Palpebre che si piegano sugli occhi come patologia cosmetica e medica

L'omissione della palpebra superiore nella terminologia medica è chiamata blefaroptosi. Normalmente, l'iride dell'occhio dovrebbe chiudersi di 1,5 mm, se le cifre sono maggiori di 2 mm, allora possiamo parlare di ptosi di un grado o dell'altro. Un segno di questa malattia è anche la posizione asimmetrica della palpebra destra o sinistra.

Normalmente, dovrebbero essere sullo stesso livello. Abbassare le palpebre non è solo un difetto estetico, ma minaccia anche il corretto sviluppo e funzionamento dell'organo della vista, perché creano un ostacolo meccanico al normale funzionamento degli occhi.

I pazienti con questo problema hanno spesso un aspetto stanco.

Oculisti, neurologi e chirurghi plastici sono impegnati nella diagnosi e nella correzione di questa patologia: si dovrebbe sempre consultare un paziente se si sospetta una ptosi. Per capire meglio l'aspetto di un'omissione di un secolo, puoi trovare le foto di questa patologia nella letteratura medica o su Internet.

Cause di blefaroptosi

Anomalie di sviluppo del muscolo, sollevamento della palpebra, causate da problemi genetici o problematici durante la gravidanza e il parto, possono causare una ptosi congenita in un bambino. Spesso, quando si esamina un paziente, si trovano altre patologie dello sviluppo dell'organo visivo. Una palpebra cadente in giovane età deve essere trattata in modo che il bambino possa vedere normalmente.

I tipi di ptosi acquisita, a seconda dei motivi che lo hanno causato, sono i seguenti:

  • La ptosi aponeurotica, che si verifica più spesso nei pazienti con palpebre abbassate, appare a causa dell'invecchiamento del corpo, del gonfiore o dello stiramento del muscolo che solleva la piega.
  • Ptosi neurogena, a causa di lesioni del sistema nervoso. Può essere sia patologie che lesioni che provocano la diminuzione delle palpebre.
  • La blefaroptosi meccanica si verifica quando la deformazione del secolo da parte di corpi estranei, la presenza di cicatrici e tumori. Interferiscono con il lavoro naturale del muscolo, che è responsabile per il corretto funzionamento del secolo.
  • False ptosi si verifica quando le pieghe eccessive della palpebra, l'ipotonia del bulbo oculare e lo strabismo.

Questa malattia può essere sia bilaterale che unilaterale. Quando si effettua una diagnosi, gli specialisti distinguono tra diversi gradi di gravità, dalla patologia parziale, alla completa impossibilità di aprire l'occhio.

La patologia porta a compromissione della mobilità della palpebra, cambiamenti nelle espressioni facciali e menomazione visiva. I pazienti hanno irritazione agli occhi, aumento dell'affaticamento e frequente doppia visione. Con un'omissione pronunciata della palpebra, possono essere osservate cheratite e congiuntivite, accompagnate da sindrome dell'occhio secco.

Perché le palpebre cadono dopo il Botox

L'effetto di Botox sul paziente è di rilassare i muscoli del viso, di conseguenza le rughe sono levigate. La struttura del corpo umano è tale che avviene con l'introduzione di questa diffusione proteica. Botox può diffondersi al tessuto intorno al sito di iniezione.

Se la procedura viene eseguita da uno specialista non sufficientemente esperto, la probabilità di un malfunzionamento del muscolo, che è responsabile del corretto funzionamento del secolo, non è esclusa. La mancata osservanza delle raccomandazioni del paziente dopo le iniezioni di Botox può contribuire alla comparsa della ptosi. Per diverse ore è necessario astenersi dal sollevare pesi e sporgersi in avanti. Il corpo dopo la procedura dovrebbe essere in posizione verticale per 2-3 ore.

Ptosi della palpebra superiore del paziente

Cadere le palpebre è un problema che può verificarsi a qualsiasi età. Se chiude l'iride di oltre 2 mm o l'asimmetria è visibile quando si confronta la posizione di due palpebre in un paziente, allora possiamo parlare della presenza di questa malattia. La blefaroptosi viene curata principalmente dalla chirurgia, quindi non c'è bisogno di automedicazione, è meglio visitare uno specialista che effettuerà diagnosi e fornirà chiare raccomandazioni su cosa fare al riguardo. Abbassare le palpebre non è solo un difetto estetico, ma può anche portare all'impossibilità di chiudere completamente gli occhi.

Ptosi palpebra inferiore

Il fatto che la palpebra inferiore venga omessa si può dire se il suo bordo è al di sotto del bordo dell'iride in modo da poter vedere la parte proteica dell'occhio. La causa di questa patologia è la debolezza della palpebra inferiore, che può comparire dopo un intervento di chirurgia plastica sul viso, lesioni o rimozione della pelle in eccesso. Questo problema si risolve con l'aiuto del rafforzamento della pelle o del loro trapianto, ma il risultato dell'operazione non sempre soddisfa il paziente.

Diagnosi di ptosi

Quando si effettua una diagnosi da uno specialista, è importante determinare se la malattia ha una forma congenita o se è stata acquisita.

Viene effettuato un esame approfondito degli occhi e delle palpebre, viene studiata la loro mobilità e il loro corretto funzionamento. L'acutezza visiva e la salute degli occhi sono generalmente controllate.

Viene valutato il grado di disfunzione dei muscoli della palpebra superiore, la mobilità dei bulbi oculari e delle sopracciglia. Se necessario, il medico applica metodi strumentali di diagnosi.

Se si sospetta la presenza di malattie come la sclerosi multipla o un tumore al cervello, il paziente è programmato per una risonanza magnetica. Se l'occhio ha subito lesioni meccaniche, viene mostrata una tomografia orbitale o una radiografia.

Chi contattare quando si perde il tono delle palpebre

Se hai problemi con la palpebra superiore e la sospetta ptosi, dovresti contattare un oculista e un neurologo in modo che gli esperti diano la loro opinione e formulino una diagnosi. Al fine di evitare complicazioni, che possono portare a malattia, una visita dal medico non dovrebbe essere rimandata a lungo. La patologia raramente va via da sola, poiché ci sono anomalie, è necessario trovare la sua causa e procedere al trattamento, che lo specialista prescriverà.

Serraggio chirurgico

Il serraggio mediante chirurgia è il principale metodo di trattamento della ptosi, tranne nei casi in cui la malattia è causata da cause di natura neurogenica. In questo caso, la terapia della malattia di base. In caso di anomalie congenite, la blefaroplastica accorcia i muscoli che sollevano le palpebre. In condizioni acquisite, è consigliabile ricorrere alla correzione dell'aponeurosi tesa.

Allo stesso tempo, una sottile striscia di pelle viene troncata, di conseguenza, il muscolo accorciato solleva la palpebra superiore molto più efficacemente. Il recupero dopo l'intervento chirurgico avviene abbastanza rapidamente. Una settimana dopo, il paziente viene rimosso i punti, e l'effetto dell'operazione dura per la vita.

Come alzare le palpebre sopra gli occhi a casa, senza ricorrere alla blefaroplastica

Naturalmente, le persone con una diagnosi di ptosi sono interessate alla domanda su come sollevare le palpebre sopra gli occhi. Non tutti sono pronti per misure radicali che coinvolgono l'operazione. Pertanto, è importante sapere cosa si può fare con l'omissione delle palpebre a casa.

C'è un'opinione secondo cui è impossibile fare a meno di un'operazione durante la ptosi.

Se la situazione non è complicata e l'omissione delle palpebre è nella fase iniziale, con l'aiuto di cosmetici ed esercizi speciali è possibile ripristinare il normale funzionamento dei muscoli del secolo, se ci si sforza per questo.

A casa, puoi fare ginnastica e massaggi, che restituiscono il tono ai tessuti indeboliti e prevengono le rughe. Creme e maschere hanno anche un effetto molto benefico sulla pelle delle palpebre, se vengono selezionate correttamente. Non trascurare l'opportunità di restituire l'elasticità della piega in un modo meno traumatico, usando rimedi popolari, che sono stati testati per generazioni.

Massaggio per la perdita di tono delle palpebre

Per quelle donne che decidono di fare il trattamento della ptosi da sole, saranno utili informazioni su come sollevare le palpebre sopra gli occhi con l'aiuto del massaggio. Per fare questo, devono essere puliti con una lozione e poi massaggiati delicatamente con un batuffolo di cotone inumidito con una soluzione antisettica.

È necessario effettuare movimenti circolari e diretti dall'angolo interno della palpebra, fino al bordo esterno. Benefit e toccando la punta delle dita sulla superficie, che migliorerà la circolazione del sangue e renderà il tessuto elastico.

Ginnastica, avvertendo lo sviluppo della ptosi

Il trattamento con myogymnastics in alcuni casi può aiutare ad evitare un intervento chirurgico.

Per ripristinare l'elasticità dei muscoli che chiudono la palpebra, gli specialisti hanno sviluppato una serie di esercizi:

  1. Apri gli occhi il più possibile e guardati intorno, poi ammicca, non chiudendo completamente gli occhi. Dovrebbero essere alcune ripetizioni.
  2. Apri gli occhi e tieni le palpebre per 9 secondi. Quindi chiudi gli occhi, sforzando i muscoli e rimani in questo stato per 9 secondi. Devi ripetere questo esercizio per 2 minuti, facendo 6 serie.
  3. Usando l'indice, spingere leggermente l'area del sopracciglio, cercare di mettere insieme le sopracciglia, in modo da non formare una ruga trasversale tra di loro. L'esercizio deve essere ripetuto fino a quando i muscoli si stancano e iniziano a fare male.
  4. Massaggia le sopracciglia con il dito indice, partendo da tratti leggeri, aumenta l'intensità dell'impatto su quest'area, rendendo più rapidi e più forti i movimenti.

Gli esercizi possono essere eseguiti se la pelle nell'area delle sopracciglia e la palpebra sono pulite. In presenza di ulcere e infezioni, dovrebbe astenersi dalla ginnastica.

Maschere che conserveranno l'elasticità della pelle sopra gli occhi

L'uso di maschere per gli occhi contribuirà a mantenere il loro tono. Poiché questa è un'area molto delicata, è necessario avvicinarsi alla scelta dei mezzi in modo molto responsabile per non danneggiare gli occhi. Puoi fare una maschera basata sul tuorlo di un uovo di gallina, che devi frustare e aggiungere qualche goccia di olio di sesamo lì.

La miscela deve essere applicata alle palpebre e lasciare per mezz'ora, quindi risciacquare con acqua tiepida. Non meno efficace è la maschera di patate grattugiate, che viene schiacciata su una grattugia e messa in frigorifero per 15 minuti. La messa deve essere distribuita per sempre e mezz'ora per coricarsi. Dopo che è stato lavato via, e gli occhi si bagnano con un tovagliolo.

Prevenzione dell'omissione delle palpebre

Per non preoccuparti di come sollevare le palpebre sopra gli occhi, devi capire perché cadono e fanno di tutto per impedirlo. Per la prevenzione della ptosi, è molto importante trattare le malattie neurologiche che possono portare a questo. Ciò è particolarmente vero per la neurite dei nervi facciali, la cui terapia non può essere posticipata.

Se hai intenzione di iniettare Botox, devi selezionare uno specialista e discutere il problema con lui. Con i cambiamenti legati all'età che provocano la debolezza dei muscoli del secolo, aiuterà i rimedi popolari e cosmetici di alta qualità.

Come si manifesta e si cura la ptosi della palpebra superiore?

La ptosi della palpebra superiore è una patologia in cui si verifica l'omissione della palpebra, che porta alla chiusura parziale o completa dell'occhio. Questa malattia si verifica negli adulti e nei bambini.

Perché cade la palpebra?

Che cos'è la ptosi e quali fattori influenzano la pelle del secolo, portando alla sua omissione? Questa malattia ha una predisposizione genetica, ma spesso la patologia si pone a causa di lesioni. I fattori che influenzano lo stato della palpebra superiore e che portano alla sua omissione possono essere congeniti e acquisiti.

  1. La ptosi del secolo di natura congenita è causata dal sottosviluppo del muscolo facciale responsabile del movimento della palpebra o della sua completa assenza. Il bambino potrebbe già essere nato con una patologia della struttura della palpebra superiore, che può apparire a causa di traumi alla nascita o complicazioni durante la gravidanza. Di norma, il prolasso congenito della palpebra superiore è accompagnato da tali anomalie della visione come strabismo o dallo sviluppo di anisometropia.
  2. Il tipo di ptosi acquisito della palpebra superiore si sviluppa a causa di lesioni meccaniche al viso o a causa di malattie infettive che hanno portato a deformità muscolari, come la neurite o l'encefalite. Le cause della ptosi negli anziani sono associate ai naturali processi fisiologici del corpo, i muscoli ei legamenti perdono gradualmente la loro elasticità, che porta allo sviluppo della patologia oculare.

La lesione meccanica del muscolo, responsabile della palpebra superiore, è una delle cause più comuni dello sviluppo della malattia. Ciò è dovuto al fatto che sul sito del danno muscolare il tessuto inizia a cicatrizzare, interrompendo il naturale processo di sollevamento e abbassamento della palpebra, e il muscolo stesso è troppo debole e incapace di sostenerlo.

Tipi di patologia e grado di sviluppo

La ptosi, le cui cause possono essere congenite o acquisite, è divisa in tre tipi a seconda del grado di danno alla funzione visiva.

Per posizione, la patologia può essere:

  • unilaterale (la palpebra superiore discende solo da un occhio);
  • bifacciale (entrambi gli occhi sono coperti con le palpebre superiori).

Anche la ptosi può essere:

  • pieno - l'occhio è completamente chiuso dalle palpebre, rimane una piccola fessura;
  • incompleto - c'è una leggera omissione dell'angolo esterno della palpebra superiore (mezzo giro).

Le cause della malattia sono:

La malattia si sviluppa gradualmente. Al primo stadio, c'è una leggera omissione della palpebra, che si sovrappone di un terzo alla pupilla. Se il paziente non presta attenzione ai cambiamenti e non esegue il trattamento, col tempo la palpebra inizia a cadere ancora di più e la malattia entra nel secondo stadio, che è caratterizzato dalla chiusura della pupilla della metà.

Gli occhi reagiscono immediatamente all'ostacolo, lo strabismo da un lato inizia a svilupparsi. Senza un trattamento tempestivo, la patologia inizierà a progredire e nella terza fase della malattia la palpebra verrà completamente omessa.

La vista inizia a declinare mentre la palpebra si abbassa. I sintomi della patologia si sviluppano gradualmente. Il paziente inizia ad adattarsi a questa patologia - getta la testa all'indietro o alza costantemente un sopracciglio.

Manifestazioni fisiche della malattia

I sintomi della malattia si sviluppano mentre la palpebra superiore inizia a scendere. Nelle fasi iniziali di sviluppo della malattia, la persona non nota alcun cambiamento speciale nell'acuità visiva, ma ci sono segni fisici di disfunzione muscolare.

La ptosi della fronte ha le seguenti caratteristiche:

  • costante sensazione di irritazione negli occhi, come se fosse caduto un granello;
  • gli occhi si stancano troppo velocemente indipendentemente dal fatto che la vista sia tesa durante la lettura e il lavoro al computer o meno;
  • sopracciglio costantemente sollevato;
  • una persona spesso getta indietro la testa;
  • menomazione visiva.

Quando la blefaroptosi inizia a svilupparsi, la persona non presta immediatamente attenzione al cambiamento dello stato di visione. Il paziente inizia a inclinare in modo riflessivo la testa all'indietro o alza costantemente un sopracciglio per liberare la pupilla. Con l'ulteriore sviluppo della patologia, i sintomi appaiono più acuti.

Nel tempo, ci sono difficoltà nel chiudere gli occhi, poiché il muscolo si indebolisce e non è più in grado di svolgere la sua funzione. Con la costante irritazione degli occhi, possono verificarsi malattie infettive, aggravando ulteriormente le condizioni del paziente.

La manifestazione della malattia può essere vista ad occhio nudo, dapprima l'angolo esterno della palpebra superiore scende leggermente, come se fosse infiammato, l'espressione facciale cambia immediatamente, diventa opaca, lacrimosa.

Negli adulti e nei bambini, la malattia porta inevitabilmente a problemi di vista. Lo strabismo appare nei bambini, gli adulti notano una diminuzione graduale dell'acuità visiva, la doppia visione appare negli occhi.

Senza un trattamento tempestivo, la patologia può portare a complicazioni molto gravi e a processi patologici irreversibili, che sono aggravati negli anziani.

Cos'è la ptosi?

La patologia che si manifesta con il tempo e non avendo una natura ereditaria, è divisa in diversi tipi a seconda delle ragioni che hanno portato al suo sviluppo.

La ptosi può essere:

  • aponevricheskim;
  • neurogena;
  • miogena;
  • false;
  • meccanica.

Il tipo di patologia aponeurica della palpebra superiore si verifica a causa dell'indebolimento dei muscoli, della perdita della sua elasticità e dell'allungamento eccessivo. Questo accade sotto l'influenza di molti fattori e nella maggior parte dei casi questa patologia è osservata negli anziani. Spesso, l'indebolimento dei muscoli delle sopracciglia è associato alla lesione o alla malattia precedente, accompagnata da un processo infiammatorio.

La ptosi neurogena compare dopo le lesioni che portano a una violazione dell'integrità del muscolo, malattie infettive. Spesso questa patologia si osserva nei pazienti dopo un ictus o nello sviluppo della sclerosi multipla.

Il trattamento della ptosi della palpebra superiore del tipo neurogenico deve iniziare con l'eliminazione della causa della patologia. Ci sono casi in cui l'omissione della palpebra è causata da processi patologici nella colonna vertebrale cervicale - il pizzicore del nervo, la presenza di un cancro che stringe i tessuti molli.

La causa della patologia della specie miogenica è la presenza di miastenia in una persona - una malattia in cui la sinapsi myoneural è interessata. La ptosi meccanica appare a causa della rottura dei muscoli delle sopracciglia.

Esiste il concetto di falsa ptosi, il cui aspetto è associato alla presenza di pieghe in eccesso nella palpebra superiore, alla presenza di disturbi endocrini nel corpo o ad una diminuzione della pressione intraoculare.

La ptosi risultante dallo sviluppo di una neoplasia in orbita è chiamata oncogenico. Nei pazienti che non hanno bulbi oculari per nessuna ragione, nel tempo la patologia di tipo anoftalmico inizia a svilupparsi.

Indipendentemente da ciò che ha causato lo sviluppo della patologia della palpebra superiore, il trattamento dovrebbe iniziare con l'eliminazione del fattore che ha portato allo sviluppo della ptosi. Se viene rimosso solo il difetto estetico, la malattia ritorna dopo un po 'di tempo.

Metodi diagnostici

La ptosi, il cui trattamento spesso porta alla necessità di un intervento chirurgico, viene diagnosticata da un oftalmologo all'esame del paziente. Il medico vede immediatamente abbassare la palpebra superiore, ma per scoprire la causa della patologia, il paziente deve sottoporsi a una serie di test medici.

Per la diagnostica vengono utilizzati i moderni metodi di esame, che consentono non solo di identificare la causa della patologia, ma anche di determinare il grado di sviluppo della malattia e la presenza di complicanze.

Per chiarire la diagnosi primaria, il medico avrà bisogno di una storia completa del paziente, un sondaggio, durante il quale il medico scopra se il paziente ha avuto lesioni agli occhi o alla testa, o se ci sono state anomalie nella palpebra superiore con parenti stretti.

I metodi di esame necessari per diagnosticare le cause della ptosi sono:

  • imaging a risonanza magnetica;
  • tomografia computerizzata.

Questi metodi consentono di identificare le cause della patologia e di studiare il grado di sviluppo delle complicanze derivanti dalla ptosi. I genitori devono prestare particolare attenzione ai loro figli se c'è una leggera caduta nella palpebra superiore.

Vale la pena ricordare che un tale sintomo è il primo e principale sintomo della ptosi, e quanto prima è iniziata la diagnosi e il trattamento, tanto minore è la probabilità di gravi complicanze.

Terapia patologica

Alcuni pazienti, notando le prime manifestazioni di ptosi, non prestano attenzione a questo, considerando che questa patologia è solo un difetto estetico e pospone il trattamento. Ma la ptosi è una seria patologia della vista, che senza un trattamento tempestivo e appropriato porterà a conseguenze molto gravi, e sarà impossibile correggerle.

Nelle prime fasi dello sviluppo della malattia, è possibile utilizzare metodi conservativi di trattamento volti a ripristinare l'elasticità e l'elasticità del muscolo sopracciglio. Il metodo di trattamento dipenderà dalla causa che ha portato allo sviluppo della ptosi. I principali metodi di trattamento conservativo della ptosi sono i seguenti:

  • Terapia UHF;
  • procedure di elettroforesi;
  • rafforzamento del muscolo laser;
  • metodo di miostimolazione.

Se il trattamento con metodi conservativi è stato eseguito in caso di ptosi della palpebra superiore, dopo qualche tempo la malattia riapparirà. Se alcuni mesi dopo il trattamento, la persona nota nella sua manifestazione dei sintomi della malattia, è necessario eseguire un intervento chirurgico. Metodi innovativi di trattamento della ptosi - l'introduzione di droghe per iniezione:

L'essenza di questi metodi consiste nell'introduzione di farmaci nella palpebra, che agiscono in modo rilassante sul muscolo sopracciglio. Non appena la palpebra si solleva, la vista del paziente migliora immediatamente.

Prima della procedura, il medico esamina attentamente la storia del paziente, in particolare la presenza di reazioni allergiche a sostanze iniettabili. È importante capire che queste procedure, sebbene abbiano un effetto rapido, non influenzano la causa della ptosi e la malattia può tornare dopo un po 'di tempo.

Quando i metodi di trattamento conservativi non hanno curato la ptosi, il medico prescrive un intervento chirurgico. L'essenza dell'intervento è che il paziente ha accorciato il muscolo della fronte, che è allungato e non è più in grado di sostenere la palpebra superiore.

Per l'operazione viene utilizzata l'anestesia generale o l'anestesia locale, la scelta dipende da come il paziente tollera le procedure mediche. La durata di questa operazione per accorciare i muscoli della fronte - 30-60 minuti. Una settimana dopo l'operazione, il paziente viene rimosso i punti, che si espandono a velocità e non saranno visibili.

C'è il concetto di ptosi gravitazionale, il cui aspetto è dovuto al fatto che la pelle del viso inizia a perdere elasticità e si allunga, e con essa si verifica l'omissione delle palpebre superiori.

Con questa patologia, c'è un cambiamento nella palpebra inferiore. Questo è il tipo più semplice di ptosi, il cui trattamento prevede l'uso di vari metodi cosmetici - massaggi e l'applicazione di creme per ripristinare il tono della pelle e stringere le palpebre.

Nei casi avanzati, quando la pelle è completamente decrepita e le creme non sono in grado di restituire la sua condizione originale, vengono eseguite procedure hardware, resurfacing laser e serraggio di plastica.

La ptosi non è un difetto estetico, ma un grave problema oftalmologico che, senza un adeguato trattamento, può portare a processi patologici irreversibili e successivamente alla cecità totale.

È impossibile ritardare il trattamento, è necessario consultare un medico quando si manifesta il primo segno di ptosi - una leggera omissione dell'angolo esterno della palpebra superiore.

Cos'è la blefaroptosi, perché si manifesta e come eliminarla

La ptosi secolare, o blefaroptosi, è il prolasso della palpebra superiore rispetto al bordo dell'iride superiore a 2 mm. Non è solo un difetto estetico, ma può essere un sintomo di una certa patologia e portare, soprattutto nei bambini, a una diminuzione persistente dell'acuità visiva.

Sintomi e cause della ptosi della palpebra superiore

I sintomi principali sono:

  • blefaroptosi direttamente visibile visivamente;
  • espressione del viso assonnata (con lesione bilaterale);
  • la formazione di rughe della pelle della fronte e il facile innalzamento delle sopracciglia quando si cerca di compensare la ptosi;
  • inizio rapido dell'affaticamento degli occhi, sensazione di disagio e dolore con una tensione sugli organi visivi, lacrimazione eccessiva;
  • la necessità di uno sforzo per chiudere gli occhi;
  • con il tempo o lo squint subito, diminuzione dell'acuità visiva e visione doppia;
  • "Postura di un astrologo" (leggera caduta della testa all'indietro), particolarmente caratteristica dei bambini ed essere una risposta adattiva mirata a migliorare la vista.

Il meccanismo per lo sviluppo di questi sintomi e la stessa ptosi è il seguente. Il funzionamento motorio della palpebra e la larghezza della fessura palpebrale dipendono dal tono e dalle contrazioni:

  • Levatore della palpebra superiore (levatorgus), che controlla la posizione verticale di quest'ultima;
  • Muscoli circolari dell'occhio, che consente di chiudere l'occhio in modo costante e rapido;
  • I muscoli frontali favoriscono la contrazione, la compressione della palpebra con il massimo look up.

Il tono e la contrazione sono effettuati sotto l'influenza di impulsi nervosi che arrivano ai muscoli circolari e frontali dal nervo facciale. Il suo nucleo si trova nel tronco cerebrale sul lato corrispondente.

Il muscolo che solleva la palpebra superiore è innervato da un gruppo di neuroni (fascio destro e sinistro del nucleo centrale caudale), che fanno parte del nucleo del nervo oculomotore, anch'esso localizzato nel cervello. Vengono inviati ai muscoli del proprio e al lato opposto.

Classificazione della ptosi

Può essere bilaterale e unilaterale (nel 70%), vero e falso (pseudoptosi). False ptosi causato da un eccesso di volume della cute e del tessuto sottocutaneo, ernia secolo, lo strabismo, diminuita elasticità dei bulbi oculari, e di solito è bilaterale, ad eccezione lati degli occhi endocrino patologia.

Inoltre, ci sono omissioni fisiologiche e patologiche delle palpebre. Il suddetto gruppo di nervi associati al sistema nervoso simpatico, alla retina, con l'ipotalamo e altre strutture cerebrali, nonché frontale, regioni temporali e occipitale della corteccia cerebrale. Pertanto, il livello di tono muscolare e la larghezza degli occhi della fessura nello stato fisiologico sono in stretta relazione con lo stato emotivo della persona, stanchezza, rabbia, sorpresa, la reazione al dolore, etc. La blefaroptosi in questo caso è bilaterale ed è non permanente, relativamente di breve durata.

Patologico stesso ptosi avviene a traumi o processi infiammatori bulbo oculare o muscolare esercitano movimento del secolo, in processi meningi e disturbi infiammatori su diversi livelli (nucleare, sopranucleare e emisferici) nel sistema nervoso conduttiva infarti e tumori del cervello, disturbi della innervazione simpatica e trasmissione di impulsi nervosi ai muscoli, con lesioni delle radici superiori del midollo spinale, lesioni del plesso nervoso brachiale (plessopatia), ecc.

A seconda del grado della condizione patologica si distinguono:

  1. Ptosi parziale, o grado I, in cui la palpebra superiore copre 1/3 della pupilla.
  2. Parziale (II grado) - quando metà o 2/3 della pupilla sono coperti.
  3. Full (III grado) - copertina pupilla completa.

A seconda della causa, la blefaroptosi è suddivisa in:

Patologia congenita

Ptosi congenita della palpebra superiore si verifica:

  • Nella sindrome Horner congenita, in cui la ptosi si combina con la contrazione della pupilla, l'espansione dei vasi sanguigni congiuntivali, facilitando sudorazione sulla faccia e una posizione appena percettibile profonda del globo oculare;
  • La sindrome Marcus - Hun (palpebromandibulyarnaya synkinesis) rappresenta una scomparsa omissione secolo durante l'apertura della bocca, masticare, sbadigliare o spostamento quando la mascella inferiore nella direzione opposta. Questa sindrome è il risultato di una connessione patologica congenita tra il nucleo dei nervi trigemino e oculomotore;
  • Con la sindrome di Duane, una rara forma congenita di strabismo, in cui non c'è capacità di spostare l'occhio verso l'esterno;
  • Come una ptosi isolata, a causa dell'assenza completa o dello sviluppo anormale dell'elevatore o del suo tendine. Questa patologia congenita è molto spesso ereditata ed è quasi sempre bilaterale;
  • Con miastenia congenita o anomalie dell'innervazione dell'elevatore;
  • Eziologia neurogena, in particolare nella paresi congenita della terza coppia di nervi cranici.

Ptosi congenita della palpebra superiore nei bambini

Ptosi acquisita

ptosi acquisita solito è unilaterale e spesso sviluppa a causa di trauma, cambiamenti età, tumori o malattie (ictus, herpes zoster, ecc), a seguito del quale sono paresi elevatore o paralisi.

Le seguenti forme di base della condizione patologica acquisita sono convenzionalmente distinte, che possono anche essere di natura mista:

aponeurotica

La causa più comune è il prolasso involutivo correlato all'età della palpebra superiore a causa di cambiamenti distrofici e debolezza dell'aponeurosi muscolare. Meno comunemente, la causa può essere una lesione traumatica, un trattamento a lungo termine con farmaci corticosteroidi.

miogena

Di solito si manifesta in miastenia grave o sindrome miastenica, distrofia muscolare, sindrome di blefarofimosi o come conseguenza di miopatie oculari.

neurogena

Si verifica soprattutto a causa di violazioni della innervazione del nervo oculomotoria - nella sindrome aplasia di quest'ultimo, paresi, sindrome di Horner, sclerosi multipla, ictus, neuropatia diabetica, aneurismi intracranici, oftalmoplegicheskoy emicrania.

Inoltre, la ptosi neurogenica si trova anche nella sconfitta della via simpatica, che inizia nella regione ipotalamica e nella formazione reticolare del cervello. La blefaroptosi associata a danno del nervo oculomotore è sempre combinata con pupilla dilatata e movimento oculare alterato.

La trasmissione impulsiva degli impulsi dal nervo al muscolo si verifica spesso come complicanza dopo la somministrazione di Botox e dei suoi analoghi (Dysport, Xeomin) nel terzo superiore della faccia. In questo caso, la blefaroptosi può essere associata a una violazione del divertimento

secolo del secolo a seguito della diffusione della tossina nell'elevatore. Tuttavia, il più delle volte questa condizione si sviluppa a causa del sovradosaggio locale, se una sostanza entra o si diffonde nel muscolo frontale, è eccessivamente rilassata e l'eccesso della piega cutanea è aggravato.

meccanico

O completamente isolato ptosi a causa di infiammazione ed edema, il coinvolgimento isolato di elevatore, cicatrici, processi patologici nella cavità oculare, ad esempio, i tumori, danni alla parte anteriore dell'orbita, l'atrofia unilaterale dei muscoli facciali, per esempio, dopo un ictus, una significativa formazione di tumori secolo.

Blefaroptosi della palpebra superiore dopo blefaroplastica

Può essere sotto forma di una delle forme elencate o della loro combinazione. Si pone come risultato di edema infiammatorio postoperatorio, danni di vie di drenaggio dei fluidi interstiziali, con conseguente disturbata suo flusso e sviluppata come gonfiore dei tessuti, danno muscolare o aponeurosi muscolare e ematomi, limitando la loro funzione danneggiato terminazioni nervose rami formano aderenze grossolane.

Come trattare questa condizione patologica?

Ptosi della palpebra superiore acquisita

Trattamento della ptosi della palpebra superiore

Esistono metodi conservativi di trattamento e varie tecniche chirurgiche. La loro scelta dipende dalla causa e dalla gravità della patologia. Come metodo ausiliario a brevissimo termine, è possibile utilizzare la correzione della ptosi della palpebra superiore fissando quest'ultimo con un cerotto adesivo. Questo metodo è utilizzato principalmente come temporaneo e aggiuntivo, quando è necessario eliminare complicanze sotto forma di fenomeni congiuntivali infiammatori, nonché nel caso di complicanze dopo terapia botulinica.

Trattamento della ptosi della palpebra superiore dopo Botox, Dysport, Xeomin

È effettuato introducendo il prozerin, prendendo le più alte dosi di vitamine "B1"E" B6"O la loro introduzione in soluzioni per iniezione, fisioterapia (elettroforesi con una soluzione di prozerina, darsonval, microcorrenti, galvanoterapia), laser terapia, massaggio del terzo superiore del viso. Allo stesso tempo, tutte queste misure contribuiscono solo leggermente al ripristino della funzione muscolare. Il più delle volte si verifica da solo entro 1-1,5 mesi.

Terapia non chirurgica

Il trattamento della ptosi della palpebra superiore senza intervento chirurgico è possibile anche con una falsa blefoptosi o in alcuni casi la forma neurogena di questa condizione patologica. La correzione viene effettuata in fisioterapisti attraverso l'applicazione della fisioterapia e del massaggio sopra. Si raccomanda inoltre che il trattamento a casa - è un massaggio, esercizi per tonificare e rafforzare i muscoli del terzo superiore del viso, sollevando crema, lozione con estratto di foglie di betulla, decotto di radice di prezzemolo, succo di patata, il trattamento cubetti di ghiaccio con infusione o decotto di erbe appropriate.

Gli esercizi ginnici per la ptosi della palpebra superiore sono:

  • movimento circolare degli occhi, guardando in alto, in basso, a destra ea sinistra con una testa fissa;
  • la massima apertura possibile degli occhi per 10 secondi, dopo di che è necessario chiudere strettamente gli occhi e filtrare i muscoli anche per 10 secondi (ripetere la procedura fino a 6 volte);
  • sessioni ripetute (fino a 7) di lampeggio rapido per 40 secondi con la testa lanciata all'indietro;
  • sessioni ripetute (fino a 7) abbassando gli occhi con la testa gettata all'indietro con uno sguardo ritardato sul naso per 15 secondi e seguito dal rilassamento, e altri.

Va notato che tutti i metodi di trattamento conservativi non sono principalmente terapeutici, ma profilattici. A volte con il primo grado con le forme sopra descritte di blefaroptosi, la terapia conservativa contribuisce solo a un leggero miglioramento o rallentamento della progressione del processo.

In tutti gli altri casi della condizione patologica e con blefaroptosi di II o III grado, è necessario utilizzare metodi chirurgici.

Chirurgia per ptosi della palpebra superiore

Per eliminare questa patologia, è stato sviluppato un numero molto grande di tecniche chirurgiche, che sono combinate in tre gruppi.

Tecnica di Hess

Una tipica operazione chirurgica del primo gruppo è la tecnica di Hess. Viene eseguito in caso di presenza di paralisi del muscolo retto superiore e del levatore, ma con la condizione che il muscolo frontale funzioni correttamente. La prestazione tecnica dell'operazione consiste in un'incisione cutanea longitudinale al centro del sopracciglio e nella dimensione di quest'ultimo. La pelle viene separata (separata) da un bisturi, in qualche modo non raggiungendo il bordo (ciliare).

Successivamente, vengono applicate tre suture per via sottocutanea in modo tale che i fili attraversino lo spessore del muscolo frontale. Come risultato della loro tensione, viene tirato fuori un secolo. I punti vengono rimossi dopo 21 giorni, durante i quali e nei giorni seguenti si verifica la formazione di corde del tessuto connettivo. Quest'ultimo e sollevare la palpebra a causa della riduzione del muscolo frontale.

Tecnica Mote

È la base degli interventi chirurgici nel secondo gruppo. Il suo significato sta nel fatto che a causa del muscolo retto superiore, in assenza della sua paralisi, la funzione del muscolo di sollevamento è migliorata. Questo metodo è usato molto raramente, a causa della complessità della sua implementazione tecnica.

Tecnica Eversbusch

Questa operazione appartiene ai metodi chirurgici del terzo gruppo. Il suo significato è di formare una piega sul tendine dell'ascensore. In pratica, la modifica dell'operazione Eversbusch proposta da Blashkovich era particolarmente diffusa.

La sua tecnica consiste nel girare la palpebra su uno speciale sollevatore a coperchio, su una pinzetta speciale (Burkharrdt - Sturupov) o su una piastra Jaeger, progettata per fissare la palpebra attorcigliata e proteggere il bulbo oculare da eventuali danni. Quindi la congiuntiva viene tagliata orizzontalmente lungo il bordo superiore della piastra cartilaginea e tre fili di sutura vengono trasportati attraverso il bordo superiore dell'incisione. La congiuntiva è separata con un bisturi dal muscolo che solleva le palpebre, attraverso il quale vengono anche tenute tre punti di sutura nel punto di fissazione, e i fili sono legati insieme.

Tirando su l'ultimo, attraversare il muscolo nel punto di attacco alla cartilagine e produrre la sua separazione nella profondità dell'orbita. Dopo questo, i fili di sutura che sono stati applicati alla congiuntiva vengono fatti passare attraverso il muscolo di sollevamento e la cartilagine viene asportata ed escissa dal muscolo circolare, ad eccezione delle sue piccole strisce (2-3 mm di larghezza). I punti che sono stati applicati alla mucosa dell'occhio e al muscolo di sollevamento sono eseguiti attraverso la parte restante della placca cartilaginea e attraverso la pelle - all'esterno, dove sono fissati su rulli di garza. I fili di sutura vengono rimossi dopo una settimana e mezzo - due settimane.

Blefaroplastica palpebre superiori

Pertanto, le indicazioni per il trattamento chirurgico sono le omissioni della palpebra superiore di natura congenita e la blefaroptosi acquisita, un tempo lungo (6 mesi o più) non suscettibile di correzione efficace con metodi conservativi.

Cadere delle palpebre (ptosi)

Ptosi - dalla lingua greca è tradotto come "caduta". Questo termine in medicina è determinato dall'omissione (cambiamento di posizione) di un organo. La ptosi dell'occhio è espressa dall'omissione della palpebra superiore.

Come si manifesta l'omissione?

La ptosi del secolo si verifica nei bambini e negli adulti. La ptosi della palpebra superiore può essere congenita e acquisita (manifestata per alcune ragioni). A seconda della gravità della malattia, ne viene determinato uno completo (la pupilla è completamente chiusa dalla palpebra superiore), una ptosi parziale della palpebra superiore (un terzo della pupilla è chiusa in alto) e una ptosi incompleta (due terzi della pupilla è chiusa).

Esiste anche una classificazione in base al grado di danno: con una forma unilaterale della malattia, si nota solo la ptosi della palpebra sinistra o della palpebra destra. Con due lati: due occhi sono interessati contemporaneamente. A volte viene diagnosticata la ptosi della palpebra inferiore.

Questa patologia non si trova solo negli adulti: un fenomeno abbastanza comune è la ptosi nei bambini.

Se una persona sviluppa ptosi dell'occhio, può sembrare che questo non sia un problema particolarmente significativo. La ptosi dell'occhio sinistro o dell'occhio destro inizialmente sembra solo un difetto estetico. Ma non dobbiamo dimenticare che questa patologia è un serio impedimento alla visione. Ciò non consente al paziente di vedere completamente, quindi, deve costantemente allungare le sopracciglia per liberare l'occhio da un tale ostacolo. In alcuni casi, devi persino gettare la testa indietro per vedere normalmente. Pertanto, con una tale malattia, la qualità della vita di una persona si sta notevolmente deteriorando.

I pazienti spesso sviluppano irritazione, si nota affaticamento della vista, poiché la persona è costantemente costretta a premere per aprire una visione normale. Spesso queste persone sviluppano strabismo e doppia visione. A volte una persona non può chiudere completamente gli occhi, la sua mobilità della palpebra superiore è limitata. Spesso c'è aridità negli occhi. Sull'organo visivo danneggiato, la vista si deteriora gradualmente e si nota l'ambliopia - deviazione della visione in una direzione.

Perché si manifesta l'omissione?

L'omissione di un secolo può verificarsi a causa di molte ragioni. Le ragioni dell'omissione della palpebra, che è congenita, sono spesso associate a un fattore ereditario. Se uno dei genitori ha la palpebra abbassata, allora c'è una possibilità, allora anche il bambino avrà questa malattia. Di regola, le cause dell'omissione della palpebra superiore del tipo congenito sono associate al sottosviluppo del muscolo che fornisce l'elevazione della palpebra superiore. Inoltre, il tipo congenito della malattia può essere associato a patologia del nucleo del nervo oculomotore, con debolezza del muscolo retto superiore dell'occhio. In casi più rari, il prolasso congenito della palpebra superiore è associato a numerose altre patologie (sindrome alpebromandibolare, gap oculare anormalmente breve). Il trattamento dell'omissione delle palpebre in questo caso viene effettuato solo dopo una precisa determinazione della causa che ha provocato questa malattia.

L'omissione acquisita della palpebra inferiore e della tomaia è più comune. In questo caso, a seconda della causa della malattia, la ptosi è divisa in diverse varietà. Il motivo è necessariamente preso in considerazione nella diagnosi, in quanto dipende dal trattamento della ptosi della palpebra inferiore. Il fatto che il paziente richieda la correzione della palpebra superiore è talvolta evidente anche dalla foto.

La ptosi neurogena è una conseguenza della paralisi del nervo oculomotorio. Questo sintomo è stato osservato in pazienti con tumori, neuropatia diabetica, aneurismi intracranici.

La forma miogenica di questo sintomo si sviluppa in pazienti con miastenia. In questo caso, si può notare un'omissione bilaterale. A causa del carico sugli occhi del paziente, si sviluppa una doppia visione.

La ptosi aponeurotica è caratteristica dell'anziano, in cui il muscolo che solleva la palpebra si allontana gradualmente dal piatto a cui è attaccato. Di conseguenza, la tensione della palpebra e la sua fissazione scompaiono. Tale sintomo può svilupparsi in una persona che ha subito un infortunio.

La forma meccanica del sintomo è una conseguenza di cicatrici o gonfiore, a seguito della quale la palpebra è accorciata orizzontalmente.

La ptosi falsa è anche determinata, causata da pieghe della pelle troppo grandi sopra l'occhio. Inoltre, questo fenomeno può essere osservato nelle persone con strabismo e ipotonia del bulbo oculare.

Come sbarazzarsi dell'omissione?

Il medico che esegue la diagnosi non rivela direttamente la ptosi, ma la causa che ha provocato la comparsa di questo sintomo. Nel processo di definizione della diagnosi, il medico deve condurre un'indagine dettagliata per scoprire quando la malattia si è manifestata, se la ptosi è stata osservata in uno dei parenti stretti o se la persona ha malattie croniche. È necessario determinare se la forma congenita o acquisita della malattia si verifica nel paziente.

È richiesto un esame oftalmologico standard durante il quale vengono determinate l'acuità visiva, l'indebolimento del campo visivo e la pressione intraoculare. Viene eseguita una visita oculistica e, se necessario, è programmata una risonanza magnetica e TC del cervello.

Il trattamento della ptosi della palpebra superiore viene effettuato in modo conservativo e chirurgico. Come curare la ptosi senza chirurgia, è consigliabile riconoscere solo quei pazienti ai quali è stata diagnosticata una forma neurogena della malattia. In questo caso, il trattamento della ptosi del viso viene effettuato in modo da ripristinare la funzione del nervo. Vengono praticati metodi fisioterapeutici, trattamento locale. Se una correzione conservativa della ptosi palpebrale non produce risultati, allora il paziente ha bisogno di un intervento chirurgico. La ptosi viene talvolta corretta fissando temporaneamente la palpebra con un cerotto, ma questo metodo è scomodo e crea anche disagio cosmetico per la persona.

Ma il più delle volte il trattamento dell'omissione delle palpebre, così come il trattamento della ptosi gravitazionale del viso, viene eseguito chirurgicamente. I medici avvertono che per posticipare l'operazione e praticare il trattamento della ptosi domiciliare della palpebra superiore non dovrebbe esserlo. È particolarmente importante determinare in tempo come trattare la ptosi della palpebra superiore se il bambino è malato. Nei bambini si verifica una formazione attiva della postura e di un organo visivo, quindi la ptosi può avere un effetto molto negativo sull'organismo in via di sviluppo. L'intervento chirurgico in questo senso non viene eseguito per i bambini che non hanno ancora compiuto i tre anni, poiché prima dell'età della fessura degli occhi e delle palpebre sono ancora attivi. I bambini piccoli possono stringere la pelle con del nastro adesivo, ma di notte devono essere rimossi. Ma questo metodo è praticato solo temporaneamente.

Se c'è una mancanza di mobilità della palpebra, viene fissata cucendo sul muscolo frontale. Tale operazione non provoca complicazioni in futuro. In alcuni casi, viene eseguita la resezione muscolare. Sono possibili anche altri interventi chirurgici. Di regola, l'operazione avviene con l'uso di anestesia locale, passa rapidamente e senza forti dolori. Dopo 3-5 giorni, i punti vengono rimossi, dopo qualche giorno in più una persona può condurre una vita normale. Dopo la chirurgia, la malattia non si ri-sviluppa nella maggior parte dei casi.

In assenza di trattamento tempestivo e corretto della ptosi, una persona alla fine sviluppa strabismo, ambliopia e visione ridotta.

L'omissione della palpebra superiore

L'omissione della palpebra superiore (ptosi) - la posizione anomala della palpebra superiore, che porta alla chiusura parziale o completa della fessura palpebrale. La ptosi si manifesta con la bassa posizione della palpebra superiore, l'irritazione e l'affaticamento degli occhi, la necessità di inclinare la testa all'indietro per una migliore visione, lo sviluppo di diplopia e strabismo. La diagnosi dell'omissione della palpebra superiore comprende la misurazione dell'altezza della posizione della palpebra, il controllo della simmetria e la pienezza dei movimenti delle palpebre di entrambi gli occhi. Il trattamento dell'omissione della palpebra superiore viene eseguito chirurgicamente usando un'operazione di resezione o creando una duplicazione dell'elevatore e di altri.

L'omissione della palpebra superiore

Normalmente, l'iride è chiusa dal bordo della palpebra superiore di circa 1,5 mm. Si parla di ptosi (blefaroptosi) se la palpebra cade sotto il bordo superiore dell'iride di 2 o più millimetri o si trova sotto la palpebra dell'altro occhio se confrontata. L'omissione della palpebra superiore può essere allo stesso tempo congenita e sviluppata dallo stato, quindi la blefaroptosi è abbastanza comune tra i bambini e tra gli adulti.

L'omissione della palpebra superiore non è solo un difetto estetico, ma impedisce anche il normale sviluppo e funzionamento dell'analizzatore visivo, causando l'ostruzione meccanica della vista. La chirurgia plastica e l'oftalmologia sono coinvolte nella correzione dell'omissione della palpebra superiore.

classificazione

Al momento dello sviluppo, distinguere la blefaroptosi congenita e acquisita. Tenendo conto del grado di manifestazione, l'omissione della palpebra superiore può essere parziale (il bordo della palpebra copre il terzo superiore della pupilla), incompleto (il bordo della palpebra è abbassato a metà della pupilla) e pieno (la palpebra superiore copre l'intera pupilla). La ptosi può essere unilaterale (69%) o bilaterale (31%).

A seconda dell'eziologia dell'omissione della palpebra superiore, si distinguono i seguenti tipi di ptosi: aponeurotica, neurogenica, miogenica, ptotica meccanica e pseudoptosi (falso).

motivi

L'ascensione della palpebra è dovuta al funzionamento del muscolo speciale che solleva la palpebra superiore (levator), che è innervata dal nervo oculomotore. Pertanto, le cause principali dell'omissione della palpebra superiore possono essere associate a un'anomalia del muscolo che solleva la palpebra o alla patologia del nervo oculomotore.

Il sottosviluppo della palpebra superiore può essere basato sul sottosviluppo o sulla completa assenza di un muscolo levante; in rari casi - aplasia del nucleo o delle vie del nervo oculomotore. La blefaroptosi congenita è spesso ereditaria per famiglia, ma può anche essere dovuta al decorso patologico della gravidanza e del parto. Il prolasso congenito della palpebra superiore è nella maggior parte dei casi combinato con un'altra patologia dell'organo della visione: anisometropia, strabismo, ambliopia, ecc.

La blefaroptosi aponeurotica si sviluppa più spesso sullo sfondo di cambiamenti involutivi associati al processo naturale di invecchiamento del corpo. A volte la causa dell'omissione della palpebra superiore sono lesioni dell'aponeurosi dell'elevatore o del suo danno durante le operazioni oftalmiche.

La ptosi neurogena della palpebra superiore è una conseguenza delle malattie del sistema nervoso: ictus, sclerosi multipla, paresi del nervo oculomotore, meningite, tumori e ascessi del cervello, ecc. Il prolasso della palpebra superiore neurogena è osservato nella sindrome di Horner, caratterizzata da paralisi del nervo simpatico cervicale, depressione del bulbo oculare (enoftalmo) ) e costrizione della pupilla (miosi). Le cause della blefaroptosi miogenica possono essere miastenia, distrofia muscolare, miopatia congenita, blefarofimosi.

L'omissione meccanica della palpebra superiore può essere causata da ematoma retrobulbare, tumori palpebrali, danno orbitale, deformità palpebrale a seguito di rotture, lesioni a corpi estranei dell'occhio, cicatrici.

Pseudoptosi (falso, apparente discesa della palpebra superiore) si verifica con un eccesso di pelle sulla palpebra superiore (blefarofalassi), strabismo, ipotonia del bulbo oculare.

sintomi

La blefaroptosi si manifesta per omissione singola o bilaterale della palpebra superiore di diversi gradi di gravità: dalla parziale copertura alla completa chiusura della fessura palpebrale. I pazienti con ptosi della palpebra superiore sono costretti a sforzare il muscolo frontale, sollevare le sopracciglia o buttare indietro la testa per vedere meglio l'occhio affetto ("osservazione delle stelle"). L'omissione della palpebra superiore rende difficile effettuare movimenti di ammiccamento, che a loro volta sono accompagnati da un aumento della stanchezza, irritazione e infezione degli occhi.

La blefaroptosi congenita è spesso associata a strabismo, epicanto, paresi del muscolo retto superiore. La copertura costante del bulbo oculare con le palpebre nel tempo porta allo sviluppo dell'ambliopia. Una volta acquisita, la discesa della palpebra superiore è spesso contrassegnata da diplopia, esoftalmo o enoftalmo, alterata sensibilità della cornea.

A causa della varietà di meccanismi che portano all'omissione della palpebra superiore, la diagnosi differenziale e la correzione della ptosi richiedono che il paziente sia co-somministrato da un oculista, un neurologo, un chirurgo plastico.

diagnostica

La diagnosi primaria dell'omissione della palpebra superiore viene eseguita durante l'ispezione visiva. L'esame fisico valuta l'altezza della posizione delle palpebre, la larghezza della fessura palpebrale, la simmetria delle palpebre di entrambi gli occhi, la mobilità dei bulbi oculari e delle sopracciglia, la forza del muscolo levator, la posizione della testa e altri indicatori funzionali.

In caso di ptosi meccanica al fine di escludere danni alle strutture ossee nella zona del levator, viene mostrato un rilievo a raggi X dell'orbita. Se si sospetta la natura neurogenica dell'omissione della palpebra superiore, viene eseguita una TC (MRI) del cervello, viene condotta una consultazione con un neurologo e un neurochirurgo.

trattamento

Prima di tutto, il trattamento della ptosi della palpebra superiore mira a eliminare la patologia funzionale e solo allora - a correggere un difetto estetico.

Nel caso della discesa neurogenica della palpebra superiore, viene trattata la patologia principale; Fisioterapia locale prescritta in aggiunta - galvanizzazione, UHF, terapia con paraffina.

Con prolasso congenito della palpebra superiore, così come la mancanza di efficacia dalla terapia conservativa della ptosi acquisita entro 6-9 mesi, ricorrono a metodi di oftalmologia chirurgica. I tempi di correzione della blefaroptosi congenita sono stabiliti in modo differenziale: il prolasso parziale della palpebra superiore viene eseguito a 13-16 anni; ptosi completa, a causa della probabilità di sviluppo di ambliopia, è consigliabile eliminare nell'infanzia in età prescolare.

La chirurgia per l'omissione della palpebra superiore (correzione della ptosi) è mirata sia ad accorciare il muscolo che solleva la palpebra superiore (ptosi congenita) sia a ridurre l'aponeurosi del levator (ptosi acquisita).

In caso di ptosi congenita, viene estratto il levator, la plicatura (accorciamento) del muscolo viene eseguita mediante escissione o duplicazione. Nel caso di blefaroptosi pronunciata, il muscolo che solleva la palpebra è orlato al muscolo frontale.

L'operazione standard per la blefaroptosi acquisita è quella di rimuovere una sottile striscia di pelle dalla palpebra superiore, asportare l'aponeurosi e fissare il bordo inferiore alla cartilagine della palpebra superiore. Nella chirurgia plastica, la correzione della ptosi palpebra superiore può essere combinata con blefaroplastica superiore.

prospettiva

Il risultato estetico e funzionale della correzione della blefaroptosi con una tattica chirurgica propriamente scelta di solito dura per tutta la vita. Con l'omissione della palpebra superiore dovuta a oftalmoplegia, il trattamento consente di ottenere solo un effetto parziale. Il trattamento chirurgico della ptosi miogenica causata da miastenia è inefficace.

La mancanza di trattamento per l'omissione della palpebra superiore con il tempo può portare allo sviluppo di ambliopia, deterioramento della vista.

Google+ Linkedin Pinterest