Rischio di indossare lenti per la correzione della visione notturna?

Buon pomeriggio, cari lettori!

Sono ancora interessato all'opportunità di ripristinare la mia visione senza correzione laser. Beh, ho paura di fare l'operazione!

In precedenza in uno degli articoli che ho menzionato casualmente le lenti per indossare la notte, oggi voglio risolvere questo problema in modo più approfondito.

Naturalmente, all'inizio mi è sembrato incredibile che avendo dormito con lenti speciali di notte, puoi vedere tutto il giorno dopo al 100%. Ho considerato questo metodo come un altro "zamanuha" pubblicizzato.

Tuttavia, dopo aver letto l'articolo dettagliato sulle lenti notturne, mi sono reso conto che questo metodo è scientificamente fondato e merita il diritto di esistere, sebbene abbia i suoi svantaggi e controindicazioni, come qualsiasi trattamento. Le lenti notturne sono costose, richiedono cure quotidiane e un trattamento accurato. Ma penso che ci saranno persone disposte a pagare per l'opportunità di vedere il mondo in modo chiaro e luminoso.

Quindi, scopriamo qual è la base del principio delle lenti per la correzione della visione notturna e cosa dice la gente che ha sperimentato questo metodo.

Lenti a contatto notturne: vantaggi, tipi, recensioni

L'ortocheratologia è uno dei metodi di correzione visiva non chirurgica, che si ottiene mediante lenti rigide permeabili al gas che vengono indossate solo per la notte. Questo metodo consente di fare a meno dell'ottica correttiva (occhiali o lenti a contatto), pur avendo sufficiente acuità visiva.

L'effetto delle lenti notturne è reversibile, il che rende necessario indossare lenti ortocheratologiche ogni notte o ogni altra notte (questo parametro è individuale).

I primi obiettivi ortocheratologici (OK), e con esso il termine stesso, apparvero nei primi anni '60.

È vero, a quel tempo era necessario indossare lenti per un periodo piuttosto lungo, ed era difficile prevedere i risultati della terapia OK, quindi questo metodo non era molto usato.

Nei primi anni '90, con l'avvento delle moderne apparecchiature diagnostiche e la possibilità di produrre lenti a contatto di geometria complessa, l'ortocheratologia ricevette un nuovo impulso allo sviluppo.

All'inizio degli anni 2000, per la prima volta, hanno iniziato a parlare della terapia OK notturna: mettendo le lenti di notte, il paziente le toglie la mattina e vede il giorno dopo perfettamente senza alcuna ottica correttiva.

Gamma di correzione

Secondo numerosi studi, è riportata la possibilità di correggere al 100% la miopia con lenti OK notturne nell'intervallo da -1,5 a -4 diottrie (D). Tuttavia, ci sono segnalazioni di una possibile correzione della miopia e in -5 D. Inoltre, alcuni pazienti sono riusciti a correggere la miopia con -6 D.

Il più grande effetto di correzione (fino al 75%) della visione, di regola, viene raggiunto già al primo utilizzo di tali obiettivi. La correzione completa e la stabilizzazione dei risultati avvengono entro 7-10 giorni dall'utilizzo degli obiettivi notturni. Nel pomeriggio, quando le lenti non sono vestite, c'è una leggera diminuzione dell'effetto, fino a -0.75 diottrie.

Il mantenimento della correzione della visione a lungo termine richiede l'uso di lenti OK ogni notte o ogni 2 o 3 notti. Di solito, i pazienti sono a proprio agio con le lenti da portare durante la notte.

Le lenti OK non hanno limiti di età, adatte a bambini e adolescenti, il che è molto importante, perché sotto i 18 anni di età, il trattamento chirurgico della miopia non può essere eseguito.

Tali lenti sono adatte per gli adulti che, per qualche motivo, la correzione del contatto è impossibile o ci sono controindicazioni per la chirurgia.

Come funziona?

Con la miopia, i raggi luminosi, passando attraverso il mezzo ottico dell'occhio, tendono a concentrarsi di fronte alla retina. Affinché la messa a fuoco colpisca la retina, è necessario "indebolire" la rifrazione dei raggi.

Ciò si ottiene modificando la forma della cornea, per la quale è necessario renderla più piatta. A proposito, questo principio è alla base della maggior parte dei metodi chirurgici di correzione della vista.

Anche l'ortocheratologia la usa: le lenti dure, premendo sulla cornea, la rendono più piatta, poiché provocano la ridistribuzione degli strati superficiali delle cellule, che a loro volta rifrangono i raggi luminosi più debolmente e l'immagine si concentra sulla retina.

Dopo aver rimosso le lenti notturne, la cornea può mantenere la sua forma per qualche tempo, e il paziente vede bene senza alcuna correzione. Ma gradualmente la cornea è allineata alla sua forma originale, e le lenti OK devono essere rimesse.

Benefici della terapia ok

La terapia notturna di OK ha una serie di importanti vantaggi in relazione ad altri metodi di correzione della vista:

  1. Prima di tutto, durante il giorno, il paziente non ha bisogno di alcuna correzione, ad es. è privo di occhiali, lenti e qualsiasi restrizione associata a problemi di vista. Vale la pena ricordare che in alcuni casi la correzione degli occhiali o dei contatti è semplicemente inaccettabile a causa del tipo di attività del paziente (piloti, nuotatori, giocatori di hockey, ecc.) E il trattamento chirurgico è posticipato a causa di indicazioni mediche o riluttanza personale. In questi casi, l'unica opzione possibile sono le lenti notturne.
  2. In queste lenti, la cornea non soffre di mancanza cronica di ossigeno, come quando si indossano le lenti a contatto costantemente, perché durante il giorno il paziente è senza di loro e l'ossigeno ha libero accesso alla cornea. Allo stesso tempo, non negheremo che di notte, in presenza di lenti e palpebre chiuse, l'ipossia aumenta. Ma durante il giorno, l'ipossia notturna è più che compensata dal libero accesso alla cornea dell'aria e dell'ossigeno, oltre che da una visione eccellente.
  3. Indossare lenti a contatto riduce significativamente la frequenza dei movimenti degli occhi e peggiora le lacrime, che provoca la sindrome dell'occhio secco. La terapia OK minimizza il rischio di sindrome dell'occhio secco, poiché non ci sono lenti durante il giorno e il meccanismo fisiologico della distribuzione del liquido lacrimale è preservato. I nutrienti e i battericidi si accompagnano allo strappo, le particelle più piccole di polvere, i microrganismi ei prodotti metabolici vengono rimossi.
  4. L'uso di lenti OK praticamente non dà impulso allo sviluppo di manifestazioni allergiche, inoltre, il rischio di congiuntivite e di cheratite diminuisce.
  5. Con tali lenti, puoi usare qualsiasi trucco e non aver paura che le sue particelle si depositino sulla superficie delle lenti a contatto.
  6. Non è necessario rimuovere le lenti quando si nuota o si nuota indossando occhiali di sicurezza. Nelle lenti OK, la guida ad alta velocità in auto o in bicicletta è possibile senza il timore che le lenti si "asciughino" al vento.
  7. Non c'è bisogno di un contenitore per lenti, così come la necessità di applicare gocce idratanti dopo aver parlato con gli amici fumatori in uno spazio ristretto.

Se nel tempo diventa possibile la possibilità di una correzione chirurgica, è sufficiente smettere di indossare lenti OK. Dopo un po 'di tempo, la cornea assumerà la sua forma originale e l'operazione avrà luogo.

Il metodo di selezione di lenti OK e possibili complicanze

La selezione delle lenti ortocheratologiche dovrebbe essere effettuata solo da uno specialista in terapia OK. Durante l'esame, il medico esegue determinate procedure diagnostiche:

  • cheratometria (misurazione della curvatura corneale);
  • cheratotopografia (mappatura della superficie della cornea);
  • scopre tutte le controindicazioni all'uso di tali lenti.

Solo dopo questo inizia la procedura per selezionare gli obiettivi notturni. A volte non un paio di lenti OK finisce prima che possa essere raggiunto l'effetto necessario, e le lenti sono prescritte per un uso regolare durante la notte.

Il miglioramento finale della vista dopo il primo utilizzo non si verifica. Ci vogliono circa due settimane perché la miopia diventi 2-3 diottrie inferiore.

All'inizio, il paziente può essere disturbato da vari problemi visivi: accecamento da fonti di luce, sfocatura e leggero raddoppio delle immagini. Spesso questi effetti collaterali non scompaiono per molto tempo, quindi è necessario prendere altre lenti OK o abbandonare completamente la terapia OK.

Questo tipo di lenti a contatto progettate per un anno di funzionamento, devono essere conservate in una soluzione disinfettante. Circa una volta ogni sei mesi, dovresti visitare un oftalmologo con uno scopo preventivo.

L'uso di lenti OK può causare complicanze caratteristiche di qualsiasi tipo di correzione del contatto: erosione, edema corneale, iper o ipocorrezione, complicanze infettive. Se si verificano sintomi spiacevoli, contattare immediatamente uno specialista.

Costo terapia ok

La procedura di terapia OK è un'operazione piuttosto costosa, il cui costo in alcuni casi può essere la metà del costo di una procedura di correzione della vista laser.

Questo è facilmente spiegabile, perché il suo prezzo include il costo degli studi speciali, il tempo trascorso da uno specialista sulla selezione delle lenti OK, più visite dal medico durante il periodo iniziale di adattamento, necessarie per ottenere il miglior effetto.

Tuttavia, tutti questi costi si ripagano, perché gli obiettivi OK sono progettati per un periodo di utilizzo molto lungo e spesso non dovrai spendere soldi per l'acquisto di un nuovo paio di obiettivi. Inoltre, a volte una buona montatura per occhiali e lenti di alta qualità costano anche più della correzione della visione chirurgica.

E, soprattutto, è necessario capire che l'ortocheratologia è un metodo moderno per correggere la miopia, che ti permette di fare la tua cosa preferita, che sarebbe impossibile con lo spettacolo o la correzione del contatto.

Quando è consigliata l'ortocheratologia?

Il gruppo principale di pazienti è costituito da bambini di età compresa tra 10 e 12 anni, perché durante questo periodo gli occhiali e le lenti possono fornire particolare disagio (sia fisico che psicologico) e le operazioni per la correzione della vista non sono ancora state mostrate.

L'uso di lenti a contatto rigide sotto la supervisione di un oftalmologo non ha alcun effetto sullo sviluppo naturale degli organi visivi del bambino.

Inoltre, c'è un rallentamento nella progressione della miopia nei bambini quando si indossano lenti da notte.

L'ortocheratologia è raccomandata per la correzione della vista nei seguenti casi:

  • Nell'infanzia (oltre 10 anni)
  • Se hai allergie o infiammazioni dall'uso di lenti a contatto morbide.
  • Se necessario, regolarmente per un lungo periodo di tempo in una stanza fumosa o in luoghi con aria secca e condizionata (ad esempio, costruttori, baristi, camerieri, musicisti, l'equipaggio di aerei, ecc.).
  • Quando pratichi sport attivi, in particolare ad alta velocità e sport acquatici, dove c'è il rischio che le lenti morbide si secchino o li lavino accidentalmente dagli occhi.
  • Autisti o candidati di scuole militari, soprattutto prima di sottoporsi a visita medica.
  • Se non si desidera indossare costantemente occhiali o lenti e ci sono controindicazioni alla correzione della visione laser.

Nel periodo iniziale in cui ci si abitua alle lenti, è molto importante visitare regolarmente il proprio oftalmologo per monitorare lo stato della cornea e gli organi della vista in generale.

Il medico analizzerà il modo in cui gli occhi reagiscono all'esposizione e, se necessario, adatterà il trattamento, prescriverà ulteriori preparazioni idratanti.

La mia recensione entusiasta di lenti per indumenti da notte

Di notte dormi negli obiettivi - di giorno lo vedi con i tuoi occhi - miracoli! Ma il fatto che questo sia un miracolo, sono stato in grado di dire circa una settimana dopo l'inizio dell'uso delle lenti ok).

Prima di tutto, noterò che io stesso avevo a lungo dubitato, meditato e deciso, rileggevo molte informazioni, quindi cercherò di aprire l'argomento il più possibile) Forse la mia recensione aiuterà qualcuno a fare una scelta.

L'essenza dell'ortocheratologia o delle lenti ok (o degli obiettivi notturni).
Le lenti in quercia si vestono durante la notte o in qualsiasi momento della giornata prima di coricarsi. Al mattino vengono rimossi e messi in soluzione. Durante il sonno, una lente OK forma una nuova superficie ottica sulla cornea, vale a dire quando la miopia è curvata, la cornea diventa piatta e la miopia viene corretta di conseguenza.

Secondo i medici, la lente stessa non influenza direttamente la cornea, l'impatto ha uno strato lacrimale che si accumula tra la cornea e la lente.

L'effetto di questi obiettivi è cumulativo, vale a dire se smetti di indossarli, la vista tornerà alle figure precedenti del 3 ° -4 ° giorno.

Ho visto una pubblicità per questo metodo circa un anno fa, ma pensando che questo non potesse essere, ho sicuramente dimenticato e continuato a usare lenti a contatto morbide.

E ancora una volta, quando è stato necessario acquistare un nuovo paio di obiettivi, ho deciso di rovistare su Internet alla ricerca di un'alternativa migliore. Mi sono imbattuto in recensioni di obiettivi notturni e qui ho già pensato seriamente. Ho rovistato nell'intero Internet, letto molte recensioni e ho deciso.

Ho chiamato il salone, mi è stato detto che perché Prima di allora, portavo continuamente le lenti a contatto, prima devo andare per 2 settimane in bicchieri e seppellire il gel (Korneregel) per ripristinare la cornea. Non sono mai andato in occhiali e ho dovuto davvero superare me stesso, anche se al lavoro mi è stato anche detto che avevo gli occhiali :)

Quindi sono passate 2 settimane e ora sono alla reception.

In primo luogo, il medico esegue tutti gli esami e le misurazioni necessari, quindi indossa immediatamente gli O-lenti selezionati e per un'ora rimane seduto con gli occhi chiusi. Quindi le lenti vengono rimosse e di nuovo tutto viene controllato. L'effetto è evidente dopo un'ora trascorsa negli obiettivi. Visione leggermente migliorata.

Poi il dottore ti insegna come indossare e togliere le lenti, spiega tutto e ti manda a casa, dove devi indossare le lenti per almeno 8 ore te stesso di notte. Al mattino, senza togliere le lenti e senza lavare, ancora per un controllo, il medico le toglie, fa esami e, di fatto, tutto. Quindi è necessario effettuare una nuova ispezione per una settimana, poi dopo 2, e poi le ispezioni programmate 1 ogni 2-3 mesi. Non così difficile)

Ora riguardo ai risultati.

Come è stato avvertito, la prima settimana è stata adattata, visione offuscata, visione doppia, visione offuscata al crepuscolo - tutto questo era, anche io non vedevo molto vicino, anche le mie sopracciglia erano difficili da estrarre)) Ma entro 1-2 settimane è andato tutto, anche se ancora non così buono e c'è ancora un aureo appena percettibile intorno all'immagine sul televisore o sul computer, spero che più passerà..

Uso le lenti per circa 2 mesi, sono soddisfatto, lo vedo con i miei occhi, non ho paura che qualcosa mi vada negli occhi, posso sfregarle in qualsiasi momento)

Obiettivi OK:

  • correzione della miopia fino a -7,0 diottrie (forse più, probabilmente);
  • Visione al 100% senza occhiali, lenti;
  • stabilizzazione della progressione della miopia;
  • reversibilità del risultato (se smetti di usare, la vecchia visione tornerà);
  • durata di conservazione di 1, 5-2 anni (alcuni scrivono che usano e molto più a lungo);
  • se le lenti non si adattano affatto, entro un mese restituiranno il 70% del costo.

contro:

  • prezzo;
  • insignificante, ma ancora disagio quando si indossa (lenti: duro, sentito negli occhi fino a quando non ti addormenti, soprattutto all'inizio);
  • Coloro che non hanno mai usato obiettivi normali possono essere molto difficili all'inizio, sebbene questo metodo sia adatto anche ai bambini;
  • acquisto regolare di soluzioni, gocce, tovaglioli.

Controindicazioni:

  • malattie oculari croniche e acute;
  • sindrome dell'occhio secco scompensata.

Riepilogo di

In generale, sono soddisfatto del risultato: durante il giorno non dipendo da lenti, soluzioni, contenitori. Forse in futuro deciderò su un'operazione per ripristinare la visione, ma finora tutto va bene.

Raccomando questo metodo di correzione della vista? Dirò SÌ, se sei pronto a sopportare i disagi prima di andare a dormire per vedere con i tuoi occhi durante il giorno.

Perché questo metodo di correzione della vista non mi ha adattato?

Se parli brevemente del metodo di correzione della vista con l'aiuto degli obiettivi per la notte dura, è molto semplice. Di notte, ti infili speciali lenti dure che, mentre dormi, esercitano pressione sulla cornea dei tuoi occhi, dando la curvatura desiderata. Al mattino ti svegli - togli le lenti e - voilà - visione al 100% senza occhiali! Puoi camminare con una visione eccellente per 1-2 giorni. Tutto ingegnoso è semplice!

Con questo metodo, purtroppo, solo la miopia può essere corretta, poiché con l'iperopia un altro "sistema" leggermente diverso.

Ma, sfortunatamente, questo metodo non mi andava bene. Ti dirò perché.

Ho indossato lenti a contatto per 15 anni, ho 5 occhi. Molto tempo fa mi sono abituato agli obiettivi, li ho indossati e decollati in un paio di secondi senza l'aiuto di specchi e pinzette. per un tempo simile, tutto è già stato portato all'automatismo!

Ma, naturalmente, le lenti portano qualche inconveniente: non nuotare in piscina, decollare ogni sera, indossarlo al mattino, ecc. E quando ho sentito parlare di ortocheratologia, ho immediatamente preso fuoco!

Sono andato dal dottore. Queste lenti, devo dire, non sono a buon mercato - circa 15.000 rubli, ma possono essere utilizzate senza cambiare qualche anno. Avevo uno sconto coupon, quindi le lenti mi costavano metà del prezzo.

Il medico ha dato a leggere (e firmare) il contratto, dove è stato affermato che il metodo potrebbe non essere adatto, quindi l'azienda promette un rimborso del 70%, a condizione che restituisca le lenti in buone condizioni.

Il dottore mi ha dato una visita oculistica completa, poi abbiamo fatto un ordine per queste lenti magiche. Qualche giorno dopo dovevo venire a prendere le lenti finite.

Alla mia prossima visita, mi è stato offerto di provare le lenti, di camminarle dentro (più precisamente, di sedermi a occhi chiusi per circa 30-40 minuti) in modo da poter vedere come cambia la vista dopo averle indossate. E qui iniziò il mio tormento!

Non potevo indossare le lenti, avevo solo le lacrime che scorrevano in una grandine, e non potevo fermarle! E questo tiene conto del fatto che ogni giorno decollo e porto lenti morbide. Sembrerebbe che gli occhi dovrebbero abituarsi ad esso per molto tempo, ma no...

Il dottore mi ha persino insinuato, ha detto che era una reazione normale. In qualche modo con le lenti, sono andato a sedermi nel corridoio. Dopo 40 minuti, sono stato invitato all'ufficio dove ho rimosso le lenti. Ho guardato il poster con le lettere. Ed ecco! Ho iniziato a vedere meglio. Questo progresso mi ha ispirato molto! Ho preso le lenti e sono corso a casa pieno di gioia...

La sera, il tormento ricominciava con il vestirsi di lenti durissime. In qualche modo, affrontando questo, sono andato a letto. Dormito male, le lenti hanno interferito. Ma speravo di svegliarmi con una visione al 100%, quindi ho sopportato tutti i disagi.

E al mattino... sfortunatamente, il miracolo non è accaduto... Certo, la visione era migliore, ma lontana dal 100%. Secondo i miei sentimenti, è migliorato da qualche parte tra -5 e -2 o -3. Ok, ho pensato, probabilmente gli occhi non sono ancora aggiustati, devo provare diverse notti.

La mattina dopo, il risultato è stato lo stesso - come la vista e meglio, ma non ancora al 100%. E in questo stavo andando a vedere una nuova macchina.

E poi è sorta una situazione molto spiacevole: non posso mettere le mie vecchie lenti morbide, e non la vedo senza di loro! Solo guai. Abbiamo incontrato il proprietario dell'auto, ci siamo guardati tutti, lui ha offerto un passaggio, ma io ho rifiutato categoricamente: dove andare con una tale vista? È quello prima del primo pilastro!

A sera, i miei occhi si sentivano molto male: c'erano cerchi arcobaleno, era impossibile concentrarsi su qualsiasi cosa, raddoppiai i miei occhi!... Era terribile! Avevo molta paura che potesse accadere qualcosa di brutto alla mia vista!

Di conseguenza, non ho più sperimentato con i miei occhi. Ho restituito le lenti indietro e sono stato restituito il 70% del valore del denaro speso.

Qualcuno, questo metodo è perfetto. Il dottore ha detto che hanno pazienti che portano queste lenti da anni e sono molto soddisfatte, ma personalmente questo metodo non mi va bene.

Quali sono le complicazioni e le conseguenze dell'uso di lenti a contatto? Controindicazioni e disagio che le lenti notturne possono causare

Le lenti a contatto sono diventate l'alternativa principale per indossare gli occhiali, e non a caso.

Le lenti si differenziano per comodità e praticità, hanno caratteristiche estetiche interessanti, tuttavia possono comportare conseguenze di vasta portata, fino allo sviluppo di gravi complicazioni.

La situazione è complicata dal fatto che sono spesso estremamente difficili da separare dalle attuali malattie degli occhi. Tutto ciò causa serie preoccupazioni.

Cercheremo di dissiparlo e di esaminare più dettagliatamente cosa fare in una situazione critica, nonché quali conseguenze possono portare a cure inadeguate e uso a lungo termine di questi prodotti.

Più avanti nell'articolo considereremo le lenti a contatto, gli effetti dell'usura che possono causare effetti collaterali molto diversi.

Conseguenze dell'uso di lenti a contatto

L'elenco che costituisce le conseguenze dell'uso di lenti a contatto è grande. I più comuni includono:

  • Edema corneale (di solito si verifica se si dorme con lenti o se si hanno prodotti di forma irregolare);
  • La proteina depositata sul prodotto, a causa di ciò che l'occhio diventa rosso e prude. I depositi possono essere così piccoli da poter essere notati solo attraverso un microscopio;
  • congiuntiviti;
  • Numerose crescite di vasi sanguigni sulla cornea. Accade a causa di insufficiente apporto d'aria;
  • Cheratite. Questa infezione microbica è la complicanza più grave derivante dal mancato rispetto degli standard di cura;
  • Ulcera corneale;
  • Allergy. Compresa la sensibilità anormale dei tessuti oculari all'impatto meccanico;
  • Mal di testa da lenti.

E tutto questo non è un elenco completo di ciò che può accadere ai tuoi occhi con inadeguata conformità con i requisiti dell'oculista.

In futuro, l'optometrista deciderà se continuare a indossare e abituarsi alle lenti e, in tal caso, selezionerà il materiale e la modalità più ottimali per i tuoi occhi.

Le principali controindicazioni per indossare le lenti

Tuttavia, ci sono un certo numero di malattie in cui l'uso dei prodotti è rigorosamente controindicato.

In primo luogo, si tratta di tutti i tipi di malattie degli occhi, e la loro lista è estremamente ampia, e in secondo luogo, condizioni associate a bassa immunità e alcune malattie croniche endocrine.

Questa è una lista approssimativa:

  • cheratite;
  • malattie infiammatorie dell'occhio, ad esempio blefarite;
  • il glaucoma;
  • congiuntiviti;
  • strabismo severo;
  • infezioni oculari;
  • un certo numero di malattie autoimmuni - per esempio, miastenia grave, il cui sintomo più caratteristico è la ptosi (ptosi spontanea della palpebra);
  • xeroftalmia: cornea secca;
  • ostruzione dei dotti lacrimali.

Lenti notturne: controindicazioni e complicazioni

Le complicanze delle lenti a contatto del tipo notturno causano più spesso del normale giorno. Ciò è dovuto a materiali più rigorosi e alle specifiche specifiche dell'applicazione.

Questo è il motivo per cui esiste una serie di severe controindicazioni, in presenza delle quali, questo metodo di correzione della visione è proibito.

Inoltre, le controindicazioni includono astigmatismo grave (più di 1,75 diottrie) e, soprattutto, disturbi o aumento della sensibilità dello strato corneale.

Le lenti notturne, le cui conseguenze e complicazioni possono essere molto gravi, possono essere evitate, per questo è estremamente importante:

  1. Visita regolarmente un oftalmologo, che registrerà i cambiamenti nello strato corneale e determinerà la fattibilità futura dell'uso dei prodotti.
  2. Dormire in indumenti da notte non più di 8 ore al giorno. Realizzati con un materiale più duro rispetto ai modelli convenzionali, sono meno traspiranti e spesso causano l'ipossia.
  3. Rispettare attentamente tutti i requisiti per la cura dei prodotti.

Lenti a contatto ad uso prolungato: conseguenze e pericoli

Il principale pericolo di indossare prodotti troppo a lungo è lo sviluppo della cheratite microbica.

Il tempo per un'attenta cura dei prodotti viene speso sempre di meno, in conseguenza del quale iniziano ad accumularsi proteine ​​e batteri si moltiplicano, che poi posiamo sugli occhi.

E l'uso di prodotti con una data di scadenza formalmente scaduta può persino portare a cicatrici del tessuto oculare, o addirittura portare a progressivo deterioramento della vista.

La congiuntivite, che si manifesta con prurito, rossore e bruciore nella zona degli occhi, è anche una conseguenza dell'uso prolungato di lenti.

L'ipossia e la morte dei tessuti con un uso regolare dei prodotti è piuttosto rara, specialmente se si utilizzano lenti a contatto realizzate con materiali moderni e morbidi e allo stesso tempo vengono rimosse durante la notte.

E infine, un problema meno ovvio affrontato da tutti coloro che hanno correttamente preso le lenti e le indossano per molto tempo - gli occhi si abituano a trovare un corpo estraneo in loro, e la loro funzione protettiva si indebolisce. In ogni situazione traumatica, aumenta la possibilità di danni agli occhi.

Indossare lenti: conseguenze e diagnosi di complicanze

Fare correttamente una diagnosi differenziale è un compito abbastanza difficile.

Disagio quando si indossano lenti a contatto

Lenti a contatto, il disagio di cui all'inizio sarà, ma con l'attenta osservanza di tutti i requisiti del proprio medico, non porteranno un serio pericolo per la salute.

Il disagio delle lenti non sarà un problema per te se rispetti tutti questi requisiti e contatta il tuo oftalmologo in anticipo quando compaiono i primi sintomi. Le complicazioni quando si indossano le lenti a contatto sono generalmente soggette a esagerare.

Video utile

Nel video imparerai in dettaglio se le lenti a contatto sono dannose e cosa dicono i medici a riguardo:

Quello che viene avvertito è armato. Assolutamente non vale la pena di rifiutare gli enormi benefici che le lenti a contatto possono dare, semplicemente leggendo ciò che può essere se non rispettano i requisiti di conservazione e utilizzo.

Quali sono le lenti notturne pericolose?

Nei tempi moderni ci sono un gran numero di metodi di correzione visiva non chirurgica. Uno di questi è la correzione della visione notturna con l'aiuto di speciali lenti a contatto. Rispetto ad altri metodi di correzione della vista, la correzione notturna ha sia vantaggi che svantaggi, che saranno discussi in questo articolo.

Cosa devi sapere su questi obiettivi?

Le lenti da notte sono lenti speciali, rigide e permeabili ai gas con la forma della geometria inversa. Con questo tipo di lente, viene eseguita la correzione della visione notturna, altrimenti chiamata terapia refrattiva corneale (CRT).

La terapia refrattiva corneale (CRT) è il metodo più moderno per correggere la miopia e l'ipermetropia negli esseri umani. Questa tecnologia di ultima generazione consente di ripristinare rapidamente ed efficientemente la visione e, allo stesso tempo, di fare a meno di lenti a contatto o occhiali per un'intera giornata.

Durante la correzione della visione notturna, vengono utilizzate lenti speciali per uso notturno terapeutico - Paragon CRT, che hanno la forma di una geometria reversibile (inversa). Queste lenti a contatto hanno un design speciale, grazie al quale la visione viene ripristinata al 100% per un tempo abbastanza lungo (24 ore o più). Non è richiesta alcuna correzione visiva aggiuntiva. Di norma, le lenti da notte vengono indossate di notte e indossate per 6-8 ore durante il sonno. Dopo aver rimosso le lenti, l'acuità visiva viene mantenuta per quasi tutto il giorno. Tuttavia, le lenti notturne devono essere indossate costantemente, poiché il loro effetto è reversibile. Devono essere indossati ogni sera per mantenere un alto livello di acuità visiva.

Il principio delle lenti notturne

In presenza di miopia in un paziente, il raggio di luce dopo aver attraversato il sistema ottico dell'occhio è focalizzato di fronte alla retina e non al suo centro. Per spostare il raggio di luce sulla retina, è necessario "indebolire" la sua rifrazione. È a questo scopo che vengono utilizzate le lenti notturne.

Le lenti notturne operano sul principio della rimodellamento temporaneo della cornea. Queste lenti influenzano il centro della superficie esterna dell'occhio e lo rendono più piatto. Quindi, le cellule della cornea si spostano gradualmente verso la periferia per tutta la notte. L'intera essenza del metodo dell'ortocheratologia consiste nel ridistribuire le cellule superficiali della cornea premendola con l'aiuto di lenti speciali.

Dopo aver rimosso le lenti notturne, la cornea mantiene la sua forma per qualche tempo, grazie alla quale l'immagine si concentra sulla retina. Durante questo periodo, il paziente vede perfettamente gli oggetti intorno a sé a distanza ravvicinata e lunga senza ulteriori correzioni visive.

Tuttavia, nel tempo, la cornea ritorna alla sua forma originale e di nuovo c'è la necessità di indossare lenti da notte. Pertanto, solo il regolare utilizzo delle lenti notturne contribuirà a mantenere un'acuità visiva elevata.

Vantaggi degli obiettivi notturni

Rispetto ad altri metodi di correzione della miopia e dell'ipermetropia, le lenti notturne presentano vantaggi significativi:

  • Non è necessario correggere la visione diurna, ovvero il paziente non può indossare lenti a contatto o occhiali. La completa assenza di restrizioni associate all'utilizzo di occhiali o lenti a contatto durante il giorno sarà particolarmente utile per i pazienti che non possono indossarli a causa della loro professione (ad esempio, nuotatori o piloti).
  • La cornea dell'occhio sarà sufficientemente satura di ossigeno, poiché non vengono utilizzate lenti durante il giorno. Così eviterete vari tipi di malattie associate alle lenti da giorno.
  • Il rischio di sindrome dell'occhio secco è ridotto al minimo quando si indossano lenti da notte. Di norma, questa sindrome si sviluppa quando si indossano lenti a contatto giornaliere, poiché il meccanismo fisiologico della distribuzione del liquido lacrimale è disturbato. Quando si indossano lenti da notte questo non è osservato.
  • Indossare lenti da notte è conveniente per le donne, perché è possibile utilizzare qualsiasi tipo di cosmetici. Per confronto, quando si indossano lenti a contatto giornaliere non è possibile utilizzare cosmetici su base untuosa. Inoltre, si desidera evitare il contatto con le particelle di cosmetici sulle lenti a contatto.
  • Non è necessario rimuovere le lenti o indossare occhiali di sicurezza speciali durante il nuoto.

Pericolo di lenti notturne

Tuttavia, oltre ai vantaggi delle lenti notturne hanno i loro svantaggi significativi. Come qualsiasi altro tipo di correzione della visione da contatto, le lenti notturne possono causare complicazioni (ad esempio, edema corneale, colorazione centrale e periferica dell'epitelio, erosione, ipoglicemia, ipercorrezione, complicanze infettive o allergia-tossico). Pertanto, per evitare questo, è necessario visitare un oftalmologo a scopo preventivo almeno una volta ogni sei mesi. In caso di qualsiasi sintomo negativo, si dovrebbe anche consultare immediatamente un medico.

La condizione principale per la prevenzione delle malattie infettive che si verificano quando si indossano lenti da notte è il rispetto degli standard igienici. Le lenti notturne richiedono una cura regolare e adeguata, così come le lenti diurne.

In generale, l'ortocheratologia è una procedura non chirurgica sicura se le condizioni per indossare e curare le lenti sono seguite correttamente. Tuttavia, è inaccettabile l'uso di lenti notturne nei pazienti che presentano le seguenti controindicazioni:

  • infiammazione o infezione della cornea;
  • grave sindrome dell'occhio secco;
  • cheratocono o cheratoglobus;
  • cataratta, glaucoma;
  • astigmatismo corneale 1.75 e diottrie superiori;
  • varie malattie della palpebra, rigidità della palpebra superiore;
  • lagoftalmo;
  • ridotta sensibilità corneale;
  • reazione allergica dell'occhio al materiale con cui sono realizzate le lenti o ai componenti chimici dei prodotti per la cura delle lenti;
  • varie lesioni o anomalie dell'occhio che colpiscono la cornea, la congiuntiva o le palpebre.

Esistono anche i seguenti criteri di selezione del paziente per una procedura ortocheratologica:

  • età di 10-40 anni;
  • piccolo spessore della cornea, a causa della quale è impossibile effettuare la chirurgia refrattiva.

Gli effetti negativi delle lenti da notte possono anche manifestarsi in disturbi visivi associati a un cambiamento di curvatura nella zona centrale della cornea.

Tali violazioni si verificano anche molto spesso negli interventi di chirurgia refrattiva e la ragione per il loro verificarsi è l'astigmatismo irregolare e il diametro ridotto della zona di appiattimento nel centro di costo. Tuttavia, questi disturbi sono temporanei e, di regola, vengono ripristinati dopo aver interrotto l'uso degli obiettivi notturni.

Suggerimenti per la selezione

La selezione delle lenti notturne viene effettuata solo da uno specialista in ortocheratologia. Esaminando il paziente, il medico esegue le seguenti procedure diagnostiche:

  • Cheratometria. Questa è una valutazione della curvatura della superficie anteriore della cornea, che viene eseguita per selezionare correttamente le lenti e determinare il loro potere ottico, per diagnosticare il cheratocono.
  • topografia corneale. Questo è uno studio della cornea per ottenere una mappa topografica (cheratotopogrammica) della superficie anteriore della cornea. Con questo metodo, viene investigato il potere di rifrazione della cornea.
  • Chiarimento con il paziente della presenza di controindicazioni mediche per l'uso di lenti notturne.

Solo dopo che lo specialista in ortocheratologia condurrà tutte le procedure diagnostiche necessarie possiamo procedere alla selezione delle lenti notturne. Per ottenere il miglior effetto da questo metodo di correzione della vista, potresti dover passare un sacco di paia di lenti notturne.

Di norma, dopo la prima notte di utilizzo, non si notano miglioramenti evidenti dell'acuità visiva. Per ridurre il grado di miopia di 2-3 diottrie, è necessario utilizzare lenti da notte per almeno due settimane.

Inizialmente, nei primi giorni di utilizzo, alcuni disturbi visivi possono essere osservati sotto forma di immagini sfocate, piccoli raddoppiamenti, accecanti da diverse fonti di luce. Se questi effetti collaterali non passano per un lungo periodo di tempo, le lenti notturne devono essere sostituite con altre più idonee o non è più necessario correggere la visione notturna.

Come indossare tali lenti

Indossare un obiettivo è necessario ogni notte o durante la notte. Le caratteristiche del periodo di utilizzo delle lenti sono selezionate individualmente da un oftalmologo.

Indossare lenti è necessario secondo le seguenti istruzioni:

  • Prima di indossare l'obiettivo, lavarsi accuratamente le mani con sapone, risciacquare bene e asciugare con un tovagliolo di carta o un asciugamano privo di lanugine. L'igiene delle mani è una condizione importante per il mantenimento degli occhi sani.
  • Indossare un obiettivo per sedersi a un tavolo di fronte a uno specchio. Devi iniziare con l'obiettivo giusto, in modo da non confonderli. Se sei mancino, quindi iniziare con l'occhio sinistro. Non ci sono tali requisiti speciali, la cosa principale è non confondere gli obiettivi l'uno con l'altro.
  • Per mettere l'obiettivo su di esso è necessario rimuoverlo dalla soluzione e metterlo sul pad del dito indice della mano destra. O usare una pipetta speciale.
  • La palpebra inferiore deve essere tolta con il dito medio della mano destra e la palpebra superiore con il dito indice della mano sinistra.
  • Tenendo gli occhi di fronte a te, devi portare la lente negli occhi e toccarla con il bulbo oculare.
  • Se si ha la sensazione che l'obiettivo sia vestito in modo errato, è necessario centrarlo. Di norma, se la lente non è vestita correttamente, si verifica uno strappo e si manifesta una scarsa visione. In questo caso, è necessario aprire l'occhio e controllare la posizione dell'obiettivo. Dopo aver trovato l'obiettivo, guarda nella direzione opposta. Quindi, chiudi la palpebra e muovila delicatamente al centro con il dito, ruotando lentamente l'occhio verso di te.

Al mattino, rimuovendo l'obiettivo, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Prima di rimuovere le lenti, è necessario prima instillare ciascun occhio con speciali gocce idratanti. Questo è necessario per garantire la mobilità delle lenti. Nel caso in cui l'obiettivo non sia sufficientemente mobile, è necessario gocciolare nuovamente l'occhio, battere le palpebre e sfregare facilmente l'occhio con le dita attraverso la palpebra chiusa.
  • Il dito medio della mano destra dovrebbe sollevare la palpebra superiore e il dito indice della mano sinistra - la parte superiore.
  • Per rimuovere gli obiettivi notturni con uno speciale estrattore. Deve essere bloccato tra l'indice e il pollice e portato perpendicolarmente alla superficie dell'occhio e premere delicatamente contro l'obiettivo. Catturando l'obiettivo è necessario tirarlo e metterlo in un contenitore con una soluzione.

Pulizia degli obiettivi notturni

Un passo importante nella cura delle lenti notturne è la loro pulizia. Per la pulizia delle lenti notturne sono raccomandate soluzioni speciali, raccomandate da oftalmologi.

Dopo aver rimosso è necessario far cadere il detergente sulla lente e strofinare con la punta delle dita per un minuto. Come un detergente, puoi usare lo shampoo. Soprattutto con attenzione è necessario pulire l'interno dell'obiettivo. Tuttavia, bisogna fare attenzione, poiché tali lenti sono piuttosto fragili. Dopo aver pulito l'obiettivo con un detergente, sciacquarlo accuratamente con acqua tiepida e riporlo in un contenitore con una soluzione. Non dimenticare di cambiare periodicamente la soluzione in modo che i batteri non si riproducano in essa. Salverà gli occhi dall'infezione con ogni sorta di infezione.

È necessario prestare attenzione quando si maneggiano obiettivi notturni. Non possono essere lasciati cadere su superfici dure, così come toccare con le unghie, poiché ciò causa graffi e scheggiature. Se le lenti sono danneggiate, devono essere sostituite.

Il contenitore per lenti da notte deve essere cambiato ogni 3 mesi, l'estrattore - una volta in 6 mesi. Non permettere lo sviluppo di funghi nel contenitore. Inoltre, si deve ricordare che la vita delle lenti, di norma, non supera l'anno. Dopo questo periodo, devono essere sostituiti.

Raccomandazioni importanti

Quando si indossano lenti da notte, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Le lenti notturne sono controindicate durante le malattie che sono accompagnate da febbre alta (malattia respiratoria acuta, tonsillite e altri). Ciò è dovuto al rischio di complicazioni dovute a una diminuzione dell'immunità generale e locale.
  • Nel caso in cui durante l'uso di lenti da notte ci sia disagio, aumento della lacrimazione, prurito o dolore, le lenti devono essere rimosse e risciacquate accuratamente. Se questi sintomi non scompaiono dopo aver indossato le lenti, le lenti non possono più essere indossate, poiché possono causare lesioni alla cornea degli occhi. Successivamente, questa lesione può causare una complicanza così grave come la cheratite. Se compaiono questi sintomi, dovresti contattare il tuo oftalmologo.

Se compaiono sintomi come lacrimazione, fotofobia, arrossamento degli occhi, dolore, è necessario rimuovere le lenti e consultare un oftalmologo il più rapidamente possibile. Questo può essere sintomi di cheratite.

video

Lenti a tinta di un giorno: in quali casi sono le lenti a tinta che vengono scelte e non colorate.

Lenti a contatto dell'azienda "Concor": sui vantaggi del produttore domestico, leggi qui.

risultati

Per evitare complicazioni dopo l'uso di lenti da notte, dovresti ascoltare attentamente le raccomandazioni del tuo oftalmologo e seguire le regole di igiene quando si indossano e si tolgono gli obiettivi. Importante, inoltre, è la cura corretta delle lenti notturne. Solo quando vengono seguite tutte le istruzioni necessarie, indossare occhiali da notte sarà comodo, sicuro ed efficace.

Lenti notturne: caratteristiche di terapia OK, controindicazioni e complicanze

La moderna vita dinamica richiede l'uso di metodi innovativi nel campo della correzione della vista. L'uso di occhiali e lenti a contatto ordinarie sta gradualmente diventando un ricordo del passato, poiché crea molti inconvenienti e limiti nello sport e nelle attività quotidiane. Inoltre, l'ottica tradizionale non ferma lo sviluppo della miopia. Per correggere la miopia oggi, è possibile utilizzare la correzione della visione laser e la terapia refrattiva. L'ortocheratologia (terapia refrattiva) ha una storia di quasi 50 anni. Fu allora che le lenti notturne di una forma speciale furono usate per cambiare temporaneamente il potere rifrattivo della cornea.

Cosa sono le lenti notturne?

L'ortocheratologia implica una correzione della vista non invasiva. Questo metodo è stato reso possibile dall'apparizione di lenti rigide a gas permeabili che si vestono solo di notte.

L'aspetto delle lenti dure

Durante il giorno, l'utente fa a meno dell'ottica correttiva (occhiali o lenti a contatto) e allo stesso tempo ha un'acuità visiva sufficiente. L'effetto degli obiettivi notturni si ottiene solo se il paziente li indossa ogni notte o durante la notte (questo è individuale). Le prime lenti ortocheratologiche (lenti OK) e il termine stesso apparvero negli anni '60.

Ma a quel tempo, le lenti notturne dovevano essere indossate per un periodo piuttosto lungo, e non tutti gli esperti credevano nei risultati della terapia OK. Questo è il motivo per cui questo metodo non è stato ampiamente utilizzato in quel momento. Nei primi anni '90 sono comparse moderne apparecchiature diagnostiche che hanno permesso di produrre lenti a contatto di geometria complessa e l'ortocheratologia ha ricevuto un nuovo sviluppo.

All'inizio del secondo millennio per la prima volta ha iniziato a parlare della terapia OK notturna. Il paziente era in grado di indossare le lenti solo per la notte e durante il giorno per avere una buona vista.

Caratteristiche speciali

Le lenti a contatto notturne possono nominare e raccogliere il paziente solo da uno specialista esperto sulla base della misurazione computerizzata della curvatura della cornea e del suo potere di rifrazione. Durante il sonno, le lenti correggono la forma della cornea, rendendola più corretta.

I parametri di questo effetto sono calcolati individualmente per ciascun utente nella selezione degli obiettivi. Con l'aiuto della terapia OK, è possibile ottenere la formazione di una forma sferica della cornea e compensare la violazione della rifrazione.

Dopo aver rimosso l'obiettivo, la cornea mantiene la forma regolata per tutto il giorno. Pertanto, si ottiene un'alta qualità della visione senza l'uso di occhiali. È necessario utilizzare le lenti ogni notte, altrimenti la cornea tornerà alla sua forma originale.

Le lenti da notte possono regolare efficacemente la visione per adulti e bambini. Specialmente la terapia OK sarà utile per i bambini (dai 6 ai 17 anni) con miopia, in quanto può rallentare o interrompere la progressione a questa età. Questo metodo ridurrà il grado di miopia e consentirà ai bambini di non indossare occhiali con lenti spesse.

Il paziente avverte l'effetto di una migliore visione dopo il primo utilizzo delle lenti notturne; la correzione sarà di circa il 75%. È possibile ottenere il 100% e una correzione stabile in 1-2 settimane di utilizzo. L'unica condizione è di mantenere l'effetto, cioè di indossare lenti ogni notte.

Dopo diversi mesi di utilizzo regolare degli obiettivi notturni, appare un risultato costante. Ciò significa che non possono essere indossati più ogni notte, ma dopo una o due notti. Tali obiettivi sono anche assegnati ad adulti che per qualche motivo non possono avere una correzione del contatto o avere controindicazioni per la chirurgia.

vantaggi

Le lenti da notte hanno una serie di vantaggi medici e di altro tipo in relazione ad altri metodi di correzione della vista:

  • Non è necessario correggere la vista durante il giorno, il che significa che il paziente è libero da lenti, occhiali e altri dispositivi ottici.
  • A volte gli occhiali o le lenti a contatto non sono adatti per i pazienti a causa del loro tipo di occupazione (nuotatori, piloti, ecc.) E la chirurgia della correzione della vista non può essere eseguita in base a controindicazioni mediche. In questi casi, le lenti notturne saranno l'opzione più razionale.
  • Quando si usano obiettivi notturni, la cornea non soffre di mancanza di ossigeno, come nel caso dell'usura costante delle lenti a contatto. L'ipossia corneale notturna viene compensata durante il giorno dall'assunzione di ossigeno assoluto e da una visione eccellente.
  • Il rischio di sviluppare la sindrome dell'occhio secco è minimo. Poiché non ci sono lenti durante il giorno, i meccanismi fisiologici della distribuzione del liquido lacrimale rimangono. Battericidi e sostanze nutritive si accompagnano allo strappo, alle particelle di polvere, ai prodotti metabolici e ai microrganismi vengono rimossi.
  • L'uso di lenti notturne non porta quasi mai allo sviluppo di reazioni allergiche e anche il rischio di cheratite e congiuntivite è ridotto.
  • Le lenti notturne non interferiscono con l'uso di alcun trucco e non limitano le attività sportive. I pazienti possono nuotare, indossare occhiali di sicurezza speciali, andare velocemente in bicicletta o in auto senza temere di "asciugare" le lenti al vento.
  • Non è necessario acquistare un contenitore e utilizzare gocce idratanti dopo aver parlato con i fumatori in spazi ristretti.
  • Le lenti Night eliminano i "punti ciechi" causati dal bordo degli occhiali o dal bordo della lente a contatto, rendono possibile indossare occhiali da sole e vedere bene in tutte le situazioni.

I vantaggi delle lenti notturne sono che non sono solo un'ottima alternativa agli occhiali, ma liberano anche una persona dall'inconveniente di indossare lenti a contatto convenzionali. Non è necessario preoccuparsi di dove lavare le mani per rimuovere immediatamente l'obiettivo.

carenze

Gli svantaggi delle lenti a contatto notturne sono pochi:

  • Il principale svantaggio è il loro costo, che è leggermente superiore rispetto ai vetri o alle lenti a contatto tradizionali. Ma questo svantaggio è abbastanza compensato dalla lunga durata delle lenti (un anno e mezzo). Inoltre, la cura degli obiettivi OK è più semplice e meno costosa delle lenti morbide.
  • Un altro svantaggio è la difficoltà di selezionare obiettivi notturni. Potrebbe essere necessario che il paziente cambi le lenti più volte prima che l'opzione più adatta sia selezionata con precisione.

Un significativo miglioramento della vista da terapia OK può verificarsi solo dopo poche settimane di utilizzo. Nella fase iniziale, è possibile un effetto collaterale: la comparsa di bagliori o aloni intorno alle fonti di luce.

Questo è particolarmente vero per i pazienti con pupille ampie. Potrebbero avere problemi a guidare un'auto di notte. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, una tale seccatura scompare col tempo (fino a 3 mesi). È vero che in alcuni pazienti l'effetto collaterale scompare completamente solo con la cessazione dell'uso delle lenti.

Controindicazioni

Gli obiettivi notturni sono controindicati:

  • pazienti con malattie congiuntivali e corneali;
  • pazienti con malattie croniche delle palpebre, con rigidità della palpebra superiore;
  • pazienti con sindrome dell'occhio secco, nonché con malattie come cheratoglobus, cheratocono, lagoftalmo;
  • per astigmatismo oltre 1,75 diottrie.

complicazioni

I pazienti che usano lenti OK possono avere complicanze. Tuttavia, sono anche meno comuni rispetto a quando si indossano lenti a contatto convenzionali.

Delle complicazioni ha segnato solo la cheratite, cioè l'infiammazione della cornea dell'occhio. Questa malattia può verificarsi quando la lente non è indossata.

Quali situazioni devono avvisare gli utenti delle lenti notturne? Ce ne sono alcuni:

  1. Rossore di uno o entrambi gli occhi.
  2. La comparsa di muco o pus negli angoli degli occhi.
  3. La comparsa di dolore negli occhi, fotofobia, lacrimazione.

Se si notano tali sintomi, l'uso di lenti da notte deve essere temporaneamente interrotto. Qualsiasi antibiotico moderno come Floksal, Oftakviks o altri deve essere instillato negli occhi urgentemente (almeno 5-6 volte al giorno). Inoltre, assicurarsi di contattare il medico.

L'uso di lenti OK è inaccettabile in malattie associate a rinite, febbre alta. Con il pieno recupero, è possibile riprendere gli occhiali da notte, ma prima è consigliabile sottoporsi a un esame non programmato da parte del medico.

Misure preventive

Gli obiettivi di ortocheratologia notturna sono lenti duri. All'inizio, usarli potrebbe sembrare a disagio per gli occhi. Alcuni pazienti sentono anche un leggero dolore. Ma questo non è per molto: in futuro, l'occhio si abituerà, si adatterà, e l'uso di lenti da notte dura non causerà disagio.

Le lenti devono essere indossate 15 minuti prima di andare a dormire. Le regole di igiene devono essere seguite: lavarsi accuratamente le mani prima di indossare le lenti.

In un primo momento, il paziente può avere vari problemi visivi: visione offuscata, immagini divise, accecanti da sorgenti luminose. Se questi effetti collaterali non vanno via per un lungo periodo, il paziente dovrà prendere altre lenti OK o rifiutare completamente la terapia OK. Le lenti a contatto notturne devono essere conservate in una soluzione disinfettante. Si raccomanda di visitare un oftalmologo due volte all'anno a scopo preventivo.

Come si effettua la correzione della visione laser? Troverai le risposte a tutte le domande più frequenti.

Che cosa è la congiuntivite pericolosa nei bambini piccoli, imparerai qui.

video

risultati

Quindi, le lenti notturne sono un risultato moderno, che consente di correggere la visione e allo stesso tempo di fare a meno di lenti a contatto e occhiali durante il giorno, che sono meglio per te e il tuo medico. Questo è molto conveniente per i pazienti che non vogliono limitarsi fisicamente, usare i cosmetici, cioè vivere una vita piena. Segui le regole di igiene e usa le lenti OK per la salute! Se non sei soddisfatto di questa terapia, allora il mercato è pieno di invenzioni moderne nell'ottica, scegli prodotti da lenti da indossare e da godere.

Lenti notturne per ripristinare la visione

Ora ci sono varie tecnologie che consentono alle persone di recuperare la vista e liberarsi della miopia. Ci sono trattamenti laser e ultimamente le lenti notturne sono diventate popolari. Tuttavia, per molto tempo, la tecnica è stata considerata controverso e ha causato molte domande da parte di importanti oftalmologi. Ora la sua efficienza è cresciuta, le lenti notturne per il ripristino della vista stanno guadagnando sempre più popolarità e sono considerate un metodo avanzato per correggere la miopia.

Lenti notturne per ripristinare la visione

Come funzionano?

Una tale tecnologia per il ripristino delle capacità visive è chiamata ortocheratologia. Questa è un'opportunità per correggere i difetti della qualità della visione, utilizzando alcune lenti a contatto. Sono sugli occhi per tutta la notte e rimossi al mattino, sono una versione dura degli obiettivi, ma sono permeabili al gas. Dopo che una persona dorme di notte, può andare tutto il giorno dopo senza occhiali e lenti normali per la visione, ma andrà tutto bene.

Il principio delle lenti notturne

Attenzione! Sfortunatamente, l'effetto dell'uso di tali obiettivi è reversibile, ma persiste per circa 72 ore. Usa gli obiettivi notturni bisogno giornalmente o almeno ogni altro giorno.

L'effetto degli obiettivi notturni è breve

Tali lenti possono correggere la miopia fino a circa 8-10 diottrie, in presenza di astigmatismo - fino a 3. Nei primi giorni, la visione ritorna a circa il 70-80%, e in una settimana può recuperare a 100. La prima volta è necessario portare lenti ogni giorno. Poiché l'effetto ottico desiderato si manifesta non prima di una persona che lascia 7-8 ore in tali lenti, questo è il motivo per cui vengono indossate di notte. Il giorno successivo potrebbe verificarsi un calo della vista, fino a -0.75, ma questo è normale.

Funzionano così: una persona mette le lenti di notte e dorme in esse. Questo prodotto può cambiare la forma della cornea durante la notte e rendere la zona ottica appiattita. Dopo aver rimosso la lente dall'occhio, la cornea mantiene la sua forma per qualche tempo, l'immagine del mondo si concentra correttamente sulla retina. Il metodo è in qualche modo simile nella sua efficacia alle operazioni che vengono eseguite nelle cliniche per ripristinare la vista.

Lenti per visione notturna

In una persona che soffre di miopia, i raggi di luce che attraversano la parte anteriore dell'occhio non sono focalizzati sulla retina, ma di fronte a essa. Per questo motivo, una persona non è in grado di vedere completamente. E affinché questa capacità di tornare, è necessario in qualche modo indebolire l'angolo di rifrazione dei raggi, che si ottiene cambiando la forma della cornea - sotto l'influenza di queste lenti di notte dura, si appiattisce lungo i bordi e diventa piatta nella parte centrale. Di conseguenza, l'immagine ricevuta dagli occhi è in grado di concentrarsi sulla retina.

Le lenti notturne hanno superfici diverse: la loro parte esterna è la stessa di una normale lente a contatto. Ma l'interno ha una struttura speciale e grazie alla sua forma unica può avere un impatto sulla cornea. In questo caso, le lenti sono fatte solo per ordinare in base ai dati individuali - la potenza rifrattiva dovrebbe essere cambiata solo di una certa quantità.

Suggerimento: Dopo la prima notte di utilizzo delle lenti a contatto notturne, gli oftalmologi raccomandano vivamente di visitare un medico direttamente nelle lenti, senza rimuoverle, per correggerle se necessario.

Dopo la prima visita, visita un medico senza rimuovere le lenti

Poiché l'effetto ottico desiderato si manifesta non prima di una persona che lascia 7-8 ore in tali lenti, è per questo che vengono indossate di notte.

Chi può indossare tali obiettivi?

Le lenti ortocheratologiche sono raccomandate per l'uso da parte di persone al di sotto dei 40 anni, così come per i bambini sopra i 7 anni che hanno miopia, astigmatismo e ipermetropia. L'effetto massimo dei loro calzini può essere raggiunto con determinati parametri indicati nella tabella.

Tabella. I parametri ottimali per indossare gli obiettivi notturni, in cui è possibile una correzione al 100%.

Google+ Linkedin Pinterest