Limitazioni dopo la correzione della visione laser

Il fatto che per le restrizioni dopo la correzione della visione laser è raccomandato, per quanto tempo durerà la guarigione, il medico dovrebbe dire. Dovrebbero essere seguiti, anche se ti sembra che alcuni di loro siano strani, non trascurarli. Esistono controindicazioni alle restrizioni e devono essere prese in considerazione. È il comportamento del paziente nel primo periodo dopo l'intervento chirurgico prima degli occhi che determina in larga misura l'efficacia della procedura. La correzione della visione laser è oggi il modo più veloce per correggere molti problemi agli occhi. Se le donne incinte sono autorizzate a fare questo tipo di intervento, se partoriscono presto e quanto tempo è necessario per la riabilitazione - queste sono le domande che riguardano i pazienti. Possiamo parlare di ciò che è possibile e di ciò che dovrebbe essere evitato dopo l'operazione in questo articolo.

Sfatare i miti sugli effetti della correzione laser

L'uso di un laser per la correzione degli organi visivi ha guadagnato sufficiente popolarità tra le malattie degli occhi. Con il suo aiuto, puoi facilmente sbarazzarti di miopia e ipermetropia, curare l'astigmatismo. Quei pazienti che hanno subito la procedura sono soddisfatti del risultato. Sfortunatamente, quanto tempo è necessario per la riabilitazione, così come l'efficacia dipende non solo dalle abili mani e capacità del medico curante, ma anche da come il paziente si comporterà durante il periodo postoperatorio e seguirà tutte le sue raccomandazioni.

Come ogni altro metodo medico per risolvere i problemi di salute esistenti, miti e leggende sono radicati nella medicina laser in oftalmologia. Spesso mettono in dubbio quelli che stanno solo pensando di risolvere i loro problemi agli occhi con un laser.

Proviamo a capire cosa è vero di questo e cos'è la finzione:

    • È doloroso e spiacevole. Al contrario, la correzione della visione laser è quasi una procedura indolore. L'assenza di dolore nel processo dell'operazione è fornita con gocce speciali con anestetico.
    • È impossibile eseguire procedure correttive durante la stagione estiva, poiché la probabilità che la polvere entri con l'infezione successiva aumenta più volte. La correzione della visione laser non richiede un recupero a lungo termine, è considerata un intervento chirurgico minore e la guarigione avviene rapidamente. Naturalmente, questo non significa che immediatamente dopo il tavolo operatorio puoi andare in spiaggia. Ci sono alcune limitazioni, che discuteremo più avanti.
    • L'operazione è controindicata prima della gravidanza. C'è del vero in questo giudizio. Ma le restrizioni si applicano solo a coloro che stanno pianificando una gravidanza nei prossimi sei mesi. L'operazione in sé non influisce sulla gravidanza. Quanto tempo deve passare per poter partorire dopo tale operazione? Circa 12 mesi (da 3 a 6 mesi prima della gravidanza, più 9 mesi prima del parto). La correzione con un laser può non dare un risultato se fatto prima, perché c'è un piccolo rischio di progressione della miopia a causa di cambiamenti nel fondo ormonale nel corpo. Pertanto è necessario aderire a un periodo così temporaneo.
  • La procedura di correzione laser è una visita obbligatoria a un oftalmologo, oltre a un sacco di restrizioni. Anche una persona in buona salute dovrebbe visitare il medico una volta all'anno per un esame di routine. Sono disponibili misure di restrizione nello stile di vita del paziente dopo l'intervento, ma non sono così gravi che potrebbero influenzare anche la vita del paziente.
  • Dopo la procedura, richiede un lungo periodo di recupero, numerose procedure. Tutto ciò che serve è seppellire le gocce. Ogni 2 ore è necessario fare solo i primi due giorni, poi abbastanza 3 volte al giorno. Il disagio dopo l'intervento chirurgico è insignificante e passa rapidamente.
  • Il metodo non è verificato e nessuno sa cosa succederà tra 10-20 anni. Per confutare questa opinione errata, ci affrettiamo a dissuadere. La prima operazione è stata effettuata nel 1985. Pertanto, possiamo parlare con fiducia dei risultati positivi di tali procedure.

Come puoi vedere, molti dei miti con cui è coronata la correzione della visione laser sono inventati.

È molto importante che il paziente venga esaminato da un oftalmologo e dal terapeuta prima dell'intervento dell'occhio del laser e che vengano eseguiti tutti i test necessari:

  • Analisi del sangue generale
  • La presenza di anticorpi nel corpo per l'HIV.
  • Epatite A e B.

Prima di un intervento chirurgico, i medici non consigliano di indossare lenti morbide per una settimana e giorni difficili per 14 giorni. È importante che l'uso di bevande alcoliche sia vietato due giorni prima del giorno dell'operazione, poiché l'anestetico è usato durante l'intervento chirurgico. E un giorno prima del giorno della correzione laser non usare cosmetici sugli occhi.

Cosa è vietato nei primi giorni dopo l'intervento?

Sebbene la correzione laser sia considerata un'operazione a basso impatto, richiede comunque al paziente di seguire con precisione alcune raccomandazioni che il medico fornisce dopo che è stata completata.

Considera quali sono le misure restrittive dopo la correzione:

    • Collirio Alla fine della procedura, vengono prescritte gocce speciali. Quanto dirà un medico seppellire. Di solito, la prima volta è necessario gocciolare ogni 2 ore. Nella maggior parte dei casi, questo dovrebbe essere fatto nei primi 2-3 giorni. Inoltre, è sufficiente eseguire questa procedura solo tre volte al giorno. Questi sono incarichi standard che sono richiesti.
    • Visita un dottore. Non ignorare questo elemento e solo venire a tutti i controlli di controllo. All'inizio saranno frequenti, ulteriormente se necessario. Ciò aiuterà ad evitare possibili situazioni impreviste e, se necessario, ad adattare il trattamento locale, che accelererà il recupero.
    • Non strofinare l'occhio operato. È particolarmente importante ricordarlo nei primi 2-3 giorni dopo l'operazione. Un tale effetto meccanico può danneggiare lo strato superiore della cornea. Le procedure igieniche vengono eseguite senza l'uso di sapone. È necessario evitare in questi giorni di entrare negli occhi di shampoo e altri cosmetici.
    • Per quanto tempo puoi visitare la sauna, la piscina? Nei giorni postoperatori - è rigorosamente controindicato. Lo stesso vale per l'acqua aperta. Astenersi da un tale passatempo durante la prima settimana dopo l'intervento chirurgico. Perché è così importante? Quindi ridurrai la probabilità di acqua contaminata e sporca sul guscio dell'occhio.
    • Ci sono alcune raccomandazioni per il riposo. Nei primi giorni, prova a dormire sulla schiena. Non puoi dormire steso sullo stomaco o sul lato. Questo può portare a ulteriori traumi e distacco della retina.
    • Ci sono controindicazioni allo sforzo fisico. Il corso di riabilitazione dopo l'operazione implica il rifiuto totale di tutto ciò che potrebbe portare a un trauma. È assolutamente necessario che il periodo di riabilitazione abbandoni gli sport attivi, la ginnastica pesante e altri sport simili.
    • Dopo quanto tempo dopo l'intervento chirurgico, una donna può truccarsi? Le controindicazioni relative a questo problema sono state completamente rimosse entro 7 giorni. Ma dovresti fare attenzione nell'uso di spray e lacca per capelli. Se li usi, allora dovrebbe essere fatto con estrema attenzione e per impedire l'ingresso di particelle del farmaco sulla membrana mucosa dell'occhio.
  • Proteggi i tuoi occhi il più possibile dalla luce solare diretta e dalla luce intensa. Controindicazioni generali parlano anche di questo fattore. Per massimizzare la protezione degli occhi operati durante il periodo di recupero, usa gli occhiali da sole per la prima volta nelle giornate di sole. Inoltre, non è possibile prendere il sole sulla spiaggia o nel solarium.
  • La riabilitazione inoltre elimina completamente l'uso di bevande alcoliche da parte dei pazienti.
  • Si è già detto che la correzione dell'occhio del laser è raccomandata per essere eseguita non prima di sei mesi prima della gravidanza programmata. Se stai trasportando un bambino e stai per partorire, è molto pericoloso eseguirlo, perché la cornea non avrà il tempo di riprendersi e le complicazioni non possono essere evitate.
  • Raccomandazioni sul carico sugli occhi. È impossibile passare il tempo a leggere o lavorare al computer per le prime due settimane dopo l'operazione. Minaccia con la comparsa di sensazioni spiacevoli negli occhi. Per questo periodo può essere rilasciato congedo per malattia. Dopo 14 giorni, puoi essere gradualmente incluso nel lavoro.

Se capisci le controindicazioni e le segui esattamente, ridurrai al minimo tutte le possibili complicazioni e conserverai il più possibile l'effetto positivo della procedura di correzione della visione laser. Tutte le controindicazioni che il medico ti dirà, non durano a lungo. Ma è importante attenersi rigorosamente a tutte le raccomandazioni del medico curante (ciò che è possibile e ciò che non dovrebbe dirti), specialmente nei primi giorni dopo l'operazione. Ti dirà anche quanti giorni hai bisogno di venire per una visita. Fallo necessariamente, non perdere l'appuntamento di una consulenza specialistica.

Anche se ti senti bene, e l'occhio operato non ti dà fastidio. Se il paziente avverte un netto deterioramento della vista, fastidio agli occhi, un bisogno urgente di visitare un medico.

Quali sono i limiti dopo la correzione della visione laser?

Molto è stato detto sull'efficacia della chirurgia per la correzione della vista laser. Questo tipo di intervento è più spesso utilizzato in oftalmologia, in quanto è quasi indolore, tollerato dalla maggior parte dei pazienti. Questa tecnica consente nel più breve tempo possibile di liberarsi da tali patologie oculari come l'astigmatismo (alterazione visiva causata da una distorsione della forma del bulbo oculare, le sue cornee o lenti, causando la perdita di un'immagine chiara), ipermetropia, nonché miopia (miopia). Gli effetti della correzione della visione laser possono essere molto diversi e, di norma, sono di breve durata. Per evitare complicazioni dopo la correzione della visione laser, è necessario attenersi rigorosamente alle raccomandazioni dello specialista presente, comprese alcune limitazioni.

Alcune caratteristiche della correzione laser utilizzate in oftalmologia

Ci sono vari metodi di chirurgia di correzione laser per ripristinare la visione. Uno dei più efficaci è la correzione laser SMILE, che viene eseguita utilizzando la cosiddetta macchina laser a femtosecondi. Durante l'operazione, una nuova lente oftalmica (lenticolare) viene creata dagli strati corneali interni. La procedura è denominata tipo di taglio, che viene utilizzata nella correzione. Di conseguenza, vi è un ripristino immediato della vista, mentre il paziente vede perfettamente immediatamente dopo la fine dell'operazione di correzione. Questa tecnica elimina la necessità per il paziente di indossare gli occhiali, e il periodo postoperatorio è molto rapido e indolore, e non ci sono molte controindicazioni per questo.

Suggerimento: i pazienti con varie patologie oculari devono essere consapevoli che la chirurgia laser può ripristinare la visione normale e i rischi di varie complicanze sono ridotti al minimo. Tuttavia, le tecniche di correzione dell'occhio del laser non salvano il paziente da molte cause di disabilità visive. Pertanto, richiederà un attento esame da parte di uno specialista esperto che sia in grado di determinare la fattibilità di eseguire una correzione della vista con un laser.

L'essenza della chirurgia correttiva usando un laser è abbastanza semplice. Inizialmente, a seconda delle caratteristiche anatomiche degli occhi, viene creato un programma individuale, che consente di determinare lo spessore dello strato corneale, che verrà rimosso da un raggio laser. Dopo di ciò, il paziente viene separato da una certa dimensione del lembo corneale, lo strato necessario di stroma viene rimosso e quindi il lembo viene riportato nella sua posizione originale. I bordi delle membrane collegate guariscono abbastanza velocemente. Anche il metodo collaudato LASIK. Le limitazioni dopo la correzione laser della visione LASIK sono quasi le stesse di altre operazioni laser eseguite sugli occhi.

Come preparare il paziente per l'imminente intervento chirurgico

Poiché nei primi giorni del periodo postoperatorio è necessario astenersi dall'ingresso diretto di acqua negli occhi, è consigliabile che i pazienti lavino la testa con tecniche laser alla vigilia di un'operazione per ripristinare la vista utilizzando tecniche laser. Ci sono anche limitazioni immediatamente prima della chirurgia laser, vale a dire:

  • ai pazienti è proibito bere alcolici per 2 giorni prima del restauro della visione laser;
  • Non utilizzare cosmetici che possono causare irritazione agli occhi prima dell'intervento chirurgico;
  • l'uso di lenti a contatto dovrebbe essere incluso come controindicazione preoperatoria.

Suggerimento: se un paziente usa le lenti a contatto per ripristinare e normalizzare la visione, prima della procedura ci sono alcune restrizioni sul loro uso. Le lenti morbide devono essere interrotte per utilizzare 7 giorni prima dell'inizio della correzione laser, lenti rigide - 14 giorni (a meno che non siano state fornite altre raccomandazioni al medico curante).

Controindicazioni per la correzione

Esistono alcune controindicazioni per la correzione laser:

  • disordini del sistema immunitario;
  • diabete mellito;
  • cataratta;
  • distacco della retina oculare;
  • glaucoma (con un oculista, è necessario consultare l'adeguatezza del trattamento laser del glaucoma).

Ci sono anche controindicazioni alla correzione: non è effettuata per le persone di età inferiore ai 18 anni, così come le donne incinte e le madri che allattano.

Possibili complicazioni nel periodo postoperatorio

Quali sono le complicazioni dopo l'intervento? Gli effetti collaterali della correzione della visione laser possono manifestarsi come:

  • gonfiore e infiammazione degli occhi;
  • distacco della retina;
  • sensazione della presenza di oggetti estranei negli occhi;
  • menomazione della vista (in rari casi);
  • opacità corneali

Limitazioni per i pazienti sottoposti a correzione laser

I pazienti per una pronta guarigione e per evitare possibili problemi di vista devono limitarsi:

  • nell'uso di cosmetici, in particolare di tipo aerosol;
  • visitando i bacini idrici pubblici;
  • esposizione alla luce solare diretta, per la quale è necessario indossare occhiali scuri;
  • nell'applicazione delle procedure idriche (lavaggio, lavaggio della testa) durante i primi 3-4 giorni del periodo postoperatorio;
  • donne - nel pianificare la concezione di un bambino entro 6 mesi dalla correzione;
  • guardare la TV, passare il tempo al computer, leggere;
  • nell'uso di alcol durante la 1a settimana;
  • guidare di notte;
  • È vietato strofinare la pelle delle palpebre per evitare infezioni.

Durante il periodo di riabilitazione, i medici raccomandano che i pazienti, dopo la correzione posticipata, dormano sulla schiena. È anche necessario escludere l'attività fisica.

È molto importante usare colliri, che l'oftalmologo prescrive al paziente, rigorosamente nel tempo e un certo numero di volte durante il giorno. Questo aiuterà a rimuovere possibili infiammazioni, evitare infezioni agli occhi e recuperare più velocemente dopo la correzione. È assolutamente necessario sottoporsi a controlli di routine prescritti dal medico.

Limitazioni e controindicazioni dopo la correzione della visione laser

Nel primo periodo postoperatorio, lacrimazione e puntura possono accompagnare la guarigione corneale. Entro due settimane, sono possibili fluttuazioni nella distanza visiva e nelle vicinanze, oltre che in base alle condizioni di illuminazione. Il raggiungimento di un effetto di rifrazione stabile e la stabilizzazione della visione del crepuscolo si verificano in circa 2-3 mesi e dipendono dall'accuratezza del rispetto delle raccomandazioni del medico curante.

Precauzioni dopo la chirurgia refrattiva (LASIK)

Nel periodo postoperatorio, può verificarsi uno spostamento del lembo corneale a causa di lesioni accidentali all'occhio. Per escludere lesioni agli occhi accidentali durante il primo mese dopo l'intervento, si consiglia al paziente di indossare qualsiasi tipo di occhiali: scuro, protettivo solare, con e senza protezione UV, o non scuro. Gli occhiali marrone chiaro sono i migliori. In caso di ferita, gli occhiali prenderanno il colpo. Si raccomanda di limitare l'interazione con animali domestici (cani, gatti, ecc.), Nonché con bambini piccoli. Nella stanza non è possibile utilizzare gli occhiali, fatte salve le lesioni accidentali.

Per questi scopi, il paziente non è raccomandato per eseguire le seguenti azioni entro 1-1,5 mesi:

  • visitare piscine, bagni, saune;
  • fare sport nelle palestre;
  • fare lunghi bagni;
  • organizzare picnic nella natura;
  • fare lunghi viaggi, specialmente con il cambio di clima e regime;
  • assumere bevande alcoliche, cibi salati e piccanti

Per un lungo periodo (circa un anno) dovrebbero essere esclusi gli sport di contatto, che aumentano il rischio di lesioni agli occhi: lotta, pugilato, arti marziali. In alcuni casi, ad esempio, con un alto grado di miopia, è consigliabile abbandonare questi tipi di sport per tutta la vita.

Come usare droghe

  • Soluzione di desametasone 0,1%: la prima settimana - 3 volte al giorno, la seconda settimana - 2 volte al giorno, la terza settimana - 1 volta al giorno.
  • La soluzione di cloramfenicolo 0,25%: 3 volte al giorno durante la prima settimana.
  • Oftagel: 3 volte al giorno durante il primo mese; Se dopo l'instillazione nei successivi due o tre giorni, ci sono state sensazioni sgradevoli agli occhi (secchezza, sensazione di sabbia o corpo estraneo), quindi si raccomanda l'uso di astegel per continuare per altre due settimane, riducendo gradualmente il numero di instillazioni: 3-2-1 instillazione al giorno.

Le regole di base per eliminare le gocce sono:

  • Lavarsi le mani con acqua e sapone immediatamente prima dell'instillazione.
  • Non toccare le ciglia o le palpebre con la punta di una pipetta.
  • L'intervallo tra instillazioni consecutive dovrebbe lasciare 3-5 minuti.
  • Ricordati di seppellire i tuoi occhi sulla via di casa.

Vicino a carichi visivi (computer, lettura)

Per i pazienti con miopia, i carichi visivi nelle prime due settimane sono limitati. Dalla terza settimana in poi, è possibile applicare carichi visivi razionali (leggere o lavorare al computer), utilizzando pause frequenti e lunghe. La durata dei carichi visivi aumenta gradualmente e le pause si riducono. Inoltre, nella terza settimana, è possibile utilizzare occhiali da allenamento in base alle istruzioni.

Per i pazienti con ipermetropia, i carichi visivi ravvicinati possono essere eseguiti dai primi giorni dopo l'operazione.

Guidare un veicolo

La guida deve essere eliminata nel primo mese per la tua sicurezza. Nelle fasi iniziali, dopo l'intervento chirurgico, il cervello e gli occhi devono adattarsi alle nuove condizioni ottiche, dal momento che la loro acutezza visiva, il campo visivo e la valutazione delle dimensioni e delle distanze degli oggetti sono state modificate. Non è consigliabile aprire i finestrini dell'auto o dirigere la ventola verso il viso per evitare che la polvere penetri negli occhi.

Di sera, è possibile la comparsa di aberrazioni leggere: bagliori, bagliori, alone, cerchi arcobaleno attorno ai fari dell'auto o altre fonti di luce.

Attività fisica e sport

Si raccomanda di limitare lo sforzo fisico durante il periodo di utilizzo di farmaci steroidei (ad esempio, desametasone), poiché vi è il rischio di aumento della pressione intraoculare. Per gli atleti ha permesso la metà dell'attività fisica dalla seconda settimana, aumentandoli gradualmente.

È necessario prestare attenzione al fatto che i pazienti con miopia spesso rivelano aree con assottigliamento, distrofia, stiramento e altri difetti nel fondo. Nella maggior parte dei casi, le manifestazioni di questi disturbi sono direttamente proporzionali al grado di miopia. Alcuni pazienti subiscono un rinforzo preliminare del laser retinico profilattico. Inoltre, questa procedura può essere eseguita dopo l'intervento chirurgico. Tipicamente, i pazienti ricevono consigli sull'aderenza allo stile di vita: limitano le lunghe curve del corpo, limitano o eliminano l'esercizio fisico, lo scuotimento, la vibrazione, il salto. Le donne sono avvisate di consigliare sui metodi di consegna e parto.

I cambiamenti nella retina dovuti alla miopia persistono dopo la chirurgia refrattiva e devono essere costantemente monitorati da un oftalmologo nel tempo. È inoltre necessario seguire le raccomandazioni sulle restrizioni comportamentali.

Riabilitazione dopo la correzione della visione laser della chirurgia

La visione dopo la correzione laser viene ripristinata abbastanza rapidamente. Quindi, se hai bisogno di guidare una macchina, puoi teoricamente mettersi al volante nei due giorni successivi all'operazione. Sebbene in pratica ci siano poche persone disposte a farlo, a causa del grave disagio agli occhi, che può essere avvertito dal paziente in misura maggiore o minore, a seconda della tecnica applicata dell'operazione.

Dopo l'operazione, non ci sono restrizioni, sia visive che fisiche, l'unica cosa che dovrebbe essere temporaneamente abbandonata è la visita in palestra, nella sauna e nella piscina, l'uso di cosmetici decorativi per gli occhi. Inoltre, non prendere parte ai giochi di squadra. Tuttavia, questo vale solo per il periodo di due settimane dopo l'operazione. Quindi anche queste restrizioni vengono rimosse e il paziente può tornare al solito modo di vivere. I tempi del restauro finale dell'organo visivo sono completamente individuali e dipendono da molti fattori di influenza.

Dopo la chirurgia PRK

Dopo PRK, una lente a contatto protettiva morbida viene applicata all'occhio operato per un periodo di 4 giorni. Al paziente viene somministrata una goccia di antibiotico e gel per gli occhi Actovegin. Il giorno dell'intervento, assicurati di gettare il gel durante la notte e applicare le gocce secondo le istruzioni del medico. Nell'occhio operato può sentire dolore durante i primi due giorni. Per rimuoverlo, puoi prendere gli antidolorifici disponibili nel kit di pronto soccorso domestico. Il giorno dopo l'operazione, un antibiotico è stato instillato quattro volte nell'occhio operato e dopo 5 minuti. Dopo ciò, il gel viene deposto nella palpebra inferiore. Quando instillare gocce o inserire un unguento, la punta della fiala e del tubo dovrebbe essere mantenuta a breve distanza senza toccare la cornea per evitare lesioni. Nei primi due giorni, spesso fotofobia, lacrimazione, sensazione di granello negli occhi, a volte scarico dal naso. Tutti questi sintomi presto svaniranno da soli.

Bere alcolici nei primi quattro giorni postoperatori è severamente proibito per non indebolire l'effetto dell'antibiotico e non rallentare la guarigione corneale complessiva.

Le lenti a contatto morbide vengono rimosse nella clinica il 4 ° giorno postoperatorio, prima dell'esame programmato. Quindi egli stesso viene esaminato, e se i risultati sono soddisfacenti per il medico, il paziente riceve un altro collirio con raccomandazioni per il loro uso. Le prime due settimane postoperatorie, non è consigliabile toccare frequentemente l'occhio operato o strofinare, in quanto ciò può causare danni allo strato superficiale della cornea, ma è consentito lavare delicatamente l'occhio. Il paziente può condurre una vita normale e persino fare sport. Restrizioni nell'attività fisica si applicano solo a coloro che sono stati sottoposti a coagulazione laser della retina prima dell'operazione. In questo caso, il periodo di restrizioni è concordato con il medico.

L'acutezza visiva nell'occhio operato viene completamente ripristinata dopo 1-2 settimane. Durante questo periodo, non è consigliabile visitare saune e piscine, l'uso di cosmetici decorativi per occhi o sopracciglia. Ulteriori esami postoperatori sono programmati due settimane dopo l'intervento chirurgico, 1, 3 e 6 mesi, e quindi sei mesi dopo l'intervento.

Dopo le operazioni LASIK

Dopo aver eseguito una correzione della vista utilizzando un laser LASIK, il paziente è nella clinica per altre 2 ore. Quindi viene esaminato da un chirurgo e se tutto va bene, il paziente viene rimandato a casa. Le prime ore dopo l'operazione possono essere accompagnate da disagio all'occhio, lacrimazione, fotofobia e bruciore. Queste sensazioni passano dopo 2-6 ore. In caso di grave fotofobia, può essere raccomandato l'uso di occhiali da sole.

Il primo giorno dopo l'intervento, è severamente sconsigliato toccare l'occhio. Speciali occlusori vengono emessi per la notte, che devono essere utilizzati la prima notte della casa. Vengono somministrate anche gocce al paziente: un antibiotico e una soluzione di una lacrima artificiale che deve essere instillata ogni due ore, rendendo l'intervallo tra le gocce in 5 minuti. Il secondo giorno, il chirurgo riesaminerà gli occhi, dopodiché verrà determinato il modello di applicazione delle gocce. Un antibiotico viene solitamente prescritto per sette giorni e una lacrima artificiale deve essere applicata per almeno 1 mese dopo l'intervento.

Il consumo di alcol è severamente vietato nei primi sette giorni dopo l'intervento, a causa della sua capacità di ridurre l'efficacia dell'antibiotico. Tuttavia, il paziente può condurre una vita normale, senza limitare lo sforzo visivo e fisico. Quest'ultimo può essere limitato se la coagulazione retinica laser viene eseguita prima di LASIK.

Di solito, il secondo giorno, dopo essere stato esaminato da un medico, è consentito lavare delicatamente gli occhi senza premere. Le prime due settimane dopo l'operazione, è necessario evitare il contatto con l'influenza malata e le infezioni respiratorie acute, non con il supercool, per proteggere gli occhi dall'ingresso di flussi d'aria fredda (aria condizionata, vento, ventilazione nell'automobile), in modo che la loro infiammazione non si verifichi. È necessario astenersi dal visitare le piscine e le saune, non usare cosmetici decorativi per occhi e ciglia. Gli esami successivi sono previsti il ​​4, 7, 14 ° giorno postoperatorio, 1 °, 3 °, 6 ° mese e l'anno successivo all'intervento

Eventuali altre possibili limitazioni dovrebbero essere discusse con il medico. Se si manifesta una sensazione sgradevole nella zona degli occhi dopo LASIK, come diminuzione della vista o arrossamento, si dovrebbe immediatamente cercare aiuto dal proprio medico o clinica. Se avete domande, il paziente può chiamare l'oftalmologo in servizio e ottenere una consulenza completa.

Nel centro medico di Mosca Eye Clinic, tutti possono essere testati sulle apparecchiature diagnostiche più aggiornate e, in base ai risultati, ottenere consigli da uno specialista di alto livello. Siamo aperti sette giorni su sette e lavoriamo ogni giorno dalle 9:00 alle 21:00. I nostri specialisti aiuteranno a identificare la causa del danno visivo e condurranno un trattamento adeguato delle patologie identificate. Chirurghi refrattivi esperti, diagnosi e esami dettagliati, nonché una vasta esperienza professionale dei nostri specialisti ci permettono di fornire il risultato più favorevole per il paziente.

Per chiarire il costo di una procedura, è possibile fissare un appuntamento per la clinica oculistica di Mosca tramite il telefono multicanale 8 (800) 777-38-81 (ogni giorno dalle 9:00 alle 21:00, gratuito per i cellulari e le regioni della Federazione Russa) o utilizzando modulo di registrazione online.

Google+ Linkedin Pinterest