Quali sono le lenti notturne pericolose?

Nei tempi moderni ci sono un gran numero di metodi di correzione visiva non chirurgica. Uno di questi è la correzione della visione notturna con l'aiuto di speciali lenti a contatto. Rispetto ad altri metodi di correzione della vista, la correzione notturna ha sia vantaggi che svantaggi, che saranno discussi in questo articolo.

Cosa devi sapere su questi obiettivi?

Le lenti da notte sono lenti speciali, rigide e permeabili ai gas con la forma della geometria inversa. Con questo tipo di lente, viene eseguita la correzione della visione notturna, altrimenti chiamata terapia refrattiva corneale (CRT).

La terapia refrattiva corneale (CRT) è il metodo più moderno per correggere la miopia e l'ipermetropia negli esseri umani. Questa tecnologia di ultima generazione consente di ripristinare rapidamente ed efficientemente la visione e, allo stesso tempo, di fare a meno di lenti a contatto o occhiali per un'intera giornata.

Durante la correzione della visione notturna, vengono utilizzate lenti speciali per uso notturno terapeutico - Paragon CRT, che hanno la forma di una geometria reversibile (inversa). Queste lenti a contatto hanno un design speciale, grazie al quale la visione viene ripristinata al 100% per un tempo abbastanza lungo (24 ore o più). Non è richiesta alcuna correzione visiva aggiuntiva. Di norma, le lenti da notte vengono indossate di notte e indossate per 6-8 ore durante il sonno. Dopo aver rimosso le lenti, l'acuità visiva viene mantenuta per quasi tutto il giorno. Tuttavia, le lenti notturne devono essere indossate costantemente, poiché il loro effetto è reversibile. Devono essere indossati ogni sera per mantenere un alto livello di acuità visiva.

Il principio delle lenti notturne

In presenza di miopia in un paziente, il raggio di luce dopo aver attraversato il sistema ottico dell'occhio è focalizzato di fronte alla retina e non al suo centro. Per spostare il raggio di luce sulla retina, è necessario "indebolire" la sua rifrazione. È a questo scopo che vengono utilizzate le lenti notturne.

Le lenti notturne operano sul principio della rimodellamento temporaneo della cornea. Queste lenti influenzano il centro della superficie esterna dell'occhio e lo rendono più piatto. Quindi, le cellule della cornea si spostano gradualmente verso la periferia per tutta la notte. L'intera essenza del metodo dell'ortocheratologia consiste nel ridistribuire le cellule superficiali della cornea premendola con l'aiuto di lenti speciali.

Dopo aver rimosso le lenti notturne, la cornea mantiene la sua forma per qualche tempo, grazie alla quale l'immagine si concentra sulla retina. Durante questo periodo, il paziente vede perfettamente gli oggetti intorno a sé a distanza ravvicinata e lunga senza ulteriori correzioni visive.

Tuttavia, nel tempo, la cornea ritorna alla sua forma originale e di nuovo c'è la necessità di indossare lenti da notte. Pertanto, solo il regolare utilizzo delle lenti notturne contribuirà a mantenere un'acuità visiva elevata.

Vantaggi degli obiettivi notturni

Rispetto ad altri metodi di correzione della miopia e dell'ipermetropia, le lenti notturne presentano vantaggi significativi:

  • Non è necessario correggere la visione diurna, ovvero il paziente non può indossare lenti a contatto o occhiali. La completa assenza di restrizioni associate all'utilizzo di occhiali o lenti a contatto durante il giorno sarà particolarmente utile per i pazienti che non possono indossarli a causa della loro professione (ad esempio, nuotatori o piloti).
  • La cornea dell'occhio sarà sufficientemente satura di ossigeno, poiché non vengono utilizzate lenti durante il giorno. Così eviterete vari tipi di malattie associate alle lenti da giorno.
  • Il rischio di sindrome dell'occhio secco è ridotto al minimo quando si indossano lenti da notte. Di norma, questa sindrome si sviluppa quando si indossano lenti a contatto giornaliere, poiché il meccanismo fisiologico della distribuzione del liquido lacrimale è disturbato. Quando si indossano lenti da notte questo non è osservato.
  • Indossare lenti da notte è conveniente per le donne, perché è possibile utilizzare qualsiasi tipo di cosmetici. Per confronto, quando si indossano lenti a contatto giornaliere non è possibile utilizzare cosmetici su base untuosa. Inoltre, si desidera evitare il contatto con le particelle di cosmetici sulle lenti a contatto.
  • Non è necessario rimuovere le lenti o indossare occhiali di sicurezza speciali durante il nuoto.

Pericolo di lenti notturne

Tuttavia, oltre ai vantaggi delle lenti notturne hanno i loro svantaggi significativi. Come qualsiasi altro tipo di correzione della visione da contatto, le lenti notturne possono causare complicazioni (ad esempio, edema corneale, colorazione centrale e periferica dell'epitelio, erosione, ipoglicemia, ipercorrezione, complicanze infettive o allergia-tossico). Pertanto, per evitare questo, è necessario visitare un oftalmologo a scopo preventivo almeno una volta ogni sei mesi. In caso di qualsiasi sintomo negativo, si dovrebbe anche consultare immediatamente un medico.

La condizione principale per la prevenzione delle malattie infettive che si verificano quando si indossano lenti da notte è il rispetto degli standard igienici. Le lenti notturne richiedono una cura regolare e adeguata, così come le lenti diurne.

In generale, l'ortocheratologia è una procedura non chirurgica sicura se le condizioni per indossare e curare le lenti sono seguite correttamente. Tuttavia, è inaccettabile l'uso di lenti notturne nei pazienti che presentano le seguenti controindicazioni:

  • infiammazione o infezione della cornea;
  • grave sindrome dell'occhio secco;
  • cheratocono o cheratoglobus;
  • cataratta, glaucoma;
  • astigmatismo corneale 1.75 e diottrie superiori;
  • varie malattie della palpebra, rigidità della palpebra superiore;
  • lagoftalmo;
  • ridotta sensibilità corneale;
  • reazione allergica dell'occhio al materiale con cui sono realizzate le lenti o ai componenti chimici dei prodotti per la cura delle lenti;
  • varie lesioni o anomalie dell'occhio che colpiscono la cornea, la congiuntiva o le palpebre.

Esistono anche i seguenti criteri di selezione del paziente per una procedura ortocheratologica:

  • età di 10-40 anni;
  • piccolo spessore della cornea, a causa della quale è impossibile effettuare la chirurgia refrattiva.

Gli effetti negativi delle lenti da notte possono anche manifestarsi in disturbi visivi associati a un cambiamento di curvatura nella zona centrale della cornea.

Tali violazioni si verificano anche molto spesso negli interventi di chirurgia refrattiva e la ragione per il loro verificarsi è l'astigmatismo irregolare e il diametro ridotto della zona di appiattimento nel centro di costo. Tuttavia, questi disturbi sono temporanei e, di regola, vengono ripristinati dopo aver interrotto l'uso degli obiettivi notturni.

Suggerimenti per la selezione

La selezione delle lenti notturne viene effettuata solo da uno specialista in ortocheratologia. Esaminando il paziente, il medico esegue le seguenti procedure diagnostiche:

  • Cheratometria. Questa è una valutazione della curvatura della superficie anteriore della cornea, che viene eseguita per selezionare correttamente le lenti e determinare il loro potere ottico, per diagnosticare il cheratocono.
  • topografia corneale. Questo è uno studio della cornea per ottenere una mappa topografica (cheratotopogrammica) della superficie anteriore della cornea. Con questo metodo, viene investigato il potere di rifrazione della cornea.
  • Chiarimento con il paziente della presenza di controindicazioni mediche per l'uso di lenti notturne.

Solo dopo che lo specialista in ortocheratologia condurrà tutte le procedure diagnostiche necessarie possiamo procedere alla selezione delle lenti notturne. Per ottenere il miglior effetto da questo metodo di correzione della vista, potresti dover passare un sacco di paia di lenti notturne.

Di norma, dopo la prima notte di utilizzo, non si notano miglioramenti evidenti dell'acuità visiva. Per ridurre il grado di miopia di 2-3 diottrie, è necessario utilizzare lenti da notte per almeno due settimane.

Inizialmente, nei primi giorni di utilizzo, alcuni disturbi visivi possono essere osservati sotto forma di immagini sfocate, piccoli raddoppiamenti, accecanti da diverse fonti di luce. Se questi effetti collaterali non passano per un lungo periodo di tempo, le lenti notturne devono essere sostituite con altre più idonee o non è più necessario correggere la visione notturna.

Come indossare tali lenti

Indossare un obiettivo è necessario ogni notte o durante la notte. Le caratteristiche del periodo di utilizzo delle lenti sono selezionate individualmente da un oftalmologo.

Indossare lenti è necessario secondo le seguenti istruzioni:

  • Prima di indossare l'obiettivo, lavarsi accuratamente le mani con sapone, risciacquare bene e asciugare con un tovagliolo di carta o un asciugamano privo di lanugine. L'igiene delle mani è una condizione importante per il mantenimento degli occhi sani.
  • Indossare un obiettivo per sedersi a un tavolo di fronte a uno specchio. Devi iniziare con l'obiettivo giusto, in modo da non confonderli. Se sei mancino, quindi iniziare con l'occhio sinistro. Non ci sono tali requisiti speciali, la cosa principale è non confondere gli obiettivi l'uno con l'altro.
  • Per mettere l'obiettivo su di esso è necessario rimuoverlo dalla soluzione e metterlo sul pad del dito indice della mano destra. O usare una pipetta speciale.
  • La palpebra inferiore deve essere tolta con il dito medio della mano destra e la palpebra superiore con il dito indice della mano sinistra.
  • Tenendo gli occhi di fronte a te, devi portare la lente negli occhi e toccarla con il bulbo oculare.
  • Se si ha la sensazione che l'obiettivo sia vestito in modo errato, è necessario centrarlo. Di norma, se la lente non è vestita correttamente, si verifica uno strappo e si manifesta una scarsa visione. In questo caso, è necessario aprire l'occhio e controllare la posizione dell'obiettivo. Dopo aver trovato l'obiettivo, guarda nella direzione opposta. Quindi, chiudi la palpebra e muovila delicatamente al centro con il dito, ruotando lentamente l'occhio verso di te.

Al mattino, rimuovendo l'obiettivo, è necessario osservare le seguenti regole:

  • Prima di rimuovere le lenti, è necessario prima instillare ciascun occhio con speciali gocce idratanti. Questo è necessario per garantire la mobilità delle lenti. Nel caso in cui l'obiettivo non sia sufficientemente mobile, è necessario gocciolare nuovamente l'occhio, battere le palpebre e sfregare facilmente l'occhio con le dita attraverso la palpebra chiusa.
  • Il dito medio della mano destra dovrebbe sollevare la palpebra superiore e il dito indice della mano sinistra - la parte superiore.
  • Per rimuovere gli obiettivi notturni con uno speciale estrattore. Deve essere bloccato tra l'indice e il pollice e portato perpendicolarmente alla superficie dell'occhio e premere delicatamente contro l'obiettivo. Catturando l'obiettivo è necessario tirarlo e metterlo in un contenitore con una soluzione.

Pulizia degli obiettivi notturni

Un passo importante nella cura delle lenti notturne è la loro pulizia. Per la pulizia delle lenti notturne sono raccomandate soluzioni speciali, raccomandate da oftalmologi.

Dopo aver rimosso è necessario far cadere il detergente sulla lente e strofinare con la punta delle dita per un minuto. Come un detergente, puoi usare lo shampoo. Soprattutto con attenzione è necessario pulire l'interno dell'obiettivo. Tuttavia, bisogna fare attenzione, poiché tali lenti sono piuttosto fragili. Dopo aver pulito l'obiettivo con un detergente, sciacquarlo accuratamente con acqua tiepida e riporlo in un contenitore con una soluzione. Non dimenticare di cambiare periodicamente la soluzione in modo che i batteri non si riproducano in essa. Salverà gli occhi dall'infezione con ogni sorta di infezione.

È necessario prestare attenzione quando si maneggiano obiettivi notturni. Non possono essere lasciati cadere su superfici dure, così come toccare con le unghie, poiché ciò causa graffi e scheggiature. Se le lenti sono danneggiate, devono essere sostituite.

Il contenitore per lenti da notte deve essere cambiato ogni 3 mesi, l'estrattore - una volta in 6 mesi. Non permettere lo sviluppo di funghi nel contenitore. Inoltre, si deve ricordare che la vita delle lenti, di norma, non supera l'anno. Dopo questo periodo, devono essere sostituiti.

Raccomandazioni importanti

Quando si indossano lenti da notte, è necessario attenersi alle seguenti raccomandazioni:

  • Le lenti notturne sono controindicate durante le malattie che sono accompagnate da febbre alta (malattia respiratoria acuta, tonsillite e altri). Ciò è dovuto al rischio di complicazioni dovute a una diminuzione dell'immunità generale e locale.
  • Nel caso in cui durante l'uso di lenti da notte ci sia disagio, aumento della lacrimazione, prurito o dolore, le lenti devono essere rimosse e risciacquate accuratamente. Se questi sintomi non scompaiono dopo aver indossato le lenti, le lenti non possono più essere indossate, poiché possono causare lesioni alla cornea degli occhi. Successivamente, questa lesione può causare una complicanza così grave come la cheratite. Se compaiono questi sintomi, dovresti contattare il tuo oftalmologo.

Se compaiono sintomi come lacrimazione, fotofobia, arrossamento degli occhi, dolore, è necessario rimuovere le lenti e consultare un oftalmologo il più rapidamente possibile. Questo può essere sintomi di cheratite.

video

Lenti a tinta di un giorno: in quali casi sono le lenti a tinta che vengono scelte e non colorate.

Lenti a contatto dell'azienda "Concor": sui vantaggi del produttore domestico, leggi qui.

risultati

Per evitare complicazioni dopo l'uso di lenti da notte, dovresti ascoltare attentamente le raccomandazioni del tuo oftalmologo e seguire le regole di igiene quando si indossano e si tolgono gli obiettivi. Importante, inoltre, è la cura corretta delle lenti notturne. Solo quando vengono seguite tutte le istruzioni necessarie, indossare occhiali da notte sarà comodo, sicuro ed efficace.

Quanto costano le lenti notturne per ripristinare la visione e come usarle?

L'uso di lenti notturne per ripristinare la visione ha origine dalla fine degli anni '60. Tuttavia, a quel tempo la tecnica era imperfetta, e quindi non sempre otteneva i suoi risultati.

L'uso diffuso di questo metodo si è verificato all'inizio degli anni 2000. Ciò è dovuto allo sviluppo di tecnologie avanzate che hanno permesso la produzione di lenti a contatto, in diverse varianti (dura, morbida, con una maggiore capacità di passare ossigeno).

Un'idea innovativa speciale è alla base del metodo di utilizzo delle lenti a contatto durante il sonno. Permette di restituire al paziente l'acuità visiva del 100% al mattino successivo al risveglio. Questa è un'ottima alternativa agli occhiali o alla chirurgia.

Lenti notturne - che cos'è?

In una persona sana, l'immagine visiva, passando attraverso la lente dell'occhio, si concentra sulla sua retina, questo dà una garanzia di visione al cento per cento.

Nella miopia, la mappatura si trova di fronte alla retina, questa è una conseguenza della rifrazione impropria dei raggi luminosi.

Con l'aiuto di lenti ottiche, avviene la correzione degli organi visivi, in conseguenza della quale la cornea assume una forma piatta e gli oggetti riflessi cadono sul centro della retina dell'occhio.

Le lenti da sera si vestono direttamente prima di coricarsi e vengono rimosse al mattino. Questo è sufficiente per il paziente di andare senza occhiali durante il giorno.

Sfortunatamente, le dinamiche positive, che si ottengono durante il sonno notturno, scompaiono il giorno dopo. La forma della cornea acquisisce la stessa configurazione.

Gamma di correzione

Il ripristino completo della funzione visiva può essere ottenuto se il paziente ha miopia fino a -5 diottrie. In alcuni casi - 6 diottrie.

Il processo di restauro della vista è caratterizzato da gradualità, poiché nei primi giorni l'acuità visiva viene ripristinata del 70-75%. Dopo un corso di due settimane di lenti notturne, l'acuità visiva è al 100%.

In questo caso, la procedura può essere eseguita ogni notte o in conformità con l'intervallo giornaliero.

Principio di funzionamento

Grazie alla sua speciale struttura, la correzione della vista avviene proprio di notte. Questo diventa possibile grazie al design speciale degli obiettivi notturni.

Consiste in una palla interna ed esterna:

  1. Optical. O una lente esterna, ti permette di rifrangere correttamente i raggi luminosi, assicurandone il chiaro display sulla retina.
  2. Strato terapeutico o interno Ha un effetto pressante sui tessuti dello strato corneale, spostandoli dal centro alla periferia del bulbo oculare. Quindi creando una forma piatta della superficie dell'occhio.

Dopo una notte di riposo, il paziente nota la chiarezza della visione degli oggetti circostanti, che nel suo effetto assomiglia a una correzione dell'occhio del laser. Ma a differenza di lei, un'azione positiva dura non più di due giorni.

Le persone che usano questo metodo di trattamento della miopia devono essere consapevoli del fatto che durante il suo utilizzo non vi è alcuna violazione dell'integrità anatomica dello strato corneale e del bulbo oculare nel suo insieme.

La validità delle lenti notturne

La terapia con l'uso di lenti notturne è utilizzata non solo per la miopia, un buon risultato può essere raggiunto con l'astigmatismo.

Caratteristiche di uso di lenti notturne

Quando si utilizza questo prodotto ottico, il volume completo della vista non viene sempre restituito. Tutto dipende dallo stato di nitidezza della percezione visiva al momento.

Se l'acuità visiva del paziente non supera -6 diottrie, in questo caso, possiamo dire che la disfunzione visiva sarà rimossa.

Le domande rimangono nel numero di percettori di lenti notturne che possono essere restituite:

  • Di solito, se gli indicatori di miopia corrispondono a -5 diottrie, l'oftalmologo può dire con grande sicurezza che dopo 2 giorni di applicazione delle lenti, il paziente vedrà la decima linea del tavolo Sivtsev (figura 1).
  • Se il grado di violazione è compreso tra -5 e -7, è possibile ripristinare la vista del 70-75%.
  • Il valore che supera il marchio di 7 diottrie è mal corretti con lenti notturne, e molto spesso, in questo caso, la terapia non è prescritta.
  • Per eliminare la disfunzione visiva a causa dell'astigmatismo, è necessario che l'acuità visiva non sia superiore a 1,75 diottrie.
  • Dopo aver acquisito le lenti a contatto, è necessario consultare un optometrista per chiarire le regole per indossare questo prodotto ottico, il medico ti dirà anche come curare adeguatamente le lenti.
  • Nella maggior parte dei casi, le lenti notturne non richiedono l'uso quotidiano al momento di coricarsi, se la percentuale di miopia è piccola, a volte è sufficiente osservare l'intervallo di due giorni.
  • Per quanto riguarda l'età, questo tipo di prodotti ottici può essere utilizzato da 7 a 40 anni. Se un bambino sviluppa miopia, l'uso di lenti notturne può fermare questo processo patologico.
  • La maggior parte dei pazienti, prima di utilizzare le lenti a contatto, fa un confronto che consente di stabilire i pro e i contro quando si indossa la forma giorno e notte di questo prodotto.

Differenza di lenti per la notte e il giorno

Confronto delle caratteristiche delle lenti a contatto notturne e diurne:

  • Per il restauro notturno, vengono utilizzate lenti rigide, durante il giorno viene utilizzata la versione morbida.
  • L'ambito di applicazione delle lenti rigide con miopia ha un indice massimo di -6,5 diottrie, con astigmatismo 1,75, l'ipermetropia non supera +3,0. Le lenti morbide fanno fronte a qualsiasi tipo di patologia, in qualsiasi fase della malattia.
  • La dinamica positiva delle lenti a contatto notturne, nel pieno arriva in pochi giorni (a volte settimane), le lenti morbide danno l'opportunità di migliorare istantaneamente la vista, subito dopo il loro abbigliamento.
  • Possono essere indossate lenti morbide (a seconda del tipo), da 1 mese a 1 anno. Tuttavia, sono molto spesso danneggiati, si formano graffi sulla loro superficie, che ne impedisce l'ulteriore utilizzo. Gli obiettivi duri utilizzati durante tutto l'anno, danni minori e graffi non creano ostacoli per eliminare la disfunzione visiva.
  • Poiché, durante il periodo di luce del giorno, le lenti notturne vengono rimosse, ciò consente al paziente di sentire la pienezza della vita. Può andare a fare sport, svolgere vari lavori fisici associati a condizioni di lavoro pericolose, visitare saune e bagni, fare il bagno in estate in acque libere.
  • Questo non si può dire per quanto riguarda le lenti morbide, devono essere rimosse prima di andare a letto, prima dell'instillazione dei colliri. Nella maggior parte dei casi, può causare la sindrome dell'occhio secco.

Per chi sono adatti i lenti a contatto notturne?

La terapia con lenti a contatto è adatta alla maggior parte delle persone.

Viene utilizzato principalmente nei seguenti casi:

  • Pazienti con indicatori di disfunzione visiva:
    • Con miopia fino a -6 diottrie.
    • Astigmatismo 1,75 diottrie.
    • Ipermetropia +3 diottrie.
  • Pazienti con patologie oculari di età compresa tra 7 e 40 anni.
  • Adolescenza e bambini con una diagnosi di miopia progressiva.
  • Se per qualsiasi motivo, usando la terapia operabile, la disfunzione visiva non può essere eliminata.
  • Nel caso in cui l'attività professionale non comporti l'uso di occhiali o lenti a contatto (durante il giorno). Queste possono essere le seguenti professioni:
    • Minatori.
    • Negozi caldi di lavoratori.
    • L'esercito
    • Driver.

I vantaggi e gli svantaggi delle lenti notturne

L'ampia popolarità tra la popolazione è dovuta a una serie di vantaggi che forniscono questo tipo di prodotti ottici.

Ma ci sono anche alcuni svantaggi di questo prodotto ottico:

  • Quando li indossa non sembra gli occhi stanchi.
  • A differenza della versione diurna delle lenti morbide, sono facili da rimuovere e da indossare.
  • Una mancanza notturna di ossigeno è facilmente compensata durante il giorno.
  • Ottimo grado di efficienza.
  • Con la corretta osservanza delle regole di funzionamento e tenendo conto che non vengono utilizzati tutti i giorni, il periodo di utilizzo può aumentare fino a un anno e mezzo ea volte a 3. Ciò è dovuto in gran parte al fatto che non sono in contatto con la polvere di strada e altre sostanze irritanti esterne, che influenzano le lenti del giorno.
  • Sono un'ottima alternativa per i pazienti che hanno controindicazioni per la correzione laser.
  • Durante l'infanzia, l'uso di questo prodotto ottico, consente non solo di ottenere una visione migliore, ma anche di prevenire lo sviluppo di situazioni stressanti derivanti dall'uso di occhiali. Come coetanei, puoi lasciarti andare, ridicolizzare e permettere il bullismo.
  • Molte professioni, inizialmente non comportano l'uso di occhiali o lenti a contatto per l'uso diurno (costruttori, minatori, lavoratori in industrie pericolose, con elevata polverosità). Se per qualche ragione un corpo estraneo entra nel bulbo oculare, sarà difficile per loro risolvere il problema.
  • Lo sviluppo di un'allergia alle lenti notturne è completamente escluso.
  • Prezzo elevato Le lenti notturne non sono disponibili per tutte le categorie della popolazione, ma se teniamo conto del loro uso a lungo termine (se usato correttamente), pagheranno per se stesse, e il costo per acquistarle sarà inferiore all'acquisto mensile di lenti a contatto morbide.
  • Disagio e dolore Questa è una reazione temporanea all'adattamento degli obiettivi da bulbo oculare a lenti notturne. Sono più densi rispetto alle controparti giornaliere. Dopo una settimana, scompaiono tutti i tipi di disagio.
  • Fragilità relativa Il funzionamento degli obiettivi notturni richiede un'attenta gestione, non devono essere lasciati cadere, poiché possono scoppiare.
  • Se il paziente ha un alto grado di miopia (-7 diottrie), l'uso di questo prodotto ottico non è pratico.
  • Nel caso in cui il paziente sia abituato a utilizzare lenti monouso, all'inizio sarà difficile per lui abituarsi all'implementazione della cura quotidiana degli obiettivi notturni.

Regole di selezione

Solo un oculista qualificato può fare la scelta giusta per le lenti a contatto notturne. Raccogliere autonomamente l'obiettivo è impossibile.

Se un paziente passa a questo tipo di prodotto ottico e prima ha indossato lenti morbide, dovrà smettere di usarli per 2 settimane.

Durante questo periodo avrà bisogno di:

  • Controlla la nitidezza della percezione visiva.
  • Esegui rifrattometria e cheratometria.
  • Eseguire la cheratotopografia.

Dopo, puoi venire a un consulto con un oculista.

Alla prima visita dal medico, viene effettuata la scelta delle lenti e il paziente le indossa prima di andare a letto, osservando l'effetto ottenuto.

Dopodiché, durante la seconda visita, il paziente descrive i suoi sentimenti e, se le lenti hanno prodotto un effetto positivo e la qualità della visione è migliorata significativamente, vengono attribuite all'uso notturno permanente.

Come usare le lenti notturne?

Non ci sono particolari differenze, se usate, tra lenti a contatto notturne e diurne.

Prima della procedura, l'uso degli obiettivi notturni deve seguire semplici regole:

  • Prima di ogni manipolazione di rimozione o ravvivatura di lenti notturne, è necessario lavarsi le mani con acqua saponata, quindi asciugare con un panno pulito.
  • Aprire il contenitore con i prodotti e risciacquarli con una soluzione disinfettante speciale. Assicurarsi di assicurarsi che gli obiettivi non siano capovolti.
  • Dopodiché, l'obiettivo viene posizionato ordinatamente sul pad dell'indice e la palpebra inferiore viene leggermente abbassata. In questo caso, la vista dovrebbe essere diretta in avanti. Spostando l'attenzione verso l'alto, l'obiettivo viene posizionato nella parte inferiore dell'occhio. La mancanza di disagio significa che la procedura è eseguita correttamente.

Per rimuovere un prodotto ottico:

  • Instillare l'occhio idratante in ogni bulbo oculare.
  • Dopodiché, la palpebra inferiore viene abbassata, e con l'aiuto dell'indice e del pollice si verifica un leggero spostamento dell'obiettivo, seguito dal suo stress.
  • Se si verifica una leggera deformazione durante la rimozione della lente, non è necessario correggerla con le mani, è meglio collocarla in un contenitore dove prenderà la sua forma originale.

Dopo il primo utilizzo di un prodotto ottico, è necessario visitare un oftalmologo la mattina successiva. La seconda visita deve essere fatta in una settimana.

Il primo mese dovrebbe essere accompagnato da un esame settimanale da parte di uno specialista. Nel caso di un buon adattamento del paziente alle lenti notturne, un oculista viene esaminato una volta ogni sei mesi.

Cura della lente di notte

Per evitare lo sviluppo di un processo infiammatorio infettivo sulla membrana mucosa del bulbo oculare, è necessario osservare e assicurare la corretta cura del prodotto ottico e del suo contenitore.

Per fare ciò, dopo ogni rimozione delle lenti è necessario eseguire i seguenti passaggi:

  • Dopo essersi svegliati al mattino, le lenti vengono rimosse e risciacquate con i polpastrelli sotto l'acqua corrente.
  • Il liquido disinfettante del contenitore deve essere cambiato giornalmente e il contenitore stesso deve essere aggiornato una volta ogni 3 mesi. Il dispositivo di rimozione della lente non viene utilizzato per più di 6 mesi.
  • Sebbene le lenti siano realizzate in materiale duro, devono essere maneggiate con cura, poiché sono facilmente soggette a rotture (specialmente quando cadono da un'altezza). Inoltre, devono essere accuratamente rimossi dal contenitore in modo da non danneggiare le unghie.
  • Se la superficie dell'obiettivo presenta grosse fessure e graffi, questo suggerisce che dovrebbero essere sostituiti.

Effetti collaterali con il primo utilizzo di lenti a contatto

Una lente posizionata sulla superficie del bulbo oculare è considerata dal corpo come un "corpo estraneo", e quindi il suo primo utilizzo può causare sensazioni spiacevoli che si manifestano:

  1. Come una sensazione di disagio, simile alla presenza di un granello di polvere negli occhi.
  2. Quando guardi una luce brillante, possono apparire anelli luminosi simili ad un arcobaleno.
  3. Gli oggetti ambientali possono apparire sfocati. In alcuni casi, possono raddoppiare.
  4. Possono verificarsi periodici mal di testa e vertigini, accompagnati da una violazione dell'orientamento spaziale.

Tali sintomi di solito scompaiono dopo due giorni di applicazione di questo prodotto ottico. Dopo di che l'occhio si adatta e scompaiono i sintomi negativi.

Nel caso in cui vi sia un aumento dei segni di distorsione della vista, è urgente contattare un istituto medico per un consiglio da un oftalmologo.

Questo processo può dipendere da:

  • Il grado di progressione della miopia.
  • La quantità di lacrime prodotta.
  • Il diametro della pupilla.
  • Rigidità corneale
  • Indicatori di età.

Qualsiasi lente a contatto è principalmente stressante per il bulbo oculare.

I microtraumi che possono verificarsi sullo strato corneale dell'occhio possono essere accompagnati da:

  • Sintomi dolorosi
  • Sensazione di un corpo estraneo nel bulbo oculare.
  • Rossore delle mucose congiuntivali.
  • Eccessiva separazione delle lacrime

Per eliminare queste sensazioni negative, viene prescritto un preparato per gel per gli occhi Korneregel.

Si affronta facilmente con i sintomi di cui sopra a causa del fatto che il dexpantenolo al 5% è presente nella sua composizione.

Grazie alla sua forma gel, fornisce un effetto prolungato (lungo). Penetrando negli strati della cornea profonda, si rigenerano e il dolore è alleviato.

Possibili complicazioni

Se la selezione degli obiettivi avveniva indipendentemente, senza consultazione medica, o gli standard di osservazione del dispensario non venivano osservati, allora c'è la possibilità di sviluppare complicazioni più gravi di quelle che si verificano durante il primo utilizzo di un prodotto ottico.

Questi includono:

  • L'emergere della microerosione. Appaiono come risultato del trauma permanente del bulbo oculare. Quando osservano le regole di cura per le lenti, si epitelizzano rapidamente. Ma se si verifica una violazione della rimozione e della conservazione del prodotto ottico, potrebbe verificarsi:
    • Congiuntivite.
    • Cheratite.
    • Cheratocongiuntivite (spesso aggravata da un sintomo di annebbiamento della cornea).
  • Reazioni dello strato corneale a una concentrazione di ossigeno ridotta. Appare l'edema e aumenta la pressione sul bulbo oculare. Il frequente verificarsi di questa caratteristica porta a un annebbiamento della cornea.
  • Complicazioni di natura infettiva.
  • L'allergia alle lenti a contatto è improbabile, dato che è costituita da un materiale ipoallergenico, il fluido disinfettante nel contenitore è la causa principale dello sviluppo di un processo allergico.

Controindicazioni

Il metodo di utilizzo di questo prodotto ottico, con tutti i suoi vantaggi, ha una serie di controindicazioni.

Tra questi ci sono i seguenti:

  • Povero occhio che si riempie di liquido lacrimale. In questo caso, lo strato di cornea può essere irritato inutilmente.
  • Processi infiammatori acuti degli organi visivi. Inizialmente, la malattia dovrebbe essere curata e i suoi sintomi completamente eliminati.
  • Alto grado di astigmatismo.
  • Rigonfiamento corneale, configurazione conica.
  • Malattie croniche della palpebra superiore o inferiore.
  • Rigidità della palpebra superiore.

Inizialmente, per acquistare lenti da notte, devi spendere un po 'di soldi, perché l'esame e le lenti stesse costeranno circa 15.000 rubli. Durante l'anno, colliri e forniture, il liquido di pulizia sarà di circa 9000 rubli.

L'anno successivo, il nuovo set di lenti da notte avrà un costo inferiore a un costo, poiché la selezione non richiederà un esame speciale.

Recensioni di persone su lenti orto (ortocheratologia):

conclusione

L'utilizzo di obiettivi notturni, ad oggi, è una tecnologia avanzata per correggere la visione.

Questo prodotto ottico è una valida alternativa alla correzione dell'occhio del laser. Ciò è particolarmente vero per i bambini e gli adolescenti, perché a questa età gli organi della visione non sono ancora completamente formati e la correzione laser della vista è controindicata per loro.

Il grande svantaggio è il prezzo elevato, che limita notevolmente la possibilità di acquistare questi prodotti. Ma se confrontiamo i costi delle lenti morbide durante l'anno, si può notare che le lenti notturne non sono il tipo più costoso di prodotti ottici.

Per indossare questo prodotto ottico non causa problemi, è necessario rispettare rigorosamente tutti i requisiti che sono prescritti dal medico.

È necessario eseguire un'adeguata cura delle lenti a contatto e monitorare la pulizia del contenitore. Ciò contribuirà ad evitare lo sviluppo di malattie infettive e infiammatorie delle mucose degli organi ottici.

Correzione della vista non chirurgica durante il sonno usando l'ortocheratologia

Grazie a obiettivi notturni, chiunque può facilmente ripristinare la propria visione.

Basta indossare le lenti di notte e al mattino vedrai il mondo chiaramente, chiaramente.

Ora chiunque abbia miopia, astigmatismo e ipermetropia può migliorare la propria visione senza un laser, occhiali o lenti da giorno.

Rilassati nella natura, nuota, cammina sui pendii della montagna o dai ai bambini un'infanzia brillante senza orlo intorno agli occhi. Questo è reale, perché ci sono lenti a contatto notturne (CL).

Vuoi riprendere visione acuta senza chirurgia e con gli occhiali? Hai decisamente bisogno di lenti da notte. Se segui le regole d'igiene e tieni attentamente sotto controllo la salute dei tuoi occhi, allora le lenti ortocheratologiche (OCL) saranno un amico affidabile e ti daranno una chiara immagine visiva per l'intera giornata.

Descrizione del metodo

Storia dell'aspetto

Dicono che nei tempi antichi, i cinesi dormivano con pesi e borse per secoli per liberarsi della miopia. Il principio è simile alla correzione odierna dei nightclub di visione. Circa un secolo fa, l'oculista Eugene Cal ha voluto cambiare la curvatura della cornea con l'aiuto di CL, premendo sul cono.

Fino a quando non sono state inventate le lenti corneali, la capacità di cambiare la forma della cornea con l'aiuto di CR non è stata riconosciuta.

Quando, a metà del secolo scorso, apparve la cornea, gli specialisti notarono che le persone avevano cambiato la curvatura della cornea. Quelli che indossavano lenti per più di due anni non hanno riscontrato progressi nella miopia. Il cambiamento di curvatura ha stimolato il miglioramento del benessere nella miopia appiattendo la cornea del CL.

George Jessen, padre dell'ortocheratologia, nel 1962 informò il pubblico della sua tecnica di messa a fuoco automatica. Invece di scegliere gli obiettivi, Jessen ha scelto quelli semplici con zero rifrazioni. Sono stati selezionati sulla base della grandezza della miopia. Jessen ha scoperto che dopo aver rimosso il CL la cornea è piatta. La visione migliora. Lo stesso principio è usato per l'ipermetropia.

L'esperto ha proposto l'idea di creare una lente con geometria inversa, un centro piatto. Ma a quei tempi, la tecnica non poteva produrre tali obiettivi. Verso la metà degli anni '80, gli appassionati di Tabb, Nolan, May, Grant, Neilson e Ziff svilupparono la tecnica dell'ortocheratologia.

Lo scienziato Kearns è stato il primo a condurre uno studio comparativo su daytime e OKL. Nel 1983, Powles e colleghi hanno pubblicato i risultati di uno studio (a Berkeley) hanno rilevato che, nonostante il suo effetto limitato (miglioramento temporaneo della vista), l'ACL è sicuro per la salute. Inoltre, lo studio ha preso lo scienziato Kuhn. E la coltivazione continuò. L'ortocheratologia moderna è iniziata con l'apparizione del OKL, l'autore di cui è Thomas Reim. Aveva una superficie posteriore con curvatura di centraggio, zona di livellamento.

Ciò ha permesso di centrare meglio KL, per ottenere subito un buon risultato. Dopo un po ', i ricercatori non hanno ottenuto buoni risultati in poche settimane o mesi, ma dopo un paio di giorni dal loro primo utilizzo. L'abbigliamento da notte ha dato un risultato più accurato. Di notte, la TC è immobile, quindi influenza efficacemente la cornea. L'ulteriore costruzione è migliorata. All'inizio del millennio, i disegni apparivano dalla lungimiranza e astigmatismo.

Nel 2002, gli scienziati hanno tenuto un simposio sull'ortocheratologia, a cui hanno partecipato rappresentanti di 29 paesi. Oggi, l'ortocheratologia notturna è diventata sempre più popolare. Questa è una nuova direzione nella correzione dei problemi di visione.

Negli anni '40 del secolo scorso, gli scienziati hanno scoperto che lo sclerale dà l'effetto di "formazione" della cornea. Un fatto simile è stato notato accidentalmente quando le lenti piatte sono state erroneamente assegnate. Si è scoperto che la visione rimane buona anche dopo che la persona ha rimosso il CL. E tutto perché il potere ottico della cornea sta cambiando.

Le difficoltà con il centraggio ostacolavano lo sviluppo del metodo. Ma negli anni '90 ha sviluppato un CL con geometria inversa. Questa scoperta è stata una rivoluzione. E OKL ha ricevuto la concentrazione necessaria.

L'essenza del metodo e chi lo usa

L'ortokeratologia si riferisce al metodo moderno di correggere l'astigmatismo e la miopia per un certo periodo. Utilizza lenti a contatto rigide permeabili ai gas (si chiamano lenti notturne, lenti OK).

Sono usati nel processo del sonno. La ristrutturazione programmata dell'epitelio corneale aumenta l'acuità visiva.

Questo metodo progressivo serve come alternativa ai vetri o alla chirurgia refrattiva. È anche rilevante per coloro che non desiderano indossare lenti a contatto durante il giorno. Ciò è dovuto alla presenza di disagio da parte delle lenti quando ci si trova in una stanza polverosa o con aria condizionata, così come nel processo di lavoro davanti al monitor o nella partecipazione ad attività sportive.

Caratteristiche di impatto

Il meccanismo di correzione della miopia mediante ortocheratologia è la ridistribuzione delle cellule epiteliali nella cornea sotto l'influenza di una lente OK. Dopo aver indossato le lenti notturne, durante il sonno, si verifica un cambiamento graduale nella forma della cornea. La sua metà (zona ottica) diventa piatta.

Continua a leggere per i sintomi della sindrome di Sjogren. Come riconoscere questa malattia?

Nelle notizie (tyts) personaggio di persone con gli occhi dei camaleonti.

Questo processo non è accompagnato da una violazione dell'anatomia e dell'integrità degli strati della cornea. I cambiamenti di 10-30 micron sono molto piccoli, quindi solo un dispositivo speciale, il cheratotopografo, è in grado di rilevarli.

Nonostante le modifiche insignificanti, sono sufficienti per una buona visione durante il giorno senza l'uso di lenti a contatto o occhiali. Quando una persona rimuove le lenti notturne, la nuova forma della cornea viene preservata. L'immagine è focalizzata sulla retina, la visione diventa buona.

L'ex forma della cornea si sta riprendendo lentamente. Di conseguenza, la visione di alta qualità rimane almeno fino al prossimo sonno. Spesso è "sufficiente" per due giorni.

I pazienti rispondono ai risultati dell'uso dell'ortocheratologia nei loro archivi. Sono indicati nella parte finale dell'articolo.

I vantaggi dell'ortocheratologia su occhiali e lenti ordinarie

Se scegli un locale notturno invece di punti o il tradizionale contatto diurno, la persona avrà piena libertà di azione.

Hai usato per limitare il frame, ma non hai potuto eseguire alcune azioni, perché indossare gli occhiali? O hai avuto difficoltà a nuotare, perché vedi poco sott'acqua? Ora queste e simili restrizioni rimarranno nel passato.

  • La cornea dell'occhio durante il giorno riceverà la quantità di ossigeno necessaria, perché durante il giorno, una persona non applicherà alcun metodo per la correzione della vista.
  • Riceverai protezione da varie malattie che le persone hanno quando indossi abiti da giorno.
  • La probabilità della sindrome dell'occhio secco, rispetto al giorno, sarà estremamente ridotta. Se una persona indossa OKL, allora non ha una "sindrome dell'occhio secco".
  • Vivere gratis Quindi, come se avessi una vista acuta. Non limitarti e dimentica che i tuoi occhi non vedono come vorresti. La notte darà un tale lusso.
  • Le donne sono libere di dipingere i loro occhi come desiderano. Dopo tutto, ora non hanno bisogno di pensare a quali cosmetici scegliere, in modo che appaia bene con gli occhiali o non causi allergie, non fluisca negli occhi e non cada in CL.
  • Ora non ci sarà irritazione dal fatto che un trucco si è fatto notare. Non devi rimuovere le lenti e indossare gli occhiali per nuotare.

Anche i bambini da 6 anni possono indossare lenti da notte.

Gruppo target di ortocheratologia ea cui è controindicato

In quali casi viene mostrato il metodo

L'uso di OK-lenti è inteso per:

  • Pazienti di età compresa tra 7 e 40 anni, con astigmatismo fino a 1,5 diottrie e miopia fino a 6. Queste cifre sono relative, poiché sono possibili risultati eccellenti con una miopia più elevata.
  • Adolescenti e bambini con miopia progressiva.
  • Pazienti adulti con miopia, che è controindicata chirurgia refrattiva per vari motivi.
  • Pazienti adulti con miopia, che sono a disagio a indossare lenti a contatto e occhiali a causa della professione - atleti, piloti, militari, conducenti, oltre a lavorare in ambienti polverosi o fumosi (costruttori, baristi, camerieri), ecc.

A chi è controindicato

Il metodo dell'ortocheratologia è controindicato per le persone che soffrono di:

  • malattie infiammatorie della congiuntiva e della cornea (cheratite, congiuntivite),
  • cheratocono e cheratoglobus,
  • sindrome dell'occhio secco
  • lagoftalmo,
  • rigidità pronunciata della palpebra superiore,
  • malattie infiammatorie croniche delle palpebre (blefariti, chalazioni, meybomiita),
  • astigmatismo corneale sopra 1.75D.

Caratteristiche qualitative del metodo

Convenienza e sicurezza

Sia gli adulti che i bambini notano un comfort eccezionale mentre dormono con lenti OK. Se li usi con gli occhi aperti, all'inizio potresti sentire la presenza di un corpo estraneo.

Ciò è dovuto al design specifico del bordo delle lenti notturne e dei movimenti intermittenti. Poiché questi movimenti sono assenti in un sogno, non c'è disagio. A poco a poco, gli occhi si abituano a questi obiettivi e allo stato aperto, sebbene siano destinati solo al sonno.

C'è un'elevata sicurezza di questo metodo di correzione visiva. Al momento non ci sono informazioni sui problemi significativi causati dall'uso di lenti da notte.

Possibili complicazioni

All'inizio dell'uso del metodo dell'ortocheratologia, sono sorte delle complicanze dovute all'ipossia corneale (mancanza di ossigeno). Oggi, questo svantaggio viene eliminato attraverso l'uso di materiali altamente permeabili al gas dai quali sono realizzati gli obiettivi.

Un'altra complicazione è la cheratite microbica - infiammazione della cornea. È accompagnato da una diminuzione dell'acuità visiva. È importante notare che qualsiasi cheratite nella correzione dei contatti è più spesso causata da una grave violazione di importanti regole da parte dei pazienti sotto forma di:

  • usando lenti OK in uno stato malato,
  • mancata partecipazione all'ispezione,
  • auto-aumentare il periodo di utilizzo delle lenti,
  • violazioni delle regole di elaborazione degli obiettivi, ecc.

Costo di

La prima selezione di obiettivi notturni richiederà costi piuttosto elevati. Il prezzo medio per la selezione di lenti nel centro medico è di circa 15 mila rubli. (compreso il prezzo degli obiettivi stessi). Tenendo conto della loro lunga durata, il costo mensile della correzione è di circa 1.000 rubli.

Ma ogni coppia successiva sarà più economica. Ciò è dovuto ad una selezione più semplice che non richiede costosi esami speciali (sono già stati superati per la prima volta).

Gli obiettivi della tarda notte possono essere acquistati su siti collaudati dedicati alla visione sana e alla scelta dell'ottica medica. E il loro costo può essere piuttosto basso - 700-1000 rubli.

Aspetti pratici

Le lenti OK devono selezionare un medico altamente qualificato. Di norma, dovrai prima passare da due coppie di obiettivi a sei. L'attenta procedura di selezione dura fino a due settimane. L'ultimo paio di lenti è stato prescritto per l'usura sistematica.

La durata delle lenti notturne è abbastanza lunga. Con cura adeguata, ha almeno due anni. È più economico e più facile prendersi cura di tali obiettivi rispetto a quelli morbidi. Sono più difficili da rompere, non sono soggetti ad essiccazione.

Le lenti sono indossate di notte, vengono rimosse al mattino. Per analizzare le condizioni degli occhi e degli obiettivi, è necessario andare a fare una visita ogni 6 mesi. Meglio farlo più spesso.

Si prega di notare - le cause della miopia. Perché la miopia si sviluppa?

L'articolo (link) le conseguenze dell'uso di lenti a contatto.

Oltre ai sondaggi regolari, è necessario attenersi alle istruzioni:

  • cura quotidiana di occhi e lenti
  • pulizia regolare degli obiettivi da parte di specialisti,
  • sostituzione tempestiva delle lenti nel processo di crescita degli occhi dei bambini.

Recensioni dei clienti

Gli adulti indossano lenti da notte, ma questo metodo di correzione è anche popolare con i bambini. La ragione è semplice: l'ortocheratologia ripristina rapidamente la vista e è sicura per la salute. A causa del fatto che possono essere indossati dai bambini dai 6 anni, i genitori scelgono sempre più questa visione di correzione delle opzioni.

Non tutti i bambini vogliono indossare gli occhiali. Pertanto, i genitori devono cercare un compromesso. Il contatto quotidiano non è adatto ai bambini che conducono uno stile di vita attivo. Non privare i bambini dell'infanzia? Per questo motivo, i genitori acquistano per i bambini e nel 99% dei casi tutti sono contenti del risultato: sia bambini che genitori.

Le recensioni degli obiettivi notturni sono positive. Ma i genitori spesso temono per la salute della cornea del bambino, perché è necessario garantire cure e igiene adeguate. I medici rassicurano: devi insegnare a tuo figlio a usare CL e tutto andrà bene.

Gli adolescenti sono molto affezionati a questi CL, perché a nessuno piacciono gli occhiali o oggetti estranei negli occhi per tutto il giorno. Pertanto, i genitori stanno acquistando sempre più scolari ortocheratologici.

Anche gli adulti sono contenti del risultato. La visione acuta persiste tutto il giorno, e talvolta anche di più. Tuttavia, a volte ci sono recensioni che il costo di OKL "morde". Ma, se confrontiamo il loro prezzo con il risultato, diventa chiaro: il risultato è degno dello sforzo investito.

esempi

№1. Mia figlia ha 12,5 anni. Lenti da notte che indossa il quinto anno. Con il grado 2, ha progredito disabilità visive. Sono finiti molti professionisti. Alla fine, azzardò e si rivolse all'ortocheratologia.

In ogni caso, la miopia non è migliorata. Mi sembra che oggi sia il metodo di correzione più efficace. Solo paura degli effetti negativi a lungo termine sulla cornea.

№2. Da tre anni mio figlio usa lenti da notte. Ora ha 15 anni. La sua vista è peggiorata dall'età di 7 anni. Abbiamo raggiunto l'Eye Microchirurgia Center. Trattamento hardware applicato, massaggio, ginnastica per gli occhi, vitamine. Non ha molto senso. In 12 anni, ha iniziato a indossare lenti di notte.

Ne dubitavo molto, ma continuavo a correre il rischio. Nessun rimpianto ancora. Durante il giorno ha una vista eccellente, anche nuota e gioca a calcio. Indossare di notte e decollare al mattino - nessun problema. La visione non si deteriora. Vai regolarmente al controllo.

conclusione

La correzione di difetti visivi con lenti OK è una buona alternativa (e talvolta l'unica) per la correzione laser e l'uso di lenti a contatto o occhiali. E questo nonostante la procedura costosa per la loro selezione e acquisizione. In futuro, il costo diminuirà e l'intervallo di correzione si espanderà. Ciò influenzerà la popolarità dell'ortocheratologia.

L'articolo ha aiutato? Forse aiuterà anche i tuoi amici! Si prega di cliccare su uno dei pulsanti:

Lenti a contatto notturne

Questo metodo consente di fare a meno dell'ottica correttiva (occhiali o lenti a contatto), pur avendo sufficiente acuità visiva. L'effetto delle lenti notturne è reversibile, il che rende necessario indossare lenti ortocheratologiche ogni notte o ogni altra notte (questo parametro è individuale).

I primi obiettivi ortocheratologici (OK), e con esso il termine stesso, apparvero nei primi anni '60. È vero, a quel tempo era necessario indossare lenti per un periodo piuttosto lungo, ed era difficile prevedere i risultati della terapia OK, quindi questo metodo non era molto usato. Nei primi anni '90, con l'avvento delle moderne apparecchiature diagnostiche e la possibilità di produrre lenti a contatto di geometria complessa, l'ortocheratologia ricevette un nuovo impulso allo sviluppo.

All'inizio degli anni 2000, per la prima volta, hanno iniziato a parlare della terapia OK notturna: mettendo le lenti di notte, il paziente le toglie la mattina e vede il giorno dopo perfettamente senza alcuna ottica correttiva.

Gamma di correzione

Secondo numerosi studi, è riportata la possibilità di correggere al 100% la miopia con lenti OK notturne nell'intervallo da -1,5 a -4 diottrie (D). Tuttavia, ci sono segnalazioni di una possibile correzione della miopia e in -5 D. Inoltre, alcuni pazienti sono riusciti a correggere la miopia con -6 D.

Il più grande effetto di correzione (fino al 75%) della visione, di regola, viene raggiunto già al primo utilizzo di tali obiettivi. La correzione completa e la stabilizzazione dei risultati avvengono entro 7-10 giorni dall'utilizzo degli obiettivi notturni. Nel pomeriggio, quando le lenti non sono vestite, c'è una leggera diminuzione dell'effetto, fino a -0.75 diottrie. Il mantenimento della correzione della visione a lungo termine richiede l'uso di lenti OK ogni notte o ogni 2 o 3 notti. Di solito, i pazienti sono a proprio agio con le lenti da portare durante la notte.

Le lenti OK non hanno limiti di età, adatte a bambini e adolescenti, il che è molto importante, perché sotto i 18 anni di età, il trattamento chirurgico della miopia non può essere eseguito. Tali lenti sono adatte per gli adulti che, per qualche motivo, la correzione del contatto è impossibile o ci sono controindicazioni per la chirurgia.

Come funziona?

Con la miopia, i raggi luminosi, passando attraverso il mezzo ottico dell'occhio, tendono a concentrarsi di fronte alla retina. Affinché la messa a fuoco colpisca la retina, è necessario "indebolire" la rifrazione dei raggi. Ciò si ottiene modificando la forma della cornea, per la quale è necessario renderla più piatta. A proposito, questo principio è alla base della maggior parte dei metodi chirurgici di correzione della vista. Anche l'ortocheratologia la usa: le lenti dure, premendo sulla cornea, la rendono più piatta, poiché provocano la ridistribuzione degli strati superficiali delle cellule, che a loro volta rifrangono i raggi luminosi più debolmente e l'immagine si concentra sulla retina. Dopo aver rimosso le lenti notturne, la cornea può mantenere la sua forma per qualche tempo, e il paziente vede bene senza alcuna correzione. Ma gradualmente la cornea è allineata alla sua forma originale, e le lenti OK devono essere rimesse.

Benefici della terapia ok

La terapia notturna di OK ha una serie di importanti vantaggi in relazione ad altri metodi di correzione della vista:

• Prima di tutto - durante il giorno il paziente non ha bisogno di alcuna correzione, ad es. è privo di occhiali, lenti e qualsiasi restrizione associata a problemi di vista. Vale la pena ricordare che in alcuni casi la correzione degli occhiali o dei contatti è semplicemente inaccettabile a causa del tipo di attività del paziente (piloti, nuotatori, giocatori di hockey, ecc.) E il trattamento chirurgico è posticipato a causa di indicazioni mediche o riluttanza personale. In questi casi, l'unica opzione possibile sono le lenti notturne.

• In queste lenti, la cornea non soffre di una mancanza cronica di ossigeno, come quando si indossano le lenti a contatto costantemente, perché durante il giorno il paziente è senza di loro e l'ossigeno ha libero accesso alla cornea. Allo stesso tempo, non negheremo che di notte, in presenza di lenti e palpebre chiuse, l'ipossia aumenta. Ma durante il giorno, l'ipossia notturna è più che compensata dal libero accesso alla cornea dell'aria e dell'ossigeno. E anche una visione eccellente.

• Indossare lenti a contatto riduce significativamente la frequenza dei movimenti degli occhi e peggiora le lacrime, causando la sindrome dell'occhio secco. La terapia OK minimizza il rischio di sindrome dell'occhio secco, poiché non ci sono lenti durante il giorno e il meccanismo fisiologico della distribuzione del liquido lacrimale è preservato. I nutrienti e i battericidi si accompagnano allo strappo, le particelle più piccole di polvere, i microrganismi ei prodotti metabolici vengono rimossi.

• L'applicazione di lenti OK praticamente non dà impulso allo sviluppo di manifestazioni allergiche, inoltre, il rischio di congiuntivite e di cheratite diminuisce.

• Con tali lenti, puoi usare qualsiasi trucco e non aver paura che le sue particelle si depositino sulla superficie delle lenti a contatto.

• Non è necessario rimuovere le lenti durante il nuoto o nuotare indossando occhiali protettivi. Nelle lenti OK, la guida ad alta velocità in auto o in bicicletta è possibile senza il timore che le lenti si "asciughino" al vento.

• Non è necessario un contenitore per lenti, così come la necessità di applicare gocce idratanti dopo aver parlato con gli amici fumatori in uno spazio ristretto.

Se nel tempo diventa possibile la possibilità di una correzione chirurgica, è sufficiente smettere di indossare lenti OK. Dopo un po 'di tempo, la cornea assumerà la sua forma originale e l'operazione avrà luogo.

Il metodo di selezione di lenti OK e possibili complicanze

La selezione delle lenti ortocheratologiche dovrebbe essere effettuata solo da uno specialista in terapia OK. Durante l'esame, il medico esegue determinate procedure diagnostiche:

• cheratometria (misurazione della curvatura corneale);

• cheratotopografia (mappatura della superficie corneale);

• chiarisce tutte le controindicazioni all'uso di tali obiettivi.

Solo dopo questo inizia la procedura per selezionare gli obiettivi notturni. A volte non un paio di lenti OK finisce prima che possa essere raggiunto l'effetto necessario, e le lenti sono prescritte per un uso regolare durante la notte.

Il miglioramento finale della vista dopo il primo utilizzo non si verifica. Ci vogliono circa due settimane perché la miopia diventi 2-3 diottrie inferiore.

All'inizio, il paziente può essere disturbato da vari problemi visivi: accecamento da fonti di luce, sfocatura e leggero raddoppio delle immagini. Spesso questi effetti collaterali non scompaiono per molto tempo, quindi è necessario prendere altre lenti OK o abbandonare completamente la terapia OK.

Questo tipo di lenti a contatto progettate per un anno di funzionamento, devono essere conservate in una soluzione disinfettante. Circa una volta ogni sei mesi, dovresti visitare un oftalmologo con uno scopo preventivo.

L'uso di lenti OK può causare complicanze caratteristiche di qualsiasi tipo di correzione del contatto: erosione, edema corneale, iper o ipocorrezione, complicanze infettive. Se si verificano sintomi spiacevoli, contattare immediatamente uno specialista.

Microtrauma quando si indossano lenti a contatto

Quando si indossano le lenti a contatto, la cornea sperimenta stress ogni giorno, i microtraumi appaiono sulla sua superficie, accompagnati da sintomi di dolore, sensazione di corpo estraneo nell'occhio, lacrimazione e arrossamento della congiuntiva. Per ripristinare i tessuti della superficie oculare, dopo gli infortuni, come terapia adiuvante, possono essere utilizzati agenti con dexpantenolo - una sostanza che ha un effetto rigenerante sui tessuti, in particolare il gel per gli occhi Korneregel. Ha un effetto curativo grazie alla massima concentrazione di dexpantenolo 5% *, e il suo carbomer, a causa della consistenza viscosa, prolunga il contatto di dexpantenolo con la superficie oculare. Il Korneregel ha una lunga durata sugli occhi grazie alla sua forma gelatinosa, è conveniente da applicare, penetra negli strati più profondi della cornea e stimola il processo di rigenerazione dell'epitelio dei tessuti superficiali dell'occhio, favorisce la guarigione dei microtraumi e l'eliminazione del dolore. Il farmaco viene applicato la sera, quando le lenti sono già rimosse.

Costo terapia ok

La procedura di terapia OK è un'operazione piuttosto costosa, il cui costo in alcuni casi può essere la metà del costo di una procedura di correzione della vista laser. Questo è facilmente spiegabile, perché il suo prezzo include il costo degli studi speciali, il tempo trascorso da uno specialista sulla selezione delle lenti OK, più visite dal medico durante il periodo iniziale di adattamento, necessarie per ottenere il miglior effetto.

Tuttavia, tutti questi costi si ripagano, perché gli obiettivi OK sono progettati per un periodo di utilizzo molto lungo e spesso non dovrai spendere soldi per l'acquisto di un nuovo paio di obiettivi. Inoltre, a volte una buona montatura per occhiali e lenti di alta qualità costano anche più della correzione della visione chirurgica. E, soprattutto, è necessario capire che l'ortocheratologia è un metodo moderno per correggere la miopia, che ti permette di fare la tua cosa preferita, che sarebbe impossibile con lo spettacolo o la correzione del contatto.

Dove essere esaminati e raccogliere lenti a contatto notturne

Oggi ci sono molti centri medici pubblici e privati ​​che offrono esami oculistici completi e la scelta del modello di lenti a contatto più appropriato. Considerato tutto quanto sopra, si consiglia vivamente di affidarsi alla procedura per selezionare le lenti a contatto solo per i professionisti. Inoltre, non è necessario trascurare la procedura di diagnosi preliminare e l'esame degli occhi.

Puoi familiarizzare con le cliniche oculistiche più famose di Mosca nella sezione "CLINICS" del nostro sito web.

Sulla base del feedback dei visitatori del sito sul lavoro dei centri oftalmologici di Mosca, una delle migliori cliniche è la Moscow Eye Clinic, un'istituzione con una reputazione impeccabile, professionisti di livello mondiale, prezzi accessibili e attrezzature moderne. La sua caratteristica distintiva è la cura del paziente in tutte le fasi del processo di trattamento e un sincero desiderio di aiutare in qualsiasi situazione.

Se voi oi vostri cari utilizzate già lenti a contatto notturne, vi saremmo grati se lasciate il vostro feedback.

* 5% - concentrazione massima di dexpantenolo tra le forme oculari nella Federazione Russa. Secondo il registro statale dei prodotti medicinali, prodotti medicali statali e organizzazioni (imprenditori individuali) impegnati nella produzione e produzione di dispositivi medici, nonché dati provenienti da fonti aperte di produttori (siti web ufficiali, pubblicazioni), aprile 2017

Ci sono controindicazioni. È necessario leggere le istruzioni o consultare uno specialista.

Google+ Linkedin Pinterest