obiettivo del genere, ricorda che devi prima imparare il suo principio di funzionamento.

Lavoro con lenti ortocheratologiche

  1. Con la miopia, l'immagine non cadrà sulla retina, ma si formerà di fronte ad essa. Ecco perché l'immagine, che si trova lontano, sarà confusa.
  2. La lente diffondente ti consente di indebolire la potenza rifrattiva dell'occhio e indirizzare l'immagine alla retina.
  3. Durante la correzione laser, il raggio può assottigliare la cornea a una determinata cornea. La potenza ottica in questo caso si indebolirà e la messa a fuoco sarà presente sulla retina. Un obiettivo ortocheratologico avrà un effetto simile, come nella correzione laser.
  4. Dopo aver rimosso l'effetto lente, persisterà per tutto il giorno.

Pericolo dell'obiettivo

Molte persone riferiscono che questi obiettivi possono essere pericolosi per gli occhi, ma questo non è assolutamente il caso. Grazie alla sua forma, molti obiettivi distribuiscono uniformemente il liquido lacrimale.

Azione di lenti ortocheratologiche

Gli obiettivi ortocheratologici sono considerati veramente sicuri, ma è necessario ricordare che molto dipenderà dal produttore. Se desideri ricevere prodotti da un produttore rispettabile, ricorda che il suo obiettivo sarà sottile e confortevole. Leggi anche le lenti sclerali.

Le lenti ortocheratologiche fermano lo sviluppo della miopia

Dopo aver usato queste lenti, la cornea assumerà la forma di una lente e quindi può prevenire lo sviluppo della miopia. Se non porti le lenti, lo strato di epitelio nei tuoi occhi sarà uniforme. Dopo aver usato le lenti, l'epitelio al centro inizierà a ispessirsi, e sulla periferia centrale l'epitelio sarà in uno stato sollevato.

Grazie al lavoro della parte centrale dell'occhio, il paziente vedrà bene la mattina. Molte persone pensano a quali lenti ortocheraliche sono sicure per la salute. Gli esperti dicono che è meglio usare obiettivi di un produttore americano. Se sei interessato, puoi leggere altri tipi di lenti per gli occhi.

Controindicazioni

Quando si usano questi obiettivi, è necessario ricordare che possono avere le seguenti controindicazioni:

  1. Se ci sono processi infiammatori agli occhi, allora non puoi usare le lenti.
  2. Le lenti non possono essere utilizzate durante la gravidanza.
  3. Le lenti ortocheratologiche non possono essere utilizzate da pazienti che soffrono di congiuntivite cronica, blefarite o lagoftalmo.
  4. Le lenti non sono prescritte dai medici per lo strabismo.

validità

Nella maggior parte dei casi, la confezione indica che la durata di conservazione degli obiettivi di ortocheratologia è di 4 anni. Non è raccomandato l'uso di tali obiettivi per più di un anno. Se vuoi evitare effetti collaterali, dovresti sostituirli. Durante il loro utilizzo si raccomanda inoltre di essere regolarmente monitorati da uno specialista che effettuerà una visita oculistica.

Molti oftalmologi affermano che è necessario utilizzare queste lenti per gli adolescenti. Nel 90% dei casi con il loro aiuto è possibile prevenire lo sviluppo della miopia.

Il principio di funzionamento dell'obiettivo

Il principio di funzionamento di questo prodotto è considerato abbastanza semplice. Lavorerà mentre il paziente sta dormendo. Al mattino l'obiettivo deve essere rimosso, e andrà bene a vedere. Questi obiettivi devono essere usati ogni notte. Se ti dimentichi di farlo, la tua visione inizierà gradualmente a deteriorarsi. Speriamo che questa informazione sia stata utile e interessante.

Ortocheratologia: lenti notturne

Nei tempi moderni, un gran numero di persone ha problemi di vista. La maggior parte del danno visivo può essere efficacemente trattato con un intervento chirurgico. Tuttavia, questo metodo di correzione è piuttosto costoso e non è necessario per i pazienti con problemi di vista. Per questo gruppo di pazienti ci sono alternative. Uno di questi è la terapia ortocheratologica.

Cos'è l'ortocheratologia?

L'ortocheratologia è il metodo di correzione della visione non chirurgica, che fornisce al paziente un'acuità visiva elevata senza alcuna ottica correttiva durante il giorno.

Per la correzione della visione vengono utilizzate lenti a contatto notturne speciali, che vengono chiamate ortocheratologia. Hanno una struttura più rigida rispetto alle normali lenti a contatto per uso quotidiano. Il loro impatto sull'occhio è morbido e indolore e il risultato del loro utilizzo è simile al risultato della chirurgia refrattiva laser.

Nei tempi moderni, è stato dimostrato che l'ortocheratologia è un metodo efficace per correggere la vista, che rallenta significativamente la progressione della miopia.

L'effetto del ripristino delle funzioni visive è ottenuto mediante pressione meccanica sulla cornea.

Come risultato dell'esposizione alle lenti, le cellule del tessuto epiteliale della cornea vengono ridistribuite e acquisiscono una forma più piatta, migliorando così la vista. Questa forma della cornea è necessaria per indebolire il potere rifrattivo della cornea dell'occhio e, quindi, per dirigere il fuoco dei raggi di luce sulla retina dell'occhio. Dopo aver rimosso le lenti per un giorno intero, la cornea mantiene la sua forma, quindi il paziente vede chiaramente gli oggetti che lo circondano. Tuttavia, questo effetto è reversibile. La terapia OK non cura la vista per sempre, ma ripristina le funzioni visive solo per un certo periodo di tempo. Se la lente ortocheratologica viene cancellata entro 72-76 ore, la precedente acuità visiva del paziente ritorna al paziente.

Il massimo effetto di indossare lenti ortocheratologiche può essere raggiunto se si dorme quotidianamente con le lenti, almeno 8 ore al giorno. Dopo diversi mesi di utilizzo delle lenti, il paziente può indossare le lenti dopo una notte o due e la sua vista non diminuirà.

vantaggi

La terapia ortocheratologica ha molti vantaggi rispetto ad altri metodi di correzione della vista. Questi benefici sono i seguenti:

  • Non è necessaria la correzione della visione diurna. Non sono richiesti occhiali o lenti a contatto.
  • La terapia ortocheratologica sarà particolarmente necessaria quando altri metodi di correzione della vista non possono essere implementati. Ad esempio, l'incapacità di eseguire un intervento chirurgico a causa di alcune controindicazioni mediche del paziente, nonché l'incapacità di indossare occhiali o lenti a contatto a causa della professione o del tipo di attività del paziente (piloti, atleti, nuotatori).
  • Con lenti a contatto regolari indossate, una quantità insufficiente di ossigeno penetra nella cornea dell'occhio, causando ipossia cronica. La terapia ortocheratologica non causa l'ipossia corneale, poiché durante il giorno la cornea dell'occhio è in libero contatto con l'aria. L'ipossia della cornea durante l'OK-terapia avviene di notte, quindi viene eliminata con successo dopo aver rimosso le lenti.
Il principio dell'impatto delle lenti OK
  • L'ampia fascia d'età per la terapia ortocheratologica (da 6 a 49 anni, tuttavia, ognuno di questi limiti è individuale).
  • La mancanza di lenti a contatto durante il giorno favorirà favorevolmente la distribuzione del liquido lacrimale sulla superficie della cornea e fornirà alla cornea una nutrizione ottimale con sostanze nutritive e agenti battericidi.
  • Le lenti ortocheratologiche hanno meno probabilità di causare malattie infiammatorie degli occhi (congiuntivite, cheratite) e reazioni allergiche rispetto alle lenti diurne. Tuttavia, è necessario tenere conto del fatto che non causano malattie infiammatorie degli occhi solo se si seguono le regole di igiene.
  • Le donne possono usare qualsiasi prodotto cosmetico senza preoccuparsi che le loro particelle cadano sulla superficie delle lenti a contatto.
  • La terapia OK è particolarmente adatta a coloro che praticano il nuoto. In questo caso, non è necessario rimuovere le lenti a contatto o indossare occhiali protettivi speciali.
  • Le persone che preferiscono andare in bicicletta non devono preoccuparsi degli occhi asciutti.
  • L'effetto della terapia OC è reversibile. Se il paziente decide di sottoporsi a correzione chirurgica della vista dopo terapia OK, allora ha solo bisogno di smettere di indossare lenti ortocheratologiche. Dopo un certo tempo, la cornea dell'occhio tornerà alla sua forma originale e sarà possibile eseguire l'operazione.
Quando una persona miope indossa una lente OK (mostrata in arancione nella foto), crea forze idrauliche che fanno cambiare l'epitelio (indicato dalle frecce gialle). Di conseguenza, al centro della cornea, il numero di strati di epitelio diminuisce di 1-2, e alla periferia aumenta di 1-2.

Per soddisfare

La terapia ortocheratologica può essere eseguita su quasi tutti i pazienti. Non ci sono restrizioni di età speciali. Il periodo di età in cui la terapia OK può essere eseguita va dai 6 ai 49 anni. Per ciascun paziente, questi fotogrammi sono selezionati individualmente.

Con l'aiuto di lenti ortocheratologiche, la miopia di grado debole e moderato (fino a 6 diottrie), così come l'astigmatismo di grado debole (fino a 1,75 diottrie) può essere corretta.

Idealmente, questo metodo di correzione della vista è adatto a bambini e adolescenti. Di norma, fino all'età di 18 anni, non sono consentiti interventi di chirurgia laser rifrangente e occhiali e lenti non sono un'opzione di correzione molto comoda, poiché i bambini devono costantemente praticare sport per uno sviluppo armonioso.

La terapia ortocheratologica è anche adatta alla categoria di pazienti che non possono indossare lenti a contatto e occhiali a causa della loro professione o di un particolare hobby.

Spesso, la terapia OK viene prescritta a pazienti con intolleranza alle lenti da giorno a causa della sindrome dell'occhio secco.

Questa malattia si verifica a causa di insufficiente inumidimento della superficie corneale e instabilità del film lacrimale. È caratterizzato da sintomi come bruciore, bruciore, arrossamento e sensazione di un corpo estraneo negli occhi. Di regola, con una manifestazione luminosa della sindrome dell'occhio secco, le lenti a contatto vengono cancellate, ma in questo caso gli oftalmologi raccomandano solo lenti ortocheratologiche. Questo perché durante il sonno, quando gli occhi del paziente sono chiusi, non ci sono problemi con l'idratazione della mucosa dell'occhio.

La terapia OK non è adatta a persone ipovedenti, poiché questo tipo di disturbi refrattivi è abbastanza difficile da risolverli con lenti ortocheratologiche.

Selezione, effetti collaterali e complicanze

La scelta delle lenti ortocheratologiche viene solitamente effettuata da uno specialista in terapia di OC. Prima della selezione, il medico deve verificare che il paziente abbia controindicazioni per l'uso di lenti da ortocheratologia. Questi includono i seguenti:

  • cheratocono;
  • cheratoglobo;
  • congiuntiviti;
  • cheratite;
  • sindrome dell'occhio secco;
  • malattia infiammatoria cronica;
  • astigmatismo corneale oltre 1,75 diottrie.

Durante l'esame viene eseguita la cheratotopografia. Questa procedura è un metodo per studiare la superficie della cornea con l'aiuto di attrezzature speciali. L'oftalmologo valuta la curvatura e la rifrazione della cornea nei suoi vari siti e verifica se OK è efficace nel tuo caso.

Il secondo metodo diagnostico è la cheratometria. Questo metodo consente di misurare la curvatura della cornea.

Inoltre, è possibile eseguire altre procedure diagnostiche: esame del fondo, ecografia oculare e altro.

Indossare lenti per ortocheratologia è possibile solo con visite regolari dal medico. Non è consigliabile usarli da soli. L'oftalmologo deve sempre seguire il corso della terapia. Le osservazioni del medico dovrebbero essere costanti almeno per la prima volta. Quindi puoi visitarlo una volta ogni 3 mesi.

Quando si indossano lenti ortocheratologiche, possono verificarsi alcuni effetti collaterali. Di solito compaiono nella fase iniziale dell'uso delle lenti e sono espresse in alcuni disturbi visivi:

  • sfocatura dell'immagine;
  • facile doppia immagine;
  • accecante da diverse fonti di luce.

Di regola, gli effetti collaterali passano col tempo. Se rimangono, è necessario prendere altre lenti OK o abbandonare completamente la terapia OK.

Inizialmente, l'uso di lenti ortocheratologiche causava una significativa complicazione: l'ipossia corneale. Nei tempi moderni, le lenti ortocheratologiche sono costituite da materiali altamente permeabili al gas, che elimina in modo significativo la carenza di ossigeno della cornea. Inoltre, il tempo di utilizzo di questi obiettivi è ridotto a 7-8 ore, mentre le normali lenti a contatto devono essere indossate per 16-17 ore. Pertanto, le lenti ortocheratologiche sono considerate sufficientemente sicure per gli occhi.

L'infiammazione corneale (cheratite) è una delle complicazioni dell'uso di lenti da ortocheratologia. Si verifica a causa della non conformità con le regole di igiene e provoca una diminuzione dell'acuità visiva. Per evitare la comparsa di questa malattia prima di indossare e rimuovere le lenti, è necessario seguire le regole per la cura delle lenti di tale piano e non dimenticare l'igiene delle mani.

Quando si usano obiettivi OK, potrebbe esserci il rischio di edema corneale. Questa complicazione è caratterizzata da dolore agli occhi, arrossamento e infiammazione della congiuntiva, una rapida diminuzione dell'acuità visiva. L'edema si verifica quando la selezione sbagliata di lenti OK.

Complicazioni associate all'uso della terapia OK possono verificarsi per i seguenti motivi principali:

  • inosservanza dell'igiene quando si indossano e si tolgono lenti;
  • violazione delle regole di elaborazione degli obiettivi;
  • un aumento del periodo di utilizzo delle lenti è più lungo del previsto;
  • non comparsa di esami di controllo da parte di un oftalmologo.

Costo di

La terapia ortocheratologica è un metodo di correzione della vista piuttosto costoso. In generale, il costo della terapia è di circa il 50% del costo della chirurgia laser rifrattiva.

Le lenti ortocheratologiche hanno una durata di servizio sufficientemente lunga (1,5-2 anni). Il primo paio di lenti, di norma, è più costoso, le seguenti coppie di lenti sono più economiche, dal momento che il costo di una costosa visita oculistica e la selezione di lenti da parte di un oftalmologo non sono più necessarie. A volte nella fase iniziale della terapia OK, possono essere necessarie due o tre paia di lenti per ottenere l'effetto desiderato.

Nei paesi della CSI, la terapia ortocheratologica non è ancora sufficientemente popolare. Ciò è dovuto al costo economico delle lenti orotoceratologiche, un piccolo numero di cliniche che sono impegnate nella loro selezione.

video

Tutto quello che volevi sapere sulla cataratta: cause, sintomi, trattamento e prevenzione.

risultati

La terapia OK è un metodo ideale per correggere la vista per coloro che hanno errori di rifrazione minori e non vogliono indossare le lenti quotidianamente. Questo metodo aiuta a ottenere risultati incredibili nella correzione della vista e quindi a rendere la vita più facile e più felice. Ma non dimenticare che le lenti notturne hanno controindicazioni e complicanze.

Ortokeratologia: raccomandazioni, prezzo, effetti collaterali

Secondo le statistiche degli oftalmologi, oggi ogni secondo abitante della Russia ha problemi di vista. Teoricamente, la maggior parte di questi disturbi può essere curata con l'aiuto di un'operazione, ma se il paziente non ha violazioni molto significative, di solito considera questo (non senza motivo) costoso e inutile.

Anche la correzione con occhiali e lenti a contatto morbide non soddisfa pienamente le esigenze del ritmo moderno della vita. Occhiali e lenti a disagio particolarmente forti si creano nei bambini e negli adolescenti, così come negli adulti che praticano il nuoto o gli sport attivi.

Non tutti sanno che i medici hanno trovato una valida alternativa alla correzione e alle operazioni di spettacolo. È possibile correggere la disabilità visiva con l'aiuto dell'ortocheratologia, è anche chiamata terapia refrattiva, terapia OK.

Questa area di oftalmologia ha una storia di mezzo secolo. La correzione con terapia OK viene eseguita utilizzando lenti a contatto notturne speciali. Mentre dormi, le lenti cambiano delicatamente e senza dolore la curvatura della superficie della cornea. L'effetto del loro uso è simile al risultato della correzione laser.

Ciò che cambia nella cornea aiuta a curare

La terapia refrattiva può correggere la miopia fino a 6-7 diottrie. Nell'astigmatismo (curvatura disuguale della superficie ottica della cornea) vengono anche usate le lenti OK, ma è meglio che il valore dell'astigmatismo non sia superiore a 1,5 diottrie.

Ci sono casi di uso della terapia refrattiva e con cambiamenti più gravi nella cornea. A tale scopo vengono utilizzate lenti toriche speciali (nella forma di un toro o, più semplicemente, una "ciambella"), ma è troppo presto per chiamare la loro applicazione con una pratica ampia.

L'iperopia (ipermetropia) è estremamente difficile da correggere usando gli obiettivi OK. Questa possibilità è elaborata solo in teoria, e la pratica, purtroppo, è ancora zero.

C'è una sfumatura importante: per scopi promozionali, molte cliniche posizionano l'ortocheratologia come terapia che interrompe la progressione della miopia. Questo non è del tutto corretto, perché in effetti la terapia refrattiva è solo un metodo di correzione. Se gli obiettivi non vengono utilizzati, la cornea inizierà a cambiare di nuovo i parametri.

Chi è l'ortocheratologia?

La terapia refrattiva può essere utilizzata in pazienti di quasi tutte le età. Per i bambini e gli adolescenti, questo è generalmente il modo più efficace di correzione: le operazioni laser non vengono eseguite fino a 18 anni e gli obiettivi OK possono essere utilizzati fino a quel momento.

Un'altra grande categoria di pazienti sono quelli che, a causa del loro lavoro, non possono usare occhiali o lenti da giorno. Supponiamo che una persona sia intollerante verso le lenti a contatto morbide e che sia costretta a indossare gli occhiali. Allo stesso tempo, il suo lavoro o il suo hobby implica indossare una maschera (può essere un dentista, un saldatore, andare in snowboard, ecc.). Chiunque abbia provato a indossare una maschera e occhiali contemporaneamente sa che questo provoca un grande disagio. Le lenti da notte in questo caso saranno una soluzione degna.

Le lenti OK possono essere utilizzate anche nei casi in cui il paziente ha un'intolleranza alle lenti del giorno a causa della sindrome dell'occhio secco. Questa è una malattia in cui il paziente inizia a sentire dolore, disagio o persino dolore agli occhi.

Di solito, la sindrome dell'occhio secco serve come indicazione per la cancellazione delle lenti, ma in questo caso, gli oftalmologi non vietano l'ortocheratologia, ma piuttosto la raccomandano. Con gli occhi chiusi, il paziente non ha problemi di idratazione delle mucose. Allo stesso tempo, ha la capacità di correggere la sua visione in un sogno, e durante la veglia di non indossare lenti e non provocare lo sviluppo della sindrome dell'occhio secco.

Meccanismo d'azione

Le lenti OK hanno una struttura molto più rigida rispetto alle lenti del giorno. A volte gli oftalmologi li chiamano "lenti hard night". Le lenti OK hanno una geometria inversa: la loro periferia è più ripida rispetto alla parte centrale, mentre le lenti diurne seguono la forma della cornea, al contrario.

Il paziente indossa le lenti di notte e si addormenta. A causa della pressione meccanica sull'occhio, le cellule epiteliali corneali vengono ridistribuite. Di conseguenza, il centro della cornea diventa più piatto, e questo crea l'effetto di migliorare la visione. Se le lenti non sono indossate, la cornea acquisisce la sua forma precedente e la visione si deteriora nuovamente.

L'effetto massimo si ottiene indossando lenti ogni notte almeno 8 ore al giorno. Tuttavia, i casi non sono rari quando, dopo diversi mesi di utilizzo, il paziente riesce a passare all'uso delle lenti durante la notte o anche dopo le due.

Cos'è skiascopy, l'essenza del metodo e la sua applicazione.

Quali gocce antinfiammatorie sono più efficaci, imparerai leggendo la pubblicazione a questo indirizzo: https://viewangle.net/lechenie/kapli/protivovospalitel-ny-e-glazny-e-kapli.html

Ortocheratologia: il prezzo del problema

In Russia, l'ortocheratologia non è molto comune, anche a causa del suo costo relativamente alto.

  • il costo della scelta delle lenti OK, insieme all'acquisto di un kit, costerà al paziente circa 15-20 mila rubli;
  • secondo l'analisi dei listini prezzi delle cliniche private, un appuntamento con un oftalmologo costerà 300-600 rubli;
  • selezione primaria di lenti OK - 10-16 mila rubli.

Il costo della selezione includerà keratotopografiya - lo studio della cornea su attrezzature speciali. Il dispositivo prende un'immagine esatta dell'occhio, in base alla quale il medico determina se le lenti OK saranno efficaci per il tuo caso o meno.

Richiesto anche cheratometria - misura della curvatura della cornea. Esiste la possibilità che lo specialista prescriverà inoltre uno studio del fondo, un'ecografia dell'occhio e una serie di altri studi. In media, le lenti si consumano in un anno e mezzo, dopo di che c'è bisogno di comprare una nuova coppia, che è di circa 10-12 mila rubli. In ogni caso, il costo dell'ortocheratologia non supera il 50% del costo di un'operazione di correzione laser.

Effetti collaterali

Il grande meno dell'ortocheratologia è che il suo effetto è temporaneo. Se non si indossano lenti per 72-76 ore, una visione scadente ritorna al paziente.

Va ricordato che dopo l'abolizione della terapia OK, la cornea viene completamente ripristinata solo dopo pochi mesi.

Questo è molto importante per i pazienti che hanno utilizzato lenti notturne e infine hanno deciso di eseguire la correzione laser. L'esame troppo frettoloso (fino a quando la cornea non ha restituito la sua forma) influenzerà inevitabilmente i risultati dell'operazione.

Alcuni pazienti possono trovare lenti da portare di notte non molto comode. Questo è possibile se una persona per qualche motivo si sveglia spesso - a causa dell'insonnia o, ad esempio, della necessità di nutrire un bambino piccolo.

In rari casi, l'ortocheratologia produce complicazioni paragonabili a quelle derivanti dall'uso di lenti da giorno: infezioni, edema corneale ed erosione corneale. Tutto quanto sopra, ovviamente, è un altro motivo per rifiutare il trattamento.

Sfumature importanti

Cura per le lenti notturne dovrebbe essere attentamente come durante il giorno. In nessun caso non è possibile conservarli in acqua - anche il liquido purificato contiene microbi, che alla fine possono portare all'infiammazione della cornea (cheratite). Per prendersi cura delle lenti è necessario utilizzare solo soluzioni oftalmiche speciali.

Un altro avvertimento: non puoi semplicemente comprare lenti e iniziare a usarle senza consultare il medico. L'oftalmologo dovrebbe monitorare costantemente il corso della terapia. All'inizio, le osservazioni dovrebbero essere costanti: come minimo, è necessario venire alla reception una settimana dopo l'inizio della procedura, poi un mese e poi apparire una volta ogni tre mesi.

Non è raccomandato l'uso di lenti dopo la data di scadenza.

Naturalmente, la meccanica delle loro azioni non cambierà, ma la capacità di passare ossigeno diminuirà in modo significativo. Di per sé, l'obiettivo contribuisce alla carenza di ossigeno della cornea, sebbene non sia critico, ma dopo la data di scadenza il suo effetto sull'occhio può diventare più significativo.

Nella fase iniziale della terapia, il paziente può essere disturbato da disturbi visivi. Ciò può aumentare la cecità da diverse fonti di luce, sfocatura delle immagini, immagini fantasma dell'immagine. Se gli effetti collaterali non scompaiono, è necessario prendere altre lenti OK o rifiutare del tutto la terapia refrattiva.

Scopri quali tipi di lenti a contatto sono e le loro specifiche.

La capacità di ripristinare la visione secondo Bates è analizzata in questo articolo.

Le vitamine più efficaci per gli occhi con la miopia possono essere trovate qui.

conclusione

Nonostante la presenza di minus, gli esperti chiamano l'ortocheratologia l'opzione più favorevole per la correzione dei contatti. Fornisce alta efficienza: dopo diversi mesi di utilizzo delle lenti durante la notte, la visione del paziente è migliorata al 100%. Allo stesso tempo, durante la luce del giorno, la cornea non subisce la fame di ossigeno, e il paziente stesso non sperimenta l'inconveniente associato all'utilizzo degli occhiali.

La terapia refrattiva è un intervento serio e solo un medico può prescriverlo. Prima di iniziare a utilizzare le lenti notturne, devi contattare il tuo oftalmologo e fare un esame completo.

OK-terapia: una nuova parola nella correzione della vista

Oggi le lenti ortocheratologiche non sono più un miracolo, ma non tutte le persone con problemi di vista decidono di comprarle. Qualcuno non crede, qualcuno ha appena paura.

Ma vale la pena aver paura di usarli, sono davvero efficaci, cosa dicono le recensioni degli utenti e qual è il loro prezzo? Proviamo a capire questi problemi.

L'essenza dell'ortocheratologia

La correzione della vista con lenti notturne è chiamata ortocheratologia. Il termine ha sinonimi: terapia corrosiva alle radici, terapia OC. Il metodo non è nuovo, ma è stato ampiamente utilizzato relativamente di recente, quindi il prezzo del piacere non è disponibile per tutti. La sua essenza risiede nell'uso di lenti rigide a gas permeabili che vengono indossate durante la notte. Durante questo periodo, correggono la forma della cornea in modo che il giorno successivo, o anche il secondo, si possa camminare senza occhiali e vedere tutto perfettamente.

Come è possibile? La nostra cornea è composta da diversi strati. Il più in alto è l'epitelio. Quando l'obiettivo viene messo su un occhio miope, viene creata una forza idraulica che la costringe a cambiare forma. Si appiattisce al centro e si ispessisce ai bordi, il che porta alla messa a fuoco dell'immagine sulla retina. Il cambiamento della forma della cornea dura 12 ore (a volte di più). Quindi l'effetto diminuisce lentamente, e se non si indossano lenti OK, scompare del tutto e ritorna una visione scadente.

Il meccanismo di correzione dell'astigmatismo e della lungimiranza con l'aiuto della terapia OK è un po 'diverso. In questi casi, le lenti notturne hanno un design che rende la cornea più convessa al centro o meno torica.

L'effetto dell'ortocheratologia è cumulativo, cioè dopo il primo utilizzo, la visione viene ripristinata solo del 75%, ma dopo 7-10 notti puoi sperimentare appieno quello che è guardare il mondo senza alcun mezzo correttivo.

C'è un'opinione erronea che le lenti OK facciano pressione sulla cornea. Non lo è. Tra loro e l'epitelio c'è uno strato di lacrime attraverso il quale viene colpita la cornea dell'occhio.

Indicazioni e controindicazioni

Le lenti da notte possono regolare:

  1. Miopia fino a 6-7 D.
  2. Astigmatismo a 1,5-1,75 D.
  3. Lungimiranza fino a 3-4 D;

Possono diventare un'alternativa quando, per una ragione o per l'altra, è impossibile correggere la visione con l'aiuto di un'operazione o un'attività professionale non consente di indossare alcuna ottica. Possono essere usati se non c'è desiderio o capacità di indossare occhiali e lenti a contatto tradizionali; una persona conduce uno stile di vita attivo, entra nello sport.

Se parliamo di età, ci sono alcune piccole restrizioni - ha 7-40 anni. Inoltre, se nasce la domanda di applicare lenti OK in un bambino, è meglio iniziare da 8-10 anni. A questa età, i bambini saranno in grado di utilizzare le lenti in modo indipendente e prendersi cura di loro. Ma devono essere preparati per questo, quindi tutte le istruzioni e le regole saranno rispettate in modo impeccabile. E questo è importante, dal momento che il prezzo delle lenti OK non è piccolo, e se il bambino li abbandona o li rovina, sarà offensivo.

Controindicazioni all'uso di lenti OK sono malattie infiammatorie, secchezza oculare; astigmatismo oltre 1,75 D; cheratoglobus e cheratocono, ARVI.

Selezione della lente

Le lenti notturne sono selezionate in più fasi. Al primo ingresso, viene eseguito un esame completo dell'occhio (test della vista, mappa topografica della cornea, ecc.). Quindi inizia il montaggio. Finisce quando l'effetto è visibile. Successivamente, il medico parla di come rimuovere e mettere appropriatamente lenti OK, prendersi cura di loro. A questa prima ricezione finisce.

Allora devi venire dal dottore dopo la prima notte con gli obiettivi. Devi andare al mattino e dritto a loro. Se tutto va bene, il prossimo appuntamento è programmato tra un mese. Se tutto andrà bene in futuro, la selezione termina, inizia l'osservazione periodica. ie le ispezioni dovrebbero andare ogni 3-4 mesi.

Non saltare da sole le lenti! Questo dovrebbe essere negoziato con il medico! Durante il periodo di selezione con gli obiettivi è necessario gestire con molta attenzione e attenzione!

Punti di forza e punti deboli

L'ovvio vantaggio dell'ortocheratologia è la visione al 100% durante il giorno. Ce ne sono molti altri: inibizione della miopia progressiva; la reversibilità dell'effetto e l'uso a lungo termine delle lenti - 1,5-2 anni. Qui è possibile aggiungere semplicità e praticità, affidabilità e sicurezza della terapia OK.

Inoltre, le lenti notturne non portano all'ipossia corneale, dato che permettono all'ossigeno di passare abbastanza. Eliminano tutti i limiti associati all'utilizzo di occhiali e lenti a contatto. Puoi nuotare facilmente in piscina, andare in sauna, correre, saltare, stropicciare gli occhi, ecc.

Questo è particolarmente vero per i bambini - dopo tutto, sono molto mobili e non mi piace quando qualcosa limita la libertà di movimento. Inoltre, i bambini spesso non rispettano l'igiene personale e non sono pienamente consapevoli di ciò che potrebbe essere una violazione delle regole per l'utilizzo di lenti a contatto. Un altro grasso più l'uso di lenti OK nell'infanzia - la mancanza di problemi psicologici associati con gli occhiali.

  1. Prezzo elevato In media, un set di lenti costa 18 mila rubli: lenti notturne - 14 mila rubli; ispezioni + materiali di consumo - 2 mila rubli.
  2. Svantaggi quando si indossa. Le lenti OK si sentono sugli occhi prima di addormentarsi, specialmente durante il periodo di adattamento. Ostacola molto e non permette di addormentarsi.
  3. Difficile dipendenza.
  4. Spese regolari per soluzioni, gocce, tovaglioli.

Le recensioni degli utenti dicono che molte persone si astengono dalla terapia OK a causa dell'elevato costo del piacere. Il suo prezzo (10-18 mila rubli) è paragonabile al costo di un'operazione di rifrazione.

Possibili problemi

L'aspetto di disagio e ridotta acuità visiva può essere associato a depositi proteici sulla lente. Devono essere rimossi usando un detergente speciale. Non è possibile lucidare o lavare gli obiettivi OK con acqua calda, poiché ciò può rovinarli. Non usare l'acqua del rubinetto. Questo può portare allo sviluppo della cheratite microbica. La pulizia dovrebbe essere fatta solo con i mezzi previsti per questo.

Può verificarsi una riduzione dell'effetto graduale o graduale se:

  • confondere le lenti orto, ad es. metti l'occhio sinistro sull'occhio destro, l'occhio destro sull'occhio sinistro;
  • la lente è stata decentrata, vale a dire spostato durante il sonno;
  • Lenti OK viziati;
  • la modalità di utilizzo è violata: con lenti irregolari e indossando meno del periodo prescritto, l'effetto desiderato non viene raggiunto.

Affinché le lenti ortocheratologiche possano servire fedelmente e nel tempo dovuto, è necessario seguire scrupolosamente le regole per il loro uso. Se sono usati dal bambino, i genitori dovrebbero aiutare con le cure.

Miopia e lenti OK (video):

Cosa ne pensi di OK-terapia, ti piacerebbe provarlo o sei già un sostenitore di esso? Pensi che il suo prezzo sia troppo alto? Scrivi le tue recensioni e commenti, possono aiutare gli altri utenti!

Tutto quello che volevi sapere sulle lenti ortocheratologiche

Il valore della vista è noto a tutti. Affinché sia ​​di alta qualità per tutto il corso della vita, è necessario mantenere uno stile di vita sano e adottare regolarmente misure preventive. Se, tuttavia, l'acuità visiva diminuisce ancora, è necessario trovare il tempo e le opportunità per interrompere questo processo e, se possibile, tornare alla posizione di partenza.

Oggi le lenti ortocheratologiche stanno diventando sempre più popolari. Pertanto, dovresti saperne di più: quali sono i prerequisiti per l'uso, controindicazioni, effetti collaterali e feedback di medici e pazienti. La procedura è disponibile per tutte le età e durante il giorno non ci sono restrizioni sulle attività: puoi giocare a sport, lavorare al computer e così via.

Lenti ortocheratologiche ti permettono di cambiare la forma della cornea. Gli strati superficiali delle cellule vengono ridistribuiti, l'angolo di rifrazione dei raggi cambia, l'attenzione cade sulla superficie della retina. Dopo aver indossato tali obiettivi e rimosso l'acuità visiva, c'è ancora un certo periodo. Pertanto, le lenti vengono indossate di notte, rimosse al mattino e durante il giorno il paziente può vedere bene senza ausili. Poi di sera la procedura viene ripetuta di nuovo per correggere l'effetto.

Storia della creazione

Il desiderio dei medici di inventare e implementare un modo per cambiare la forma della cornea era sempre molto grande, finché non si è notato che le lenti sclerali in vetro lo consentono. L'americano George Essen inventò il primo obiettivo ortocheratologico, che poi lo chiamò "orto-focus". Più tardi apparve il concetto di "ortocheratologia", da cui derivò il nome di questi obiettivi.

I primi decenni (dagli anni '60) il metodo non era molto popolare a causa di molte ragioni. Mancanza di capacità tecnologiche. Poi, quando apparvero nuove attrezzature e materiali, si aprirono nuove opportunità per la produzione di lenti ortocheratologiche.

Una nuova ondata di popolarità del metodo si è formata negli anni '90. A quel tempo, apparvero sul mercato macchine che permettevano di migliorare la qualità delle lenti.

A proposito, le prime lenti ortocheratologiche sono state applicate durante il giorno. Ora le condizioni sono cambiate: è più efficiente usare questi prodotti di notte. Durante questo periodo, gli occhi non si stancano, la persona non sente disagio dalle calze e allo stesso tempo non si limita al giorno nella scelta dell'attività. Pertanto, tali obiettivi iniziarono a essere chiamati notte. Come sembrano, puoi vedere nella foto.

La nostra decisione cominciò ad essere applicata dagli oftalmologi di Novosibirsk solo all'inizio del XXI secolo.

testimonianza

Vi presentiamo i principali indicatori che consentono l'uso di lenti ortocheratologiche:

  • sviluppare la miopia nei bambini, negli adolescenti;
  • astigmatismo fino a 1,5 diottrie;
  • miopia fino a 6 diottrie;
  • età paziente da 7 a 40 anni;
  • l'impossibilità di un intervento chirurgico o di indossare occhiali, lenti e altri mezzi di correzione.

Controindicazioni

  • cheratocono;
  • cheratoglobo;
  • sindrome dell'orecchio secco;
  • congiuntiviti;
  • cheratite;
  • forme croniche di malattie infiammatorie;
  • astigmatismo corneale oltre 1,75 diottrie.

Confortante

Secondo le recensioni dei pazienti, è sgradevole indossare lenti ortocheratologiche con gli occhi aperti: c'è una sensazione di corpo estraneo. Questo segno negativo non viene preso in considerazione, poiché le lenti vengono utilizzate di notte quando gli occhi del paziente sono chiusi.

effetti

Non possiamo dire degli effetti collaterali. Come confermato dalle recensioni, le complicanze possono essere simili agli effetti dell'uso di lenti a contatto. Ma grazie all'uso di materiali moderni nella produzione di lenti, queste difficoltà sono state risolte.

L'effetto collaterale più evidente è l'infiammazione della cornea, con conseguente riduzione dell'acuità visiva. La maggior parte di questi effetti negativi sono causati da violazioni della cura della lente. Ad esempio, prima di rimuovere il prodotto, è necessario lavarsi accuratamente le mani e così via.

benefici

Avendo un quadro abbastanza dettagliato riguardo all'uso di lenti ortocheratologiche, vale la pena di riassumere tutti i vantaggi:

  • durante il giorno non puoi limitarti a scegliere il tipo di attività, come succede con gli occhiali o le lenti a contatto: puoi praticare sport, visitare piante polverose e così via;
  • la mancanza di ossigeno quando si indossano lenti ortocheratologiche non ha un effetto negativo, come quando si usano i campioni di contatto, se non altro perché sono indossati per un periodo più breve;
  • le lenti non hanno un impatto negativo sui processi naturali: la distribuzione delle lacrime nella cornea, la pulizia della superficie dei microrganismi, la polvere;
  • L'uso dell'ortocheratologia può essere l'unica opzione se non puoi indossare occhiali, lenti a contatto e fare un'operazione chirurgica;
  • lo sviluppo di reazioni allergiche non è stimolato, quindi puoi usare cosmetici, spray e altri mezzi;
  • non è necessario portare una custodia per occhiali o un set di lenti a contatto, gocce idratanti, come con i metodi tradizionali di correzione;
  • se è necessario un intervento chirurgico, basta smettere di indossare le lenti.

Come scegliere

La necessità di lenti per ortocheratologia dovrebbe essere determinata da uno specialista. Solo un oftalmologo determina questa necessità e indica anche quando indossare, come decollare e altre sfumature della procedura.

Solo uno specialista è in grado di prendere in considerazione tutte le controindicazioni, gli effetti collaterali, correlarli con le condizioni del paziente, dare una conclusione. Keratometry e keratotopography sono usati spesso per questo. Solo la diagnostica di alta qualità può suggerire se è possibile utilizzare questo metodo.

Pertanto, per selezionare la necessità di consultare un medico.

Anche se la correttezza di tutti i passaggi, tali risultati possono essere osservati:

  • lieve sfocatura, ghosting;
  • aumento della cecità da fonti di luce.

Pertanto, l'applicazione del metodo è possibile sotto la supervisione di un medico.

Cosa dicono i medici

Le recensioni degli specialisti sono miste. Tuttavia, la soluzione è ancora relativamente nuova, quindi non c'è consenso. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, gli specialisti registrano un miglioramento della funzione visiva, e i pazienti stessi si sentono a proprio agio e molto soddisfatti del risultato.

Google+ Linkedin Pinterest