Lenti in vetro o policarbonato per occhiali: quale è meglio scegliere?

Si ritiene che tutti gli occhiali moderni (sia con alimentazione diottrica che ordinaria protezione solare) siano dotati di lenti in plastica.

Questo tipo di materiale è il più pratico e meno costoso in termini di produzione, ma in realtà gli occhiali di vetro sono ancora richiesti. Questo è dovuto a molte ragioni.

Alcuni non considerano la plastica resistente come il vetro, ma altri consumatori la trattano senza la dovuta serietà, sostenendo che solo il vetro può avere le proprietà ottiche necessarie.

In effetti, entrambi i tipi di prodotti ottici hanno i loro vantaggi e svantaggi, ed è impossibile parlare di monopolizzazione completa del mercato dell'ottica di un tipo. Quindi, in questo articolo risponderemo alla domanda: "Lenti per occhiali, che è meglio scegliere?"

Lenti per occhiali: quale è meglio scegliere?

Prima di chiedersi quali lenti per gli occhiali è meglio scegliere (vetro o plastica), si dovrebbero prima considerare i loro vantaggi e svantaggi.

Lenti in vetro per occhiali

Obiettivamente, le lenti di vetro (minerali) hanno meno vantaggi dei prodotti di plastica, ma non bisogna menzionare i loro lati positivi:

  1. Il vetro ha un indice di rifrazione più alto, quindi, con la stessa potenza diottrica con la plastica, sarà più piatto.
  2. Le lenti in vetro sono più resistenti e durevoli e meno soggette a graffi e abrasioni della superficie.
  3. La deformazione del vetro sotto l'influenza delle condizioni meteorologiche è esclusa.
  4. Il vetro protegge meglio gli occhi dalle radiazioni ultraviolette, anche in assenza di uno strato protettivo oscurato.

Il loro principale inconveniente è la riduzione delle proprietà antiurto, inoltre, se le lenti in plastica, che si rompono sotto l'influenza esterna, non formano frammenti, quindi il vetro, rompendo, può entrare negli occhi umani.

Questo caratterizza i prodotti in vetro dal punto di vista della sicurezza.

Le ottiche di vetro sono più costose della plastica. Ciò è dovuto alle funzionalità di produzione e ora non è possibile ridurre il costo di questo processo.

Inoltre, tenendo conto delle tendenze di sviluppo nella produzione di ottica, negli anni successivi la produzione di plastica diventerà ancora più economica, e quindi tale ottica sarà sempre più conveniente.

Lenti in plastica per occhiali

Le ottiche in plastica non sono in realtà prodotte con plastica industriale comune alla maggior parte delle persone comuni. Questo è un composto complesso chiamato "policarbonato".

Inoltre, l'ottica di plastica ha altri ovvi vantaggi:

  • piccolo peso;
  • di piccole dimensioni, che consente l'utilizzo di una gamma più ampia di fotogrammi;
  • Resistenza al danneggiamento da cadute e urti, e nonostante il fatto che le lenti in policarbonato siano meno solide delle lenti in vetro, è sempre possibile garantire che le lenti rimangano intatte (mentre gli occhiali di vetro possono cadere tanto male quanto cadono in un angolo sfortunato). così crollare);
  • la plastica può essere lavorata, il che consente di dare loro colore (nel caso del vetro, è più difficile da fare, dal momento che le lenti in vetro richiedono l'uso di costose sostanze e tecnologie per la tintura).

Per le persone che conducono uno stile di vita attivo, la scelta tra plastica e vetro non vale la pena: è ovvio che l'ottica di plastica sarà la prima scelta.

Questo vale anche per coloro che cercano di risparmiare sull'ottica, dal momento che gli occhiali di plastica costano almeno il 25-30% in meno.

Tra le carenze del policarbonato, è possibile notare solo l'instabilità di tale materiale ai graffi, ma allo stesso tempo vale la pena sottolineare la possibilità di lucidare facilmente tali obiettivi ed eliminare i graffi anche a casa senza la necessità di contattare un master.

Quando si elaborano occhiali con uno speciale rivestimento protettivo (questa è un'opzione aggiuntiva nella maggior parte dei casi), questo problema scompare.

Selezione delle lenti per colore

Indipendentemente dai materiali che uno o l'altro detentore di punti preferisce. Molto più serio è la questione su come scegliere le lenti per occhiali per colore.

Con un certo colore della superficie, i raggi del sole e riflessi dalle superfici di altri oggetti di luce possono irritare gli organi della visione e anche influenzare negativamente l'occhio fisicamente.

Per questi motivi, la scelta delle lenti per occhiali per colore dovrebbe essere fatta sulla base delle seguenti considerazioni:

  1. I colori marrone, grigio e verde (così come le loro sfumature) assorbono meglio i raggi UV e non distorcono la visualizzazione degli oggetti.
  2. Il blu e l'arancione contribuiscono all'affaticamento della vista.
  3. Colore rosa: chiude la valutazione. Questa è l'opzione peggiore, poiché non solo non impedisce all'ultravioletto di raggiungere la retina, ma porta anche all'affaticamento cronico degli organi della vista.

Consigli generali per la scelta di lenti per occhiali

Quando scegli il vetro e il materiale con cui sono realizzati, devi sempre seguire le regole di base:

  1. Per ogni tipo di lente in termini di estetica è preferibile scegliere la cornice appropriata, ad esempio adatta alla forma del viso. Considerando che la plastica è meno massiccia e voluminosa, in questi casi non ci sono restrizioni, ma per i prodotti in vetro è meglio fermarsi su cornici sottili e sottili.
  2. Selezionando gli occhiali per la guida, va ricordato che in questo caso l'ottica con rivestimento fotocromatico non sarà adatta, in quanto non contribuisce alla protezione da riflessi che non sono diretti ad angolo retto. In questo caso, anche i prodotti a basso costo senza rivestimento sono migliori del bianco e nero.
  3. A volte quando si acquistano nuovi occhiali a causa della perdita o della rottura di quelli vecchi può esserci una differenza nelle sensazioni, anche se le caratteristiche diottriche dei prodotti nuovi e vecchi sono identiche. Questo non deve avere paura: forse il punto è nel potere di rifrazione delle lenti, nelle peculiarità del materiale o nel grado di curvatura. Soprattutto questa differenza è evidente nella transizione dal vetro alla plastica e viceversa. In ogni caso, questo non è un motivo per cambiare immediatamente punti o restituirli al venditore: la dipendenza completa può durare 5-10 giorni.

Video utile

Da questo video, imparerai di più su quali prodotti ottici scegliere: vetro o plastica

La scelta di lenti per occhiali in vetro o plastica non dovrebbe essere guidata solo dai propri sentimenti soggettivi.

Prima di decidere quali obiettivi scegliere per gli occhiali, è sempre necessario consultare un oftalmologo, che ti indicherà l'opzione migliore.

Ciò eviterà non solo il tempo inutile speso per lo scambio di prodotti non idonei, ma anche conseguenze sgradevoli e anche negative per gli occhi sotto forma di malattie oftalmiche.

Lenti per occhiali: quali sono meglio

Come scegliere le lenti per gli occhiali? La soluzione di questa domanda deve essere affrontata con grande responsabilità, poiché la scelta sbagliata può successivamente danneggiare la salute degli occhi.

Raccomandazioni chiave

Per scegliere le lenti per occhiali più efficaci e comode, è necessario comprendere i criteri per la loro selezione:

  • indice di rifrazione;
  • la progettazione;
  • materiale;
  • rivestimento;
  • produttore.

Considerare ciascuno dei criteri in ordine e in modo più dettagliato.

Indice di rifrazione

Questo è uno dei criteri più importanti, che si riflette nello spessore e nel volume degli obiettivi. Cioè, con un grande indice di rifrazione, il peso e lo spessore della lente saranno inferiori a quelli di un piccolo indice.

Alto indice di rifrazione utilizzato:

  • con un alto grado di capacità rifrattiva;
  • con occhiali per bambini;
  • in montature senza montatura.

Le lenti ad alto indice di rifrazione hanno una scarsa trasmissione luminosa. Questo svantaggio viene eliminato dall'applicazione di un rivestimento aggiuntivo, che aiuta a chiarire la lente ed eliminare l'abbagliamento.

Questi obiettivi sono venduti ad un prezzo molto alto, ma hanno un design eccezionale e sono i più comodi.

disegno

In base alla progettazione, le lenti sono suddivise in quattro varietà principali:

Sferico (stigmatico)

Utilizzato in occhiali standard accettati. Altrimenti sono chiamati sferici per la forma appropriata. Il vantaggio principale di questa forma sono buone proprietà riflettenti.

Asferico (astigmatico)

Presentato da una forma piatta. Ha diversi vantaggi rispetto a sferico:

  • maggiore chiarezza dell'immagine;
  • conservazione della visione laterale;
  • conservazione delle dimensioni degli occhi (non sono distorti quando altri li guardano).

bifocale

Questi obiettivi sono divisi in due settori: uno è progettato per esaminare oggetti collocati in luoghi lontani (tale settore si trova nella parte superiore), l'altro consente di visualizzare gli oggetti in prossimità (situati nella parte inferiore).

Questo tipo è adatto a coloro che iniziano a sviluppare la presbiopia (ipermetropia), cioè quando è difficile concentrarsi su cose che sono molto vicine. Di regola, si tratta di persone dai 45 anni in su.

progressivo

La vista progressiva è una modifica complicata di quella bifocale. Nelle lenti di questo tipo, le caratteristiche ottiche cambiano gradualmente, spostandosi dalla zona superiore (è progettato per la distanza) attraverso l'area intermedia (significativamente piccola al centro) alla zona inferiore (con l'aiuto di essa è possibile osservare gli oggetti vicini).

Secondo le caratteristiche esterne, l'aspetto progressivo non differisce dagli altri analoghi, poiché la potenza ottica varia a causa del complicato sistema di superfici e non del settore aggiuntivo.

Quali obiettivi sono più adatti per il design di una determinata persona può solo decidere un oculista.

materiale

Per la produzione di lenti utilizzate due materiali:

Il vetro altrimenti chiamato minerale. La plastica ha un nome diverso: il polimero. Per decidere quale sia il materiale più adatto, è necessario conoscere i principali vantaggi e svantaggi di ciascun tipo.

Minerale o vetro

  • Durata: può funzionare a lungo e non è soggetto a deformazioni, il vetro rimane trasparente e chiaro.
  • Proteggere la retina dai raggi ultravioletti è quindi adatto a coloro che sono stati esposti al sole per lungo tempo (piloti, piloti, paracadutisti).
  • Elevato rendimento: questo parametro è preservato con qualsiasi grado di esposizione alla luce (consente inoltre di applicare un rivestimento polarizzante, antiriflesso o antiriflesso alla parte esterna).
  • Bassa resistenza agli urti (a questo proposito, i bicchieri con gli occhiali devono essere tenuti e trattati con cura).
  • Possibile disagio mentre si indossa - gli occhiali con gli occhiali sono piuttosto pesanti, per questo motivo molti provano disagio al naso quando sono indossati. Inoltre, tracce di cornici vengono spesso lasciate in questo luogo.
  • Cambiamenti lenti nelle caratteristiche di produzione di luce - questa mancanza si manifesta chiaramente in occhiali con lenti fotocromatiche, che hanno diversi tipi di sfumature scure.

Plastica o polimero

  • Il peso ridotto rispetto al vetro è molto più semplice.
  • Resistenza all'impatto - più forte delle controparti in vetro diverse centinaia di volte.
  • Conservazione delle proprietà ottiche in un ambiente con condizioni estreme. Le lenti in plastica non sono esposte a temperature eccezionalmente alte. Un'opzione eccellente per coloro la cui attività lavorativa è associata a condizioni simili (ad esempio, un dipendente dell'industria metallurgica).
  • Maggiore sicurezza. Per quanto riguarda il vetro, le lenti a base di composti organici sono le più resistenti agli urti e alle cadute. Si rompono molto meno frequentemente, tuttavia, se interrotti, i loro frammenti sono meno traumatici. Questa opzione è ideale per le persone che conducono uno stile di vita attivo.
  • Permettigli di mostrare la loro individualità facilmente elaborato, che consente loro di essere rilasciati in varie varianti di forme e colori.

Tuttavia, va notato che, a seconda della palette di colori scelta, la percezione del mondo circostante viene distorta e lo stato mentale cambia. La maggior parte degli oftalmologi consigliano spesso di avere occhiali di tonalità poco appariscenti, perché aiutano a trattenere i raggi infrarossi e ultravioletti senza distorcere i colori dell'ambiente.

  • In questo tipo c'è un inconveniente: la plastica si graffia facilmente, lasciando su se stessa segni di deformazione. Per questo motivo, potrebbe esserci una distorsione dell'immagine in vista.

Ma alcuni produttori producono già rivestimenti speciali che contribuiscono a garantire la sicurezza dell'aspetto originale ea proteggere questo tipo da danni meccanici.

Gli obiettivi realizzati con materiali organici sono suddivisi in tre sottospecie:

termoindurenti

Questi sono composti organici che diventano solidi quando esposti alla radiazione ultravioletta. Come risultato di questo processo, si forma una struttura tridimensionale, che non cambia le sue caratteristiche e forma durante la successiva esposizione al calore. Questo materiale è usato più spesso di altri.

termoplastici

Polimeri, che sotto l'influenza del calore passano in una sostanza viscosa e fluida. Per questo motivo, le grandi molecole non cambiano la loro struttura chimica originale. Le lenti sono realizzate con tale materiale nel processo di stampaggio a iniezione.

Kvazireaktoplasty

Altrimenti, sono anche chiamati quasitermoplasti. Questa è una combinazione di materie plastiche, che per le loro proprietà sono considerate uno stato intermedio tra plastica termoindurente e materiali termoplastici. Combinano tutte le proprietà positive di entrambe le sottospecie.

Conoscendo le principali differenze tra minerali e tipi polimerici, possiamo determinare quali lenti scegliere per gli occhiali al fine di garantire il massimo comfort.

rivestimenti

In oftalmologia, viene utilizzata un'ampia gamma di rivestimenti aggiuntivi, che consentono non solo di mantenere la salute degli occhi, ma anche di migliorare il comfort quando si indossano gli occhiali.

I rivestimenti principali sono:

tempra

Il tipo più comune. Il rivestimento è applicato su entrambi i lati, cioè all'esterno e all'interno. Le lenti con un rivestimento di questo tipo sono meno esposte a sollecitazioni meccaniche che prolungano la loro vita.

antiriflesso

Applicalo una o più volte. A causa dei suoi parametri fisici, il riflesso dei raggi luminosi viene ridotto, il che migliora la luminosità e la purezza dell'immagine. Le proprietà di luminosità variano in base al numero di livelli.

SLR

Questo tipo è applicato per un effetto cosmetico. Il rivestimento a specchio conferisce agli occhiali un aspetto moderno ed elegante. Non ha alcun effetto sui parametri ottici.

Antirefleksnye

L'abbagliamento sugli occhiali non sembra esteticamente gradevole. Inoltre, la loro presenza impedisce la creazione di un contatto visivo con l'interlocutore in tali occhiali. Per evitare che ciò accada, il rivestimento antiriflesso viene applicato sulla superficie delle lenti. Migliora le caratteristiche di qualità dell'immagine nella revisione visiva, in modo che gli occhi possano ricevere il 10% di luce in più. Insieme a ciò, l'acutezza visiva aumenta, la tensione negli occhi diminuisce.

antiriflesso

Questa è una scelta ideale per coloro che sono spesso sotto l'influenza di bagliori luminosi, sia che si tratti di una macchina fotografica o di una luce brillante del trasporto stradale nel buio.

idrofobo

Spesso i vetri con rivestimento antiriflesso non sono resistenti allo sporco. Pertanto, al fine di evitare che sporco e acqua possano contaminare la superficie degli occhiali, viene applicato un rivestimento idrofobo. Non consente alle sostanze chimiche estranee di aderire alla superficie. Inoltre, questo tipo di rivestimento impedisce il loro appannamento durante il cambiamento delle condizioni di temperatura.

multifunzione

Questo rivestimento, combinando diversi tipi. L'effetto di questa combinazione aiuta a migliorare la dignità della lente a volte.

fabbricante

Oltre alle caratteristiche fisiche quando si scelgono lenti per occhiali, prestare attenzione anche al produttore.

I principali produttori nel mercato delle lenti per occhiali sono:

Non ci sono dubbi sull'affidabilità e la qualità dei prodotti di questi marchi. Tale fiducia in questo è dovuta alla solida esperienza di ciascuna azienda. I loro prodotti sono fabbricati con apparecchiature ad alta tecnologia in conformità con gli ultimi sviluppi nel campo dell'ottica.

Tra questi ci sono i leader (queste aziende hanno i più alti tassi di vendita):

Di seguito sono riportati i dati esatti che mostrano la valutazione dei principali produttori di marchi.

Tipi di occhiali e lenti - il loro scopo

Quali sono gli occhiali e le lenti per occhiali, qual è il loro scopo. Nell'articolo troverete informazioni complete sui tipi di lenti per occhiali sul materiale e sullo spessore, rivestimento.

Gli occhiali sono un dispositivo ottico e un accessorio alla moda, utilizzati per migliorare la visione umana e per proteggere gli occhi da influenze esterne negative. Nonostante i metodi innovativi di miglioramento della visione e dei metodi di protezione, gli occhiali non perdono la loro popolarità e rimangono pertinenti e comuni. Oggi ci sono molte classificazioni di punti: secondo il loro scopo, secondo lo stile, secondo il materiale dei telai, secondo le caratteristiche delle lenti degli occhiali.

Tipi di punti:

  • per visione: per leggere, per lavorare al computer, per guidare una macchina; per uso permanente.
  • correttivi - eseguendo una funzione correttiva, vengono utilizzati per correggere vari errori di rifrazione: nel caso di disturbi della sistemazione, nonché per correggere i difetti nel sistema muscolare dell'occhio;
  • Gli occhiali da sole - servono come uno strumento importante per proteggere la salute degli occhi dai danni UV.
  • Occhiali sportivi per la vista e la sicurezza: tra questi ci sono occhiali per il nuoto, per le immersioni, sci, occhiali per cacciatori e altri.

Tipi di lenti per occhiali sul materiale e spessore

Con lo sviluppo della tecnologia, appaiono nuove lenti per occhiali migliorate. In precedenza, le lenti per occhiali erano realizzate esclusivamente in vetro e oggi la maggior parte sono realizzate in plastica ad alta tecnologia. I nuovi obiettivi sono più leggeri e più resistenti delle lenti in vetro, spesso combinando diverse funzioni: essendo un mezzo per migliorare la visione, proteggono gli occhi dalle radiazioni ultraviolette nocive con i filtri.

Tra i tipi più popolari di obiettivi moderni ci sono:

  • Lenti in policarbonato. Queste lenti per occhiali sono più sottili e più leggere, oltre a 10 volte più resistenti agli urti rispetto alle comuni lenti in plastica. Questo li rende la scelta ideale per la realizzazione di occhiali protettivi per bambini e adulti attivi. Le lenti in policarbonato sono protette dai raggi UV.
  • Le lenti Trivex sono realizzate in plastica innovativa, hanno caratteristiche simili con lenti in policarbonato. Sono leggeri, sottili e resistenti agli urti; riconosciuto come migliore in termini di correzione della vista rispetto alle lenti in policarbonato per alcune persone.
  • Lenti ad alto indice di rifrazione - alto indice, progettato per le persone che non hanno bisogno di una correzione visiva forte. Gli indici più alti sono più sottili e meno curvi. A causa del fatto che gli obiettivi con indice elevato non sono massicci e hanno un bordo sottile, possono essere combinati con cornici raffinate e persino senza bordo. Le qualità cosmetiche di queste lenti sono molto apprezzate: sono molto meno pronunciate cambiando visivamente le dimensioni degli occhi, mentre le lenti meno tradizionali per occhiali riducono visivamente gli occhi, e quelli positivi la aumentano. Le lenti ad alto indice ti permettono di mantenere la dimensione naturale degli occhi esternamente.
  • E le lenti sferiche differiscono dalle lenti sferiche tipiche; Queste lenti hanno una superficie con un diverso grado di curvatura, che consente loro di essere più sottili e piatte rispetto a quelle ordinarie sferiche. Il design asferico degli obiettivi li rende confortevoli a livelli elevati di ipermetropia e miopia. La lente positiva di un alto potere ottico di un design sferico è sostanzialmente più spessa nella sua parte centrale, è convessa, quindi, con un alto grado di lungimiranza, è visivamente molto sporgente dal bordo. Una lente con la stessa potenza ottica, con un design asferico ha una superficie più appiattita. Pertanto, gli occhiali con lenti asferiche sembrano più attraenti e più sottili, consentono di scegliere la cornice preferita, indipendentemente dalla potenza ottica desiderata degli obiettivi. Il design delle lenti asferiche può essere utilizzato per correggere vari disturbi ottici: miopia e ipermetropia, oltre all'astigmatismo e alla presbiopia.
  • Le lenti fotocromatiche o "lenti camaleonte" sono realizzate in vetro o plastica, hanno rivestimenti chimici o speciali elementi interni che consentono loro di scurirsi rapidamente in condizioni di luce intensa e di tornare rapidamente alla normale trasparenza durante la normale illuminazione diurna o notturna. In altre parole, le lenti fotocromatiche si scuriscono quando esposte alla luce ultravioletta. Oggi le lenti fotocromatiche sono al culmine della loro popolarità: secondo le statistiche, rappresentano il 12% delle vendite nel mercato mondiale delle lenti per occhiali. La popolarità di questi obiettivi è dovuta alla loro versatilità: creano il grado ottimale di ombreggiatura che è confortevole per gli occhi, adattandosi all'intensità della luce solare che esiste effettivamente in un determinato momento; proteggono inoltre gli occhi dalle radiazioni UV dannose (in grado di adattarsi al sole in montagna, in città e in mare e, senza dubbio più importanti dal punto di vista medico, correggono la vista.
  • Le lenti polarizzate eliminano i vari tipi di abbagliamento (dall'acqua o da una superficie piatta), proteggono dalle radiazioni UV aggressive, sono utili quando si praticano sport e durante la guida. Le lenti polarizzate aiutano anche a ridurre l'affaticamento degli occhi.

Forme di lenti popolari

A seconda di quale sia il problema visivo, vengono selezionati obiettivi di varie forme. Ad esempio, una lente concava, curvata verso l'interno, viene utilizzata per correggere la miopia, mentre una lente di una forma convessa, curva verso l'esterno, viene utilizzata per correggere l'ipermetropia. Per la correzione dell'astigmatismo causato dalla distorsione della forma della cornea, utilizzate lenti cilindriche.

Le persone che soffrono di diversi tipi di problemi visivi hanno bisogno di occhiali con lenti multifocali. Gli obiettivi multifocali comprendono due o più tecnologie di correzione della vista. In precedenza, gli obiettivi multifocali potevano essere identificati da una linea che li divideva in due parti, ma oggi questi obiettivi sono realizzati in modo tale che non solo corrispondano a tutti i compiti medici, ma abbiano anche un aspetto attraente.

Gli obiettivi multifocali includono:

  • Bifocali: sono il tipo più comune di obiettivi multifocali, il loro vetro è diviso in due parti: la parte superiore è progettata per guardare in lontananza e quella inferiore per guardare da vicino. Di solito vengono prescritti a persone di età superiore ai 40 anni le cui capacità di messa a fuoco si sono deteriorate a causa della presbiopia. Presbiopia: alterazioni della vista correlate all'età.
  • Trifocale: ha tre zone diverse: per guardare gli oggetti vicini, a una distanza media, così come quelli lontani. Gli occhiali Trifocali sono fatti su ordinazione con prescrizione, tenendo conto dello stile di vita o della professione del cliente.
  • Lenti progressive: hanno molti vantaggi rispetto alle lenti bifocali e trifocali, perché permettono a chi le indossa di concentrarsi su distanze molto diverse, non solo due o tre. Le lenti progressive, perché non hanno linee, rendono facile e conveniente cambiare la messa a fuoco da una distanza all'altra. A differenza delle lenti bifocali e trifocali, le lenti progressive non hanno una transizione netta - un "salto" nell'immagine - quando si guarda da una distanza a una distanza e viceversa, poiché la potenza ottica in esse cambia gradualmente. Il vantaggio di questi obiettivi è anche nel fatto che sono visivamente indistinguibili dalle lenti monofocali: l'interfaccia tra i segmenti per la distanza e la vicinanza ravvicinata dall'esterno non è particolarmente evidente.
  • Con la messa a fuoco variabile, questi sono nuovi innovativi obiettivi multifocali che offrono un campo visivo più ampio rispetto ai comuni occhiali bifocali, lenti trifocali e progressive. Gli obiettivi a fuoco variabile possono essere facilmente personalizzati per dare loro la potenza di cui hanno bisogno per svolgere qualsiasi compito.

Materiali di montature per occhiali

Con l'avvento di nuove plastiche sintetiche e vari tipi di metalli, la scelta di montature per occhiali si è diversificata. Gli orli di solito sono fatti di plastica o metallo, ma oggi, seguendo le tendenze della moda, i produttori hanno fatto ricorso all'uso di materiali naturali, come legno, ossa di animali. Spesso i telai sono intarsiati con pietre semipreziose e preziose. Per la forza speciale dei telai si utilizza una plastica super rigida e resistente: il policarbonato. Per le persone che soffrono di allergie, la produzione su misura di montature da materiali ipoallergenici come il titanio o l'acciaio inossidabile è possibile - questo evita lo sviluppo di dermatiti da contatto. Cerchi per occhiali e materiali flessibili sono fatti, che riduce il rischio di rottura.

Sarà inoltre migliorato il design del supporto del naso: i produttori si sforzano di combinare in modo ottimale il loro comfort e aspetto. I cuscinetti in silicone sul naso e sulla parte dell'orecchio delle montature per occhiali sono diventati i più popolari perché impediscono agli occhiali di scivolare, offrono una vestibilità sicura e, a causa della trasparenza, sono appena visibili.

Rivestimenti per occhiali

Sono stati sviluppati rivestimenti speciali per lenti per occhiali e sono ampiamente utilizzati, tra i quali i più noti:

  • Anti-riflettente - riduce l'abbagliamento e scala aloni intorno alle fonti di luce;
  • Resistente ai graffi;
  • Protezione UV;
  • Colorato: dà colore agli obiettivi;
  • Specchio - ha solo un effetto cosmetico;
  • Idrorepellente: impedisce l'adesione di gocce d'acqua sulla superficie dell'obiettivo.

Diversi tipi di rivestimento delle lenti con gli occhiali

Lenti per occhiali

Nell'ottica moderna, ci sono molti tipi di lenti per occhiali progettate per correggere e proteggere gli organi della vista. Per scegliere l'opzione più adatta, è necessario esaminare attentamente queste varietà e le loro caratteristiche, nonché consultare uno specialista prima della scelta finale.

Tutte le varietà di lenti per occhiali possono essere classificate:

  • per materiale;
  • dal design;
  • su indice (coefficiente) di rifrazione;
  • sulla trasmissione della luce;
  • su appuntamento;
  • per tipo di copertura

Tipi di lenti sul materiale

Se prima era impossibile immaginare lenti non fatte di vetro, ora c'è una grande varietà di materiali e le tecniche di produzione vengono migliorate ogni anno.

Lenti di vetro (minerali)

Il vetro è uno dei primissimi materiali che ha iniziato a essere utilizzato per creare lenti. Di norma, le lenti in vetro vengono create da speciali gradi di vetro minerale, caratterizzati da un'elevata trasmissione di ossigeno. Il loro principale vantaggio è l'alta prestazione ottica e l'aumento della resistenza ai graffi, e lo svantaggio è meno la forza e il peso rispetto alle lenti in plastica. Questo è il motivo per cui le lenti minerali non sono raccomandate per bambini e atleti. Il più delle volte le lenti in vetro vengono utilizzate negli occhiali da sole e sono più compatibili con i montaggi a montatura piena. Le lenti in vetro perdono in gran parte la plastica, ma per le persone con un grande svantaggio, sono ancora considerate un'opzione migliore, poiché il loro indice di rifrazione è più alto e con le stesse diottrie le lenti in vetro saranno più sottili di quelle simili fatte di plastica, ed è più facile raccogliere una cornice più sottile.

Lenti in plastica (polimero)

La plastica divenne il primo materiale alternativo per creare lenti dopo il vetro e raggiunse rapidamente la popolarità nel mondo dell'ottica. I principali vantaggi delle lenti in plastica, per la creazione di cui sono utilizzati vari materiali polimerici moderni, sono l'affidabilità, l'elevata resistenza e la massima sicurezza per gli utenti. Inoltre, possono essere realizzati sotto forma di qualsiasi forma geometrica (lenti asferiche), che li rende compatibili con qualsiasi cornice. La plastica è due volte più leggera del vetro e, di conseguenza, le lenti in plastica sono più leggere delle lenti minerali, il che è anche un vantaggio significativo.

Tra le lenti polimeriche ci sono 2 delle sottocategorie più popolari:

  • policarbonato;
  • da polimeri ad alto impatto

Lenti in policarbonato

Il policarbonato, originariamente utilizzato nell'industria spaziale, ha trovato ampia applicazione nell'ottica. È flessibile, leggero, resistente e affidabile. Pertanto, le lenti in policarbonato hanno un'elevata resistenza, sono resistenti alle alte temperature e sono adatte per le persone che sono abituate a uno stile di vita attivo. In caso di sovraccarico, tali obiettivi sono deformati, il che li rende i più sicuri. Inoltre, le lenti polimeriche sono caratterizzate da un alto indice di rifrazione, che fornisce uno spessore minore e un peso ridotto. A differenza delle lenti minerali, assorbono completamente i raggi UV, senza richiedere una copertura aggiuntiva per questo.

Lenti da polimeri ad alto impatto (Trivex, Brite, ecc.)

Combinano idealmente diverse proprietà importanti: eccellenti caratteristiche ottiche, buona stabilità e basso peso (10% in meno rispetto alle lenti in policarbonato tradizionali). Quindi, le lenti del nuovo materiale Trivex, originariamente sviluppato per l'industria militare, sono considerate le più resistenti all'impatto, più leggere (hanno un indice di rifrazione più basso rispetto a quelle standard dei polimeri) e le più sofisticate, ideali per i telai moderni ultrasottili. Rispetto agli obiettivi in ​​policarbonato negli obiettivi Trivex e Brite, vi è un numero di Abbe più alto (43-46 rispetto a 29-31), e quindi meno aberrazione cromatica (manifestata in una macchia arcobaleno attorno all'immagine), che garantisce un'alta definizione di immagini. Le lenti realizzate con tali polimeri come il più sicuro e leggero (non creano un carico maggiore sul naso), sono più adatte a bambini e conducenti.

Tipi di lenti di design

Le moderne tecnologie consentono lo sviluppo di lenti delle più diverse forme geometriche, modificando le loro superfici e creando nuove varianti di design. Proprio come diversi materiali, forme diverse hanno un notevole effetto sullo spessore, la leggerezza e l'aspetto estetico delle lenti. Pertanto, anche questa sfumatura è importante da considerare.

Lenti sferiche

Lenti sferiche - uno dei disegni più popolari, che è adatto per quasi ogni occasione. L'intera superficie di tali obiettivi ha lo stesso raggio di curvatura. Ce ne sono due tipi: biconvesso, destinato alla correzione dell'ipermetropia e biconcavo - per la correzione della miopia. Meno le lenti di questo disegno più semplice nel loro piccolo fascino estetico.

Lenti asferiche

Le lenti asferiche sono quelle la cui una o entrambe le superfici hanno una forma non sferica. Questa specifica geometria fornisce una minore distorsione ottica degli oggetti quando osservati da essi, che viene osservata quando si usano lenti sferiche. Una superficie piatta riflette meglio la luce che cade su di esso, il che garantisce una aberrazione minima e immagini di alta qualità. Grazie a questa forma, queste lenti appaiono esteticamente attraenti e il più naturali possibile, eliminando l'effetto visivo di ridurre o ingrandire gli occhi, che viene spesso osservato quando si indossano lenti sferiche. Le lenti asferiche sono più sottili e più leggere, quindi è molto più conveniente, e anche i carichi prolungati in essi sono percepiti molto più facilmente rispetto a quelli sferici. Sono più adatti per un alto grado di miopia e ipermetropia.

Gli svantaggi delle lenti asferiche includono il bagliore multiplo derivante dalla loro forma piatta, motivo per cui è consigliabile acquistarli esclusivamente con un rivestimento antiriflesso. Inoltre, la produzione di questi obiettivi, che è più complicata rispetto a quelli sferici, è costosa, quindi sono più costosi del solito. Ma il loro prezzo paga con il comfort nell'indossare e l'estetica.

Lenti bi-asferiche

Le lenti bi-asferiche, come suggerisce il nome, hanno due superfici asferiche che si trovano all'esterno e all'interno dell'obiettivo. Questo design specifico offre lo spazio più ampio possibile per la visualizzazione e ottenere un'immagine chiara degli oggetti circostanti. Un altro vantaggio di tali obiettivi è un maggiore diradamento. Sono più sottili del 5-10% rispetto alle lenti asferiche. Questa è l'opzione più adatta per l'astigmatismo e l'alta diottrie, quando sono richieste lenti leggere più raffinate.

Lenti bifocali e progressive

Entrambi i tipi sono destinati a persone di età che si trovano ad affrontare il problema dell'età e della lungimiranza e che hanno bisogno di correggere la visione a diverse distanze. Le lenti progressive con tre fuochi eliminano una serie di difficoltà associate al vedere oggetti a distanze diverse. Se prima era necessario usare un occhiale per la lettura, e altri - per la visione a distanza, che era molto scomodo, richiedevano tempo e perfino irritazione, allora le lenti bifocali con due fuochi combinavano queste funzioni. Allo stesso tempo, la visione è rimasta a una distanza media, ed è stato da lui che siamo riusciti a sbarazzarci di lenti progressive che consentono di osservare comodamente oggetti a qualsiasi distanza. Spesso sono anche chiamati multifocali.

Affinché gli stessi obiettivi siano in grado di distinguere bene gli oggetti, sia nelle distanze vicine che lontane, è necessario combinare diverse diottrie in essi, vale a dire. la presenza di grafici con indice di rifrazione diverso. Pertanto, nella parte superiore della lente progressiva è una zona per la visione lontana, che consente di vedere gli oggetti a distanza con la posizione naturale della testa, e nella parte inferiore - una zona per l'osservazione vicino agli oggetti. A differenza delle lenti bifocali, non hanno una sfocatura netta degli oggetti quando si spostano da una posizione all'altra.

La possibilità di utilizzare occhiali con tali lenti per tutti i casi è il loro principale vantaggio. Inoltre, il fatto che gli obiettivi progressivi non siano praticamente diversi dagli obiettivi normali e non diano importanza all'età, come nel caso delle lenti bifocali. Il loro principale svantaggio è un lungo adattamento durante l'uso. Gli occhiali con tali lenti non sono raccomandati per le persone che hanno una differenza significativa in diottrie per gli occhi destro e sinistro, per strabismo e cataratta.

Progressione interna

Le lenti di progressione interne hanno diversi vantaggi rispetto agli obiettivi convenzionali:

  • aumentano lo spazio di visualizzazione del 30% rispetto a quelli usuali, il che garantisce una percezione visiva delle informazioni particolarmente chiara;
  • formare corridoi corti e ultracorti (da 11 a 15 mm);
  • avere un design estetico;
  • differiscono per l'adattamento veloce e il comfort durante il trasporto

Lenti per ufficio

Le lenti per ufficio sono una variante progressiva semplificata popolare. Sono utilizzati per correggere l'ipermetropia dell'età, ma allo stesso tempo forniscono un'osservazione normale degli oggetti a distanza ravvicinata e media. Le lenti da ufficio sono ideali per ridurre la tensione della vista quando si lavora al computer, si studiano documenti e letture a lungo, consentendo di mantenere la posizione naturale della testa mentre si fa, e non hanno praticamente controindicazioni, tranne che sono completamente inadatte alla guida. A causa della varietà di forme, le lenti per ufficio si adattano praticamente a qualsiasi cornice. Sono quasi indistinguibili da quelli ordinari, quindi non danno la vera età dei loro utenti e quasi non hanno bisogno di adattarsi a loro.

Lenti progressive e da ufficio - confronto

Confronto di lenti bifocali, progressive e da ufficio

Tipi di lenti per coefficiente (indice) di rifrazione

Avendo deciso il design, vale la pena scegliere il tipo di lenti, il più ottimale per il tuo caso in base al coefficiente di rifrazione. Nelle lenti in plastica, varia nell'intervallo 1.5-1.74. Più alto è questo indicatore, più sottile e leggero, ma allo stesso tempo più forte e, di conseguenza, l'obiettivo è più costoso.

L'indice di rifrazione determina la rifrazione della luce delle lenti. Più le lenti si rifrangono, più alta è la luce. L'effettiva capacità rifrattiva di tali obiettivi garantisce la loro sottigliezza e, a causa del minor uso del materiale, sono ottenuti e leggeri. Per questo motivo, le lenti standard sono solitamente più pesanti delle loro controparti ad alto indice. Gli obiettivi ad alto indice, di norma, hanno un design asferico, che garantisce la massima efficienza. Rispecchiano il 50% in più di luce rispetto agli obiettivi tradizionali convenzionali. Concentrandosi sull'indice di rifrazione, dovresti anche prendere in considerazione i singoli indicatori e il materiale del cerchio per gli occhiali. Le lenti spesse sono meno evidenti in un telaio di plastica, quindi per un caso del genere un indice di rifrazione basso è ottimale.

Ci sono i seguenti tipi di obiettivi per indice:

  • 1,49 - 1,5 - lenti per occhiali standard adatte per diottria piccola;
  • 1.5 - lenti di alta qualità, 2 volte più leggere del minerale standard, adatte a quasi tutti coloro che apprezzano i risparmi, ed è ideale per qualsiasi telaio;
  • 1.56 - 30% più leggero rispetto agli obiettivi standard, protezione affidabile contro i raggi UV, adatto per qualsiasi tipo di telaio;
  • 1,61 - molto più sottile e più resistente delle lenti standard, ha caratteristiche ottiche elevate, si adatta a qualsiasi telaio;
  • 1,67 - 40% più sottile e 6 volte più resistente degli obiettivi standard, più adatto per montature senza montatura;
  • 1,74 - le lenti ultra-sottili e ultra-leggere più piatte; intenda per correzione di vista a una diottra forte; preferibilmente utilizzato per cornici bordate.

Le lenti troppo sottili hanno solo un problema: un basso coefficiente di dispersione (il numero di Abbe), che causa forti distorsioni di colore. Questo indicatore è anche importante da considerare. È collegato al fatto che quando un flusso di luce passa attraverso una lente, si decompone nei suoi componenti (un effetto ottico che spiega l'aspetto di un arcobaleno), a seguito del quale possono comparire distorsioni di colore ai bordi dell'obiettivo, che sono chiamate aberrazione cromatica. Più basso è il numero di Abbe che caratterizza questo fenomeno, maggiore è il disagio (vedendo forti macchie arcobaleno attorno agli oggetti) che si verificano nelle persone che indossano occhiali con tali lenti. Questo indice è il più alto in vetro (59) e polimero CR-39 (58).

Tipi di lenti per la trasmissione della luce

Lenti chiare

Trasparenti sono le lenti più semplici, non colorate, che sono considerate le più eleganti e abbastanza pratiche. Non proteggono dal sole al 100%, ma piuttosto bene combinato con qualsiasi indumento. La maggior parte delle lenti per occhiali sono fatte esattamente trasparenti, quindi tra questo tipo c'è la più ampia gamma di altri parametri (design, indice di rifrazione e dispersione, ecc.).

Lenti colorate

Le lenti colorate sono chiamate, dipinte in un determinato colore. L'intensità della colorazione può essere diversa a seconda dello scopo delle lenti. Le lenti sfumate sono un tipo di tali obiettivi con una parte superiore più oscurata. Un altro sottotipo di lenti colorate è multicolore, in cui un colore cambia gradualmente in un altro. Di norma, tali obiettivi includono la protezione solare, anche per la correzione della vista. Le lenti colorate vengono utilizzate in casi clinici con fotofobia e, per scopi pratici, quando si guida e si fa sport.

Lenti fotocromatiche

Le lenti fotocromatiche oi camaleonti hanno la capacità di adattarsi alle condizioni di illuminazione, proteggendo perfettamente gli occhi dagli effetti negativi della luce solare. In presenza di luce ultravioletta, la loro struttura viene modificata e vengono oscurati, acquisendo una sfumatura grigia o marrone, e con una transizione dalla strada nella stanza tornano al loro stato standard. Pertanto, sono convenienti da usare, indipendentemente dalla posizione. Il loro principale vantaggio è nel ridurre il carico sugli occhi quando si cambia il livello di illuminazione e protezione dalle radiazioni ultraviolette. Tali obiettivi vanno bene con la maggior parte dei tipi di frame. Non adatto per i conducenti, perché il sole non entra nell'abitacolo e le lenti, diventando trasparenti, non proteggono dal sole. La modifica del colore delle lenti fotocromatiche dipende sia dal grado di illuminazione che dalla temperatura ambiente / ambiente. In calore, l'oscuramento è più lento rispetto a quello freddo.

Lenti polarizzanti

Le lenti di polarizzazione sono progettate in modo tale che non trasmettano luce con polarizzazione orizzontale e contribuiscono ad aumentare il comfort visivo e la chiarezza della percezione degli oggetti sullo sfondo dell'abbagliamento accecante che si verifica quando si riflettono le superfici (ad esempio, sull'acqua, sulla strada o sulle montagne innevate). I loro vantaggi sono l'eliminazione dell'abbagliamento da taglio, il raggiungimento del comfort in condizioni di luce intensa, la conservazione della chiarezza dell'immagine e della percezione del colore, nonché una protezione affidabile dalla radiazione ultravioletta. Le lenti polarizzanti consentono di mantenere una buona visione in condizioni di numerosi riflessi solari, quindi sono ideali per conducenti, pescatori, atleti impegnati in aria fresca, nonché rilevanti per coloro che soffrono di fotosensibilità aumentata o sottoposti a chirurgia oculare.

Tipi di lenti come previsto

Lenti del computer

Le lenti informatiche sono un tipo di ufficio e il loro compito principale è ridurre l'affaticamento e ridurre il rischio di compromissione della vista con il lavoro a lungo termine dietro il monitor. Soprattutto per coloro che sono coinvolti in tali attività, i modelli Office Green e Office Brown sono stati sviluppati con una colorazione appropriata, che migliora la qualità della percezione delle informazioni dal monitor e allo stesso tempo riduce l'affaticamento della vista. Il rivestimento speciale per tali obiettivi offre una maggiore chiarezza dell'immagine, eliminando i riflessi e riflessi secondari dallo schermo. Le lenti informatiche migliorano le prestazioni del computer, aiutano a liberarsi dallo strappo e mantengono una buona visione e il loro rivestimento speciale neutralizza gli effetti delle onde elettromagnetiche.

Occhiali da sole

Le lenti solari sono essenzialmente le stesse lenti trasparenti, le cui proprietà sono modificate in modo tale da proteggere gli occhi da troppa luce. Migliorano la percezione delle immagini grazie alla capacità di ottimizzare il livello di assorbimento della luce e proteggono gli occhi dall'esposizione intensa ai raggi UV. La riduzione della luce solare che entra negli occhi con tali lenti aiuta a migliorare il contrasto dell'immagine e ad aumentare il comfort. Tuttavia, a differenza delle lenti polarizzanti, gli occhiali da sole non eliminano l'abbagliamento da superfici diverse. Inoltre sono spesso utilizzati un rivestimento a specchio che può proteggere dalle radiazioni infrarosse. Le lenti polarizzate Sun sono adatte per l'uso quotidiano e per lo sport all'aria aperta.

Ci sono 3 opzioni più comuni per le lenti da sole: marrone, grigio e verde. Nella maggior parte dei casi, il colore delle lenti da sole viene scelto per ragioni estetiche, ma è comunque necessario tener conto che influisce anche sulle caratteristiche della trasmissione della luce. Ad esempio, il colore grigio consente di assorbire tutte le onde della luce visibile, che fornisce il contrasto e l'immagine a colori più naturali degli oggetti, e il marrone e il verde: alleviano lo stress sugli occhi. Vale anche la pena ricordare che le lenti colorate intensamente degradano la chiarezza dell'immagine, perché lasciano entrare poca luce.

Lenti sportive

Gli obiettivi sportivi sono adatti non solo per gli atleti, ma anche per i dilettanti che stanno andando a giocare a golf nei fine settimana o fare un giro in bicicletta. Tali obiettivi offrono la capacità di sopportare elevati carichi d'urto, quindi sono solitamente realizzati in policarbonato. Caratteristica non meno importante delle lenti sportive è la loro capacità di proteggere gli occhi dalla luce solare e dall'abbagliamento del sole. Questo è il motivo per cui le lenti polarizzanti sono particolarmente apprezzate dagli atleti.

Migliorare l'acuità visiva influisce sui risultati sportivi di successo. Le lenti sportive ampliano il campo visivo e, di conseguenza, contribuiscono a migliorare l'orientamento nello spazio, che è particolarmente importante per gli sport di squadra (basket, calcio, ecc.). Si consiglia di selezionare obiettivi sportivi, concentrandosi su quanto tempo dedicherete a questo sport e su dove sarete impegnati. Con il movimento rapido degli occhi o il movimento dell'atleta (ad esempio, nello sport equestre), è importante scegliere lenti sportive più spesse che sono più resistenti alla disidratazione. Quando si lavora in condizioni di alta temperatura e bassa umidità, è opportuno scegliere lenti con elevata permeabilità all'ossigeno. Le lenti più grandi proteggeranno dalla polvere. Le moderne lenti sportive ti permettono di condurre uno stile di vita più attivo e sono in grado di dare un'immagine chiara senza distorsioni in qualsiasi cornice.

Tipi di lenti per tipo di rivestimento

In questo caso, vale la pena considerare solo lenti polimeriche, poiché il vetro, di regola, è coperto solo con un rivestimento antiriflesso. Per lenti polimeriche, è anche possibile selezionare i seguenti tipi più comuni di rivestimento.

Rafforzare. - Sulla superficie viene applicato un film speciale che previene i graffi e prolunga la vita delle lenti polimeriche.

Schiarente o antiriflesso. - Sulla superficie viene applicata una serie (fino a 10) di film brillantanti, che riducono la quantità di luce riflessa dagli obiettivi e, di conseguenza, riducono l'abbagliamento e migliorano la qualità dell'immagine.

Antistatico. - Il film protettivo impedisce l'accumulo di cariche statiche sulla superficie delle lenti, riducendo la frequenza di contaminazione dovuta alle particelle di polvere attratte e accumulate.

Idrofobo. - Fornisce una superficie della lente più liscia, che elimina l'accumulo di umidità e riduce la quantità di sporco che si accumula su di loro.

Metallizzata. - Neutralizzare gli effetti della radiazione elettromagnetica.

In generale, qualsiasi rivestimento fornisce un aumento della durata di servizio rispetto agli obiettivi senza.

Selezioniamo le lenti corrette per gli occhiali

La scelta degli obiettivi - il compito principale quando si acquistano occhiali correttivi. Puoi scegliere il tipo necessario tra i ready-made, presentati nei negozi di ottica, così come sotto l'ordine, guidati dalla ricetta dell'oftalmologo e dai nostri consigli.

Spesso, i visitatori del nostro sito ci fanno la domanda: "Quali lenti per gli occhiali è meglio scegliere?", Perché l'assortimento di lenti per occhiali oggi è presentato in materiali diversi, con diverse proprietà ottiche, e ogni tipo ha il suo scopo. E per fare la scelta migliore di occhiali per occhiali, ti aiuteremo in questo articolo.

Selezione del materiale

La scelta dei materiali (di cui ci saranno lenti per occhiali) è fatta in base allo scopo degli occhiali, le condizioni in cui verranno utilizzati. La prima scelta dovrà fare tra le opzioni di vetro e plastica.

A proposito di lenti in vetro dovrebbe sapere quanto segue:

  • Le loro proprietà ottiche sono stabili, gli occhiali non devono cambiare per molto tempo;
  • La trasparenza persiste dopo un lungo periodo di utilizzo in varie condizioni;
  • Conservare le proprietà se esposto a vari fattori (alta o bassa temperatura, radiazioni ultraviolette, ecc.).

Se si rilasciano gli occhiali con lenti in vetro, è più probabile che si rompano. La produzione di lenti diottriche in vetro è costosa.

Un altro svantaggio è che la larghezza di banda ottica delle sfumature fotocromatiche fumose e giallastre non si adatta immediatamente all'ambiente luminoso. Ciò significa che quando una persona entra da una strada illuminata (nel pomeriggio), in una stanza buia o semplicemente insufficientemente illuminata, una persona avverte disagio per 10-20 secondi.

Le proprietà ottiche degli analoghi del vetro sono conservate in lenti fatte di materiali ottici di plastica (oggi vengono utilizzati molti materiali diversi di questo gruppo). Allo stesso tempo, coraggiosamente sopportano le cadute, non si disperderanno in piccoli frammenti al momento dell'impatto, e quindi sono al sicuro. Gli occhiali con gli occhiali di plastica sono molto più facili che con il vetro.

Entrambi i tipi possono essere utilizzati per computer, vetri antiabbaglianti, nonché integrati con rivestimenti che proteggono gli occhi dai raggi ultravioletti.

Il design delle lenti per occhiali non è solo bellezza.

Il design dovrebbe prestare attenzione, perché gli occhiali svolgono il ruolo di un accessorio oltre alle sue proprietà protettive e correttive.

In base alla progettazione, i telai degli occhiali sono divisi in due gruppi principali: sferici e asferici.

Sferica differisce in quanto la loro forma si adatta a una sfera. Sono piuttosto spessi e massicci, il peso è aumentato di conseguenza. L'immagine più chiara al centro, alla periferia, è distorta. È necessario selezionare occhiali con lenti sferiche, tenendo conto che distorcono gli occhi della persona il meno possibile.

Le superfici delle lenti asferiche sono più piatte e sottili di quelle sferiche. Non possono essere inscritti nella forma di una sfera, in un modo o nell'altro, si allontanano da esso nella direzione di un'ellisse o di una parabola. Flat può essere un lato o anche entrambi.

Pesi di lenti asferiche molto meno. Proprietà ottiche migliorate (rispetto alle sferiche).

Vantaggi delle opzioni asferiche:

  • Dare la minima distorsione dell'immagine;
  • L'angolo di visione chiara è espanso, gli oggetti osservati non sono distorti;
  • La qualità della visione rimane elevata anche nella zona periferica;
  • La dimensione dell'occhio della persona che indossa gli occhiali viene trasmessa in modo realistico.

Gli obiettivi di design lenticolari hanno solo una parte centrale con proprietà ottiche. La zona periferica è di vetro ordinario (o di plastica), è più sottile. Sono più leggeri di quelli sferici, ma più pesanti di quelli asferici.

Puoi anche scegliere una cornice che si adatta alla forma del viso. Leggi di più sulla scelta qui.

Proprietà correttive

È necessario selezionare il tipo di occhiali per occhiali e tenendo conto della correzione visiva richiesta nella distanza vicina o lontana. La scelta deve fare tra bifocale e multifocale.

Le lenti bifocali sono necessarie affinché le persone correggano la vista per distanze vicine e lontane. Nella parte inferiore c'è una trama per la lettura (percezione) a distanza ravvicinata (vedi immagine).

La restante area di vetro è progettata per lunghe distanze. C'è un chiaro confine tra queste zone.

Allo stato attuale, le lenti bifocali sono fatte da vetro intero, dando diverse proprietà ottiche alle zone.

Lenti multifocali (progressive) - l'ultima tecnologia nel mondo dell'ottica. Sono necessari per le persone che soffrono di presbiopia - lo stato di visione dell'età, quando sorgono difficoltà nel distinguere piccoli oggetti a distanza ravvicinata. Le lenti progressive offrono una visione completa a distanze prossime, medie e lunghe; non differiscono nella forma da quelli ordinari.

Puoi leggere di più sugli occhiali con lenti progressive qui.

Afocal: quelli che non hanno proprietà ottiche, cioè semplici vetri o plastica. Sono usati principalmente per occhiali da sole.

La scelta dell'indice di rifrazione

L'indice di rifrazione influenza lo spessore e la curvatura della lente. Più piccolo è questo indicatore, più spesso e convesso è il vetro. Il grado di rifrazione deve essere selezionato per una forma o l'altra di ametropia (come le anomalie oculari includono miopia e ipermetropia).

Possibili indici di rifrazione:

  • Normale (tradizionale) -1.50-1,54;
  • Media (indice medio) - 1,54-1,64;
  • Alto (indice alto) - 1,60-1,70;
  • Ultra alto (indice ultra alto) - sopra 1,70

Scegli una copertina

Quando si ordinano obiettivi, è inoltre possibile selezionare le proprietà desiderate che verranno loro assegnate utilizzando rivestimenti ottici speciali. Quindi, la copertura per i punti sono:

  • I filtri solari - scuriscono, possono essere di diversi colori; dare decoratività, individualità, proteggere dalla luce solare accecante;
  • Indurimento - dare forza, proteggendo da danni minori;
  • Idrorepellente, antimacchia - facilita la pulizia dello sporco;
  • Protettivo - per lavoro al computer; allevia l'affaticamento degli occhi e proteggono dalle radiazioni dello schermo;
  • Anti-riflesso, anti-riflesso - ridurre il riflesso della luce, aumentare la loro trasmissione luminosa;
  • Specchio - applicato, principalmente con uno scopo decorativo; Ci sono diversi colori e sfumature, oltre a diversi gradi di mirroring.

Ci sono rivestimenti multifunzionali che combinano diversi effetti. Ad esempio, occhiali sportivi con diottrie.

Protezione UV

La protezione UV sarà rilevante come misura profilattica delle malattie degli occhi che si verificano quando esposte ai raggi ultravioletti diretti (ad esempio, la cataratta).

Indossare occhiali con protezione UV non strizza gli occhi dal sole luminoso, evitando la comparsa di rughe intorno agli occhi.

Le lenti correttive di alta qualità hanno proprietà anti-UV, ma nella maggior parte dei casi è necessario scegliere campioni con rivestimenti speciali. Le proprietà protettive dipendono anche dal colore, dal materiale, dalle irrorazioni.

Google+ Linkedin Pinterest