lekrolin

◊ Collirio sotto forma di soluzione limpida, incolore o leggermente giallastra.

Eccipienti: benzalconio cloruro - 0,05 mg, disodio edetato - 0,1 mg, glicerolo - 18 mg, alcol polivinilico - 12 mg, acqua d / e - fino a 1 ml.

10 ml - flaconi contagocce in polietilene (1) - pacchi di cartone.

Farmaco antiallergico, stabilizzatore della membrana mastocitaria. Previene la degranulazione dei mastociti e il rilascio di istamina, bradichinina, leucotrieni (incluse sostanze a reazione lenta) e di altre sostanze biologicamente attive.

Il farmaco è più efficace nell'uso profilattico.

L'effetto clinico completo nelle malattie allergiche dell'occhio si raggiunge dopo alcuni giorni o settimane di trattamento farmacologico.

Quando si usano i colliri, l'assorbimento del sodio cromoglicato attraverso la mucosa dell'occhio è insignificante.

La biodisponibilità sistemica è inferiore allo 0,1%.

T1/2 fa 5-10 minuti

- irritazione della mucosa degli occhi dovuta a reazioni allergiche (fattori ambientali, rischi professionali, prodotti chimici domestici, cosmetici, preparati oftalmici, polline delle piante e peli di animali domestici).

- età da bambini fino a 4 anni;

- ipersensibilità al farmaco

All'inizio del trattamento vengono prescritte 1-2 gocce in ogni sacco congiuntivale 4 volte al giorno con un intervallo di 4-6 ore, se necessario, la frequenza di utilizzo del farmaco può essere aumentata a 6-8 volte al giorno.

Il trattamento continua fino alla completa scomparsa dei sintomi.

Nella congiuntivite allergica stagionale, il trattamento deve iniziare immediatamente dopo la comparsa dei primi sintomi o essere profilatticamente usato prima che inizi la stagione dei pollini. Il trattamento continua per l'intera stagione di fioritura o più a lungo se i sintomi persistono.

In assenza di un effetto positivo del trattamento per diverse settimane, il paziente deve consultare un medico.

Termini d'uso della droga Lecrolin in un tubo contagocce

1. Apri il pacchetto lungo la linea tratteggiata.

2. Separare un contagocce.

3. Chiudere con attenzione il pacchetto.

4. Assicurarsi che la soluzione si trovi nella parte inferiore del tubo contagocce e aprire il tubo contagocce.

5. Metti 1-2 gocce negli occhi.

La dose contenuta nel tubo contagocce è sufficiente per un instillamento in entrambi gli occhi. Dopo un singolo utilizzo, il tubo contagocce deve essere scartato, anche se il contenuto rimane.

Se applicato localmente, l'acido cromoglicico è generalmente ben tollerato e i sintomi di irritazione oculare sono rari.

lekrolin

Produttore: SANTEN Fascia di prezzo: Economico

istruzione

Informazioni generali

Azione farmacologica

L'acido cromoglicico si riferisce a sostanze la cui azione è volta a stabilizzare le membrane dei mastociti e ad inibire il rilascio di istamina e altre sostanze biologicamente attive responsabili dello sviluppo di reazioni allergiche. Il farmaco non influisce sull'istamina già rilasciata, ma inibisce l'attività funzionale dei mastociti e un certo numero di altre cellule coinvolte nella formazione della reazione di infiammazione e previene lo sviluppo di reazioni allergiche.

A causa della particolarità dell'azione farmacologica dell'acido cromoglicico, la lecrolina dà l'effetto antiallergico più pronunciato nella prevenzione delle malattie allergiche dell'occhio. La cosa migliore è la nomina di Lekrolina per la prevenzione delle malattie allergiche stagionali (raffreddore da fieno, cheratocongiuntivite primaverile). A tal fine, il farmaco deve essere prescritto circa due settimane prima del contatto previsto con l'allergene del polline. Se l'allergene è noto, dovresti concentrarti sul calendario delle piante da fiore in una particolare area.

La nomina di Lekrolina nella maggior parte dei casi consente di evitare l'uso di corticosteroidi o ridurre significativamente la dose e la durata d'uso, riducendo il rischio di complicazioni di tale terapia.

Collirio La lekrolina elimina completamente o riduce significativamente la gravità dei sintomi come bruciore, prurito, iperemia congiuntivale, fastidio agli occhi, fotofobia, ecc. Inoltre, il farmaco riduce la permeabilità vascolare della mucosa degli occhi, limitando la possibilità di un allergene alle cellule adipose.

Un effetto terapeutico pronunciato si osserva approssimativamente al 7 ° giorno dall'inizio dell'uso del farmaco, raggiungendo un massimo entro la seconda settimana dall'inizio del trattamento.

La lekrolina riduce i sintomi di bruciore, secchezza congiuntivale e altre manifestazioni caratteristiche della congiuntivite papillare gigante - una malattia che si associa all'uso di protesi oculari, lenti a contatto e alla presenza di punti di sutura dopo cheratoplastica.

Controindicazioni

Le gocce di lecrolina non sono raccomandate per l'uso in presenza di aumentata sensibilità individuale come sodio idroglicato, benzalconio cloruro o qualsiasi altro componente delle gocce.

Non usare per il trattamento di bambini di età inferiore a 4 anni, così come durante la gravidanza e l'allattamento.

Effetti collaterali

Immediatamente dopo l'instillazione, la lecrolina può causare lieve irritazione agli occhi (bruciore, prurito, formicolio o arrossamento della mucosa degli occhi), che scompare da sola poco dopo l'uso. Casi di lesione epiteliale corneale superficiale quando si utilizza il farmaco sono descritti molto raramente.

overdose

I casi di overdose quando si utilizza il farmaco non sono descritti.

Interazione con altri farmaci

La lekrolin aumenta l'effetto terapeutico dei glucocorticosteroidi. L'uso del farmaco in associazione con glucocorticosteroidi consente di arrestare l'esacerbazione della congiuntivite allergica cronica grave. Aiuta anche a eliminare rapidamente i loro sintomi.

Istruzioni speciali e misure precauzionali

Il preparato contiene benzalconio cloruro come conservante, che deve essere considerato nei pazienti che indossano lenti a contatto. Si consiglia di rimuovere le lenti a contatto morbide prima di applicare Lecrolin, se necessario, possono essere indossate in 15-20 minuti dopo l'instillazione.

Dopo l'apertura, la bottiglia con gocce deve essere utilizzata entro 4 settimane.

Se, a seguito dell'uso del farmaco, aumentano i sintomi dell'infiammazione oculare, le instillazioni devono essere fermate e consultate con un medico.

La data di scadenza è di tre anni.

Prezzo Lekrolin collirio nelle farmacie in Russia (media): 130 rubli.

Composizione e forma di rilascio

Il principale ingrediente attivo del farmaco è l'acido cromoglicico (sotto forma di sodio cromoglicato al 2%). 1 ml di collirio La lecrolina contiene 20 mg di sodio cromoglicato.

Inoltre, il farmaco contiene conservante benzalconio cloruro (0,01%), sodio edetato, sodio cloruro, acqua per preparazioni iniettabili.

I colliri in lecrolina sono prodotti in flaconi di plastica sterili, il volume di ogni flacone è di 10 ml.

lekrolin

Descrizione del 25/01/2015

  • Nome latino: Lecrolyn
  • Codice ATX: S01GX01
  • Principio attivo: acido cromoglicico (acido cromoglicico)
  • Produttore: Santen OY (Finlandia)

struttura

Le gocce di lecrolina contengono 20 mg di sodio cromoglicato per 1 ml. 1 ml contiene 25 gocce, il contenuto di sodio cromoglicato per 1 goccia è di 0,8 mg.

Le seguenti sostanze sono utilizzate come sostanze aggiuntive: glicerina, Trilon B, alcol polivinilico, benzalconio cloruro (0,05 mg), acqua per preparazioni iniettabili.

Modulo di rilascio

  • Lekrolin 20 mg / ml, collirio in bustine usa e getta;
  • Lekrolin 40 mg / ml, collirio, soluzione in una fiala;
  • Lekrolin 40 mg / ml, collirio in bustine usa e getta.

Azione farmacologica

Lekrolin (Lecrolyn) appartiene al gruppo di antistaminici. Il farmaco è un collirio contenente sodio cromoglicato, una sostanza che impedisce il rilascio di elementi che causano reazioni allergiche nella mucosa degli occhi.

Questo farmaco è usato per trattare l'affaticamento degli occhi, le allergie stagionali a sostanze irritanti naturali (ad esempio il polline) e le reazioni allergiche sistematiche di varie eziologie. Le gocce di lekrolina sono anche prescritte per il trattamento della congiuntivite, scatenata dagli effetti di vari allergeni.

Questo medicinale è usato per trattare adulti e bambini di età superiore a 6 anni. L'uso del farmaco senza prescrizione medica suggerisce che una certa diagnosi è stata effettuata in precedenza (confermata da un medico) e purché i sintomi registrati in precedenza si ripetano.

Farmacodinamica e farmacocinetica

Il principio attivo del farmaco viene assorbito attraverso la membrana mucosa dell'occhio. In questo caso, l'assorbimento sistemico è molto basso.

La lekrolina è un agente topico antiallergico che ha un effetto stabilizzante sulla membrana impedendo il rilascio di granuli di mastociti nel tessuto circostante e il rilascio di composti biogenici come istamina, bradichinina e leucotrieni.

Il rimedio ha il più grande effetto nell'uso profilattico. L'effetto clinico assoluto si ottiene con un trattamento prolungato e regolare.

Indicazioni per l'uso

Le gocce di Lecrolin sono indicate per l'uso in:

  • congiuntivite causata da allergeni di diversa origine;
  • cheratite causata da allergeni;
  • cheratocongiuntivite;
  • irritazione della membrana mucosa dell'occhio, che è innescata da vari allergeni (tra gli allergeni più comuni: prodotti chimici domestici, prodotti di scarto di animali domestici, polline delle piante e altri fattori ambientali).

Controindicazioni

Ipersensibilità al sodio cromoglicato, benzalconio cloruro o altri componenti del farmaco.

Effetti collaterali

Come tutti i farmaci, le gocce di lecrolina hanno effetti collaterali, il più comune dei quali è un leggero formicolio temporaneo.

Inoltre, questo farmaco può provocare una reazione infiammatoria della membrana mucosa degli occhi a causa del suo conservante benzalconio cloruro.

Tra le possibili reazioni avverse:

  • sensazione di bruciore;
  • visione offuscata;
  • irritazione locale.

Istruzioni per l'uso lekrolina (metodo e dosaggio)

Dosaggio per adulti e bambini di età superiore ai sei anni: 1-2 gocce per occhio due volte al giorno, a meno che il medico non abbia prescritto dosi individuali a causa di alcune caratteristiche del decorso della malattia.

Per ottenere il massimo effetto, l'uso di collirio per le allergie dovrebbe essere regolarmente e rigorosamente secondo le istruzioni specificate da uno specialista.

Nota: i contenitori monouso con il farmaco devono essere smaltiti immediatamente dopo l'uso, anche se vengono lasciati con la medicina. Dopo aver aperto i contenitori usa e getta, l'uso del farmaco è severamente proibito.

Se l'effetto del trattamento con questi colliri non viene raggiunto entro pochi giorni, è necessario consultare il proprio medico per un consiglio.

Prima di usare colliri:

  • le mani devono essere lavate accuratamente;
  • scegli la posizione più comoda per l'instillazione degli occhi (puoi sederti, sdraiarti sulla schiena, stare in piedi o sederti di fronte a uno specchio);
  • Leggi il manuale per l'utilizzo del farmaco al fine di evitare effetti indesiderati.

Collirio Lecrolin, istruzioni per l'uso

  • Aprire la fiala con il farmaco, evitando il contatto del bordo superiore (pipetta) con superfici contaminanti.
  • Piega la testa all'indietro, porta la fiala verso l'occhio.
  • Prendete delicatamente la palpebra inferiore e tiratela verso il basso (in modo da non provare fastidio), alzate il bulbo oculare. Premere leggermente sulla fiala e attendere che le gocce cadano direttamente sulla mucosa dell'occhio (preferibilmente gocciolando nella direzione dell'angolo interno).
  • Chiudi gli occhi e premi leggermente l'angolo interno dell'occhio con il dito. Tenere premuto per circa un minuto e ripetere la procedura con il secondo occhio, se necessario.
  • Chiudere con attenzione la fiala.

overdose

In studi su animali, è stato dimostrato che la tossicità locale o sistemica del sodio cromoglicato è molto bassa.

Con l'uso locale dei sintomi di overdose di droga sono improbabili. Se si presentano sintomi di sovradosaggio, deve essere applicato un trattamento sintomatico.

Interazione con altri farmaci

Il principio attivo del farmaco, così come gli elementi ausiliari non hanno un effetto in combinazione con altri farmaci, che è stato stabilito empiricamente.

Se è necessario utilizzare altri colliri per le allergie come trattamento, deve essere fatto con un intervallo di almeno 5 minuti.

Condizioni di vendita

Viene rilasciato senza la prescrizione del medico.

Condizioni di conservazione

Conservare a temperatura non superiore a 25 ° C. Non congelare e proteggere i bambini dal contatto con il farmaco.

Periodo di validità

La durata di conservazione del farmaco per 3 anni.

Analoghi di Lekrolina

I seguenti farmaci sono legati agli analoghi della lecrolina:

Recensioni di Lekroline

Gli esperti consigliano prima di usare questo farmaco per leggere le recensioni su gocce di Lecrolin, che gli utenti hanno pubblicato su Internet. Se si riassumono le opinioni delle persone che hanno usato il farmaco, si può concludere sul suo effetto positivo, arrivando quasi dopo il primo utilizzo.

La caratteristica più comune delle goccioline è quella di eliminare istantaneamente l'irritazione e il rossore dell'occhio dopo una singola applicazione. Nel trattamento delle reazioni allergiche, si verifica un effetto positivo dopo diversi giorni o addirittura settimane di applicazione topica delle gocce.

Prezzo Lekrolina

Prezzo collirio Lecrolin disponibile e a seconda del volume varia da 86 a 89 rubli.

Collirio Lecrolin

L'estate è il momento della fioritura, quando tutte le cose viventi si rallegrano per il calore e la bellezza della natura che regna intorno. Ma per chi soffre di allergie, questo periodo dell'anno è un calvario. I sintomi allergici, come starnuti, congestione nasale e, soprattutto, arrossamento degli occhi e lacrimazione, non ti faranno aspettare. Tali sintomi non hanno ancora dipinto nessuno, e quindi voglio liberarmene il più presto possibile.

Chi soffre di allergie può aiutare a sbarazzarsi di Lekrolin farmaci oftalmici occhi rossi.

Collirio Lecrolin

Quando prendere?

Le gocce "Lekrolin" diventeranno un vero "salvavita" se soffrite delle seguenti malattie:

  • congiuntivite allergica;
  • congiuntivite primaverile;
  • infiammazione della cornea;
  • se la mucosa dell'occhio è arrossata e irritata a causa di una reazione allergica a una sostanza allergenica.

Collirio Lecrolin utilizzato nella congiuntivite allergica

Lekrolin utilizzato per la prevenzione delle malattie allergiche.

struttura

Lekrolin prodotto da aziende farmaceutiche in due forme: fiale e contagocce. È una soluzione chiara, a volte con una leggera sfumatura di giallo. Il principale ingrediente attivo è il sodio cromoglicato o l'acido cromoglicico. Per decenni, questa sostanza è stata usata per trattare e prevenire allergie, asma bronchiale e congiuntivite.

La composizione del farmaco differisce a seconda della forma di rilascio: non vi è benzalconio cloruro nel tubo contagocce.

La composizione di colliri Lekrolin

Come funziona?

Collirio Lecrolin - antistaminico. Rapidamente e facilmente ti liberano da sensazioni spiacevoli nei tuoi occhi: prurito, fotofobia, bruciore, arrossamento si ritirano rapidamente, incapaci di frenare l'attacco di Lekrolin.

Le sostanze che fanno parte delle gocce, influenzano i "mastociti", stabilizzandoli. I mastociti sono cellule speciali che sono coinvolte nella formazione della nostra immunità. Si trovano nei tessuti connettivi del nostro corpo - intorno ai vasi, vicino ai linfonodi, sotto la pelle.

Il lekrolin riduce anche la permeabilità delle pareti dei vasi sanguigni, impedendo così la penetrazione dell'allergene ai mastociti.

Video - Come gocciolare negli occhi

Come applicare Lekrolin

Utilizzare Lekrolin dovrebbe essere in accordo con le istruzioni. Il farmaco viene prescritto 4 volte al giorno, 1-2 gocce. La pausa tra instillazione - 4-6 ore. La dose del farmaco e il numero di procedure di instillazione possono correggere l'oculista a seconda della natura della malattia, assegnando fino a 6-8 instillazioni al giorno. La lekrolin è applicata fino al momento in cui i sintomi allergici diminuiscono.

Nel caso della congiuntivite stagionale, la lecrina viene applicata immediatamente dopo che il paziente ha avuto i primi sintomi di un'allergia e viene utilizzata fino alla fine dell'esposizione all'allergene (ad esempio, polline). Meglio di tutti, se una persona prima dell'inizio della fioritura (almeno due settimane) per scopi preventivi utilizzerà il farmaco.

Gocce Lekrolin applicato ai primi segni di congiuntivite

Uso di lecrolina in un contagocce:

  1. Lavati le mani con sapone e asciugale con un asciugamano pulito.
  2. Aprire con cautela la borsa con i tubi sulla linea tratteggiata.
  3. Strappa un contagocce dall'intero mazzo.
  4. Chiudere con cura la busta con le restanti provette.
  5. Controlla la posizione del medicinale nel tubo: dovrebbe essere nella parte inferiore del pacchetto.
  6. Apri il tubo e portalo alla vista.
  7. Seppellire la quantità di farmaco in conformità con le istruzioni.
  8. Invia il tubo vuoto nel cestino. A proposito, anche se il medicinale rimane nel tubo, viene comunque espulso.

Lekrolin in provette

L'uso di Lekrolina sotto forma di tubi è molto conveniente, perché in un contenitore c'è solo la quantità del farmaco, che è sufficiente a infondere entrambi gli occhi una volta. Inoltre, se stai andando dove, ma non hai bisogno di portare con te l'intero pacchetto del farmaco - è sufficiente separare una provetta e metterla nella tua borsa.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Come ogni farmaco, Lekrolin ha effetti collaterali, anche se sono estremamente rari. Dopo l'instillazione in alcuni pazienti si osservano:

  • bruciando negli occhi;
  • disturbo da visione corta;
  • irritazione oculare;
  • sindrome dell'occhio secco;
  • lacrimazione;
  • allergie.

Lekrolin può causare irritazione agli occhi.

L'uso di lecrolina è controindicato:

  • bambini sotto i 4 anni;
  • le persone che hanno almeno un componente del corpo reagiscono negativamente.

Le donne incinte e le donne durante l'allattamento dovrebbero usare le gocce molto attentamente e solo come prescritto dal medico curante.

Lekrolin ® (Lecrolyn ®)

Principio attivo:

contenuto

Gruppi farmacologici

Classificazione Nosologica (ICD-10)

Immagini 3D

Composizione e forma di rilascio

in flaconi contagocce da 10 ml; nella scatola 1 bottiglia.

in tubi contagocce da 0,25 ml; nella confezione 30 pezzi.

Descrizione della forma di dosaggio

Soluzione chiara da incolore a giallo pallido.

Azione farmacologica

Ha un effetto stabilizzante della membrana.

farmacodinamica

Previene la degranulazione dei mastociti e il rilascio di istamina, bradichinina, leucotrieni (incluse sostanze a reazione lenta) e di altre sostanze biologicamente attive. Più efficace per l'uso profilattico.

farmacocinetica

L'assorbimento attraverso la membrana mucosa degli occhi è trascurabile. Biodisponibilità sistemica - meno dello 0,1%. T1/2 - 5-10 minuti

Farmacologia Clinica

L'effetto clinico completo nelle malattie allergiche dell'occhio si manifesta in pochi giorni o settimane.

Indicazioni farmaco Lekrolin ®

Congiuntivite allergica, cheratite allergica, cheratocongiuntivite, irritazione della mucosa degli occhi dovuta a reazioni allergiche (fattori ambientali, rischi professionali, prodotti chimici domestici, cosmetici, forme di dosaggio oftalmico, polline delle piante e peli di animali).

Controindicazioni

Ipersensibilità al farmaco.

Usare con cautela nei bambini sotto i 4 anni.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Dovrebbe essere usato con cautela durante la gravidanza e l'allattamento.

Effetti collaterali

Sintomi transitori di irritazione locale: alterazione della chiarezza della percezione visiva, bruciore agli occhi, gonfiore della congiuntiva, sensazione di corpo estraneo, secchezza oculare, lacrimazione, orzo sulla palpebra. La sconfitta dell'epitelio corneale.

interazione

Riduce la necessità di utilizzare preparati oftalmici contenenti glucocorticosteroidi.

Dosaggio e somministrazione

Congiuntivale. Instillare 1-2 gocce in ogni sacco congiuntivale 4 volte al giorno.

overdose

Overdose di dati disponibile.

Precauzioni di sicurezza

Le gocce oculari nei flaconi contagocce non sono raccomandate per l'uso quando si indossano lenti a contatto (contengono conservante benzalconio cloruro). Prima che l'instillazione delle lenti a contatto venga rimossa e reinstallata non prima di 15 minuti dopo l'applicazione del farmaco.

Istruzioni speciali

Le gocce oculari nei tubi contagocce non contengono un conservante, pertanto non rallentano la guarigione delle ferite congiuntivali o corneali, possono essere utilizzate in pazienti con ipersensibilità ai conservanti e quando indossano qualsiasi tipo di lenti a contatto.

I pazienti la cui chiarezza visiva è temporaneamente persa dopo l'applicazione non sono raccomandati per guidare un'auto o lavorare con attrezzature complesse, macchine o qualsiasi attrezzatura complessa che richiede una visione chiara immediatamente dopo l'instillazione del preparato.

La bottiglia deve essere chiusa dopo ogni utilizzo. Non toccare l'occhio con un puntale.

Il contenuto di un contagocce valvolare è sufficiente per entrambi gli occhi.

Tubi aperti, i contagocce devono essere usati immediatamente e quindi buttati via con i residui esistenti. I tubi contagocce nella borsa aperta devono essere utilizzati entro 1 mese.

Condizioni di stoccaggio della medicina Lekrolin ®

Tenere lontano dalla portata dei bambini.

Periodo di validità del farmaco Lecrolin ®

Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Lekrolin: istruzioni per l'uso

struttura

1 ml di soluzione contiene:

Sodio cromoglicato - 20 mg, 40 mg

Benzalconio cloruro, glicerina, alcool polivinilico, disodio edetato, acqua per preparazioni iniettabili

descrizione

Soluzione limpida, incolore o leggermente gialla

Azione farmacologica

antiallergici; ha un effetto stabilizzante sulla membrana, previene la degranulazione dei mastociti e il rilascio di istamina, bradichinina, leucotrieni (inclusa la sostanza a reazione lenta) e di altre sostanze biologicamente attive. Più efficace nell'uso profilattico.

Un completo effetto clinico nelle malattie allergiche si ottiene dopo alcuni giorni o settimane di trattamento farmacologico.

Indicazioni per l'uso

- irritazione della mucosa dell'occhio dovuta a reazioni allergiche (fattori ambientali, rischi professionali, prodotti chimici domestici, cosmetici, preparati oftalmici, polline delle piante e peli di animali domestici).

Controindicazioni

Periodo di gravidanza e allattamento

Il farmaco deve essere usato con cautela durante la gravidanza e l'allattamento.

Dosaggio e somministrazione

Adulti e bambini sopra i 4 anni:

Лекролин® 20 mg / ml:

1-2 gocce in ogni sacco congiuntivale 4 volte al giorno.

Лекролин® 40 mg / ml:

1-2 gocce in ogni sacco congiuntivale 2 volte al giorno.

Bambini sotto i 4 anni: solo su prescrizione.

Nella congiuntivite allergica stagionale, il trattamento deve iniziare immediatamente dopo la comparsa dei primi sintomi o essere usato profilatticamente prima dell'inizio della stagione di fioritura. Il trattamento continua per l'intera stagione di fioritura o più a lungo se i sintomi persistono.

Prima dell'instillazione dei colliri:

• Lavati accuratamente le mani.

• Prendi una posizione comoda (siediti, sdraiati sulla schiena, stai di fronte a uno specchio).

Effetti collaterali

Se applicato localmente, il sodio cromoglicato è generalmente ben tollerato e i sintomi di irritazione oculare sono rari.

Generale (> 1/100): sensazione di bruciore a breve termine, irritazione locale agli occhi e rapida visione offuscata.

Collirio Lekrolin - istruzioni dettagliate. Per alleviare i sintomi di allergia

Lecrolin sotto forma di collirio è un antistaminico che ha lo scopo di alleviare i sintomi di allergia e viene utilizzato per uso topico.

Il farmaco è efficace solo con un trattamento a lungo termine e aiuta a far fronte alla congiuntivite e alla cheratite di origine allergica, senza causare dipendenza e senza portare allo sviluppo di complicanze.

Collirio di lecrolina: istruzioni per l'uso e informazioni generali

Le gocce non aiutano a eliminare completamente le reazioni allergiche e non sono adatte come agenti terapeutici.

Ma possono essere indispensabili per misure preventive e soggette all'insorgere di instillazioni prima dell'inizio della fioritura di piante ed erbe a cui le allergie sono più acutamente reattive.

Proprietà utili e azione farmacologica

Il farmaco a contatto con la membrana mucosa dell'occhio inizia a influenzare attivamente le membrane dei mastociti, causando il rilascio di istamine, che causano reazioni allergiche.

Lo strumento che è stato rilasciato dalla molecola istamina non ha alcun effetto, impedendo solo il rilascio di nuove porzioni della sostanza.

Fondamentalmente, le gocce sono prescritte come agente profilattico per le persone esposte a esacerbazioni stagionali di allergie causate dal polline.

Tra queste malattie, le più comuni sono la pollinosi ("febbre da fieno") e la cheratocongiuntivite primaverile.

E già una settimana dopo il primo instillamento, si può essere sicuri che i sintomi dell'allergia saranno completamente assenti o non si manifesteranno intensamente come in assenza di instillazione di tale farmaco.

Inoltre, lo strumento aiuta ad eliminare i sintomi della congiuntivite papillare, che si verifica sullo sfondo dell'uso costante delle lenti a contatto e dopo l'esecuzione della cheratoplastica, a seguito della quale i punti iniziano ad infiammarsi.

Metodo di dosaggio

Secondo le istruzioni per l'uso nel periodo di esacerbazione stagionale di allergia, è sufficiente instillare due gocce del farmaco non più di quattro volte al giorno a intervalli di tempo diversi.

Come esattamente il trattamento verrà ritardato dipende dal grado di manifestazione delle reazioni allergiche, dall'età del paziente e dalla sua sensibilità ai componenti del collirio.

Nel migliore dei casi, le instillazioni sono fatte fino a quando i sintomi di allergia sono completamente eliminati (in media, non ci vogliono più di due settimane).

Indicazioni per l'uso

Lecrolin è prescritto per le seguenti indicazioni:

  • qualsiasi congiuntivite allergica, indipendentemente dalla natura dell'agente patogeno;
  • prevenzione di malattie allergiche croniche e acute;
  • febbre da fieno;
  • congiuntivite papillare gigante;
  • cheratocongiuntivite e cheratite che si verificano sullo sfondo di reazioni allergiche della mucosa dell'occhio.

In tali situazioni, la lekrolina aiuta anche a eliminare rapidamente il disagio.

In questo caso, gli allergeni sono considerati non solo particelle di origine vegetale, ma anche frammenti di peli di animali, varie sostanze contenute negli alimenti, nonché prodotti chimici domestici e particelle di polvere.

Interazione con altri farmaci

Fondamentalmente, vi è un effetto positivo e un mutuo miglioramento dell'effetto terapeutico sugli organi della visione con l'uso simultaneo (ma non una tantum) di lekrolina e farmaci del gruppo glucocorticoide.

In questi casi, l'effetto di quest'ultimo è nettamente migliorato, a causa del quale aumenta l'effetto terapeutico, e ciò consente di interrompere rapidamente i sintomi della congiuntivite grave in forma cronica e acuta.

Ma tra l'instillazione della lekrolina e tali agenti, è necessario sostenere una pausa di almeno dieci minuti e non importa quale farmaco venga usato per primo.

Effetti collaterali e controindicazioni

Questi sintomi scompaiono rapidamente senza alcuna azione aggiuntiva da parte del paziente o del medico, e il farmaco, se il paziente si lamenta di tali manifestazioni della reazione della lecrolina con la mucosa dell'occhio, non viene annullato.

Ma se tale trattamento porta a lesioni insignificanti della cornea - le gocce dovrebbero essere sostituite con qualsiasi altro analogo, sebbene altri farmaci nei pazienti possano avere i loro effetti collaterali.

Il farmaco è controindicato in gravidanza, per i bambini al di sotto dei 4 anni di età, nonché in caso di ipersensibilità della congiuntiva e della cornea a determinati componenti della lecrolina, in particolare al benzalconio cloruro e al sodio cromoglicato.

Composizione e caratteristiche del rilascio dalle farmacie

Il medicinale viene rilasciato senza la necessità di presentare una prescrizione in farmacia.

Il farmaco viene prodotto in tre forme:

  • bustine usa e getta 40 mg / ml;
  • bustine usa e getta da 20 mg / ml;
  • collirio in flaconcini da 10 millilitri ad una concentrazione di 40 mg / ml.

La composizione del farmaco oltre al sodio cromoglicato comprende anche eccipienti: acqua per iniezione, glicerina, benzalconio cloruro, Trilon B e alcol polivinilico.

Termini e condizioni di conservazione

Il farmaco può essere conservato a una temperatura non superiore a +25 in un luogo buio e asciutto dove la luce solare non penetra.

Questo periodo è rilevante per le bottiglie che non sono ancora state aperte.

Dopo l'apertura e la prima instillazione, il farmaco può essere conservato per non più di trenta giorni, dopodiché il flacone viene eliminato, anche se esiste ancora un rimedio inutilizzato.

Analoghi lekrolina

  1. Ifiral.
    Gocce topiche antiallergeniche a base di sodio cromoglicato, che vengono instillate nella cheratite e nella congiuntivite di origine allergica.
    Lo strumento è adatto anche per eliminare i sintomi della sindrome dell'occhio secco e con irritazioni costanti dovute a un sovraccarico costante degli organi visivi.
    Il pozzetto ifirale aiuta a eliminare gli effetti collaterali derivanti dall'impatto dei fattori negativi esterni caratteristici delle industrie pericolose e delle regioni con clima sfavorevole.
    Come la lecrina, ififer sarà più efficace se inizi a prenderlo prima dello sviluppo delle reazioni allergiche come profilassi.
  2. Taleum.
    Carattere antiallergico, che ha un effetto stabilizzante sulla membrana cellulare dei tessuti e impedisce lo sviluppo di infiammazione.
    Il farmaco non viene praticamente assorbito nel sangue, quindi non influisce sui processi vitali e viene espulso con le urine durante il giorno e l'instillazione può essere eseguita anche per i bambini piccoli (ma non prima rispetto all'età di due anni).
  3. Kromosol.
    Un agente profilattico che non ha praticamente alcun effetto terapeutico e un risultato notevole è raggiunto almeno una settimana dopo l'inizio del ciclo di trattamento.
  4. Kromoglin.
    Gocce oftalmiche topiche che hanno un effetto stabilizzante sui mastociti, da cui viene rilasciata la reazione di stimolazione dell'istamina.

Il prezzo medio del farmaco in Russia

Il costo di una fiala di soluzione oftalmica di lecrolina varia intorno ai 180-200 rubli, indipendentemente dalla regione della Federazione Russa e dalla catena di farmacie.

Ulteriori raccomandazioni per l'utilizzo dei fondi

Puoi indossarli non prima di 20 minuti dopo aver usato il farmaco, quando i suoi componenti sono completamente assorbiti nello strato congiuntivale.

In rari casi, i segni dell'infiammazione non solo non scompaiono, ma si intensificano, e in questo caso, l'ulteriore utilizzo del rimedio è inopportuno.

Recensioni

"Ogni primavera ho una congiuntivite allergica con irritazioni caratteristiche, lacrimazione e desiderio di grattarmi gli occhi e le palpebre.

Prima di scoprire la lerolina, ho usato un farmaco più costoso, sulfacile di sodio. Bruciava male gli occhi, ma poiché non c'era altra via d'uscita, doveva resistere.

L'inverno scorso ho saputo della lerolina e ho deciso di provare a seppellirla, soprattutto a giudicare dalle informazioni fornite dalle istruzioni, non ha controindicazioni e effetti collaterali particolari.

In pratica, si è scoperto che la medicina elimina tutti i sintomi di allergia stagionale, ma sfortunatamente non è sufficiente per salvare completamente le persone da una tale patologia ".

Ekaterina Svetlova, Ekaterinburg.

"La necessità di un collirio è sorta in me un anno dopo aver ottenuto un lavoro nel laboratorio per la produzione di accessori per automobili in gomma.

Nonostante l'officina sia equipaggiata secondo i moderni standard europei e le cappe aspiranti funzionino ovunque, l'odore specifico e le particelle di fuliggine penetrano ancora negli occhi e nel naso, e questo ha portato allo sviluppo di allergie in me.

Il medico della clinica mi consigliò di acquistare un mezzo economico di lekrolina e, entro una settimana dopo l'instillazione quotidiana, tutti i sintomi di irritazione e disagio scomparvero completamente.

E soddisfatto di questo effetto, ho consigliato queste gocce al resto dei miei colleghi che avevano problemi simili. "

Alexey Sizov, Regione di Leningrado.

Video utile

Questo video descrive come riconoscere le allergie agli occhi e come trattarle:

Lekrolin può essere utilizzato senza previa consultazione con un oftalmologo e, sebbene le gocce siano sicure, è meglio visitare un medico se compaiono sintomi allergici.

In primo luogo, queste gocce potrebbero non essere efficaci in allergie gravi, e in secondo luogo, la diagnosi indipendente non professionale può sempre portare a conclusioni errate, e il prurito e l'irritazione caratteristica delle allergie possono essere segni di patologie più gravi.

lekrolin

  • Santen, Francia
  • Data di scadenza: al 10/01/2020

Istruzioni per l'uso di lekrolina

Con questo prodotto comprare

Nome latino

Modulo di rilascio

Lekrolin. Collirio

struttura

    1 ml di gocce oculari 2% contiene:
    Ingredienti attivi
  • Acido di Cromoglyceic (nella forma di sale disodico) 20 mg.
    Sostanze ausiliarie
    Benzalconio cloruro (40 μg), acido borico, disodio edetato, acqua d / e.

imballaggio

10 ml - flacone contagocce di plastica (1) - pacchi di cartone.

0,25 ml - contagocce a tubo (10) - sacchetti a tre strati laminati in carta (2) - pacchi di cartone.

Azione farmacologica

Farmaco antiallergico, stabilizzatore della membrana mastocitaria. Previene la degranulazione dei mastociti e il rilascio di istamina, bradichinina, leucotrieni (incluse sostanze a reazione lenta) e di altre sostanze biologicamente attive.

Il farmaco è più efficace nell'uso profilattico.

L'effetto clinico completo nelle malattie allergiche dell'occhio si raggiunge dopo alcuni giorni o settimane di trattamento farmacologico.

Quando si usano i colliri, l'assorbimento del sodio cromoglicato attraverso la mucosa dell'occhio è insignificante.

La biodisponibilità sistemica è inferiore allo 0,1%.

T1/2 fa 5-10 minuti

Lekrolin, indicazioni per l'uso

  • congiuntivite allergica;
  • cheratite allergica;
  • cheratocongiuntivite;
  • irritazione della mucosa degli occhi dovuta a reazioni allergiche (fattori ambientali, rischi professionali, prodotti chimici domestici, cosmetici, preparati oftalmici, polline delle piante e peli di animali domestici).

Controindicazioni

  • bambini fino a 4 anni;
  • ipersensibilità al farmaco.

Dosaggio e somministrazione

Il farmaco viene prescritto 1-2 gocce in ogni sacco congiuntivale 4 volte / die.

Nella congiuntivite allergica stagionale, il trattamento deve iniziare immediatamente dopo la comparsa dei primi sintomi o essere profilatticamente usato prima che inizi la stagione dei pollini. Il trattamento continua per l'intera stagione di fioritura o più a lungo se i sintomi persistono.

Condizioni d'uso del farmaco Lekrolin ® in un contagocce

1. Apri il pacchetto lungo la linea tratteggiata.

2. Separare un contagocce.

3. Chiudere con attenzione il pacchetto.

4. Assicurarsi che la soluzione si trovi nella parte inferiore del contagocce e aprire il contagocce.

5. Metti 1-2 gocce negli occhi.

La dose contenuta nel contagocce è sufficiente per un instillamento in entrambi gli occhi. Dopo un singolo utilizzo, il tubo contagocce deve essere scartato, anche se il contenuto rimane.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

In gravidanza e allattamento (allattamento al seno), il farmaco deve essere usato con cautela e solo quando i benefici previsti per la madre superano il potenziale rischio per il feto o il bambino.

Effetti collaterali

Da parte dell'organo visivo:> 1/100 - sensazione di bruciore a breve termine, irritazione locale degli occhi e un disturbo che passa rapidamente della chiarezza della percezione visiva.

Google+ Linkedin Pinterest