Palpebre superiori e inferiori del calazio

L'alitia è una malattia che si sviluppa a causa del blocco delle ghiandole di Meibomio (si tratta di ghiandole sebacee modificate che si aprono attorno al bordo esterno delle palpebre). Ha l'aspetto di una densa neoplasia benigna con contorni chiari, forma arrotondata.

Normalmente, le ghiandole di Meibomio producono il sebo che idrata la cornea e riduce l'attrito tra i bordi delle palpebre. Come risultato del blocco del dotto, si accumula un segreto e cresce un piccolo tumore arrotondato.

cause di

Ci sono molte ragioni per cui appare un calazio:

    • Trascurare le regole dell'igiene personale, l'abitudine di toccare gli occhi con le mani sporche (questa è la causa più comune di calazio nell'infanzia)
Nella palpebra superiore, normale ghiandola di Meibomio, e nella palpebra inferiore, si sviluppa un chalazion.
  • Diminuzione della difesa immunitaria dell'organismo causata da malattie croniche persistenti acute o di lunga durata (diabete, cancro, disbatteriosi, malattie autoimmuni, ecc.)
  • Lenti a contatto ad uso prolungato o cura impropria per loro (come indossare le lenti correttamente)
  • Squilibrio della sfera psico-emotiva: stress costante, sindrome da stanchezza cronica, depressione, ecc.
  • Ipotermia generale, a freddo
  • Malattie dermatologiche (rosacea, dermatite seborroica, ecc.)
  • Un gran numero di cosmetici sul viso, spesso indossando ciglia finte
  • Assunzione insufficiente di vitamine e oligoelementi
  • Trattamento errato o incompleto dell'orzo Molto spesso il chalazion si sviluppa come una complicazione dell'orzo, specialmente sullo sfondo di una ridotta immunità
  • Maggiore produzione di sebo (può essere associato a disturbi endocrini o alla pelle di ogni singola persona)
  • Blefarite cronica (processo infiammatorio ai bordi delle palpebre)
  • A volte la causa del calazio diventa un fallimento nel sistema biliare.

Il gruppo di rischio per lo sviluppo del calazio è composto da persone di oltre 40 anni. Ciò è dovuto al fatto che a quell'età una persona si preoccupa poco dei difetti estetici della pelle e non nota piccoli tumori.

Ci sono casi in cui, a causa dell'assenza di trattamento, si è verificata la malignità del calazio - la sua trasformazione in neoplasia maligna.

Come si manifesta la malattia

Il calazio può essere localizzato sia nella palpebra superiore che inferiore. A volte può verificarsi in due secoli contemporaneamente. Al tatto è un piccolo nodo stretto. Dall'esterno sembra un leggero rigonfiamento sulla palpebra.

Nella fase iniziale è facilmente confuso con l'orzo. Tuttavia, dopo i primi due giorni il quadro clinico della malattia cambia: il tumore cresce di dimensioni, diventa doloroso.

La neoplasia non è saldata alla pelle, quindi è facilmente sostituibile durante la palpazione. La palpebra, su cui appariva il calazio, arrossisce.

Le dimensioni dello chalazion variano da pochi millimetri a un centimetro. Il colore è bianco o leggermente grigiastro. Se non si inizia il trattamento in tempo, la formazione può insorgere, che si manifesterà clinicamente come edema della mucosa, febbre, prurito, lacrimazione, dolore.

Nel processo di crescita, il calazio esercita una pressione sulla cornea, che può causare l'astigmatismo e una diminuzione dell'acuità visiva. Se il chalazion non viene aperto in tempo, si trasformerà in una cisti.

A volte in un secolo si formano più alaloni contemporaneamente, che tendono a fondersi. Quindi appare un tumore di grandi dimensioni. Tuttavia, il più delle volte le formazioni multiple hanno la forma di un tipo di catena, situata sul bordo del secolo.

In alcuni casi, il calazio si apre spontaneamente con il rilascio di una spina purulenta verso l'esterno e la formazione di un passaggio fistoloso. Tale risultato richiede una fornitura urgente di assistenza qualificata.

Halyazion con localizzazione sulla palpebra superiore

Il fallimento delle ghiandole di Meibomio della palpebra superiore causa l'ostruzione e l'accumulo del dotto della secrezione sebacea nelle loro cavità. A poco a poco, il ferro si allunga e forma un calazio.

Se l'infezione si aggiunge anche, inizierà l'infiammazione, portando ad un ingrandimento ancora maggiore della ghiandola e alla sua suppurazione.

Reazioni allergiche, uso frequente di ciglia finte, non conformità con l'igiene personale, cura impropria delle lenti a contatto e altri fattori possono portare alla formazione di un calazio sulla palpebra superiore.

Al fine di prevenire complicazioni, è importante consultare uno specialista in tempo e iniziare il trattamento. Vari unguenti a base di corticosteroidi, massaggi, procedure di fisioterapia (UHF) aiuteranno a liberarsi dal calazio. Se il decorso della malattia è complicato, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Halyazion con localizzazione sulla palpebra inferiore

Nel caso in cui i dotti escretori delle ghiandole sebacee della palpebra inferiore vengano bloccati, si può formare un calazio sulla palpebra inferiore. Questa è una piccola neoplasia, che, di fatto, è una ghiandola di Meibomio modificata.

La causa della comparsa di un calazio sulla palpebra inferiore è più spesso stati di immunodeficienza, diabete, raffreddori frequenti e negligenza delle regole di igiene.

Se il calazio non viene trattato, può diventare cronico e ricorrere di volta in volta. Pertanto, quando compaiono i primi sintomi, dovresti cercare aiuto da uno specialista. Se il processo non è avviato, sarà sufficiente solo il trattamento locale con unguenti o gocce.

Calazio nei bambini

Questa patologia è abbastanza comune nei bambini. Ci sono diversi motivi per questo:

  • I bambini spesso si strofinano gli occhi con le mani sporche e non sempre controllano adeguatamente l'igiene personale.
  • È nell'età infantile che cade il picco di incidenza delle malattie catarrale, che influisce significativamente sulla forza della difesa immunitaria.

I bambini possono avere sia chalazions singoli che multipli. Se il difetto si trova più vicino al bordo della palpebra, non è difficile rilevarlo, poiché appare una protrusione visibile. Se il calazio si trova più profondamente (più vicino alla parte cartilaginea del secolo), allora è immediatamente difficile notare.

Per i bambini, l'apertura frequente del calazio con il rilascio di un grasso è tipico. A volte una neoplasia rinasce in una cisti.

I genitori dovrebbero essere chiaramente consapevoli che l'automedicazione è severamente vietata. L'automedicazione non solo può aggravare la situazione, ma può anche portare a un'infezione secondaria.

Quanto prima il bambino vedrà un oculista, maggiori saranno le probabilità di cavarsela con una terapia conservativa e di evitare un intervento chirurgico. Solitamente prescritto gocce disinfettanti, unguento con corticosteroidi, nonché procedure fisioterapeutiche.

Per quanto riguarda l'operazione, si svolge in anestesia locale e non richiede più di 20 minuti.

Come curare Chalazion te stesso

Se sei riuscito a trovare un calazio dal primo giorno di apparizione, puoi cavartela con l'autotrattamento, che include il massaggio e l'uso di rimedi popolari.

Massaggio di età con calazio

Applicare sulla palpebra per 10-15 minuti un panno morbido inumidito con acqua tiepida. Quindi, per 5 minuti, massaggia delicatamente la palpebra con movimenti circolari della punta delle dita.

Questo aiuta a migliorare il flusso sanguigno e, in alcuni casi, a ripristinare la permeabilità delle ghiandole di Meibomio. Per un buon risultato, il massaggio dovrebbe essere fatto almeno 5 volte al giorno.

Rimedi popolari

  • Il succo di aloe è perfetto per eliminare il calazio. Taglia una foglia di una pianta, spremila da essa in un contenitore pulito precedentemente preparato. È necessario seppellire 4 gocce di succo cinque volte al giorno nell'occhio affetto. Quindi massaggiare delicatamente l'occhio per diversi minuti.

Scaldare una piccola quantità di sale da cucina in una padella e versarla in una busta di tessuto. Mentre il sale è ancora caldo, è necessario applicarlo all'occhio dolorante per 5-7 minuti. Questa manipolazione contribuisce allo sfondamento del pus e all'autopulizia dei dotti della ghiandola. Va notato che questo metodo è piuttosto controverso, in quanto, in alcuni casi, può portare a un'infezione secondaria della ferita. Ciò è dovuto al fatto che il pus non può uscire alla fine e, quindi, aggravare ulteriormente la situazione.

  • Comprime usando acido borico.
  • Lavare gli occhi del paziente con l'infusione di medicinali Althea. Hai bisogno di un cucchiaio di radice di pianta essiccata versare un bicchiere di acqua calda bollita e infondere per 7-8 ore. Questa infusione deve essere lavata tre volte al giorno.
  • Impacchi di calendula Due cucchiai di fiori secchi della pianta versano un bicchiere di acqua bollente e lasciano per mezz'ora. Quindi filtrare, raffreddare, inumidire una benda di garza e applicare sull'occhio dolorante. Questo strumento è buono in quanto consente di ridurre la gravità del processo infiammatorio. Inoltre, la calendula ha qualità disinfettanti.
  • Compresse di camomilla farmaceutica e salvia. Prendi 1 cucchiaino di piante secche e versa un bicchiere di acqua bollente. Insistere per un'ora. Dopo questo, l'infusione viene filtrata, inumidita con un pezzo di benda o garza e applicata all'occhio per 10-15 minuti.
  • Trattamento conservativo di calazio

    Se ti rivolgi a un oftalmologo in una fase iniziale del calazio, puoi farlo con un trattamento conservativo. Inizialmente, il medico ti consiglierà di inserire la composizione per l'unguento palpebrale interessato, contenente nella sua composizione corticosteroidi - triamcinolone, desametasone e altri.

    Le gocce antibatteriche devono essere incluse nella terapia conservativa. I farmaci più popolari sono phloxal, tobrex, oftaquix e cipromed. Se il calazio è accompagnato da prurito, gonfiore e altre sensazioni spiacevoli, il medico può prescrivere eventuali gocce antiallergiche, per esempio, opatanol.

    Nel caso in cui queste attività non aiutino, ricorrere all'introduzione di farmaci steroidei direttamente nel chalazion stesso. Diprospan e kenalog sono più spesso usati per questo scopo. Di norma, dopo l'iniezione, il chalazion si risolve gradualmente.

    Procedure di fisioterapia prescritte in più: calore secco, UHF, massaggio.

    Operazione per rimuovere il calazio

    Il trattamento radicale comporta un intervento chirurgico. Si fa ricorso nel caso in cui la terapia conservativa non dia risultati tangibili.

    L'operazione non è complicata e viene eseguita, in media, in 15-20 minuti. Viene eseguito in anestesia locale in una clinica ambulatoriale.

    Il tumore viene rimosso dal lato della congiuntiva (dall'interno della palpebra), quindi non rimangono difetti estetici. Alla fine della procedura, una pomata di corticosteroide viene posizionata dietro la palpebra colpita e una benda di pressione viene applicata all'occhio per prevenire il sanguinamento congiuntivale.

    Il secondo giorno, la benda viene rimossa, l'occhio viene trattato con una soluzione antisettica.

    Non è necessario il rimontaggio. Nei prossimi dieci giorni, il paziente sotterra gocce antibatteriche negli occhi. Non ci sono restrizioni sullo stile di vita associato all'operazione.

    Dopo la rimozione, il materiale chirurgico deve essere necessariamente inviato per esame istologico per garantire che non vi sia alcuna degenerazione cellulare maligna.

    Rimozione del calais laser

    Rimuovere il calazio con un laser è un'ottima alternativa al bisturi. Al giorno d'oggi, questo metodo è considerato il più efficace, dal momento che esclude il verificarsi di nuove recidive e altre complicanze postoperatorie. Inoltre, questa procedura è quasi esangue.

    La manipolazione inizia con l'instillazione di gocce negli occhi, che hanno un effetto anestetico. Il laser quindi attraversa la capsula del chalazion e la rimuove. L'unica restrizione dopo l'operazione: non puoi bagnare gli occhi.

    Calazione Prevenzione

    • Cerca di evitare situazioni stressanti.
    • Rispettare rigorosamente le regole di igiene personale e in ogni caso non strofinare gli occhi con le mani sporche.
    • Prestare attenzione alle lenti a contatto e non indossarle per un periodo più lungo del periodo specificato.
    • In caso di ridotta immunità (ad esempio, a causa di raffreddori), non dimenticare di prendere immunostimolanti e vitamine.
    • Sii attento alla tua salute e prontamente cura le malattie della pelle, specialmente se sono sul viso.

    Se sospetti di avere una chalazia, ti suggeriamo di guardare le foto di diversi tipi di calazio nei diversi stadi della malattia.

    Calazio sul lato interno della palpebra (lato congiuntivale)

    Halyazion localizzata sulla palpebra superiore:

    Calazio sulla palpebra inferiore:

    Calazio spontaneamente rivelato:

    calazio

    Halyazi - un consolidamento benigno del tumore (grandine) nello spessore di un secolo, che si sviluppa sullo sfondo del blocco e dell'infiammazione cronica della ghiandola di Meibomio. L'alitesi si manifesta con la presenza di un nodulo e gonfiore sulla palpebra, pressione sul bulbo oculare, irritazione delle membrane oculari, a volte - suppurazione e dissezione spontanea. La diagnosi di un calazio di solito non richiede ulteriori studi strumentali e si basa su un esame esterno del secolo. Il trattamento del calazio può essere conservativo (instillazione di farmaci, posa di unguenti, iniezioni nella formazione) o chirurgica (rimozione del calazio).

    calazio

    Chalazion (dal greco - Un piccolo nodo, gradinok) è caratterizzato da un'infiammazione proliferativa cronica della palpebra intorno alla ghiandola di Meibomio, che si sviluppa quando il suo canale di deflusso viene bloccato e si accumula un segreto. Ghiandole di Meibomio si trovano nello spessore della cartilagine, hanno una struttura tubolare e aprono i loro condotti di uscita sulla superficie interna della palpebra. In ogni secolo, ci sono circa 50-70 ghiandole che producono uno strato esterno (lipidico) del film lacrimale. La funzione delle ghiandole di Meibomio è di preservare l'umidità del bulbo oculare e di evitare che la lacrima si evapori dalla superficie dell'occhio.

    In oftalmologia, il calazio è un problema diffuso e rappresenta il 7,4% della struttura totale della patologia della palpebra. La malattia può colpire persone di tutte le età, ma è più comune tra gli adulti, per lo più tra i 30-50 anni.

    Cause di Chalazion

    La causa dello sviluppo del calazio è il blocco del dotto della ghiandola di Meibomio (sebacea) del secolo, a seguito del quale la secrezione lipidica formatasi non fluisce verso l'esterno e si accumula nel lume del condotto della ghiandola. Questo meccanismo causa infiammazione dei tessuti attorno alla ghiandola, incapsulamento della lesione e formazione di indurimento nodulare benigno nella palpebra.

    Spesso, la formazione di un calazio si verifica sullo sfondo dell'orzo precedente, specialmente nei casi di guarigione incompleta o di ricorrenza di quest'ultimo. Blefarite cronica, rosacea, pelle grassa, seborrea, diabete mellito e malattie gastrointestinali (disbacteriosi, discinesia biliare, gastrite cronica, enterocolite) predispongono allo sviluppo del calazio.

    I fattori che contribuiscono possono essere stress, ipotermia, infezioni virali respiratorie acute, ipovitaminosi, infezione dell'occhio in caso di violazione dell'igiene personale, manipolazione scorretta delle lenti a contatto.

    Microscopicamente, il calazio è formato da tessuto di granulazione e da un gran numero di cellule epitelioidi e giganti.

    I sintomi di Chalazion

    Con lo sviluppo del calazio sotto la pelle della palpebra inferiore o superiore appare una formazione densa e arrotondata. Questo nodulo si trova nello spessore della cartilagine, non saldato alla pelle, indolore durante la palpazione. L'educazione tende ad aumentare lentamente e può raggiungere una dimensione di 5-6 mm. Con l'aumentare del calazio, diventa evidente sulla parte della pelle, formando un difetto estetico rigonfio e visibile. Dal lato della congiuntiva, all'esame, viene rilevata una porzione di iperemia locale con una zona grigiastra centrale. È possibile la formazione di diversi chalazions contemporaneamente nelle palpebre superiore e inferiore.

    In alcuni casi, il calazio è accompagnato da prurito e lacrimazione, ipersensibilità al tatto. Il crescente chalazion può premere sulla cornea, causando l'astigmatismo e la distorsione della vista. Il chalazion non rivelato, presente da lungo tempo, si trasforma in una cisti con contenuti mucosi.

    Quando suppurazione del calazio, compaiono i sintomi di infiammazione: arrossamento locale della pelle, gonfiore, dolore lancinante e addolcimento del nodulo. Possibile aumento della temperatura corporea e lo sviluppo di blefarite. Il calazio può essere spontaneamente aperto sulla superficie della congiuntiva con il rilascio di secrezioni purulente. In questo caso, si forma un passaggio fistoloso attorno al quale crescono le granulazioni. La pelle delle palpebre diventa secca, arrossata, coperta da croste essiccate dello scarico.

    Diagnostica Calazio

    Il riconoscimento del calazio viene eseguito da un oftalmologo durante un esame esterno di una palpebra modificata. I principali segni di educazione sono l'identificazione di un sigillo nello spessore delle palpebre delle dimensioni del chicco di miglio o di un piccolo pisello, non saldato ai tessuti circostanti. Quando si gira la palpebra, si nota iperemia congiuntivale locale. Quando si muove, la palpebra colpita resta indietro rispetto al sano e meno spesso fa movimenti intermittenti.

    La conduzione della diagnostica strumentale con chalazion, di regola, non è richiesta. I chalazion ricorrenti e in rapida crescita richiedono una diagnosi differenziale con adenocarcinoma di Meibomio. A tale scopo può essere richiesto un esame istologico del campione bioptico.

    Trattamento di calazio

    Nelle prime fasi del calazio sono usati metodi conservativi. Noto collirio disinfettante per instillazione, con l'unguento al mercurio palpebrale. Impacchi di calore secco, terapia UHF, massaggio della palpebra e ghiandola intasata possono essere utilizzati per trattare il calazio. L'infiammazione del calazio serve come controindicazione all'esecuzione di procedure termiche, poiché il riscaldamento può contribuire alla diffusione dell'infiammazione nei tessuti circostanti con lo sviluppo di ascessi o flemmoni della palpebra.

    Le iniezioni nel calazio dei corticosteroidi (betametasone, triamcinolone) hanno un buon effetto terapeutico. I corticosteroidi sono iniettati nella cavità del calazio con un ago sottile e portano al riassorbimento graduale del tumore.

    Il trattamento radicale del calazio viene eseguito chirurgicamente. L'operazione è di tipo ambulatoriale ed è eseguita in anestesia locale attraverso un'incisione transcongiuntivale o cutanea. Durante l'operazione, il chalazion viene levigato insieme alla capsula. Quando viene formato un percorso fistoloso, viene praticata un'incisione chirurgica per tutta la sua lunghezza, dopo di che i tessuti modificati vengono asportati. Dopo aver rimosso il calazio, le palpebre sono cucite e l'occhio è stretto con una benda di pressione. Nel periodo postoperatorio per 5-7 giorni, si raccomanda l'uso di colliri o pomate anti-infiammatori.

    Un'alternativa al metodo chirurgico classico è la rimozione laser del calazio. In questo caso, la capsula viene sezionata con un laser, il contenuto del calazio viene rimosso e la capsula viene quindi evaporata mediante radiazione laser. La rimozione laser del calazio è meno traumatica, non richiede punti ed elimina la ricorrenza della malattia. Per evitare lesioni alla cornea con una cicatrice postoperatoria per diversi giorni, si consiglia al paziente di indossare una lente a contatto morbida.

    Previsione e prevenzione del calazio

    Il decorso del calazio può essere complicato dalla formazione di ascessi e dalla formazione di flemmone palpebrale. Dopo la rimozione incompleta della capsula di calazio, è possibile una ricaduta della malattia.

    Al fine di prevenire lo sviluppo di un calazio, è necessario eseguire l'intero volume di trattamento con meibomiite, blefarite, requisiti di igiene quando si usano lenti a contatto, aumentando la reattività generale del corpo.

    calazio

    Il termine "calazio" deriva dalla parola greca che significa "piccolo nodo, grandine". Il calazio (calazio) è una formazione simile a un tumore che si sviluppa lentamente a causa del blocco e del gonfiore della ghiandola sebacea (ghiandola di Meibomio) nella palpebra.

    Le ghiandole di Meibomio si trovano all'interno della palpebra, appena dietro le ciglia. Il loro numero è di circa 50-70 in ogni secolo. Queste ghiandole aiutano a mantenere gli occhi umidi, evitando l'evaporazione dello strato acquoso (lacrime) dalla loro superficie. Ciò è ottenuto attraverso la produzione dello strato esterno del film lacrimale - lipidico (costituito da acidi grassi - lipidi).

    Spesso il calazio è confuso con l'orzo, che appare anche come gonfiore nella palpebra. L'orzo è un'infezione della ghiandola sebacea nella palpebra. Provoca rossore, gonfiore, gonfiore doloroso sul bordo o sulla superficie interna della palpebra. L'orzo di solito si presenta più vicino alla superficie della palpebra che al calazio. A volte l'orzo non trattato si trasforma in un calazio.

    Il calazio è un problema agli occhi diffuso. Questa malattia colpisce persone di tutte le età, ma più adulti che bambini, e si verifica più spesso all'età di 30-50 anni.

    I sintomi di Chalazion

    In un primo momento, il calazio sembra e sembra lo stesso dell'orzo: palpebra gonfia, dolore moderato e irritazione. Tuttavia, questi sintomi scompaiono dopo 1-2 giorni, ma rimane un gonfiore rotondo e indolore della palpebra, che cresce lentamente durante la prima settimana. Occasionalmente, il gonfiore continua a crescere e può premere sul bulbo oculare, causando una lieve offuscamento della vista. La formazione di macchie rosse o grigie sul retro della palpebra. Se il calazio cresce molto, può diventare doloroso.

    motivi

    Le cause della maggior parte dei chalazions non sono chiare, ma le ghiandole possono bloccarsi a causa dell'infezione, come nell'orzo, o quando crescono in modo anomalo, come in un tumore (anche se questo è raro). Malattie della pelle che causano infezioni o infiammazioni, come dermatite seborroica o rosacea, possono anche causare un blocco delle ghiandole.

    Nella maggior parte dei casi, tali blocchi vengono risolti in modo indipendente e i contenuti escono in modo naturale. Ma se questo non accade, allora si forma un calazio.

    Trattamento di calazio

    Circa il 25% dei casi di calazio non ha sintomi e va via senza alcun trattamento. Per i casi rimanenti, ci sono diversi trattamenti.

    Auto aiuto Impacchi caldi, seguiti da un massaggio oculare, possono aiutare ad eliminare il blocco e rilasciare il contenuto del fuoco infiammatorio. Per un impacco, utilizzare salviette inumidite in acqua calda riscaldata ma non scottante. L'impacco dovrebbe essere comodo per la pelle. Mettilo sulla palpebra per circa 15 minuti. Ripeti questa procedura 4-6 volte al giorno. Massaggiare la palpebra con il dito, con un movimento circolare rivolto verso l'alto se il chalazion si trova sulla palpebra inferiore o verso il basso, se nella parte superiore. Devi farlo per un minuto. Il massaggio aiuterà ad eliminare il blocco e libererà il contenuto accumulato.

    Iniezioni di steroidi. Per il trattamento del calazio, si possono usare iniezioni di steroidi. Riduce l'infiammazione entro 1-2 settimane dopo l'iniezione. Il medico inietta gli steroidi direttamente nel centro del calazio attraverso i tessuti integumentari del lato interno della palpebra.

    Chirurgia. Se il calazio è molto grande, porta disagio o ricorre costantemente, allora può essere necessaria la rimozione chirurgica. Viene eseguito mediante incisione e curettage (curettage).

    Questa procedura viene di solito eseguita in regime ambulatoriale o in day hospital. L'anestetico locale viene utilizzato per il blocco completo della sensibilità al dolore nell'area degli occhi. L'operazione dura circa 20 minuti. Dopo la procedura, ti verrà assegnato un unguento antibatterico. La palpebra può diventare edematosa, possono formarsi lividi anche durante la prima settimana dopo l'intervento.

    Se il calazio si ripresenta, nonostante il trattamento, è necessario sottoporsi ad un esame da parte di un terapeuta. Talvolta il calazio può essere causato da un'altra patologia predisponente, come, per esempio, le malattie della pelle, o (molto raramente) il gonfiore può essere un tumore maligno.

    Autore: oftalmologo E. N. Udodov, Minsk, Bielorussia.
    Data di pubblicazione (aggiornamento): 16/01/2018

    Calazio della parte inferiore della palpebra superiore - trattamento in adulti e bambini, in particolare

    Transizione rapida sulla pagina

    La conoscenza di molte persone nel campo delle patologie oculari è limitata ai concetti generali relativi alla congiuntivite e all'orzo. Poche persone hanno almeno un'idea remota di una tale patologia come il calazio.

    Viene spesso confuso con l'orzo, ma queste sono due diverse patologie che dovrebbero essere distinte.

    Cos'è il calazio?

    Il calazio è una malattia infiammatoria che colpisce le ghiandole di Meibomio e spesso la cartilagine della palpebra. Dal latino, il termine si traduce come "gradinok" o "nodo". E i cambiamenti avvenuti nell'area del secolo, portano davvero alla formazione di una foca tonda su di esso, che ricorda l'orzo.

    La causa principale e unica dello Chalazion è il blocco della ghiandola di Meibomio. Queste formazioni derivano dalle ghiandole sebacee, caratterizzate da una struttura tubulare e iniziano nello spessore della cartilagine delle palpebre. Le ghiandole di Meibomio producono il segreto della natura grassa, impedendo la rapida evaporazione del liquido lacrimale dalla superficie del bulbo oculare. Ogni secolo può avere fino a 70 strutture di questo tipo.

    Normalmente, la sostanza risultante non causa il blocco, tuttavia, in alcune condizioni, il canale della ghiandola trabocca di contenuto e si forma un calice. Molto spesso, lo sviluppo della malattia è provocato dai seguenti fattori:

    • orzo non completamente stagionato o ricorrente;
    • orzo interno;
    • sovrapproduzione di sebo;
    • seborrea;
    • diabete mellito;
    • ipotermia;
    • lo stress;
    • violazioni nel tratto gastrointestinale;
    • infezioni degli organi dell'occhio;
    • igiene degli occhi inadeguata;
    • lenti a contatto;
    • ipo e avitaminosi;
    • SARS e raffreddori.

    Alcuni dei "trigger" citati causano un generale indebolimento del corpo (stress, raffreddori, patologie croniche), altri provocano il blocco della ghiandola di Meibomio direttamente (seborrea, pelle grassa).

    Calazio della palpebra superiore + foto

    Halyazion foto palpebra superiore nella fase "in esecuzione"

    L'halyazion della palpebra superiore si sviluppa abbastanza spesso, e non dovrebbe essere ignorata, il trattamento deve essere prescritto il più presto possibile. Nella fase iniziale, il paziente non sente disagio. L'unica cosa che una persona nota è una formazione rotonda e indolore nella palpebra superiore.

    Tuttavia, a volte il sigillo è solo distinguibile dall'interno della palpebra, e quindi il paziente potrebbe non prestare attenzione ai segni della patologia.

    Se il calazio sull'occhio viene lasciato senza trattamento, si svilupperà un'infiammazione. La palpebra inizierà a gonfiarsi, prurito, possibile lacrimazione, arrossamento locale e aumento della temperatura cutanea intorno al nodulo. Mentre il processo patologico progredisce, il calazio aumenta di dimensioni.

    Di regola, cresce fino a 7 mm di diametro. Allo stesso tempo, l'educazione inizia a causare disagio significativo:

    • provoca l'offuscamento della vista;
    • provoca una sensazione costante di un oggetto estraneo nell'occhio;
    • irrita meccanicamente i tessuti, causando congiuntivite, blefarite, cheratite.

    Le cause più comuni di calazio sulla palpebra superiore sono violazioni delle norme igieniche, uso di ciglia finte e lenti a contatto e reazioni allergiche.

    Calazio della palpebra inferiore + foto

    Halazion della foto palpebra inferiore

    La palpebra inferiore di Halyazion è meno comune della tomaia, ma con una tale localizzazione del processo patologico di trattamento viene solitamente ritardata. Di norma, il blocco della ghiandola di Meibomio è invisibile ad occhio nudo.

    Puoi vedere un piccolo nodulo solo girando la palpebra inferiore verso l'esterno - spesso questo accade per caso.

    Sfortunatamente, la patologia precoce viene raramente diagnosticata. L'halyazion della palpebra inferiore si manifesta con una diminuzione della vista e la sensazione che ci sia un oggetto estraneo nell'occhio, tuttavia, quando si sono verificati questi sintomi, è già abbastanza difficile selezionare un trattamento farmacologico efficace. Per questo motivo, nella maggior parte dei casi, le formazioni patologiche di tale localizzazione devono essere rimosse chirurgicamente.

    Va notato che nei casi avanzati, il calazio sulla palpebra inferiore può portare alla formazione di una cisti con contenuto mucoso, possibilmente malignità del processo. Se l'infezione si unisce, è possibile la formazione di fistole con secrezione purulenta.

    Le cause più comuni di calazio- ne palpebrale inferiore sono malattie croniche, ridotta immunità o scarsa igiene.

    Halyazion al bambino - caratteristiche e una foto

    Foto bambino Halyazion

    Secondo le statistiche, il blocco delle ghiandole di Meibomio è più spesso osservato in età adulta, in persone di età superiore ai 30 anni. Tuttavia, il calazio del secolo può svilupparsi in un bambino. I seguenti bambini sono a rischio:

    • con un sistema immunitario indebolito, raffreddori frequenti;
    • con il diabete;
    • bambini che trascurano le regole dell'igiene personale.

    Spesso il calazio negli occhi di un bambino è difficile notarlo subito, specialmente se è localizzato nella regione della palpebra della palpebra. In questi casi, la malattia è complicata dall'aggiunta di infezione. Sfortunatamente, non tutti i genitori hanno un'idea delle possibili conseguenze di questa patologia.

    Spesso il calazio è confuso con l'orzo e cominciano a curarlo a casa, usando rimedi e medicine popolari senza consultare un medico.

    L'errore più comune e grossolano si sta scaldando. Migliora solo il processo infiammatorio, stimolando la suppurazione. La conseguenza di questo sé è sempre un'operazione.

    Per evitare un intervento chirurgico, i genitori dovrebbero monitorare attentamente la salute del bambino. Non puoi posticipare una visita a un oftalmologo, se riscontri questi sintomi:

    edema palpebrale;
    arrossamento;
    sensazioni di dolore;
    rigonfiamento arrotondato all'esterno o sulla superficie interna della palpebra.

    Nei bambini, gli chalazions si aprono spesso spontaneamente, ma non si deve fare affidamento su un tale risultato del processo. Se il trattamento non viene eseguito in modo tempestivo, potrebbero esserci problemi alla vista nel bambino e persino la degenerazione dell'educazione in una cisti.

    Trattamento o rimozione di Chalonsion?

    Nel trattamento del calazio, ci sono due direzioni: conservativa e chirurgica. Il primo è mostrato nelle prime fasi del processo.

    Trattamento conservativo

    Come parte di un trattamento conservativo, l'oftalmologo prescrive i seguenti rimedi per il trattamento di un calazio:

    • gocce antimicrobiche;
    • pomata ormonale;
    • gocce di antistaminico;
    • iniezioni di glucocorticoidi;
    • fisioterapia.

    Degli unguenti ormonali, vengono spesso usati idrocortisone, desametasone e triamcinolone. Sono applicati direttamente sulla palpebra. Il medico può anche prescrivere unguento al mercurio per il trattamento del calazio.

    Le principali gocce antimicrobiche utilizzate nel trattamento della patologia includono tsipromed, tobrex, oftakviks. Gli antistaminici sono prescritti se il paziente è preoccupato per il prurito.

    L'ultima possibilità di curare il calazio senza chirurgia è l'iniezione di glucocorticoidi. I farmaci vengono iniettati direttamente nel nodo. Più spesso usi kenalog o diprospan. Dopo l'iniezione di questi farmaci il chalazion si risolve gradualmente.

    Se il ferro bloccato non diventa un terreno fertile per i batteri, il calore secco può essere usato per trattarlo. In caso contrario, il riscaldamento provocherà un ascesso o danni purulenti ai tessuti adiacenti - cellulite.

    Il massaggio della palpebra aiuta a rimuovere la spina del segreto grasso. Dovrebbe essere effettuato almeno 5 volte al giorno. La palpebra dovrebbe essere massaggiata con la punta delle dita con leggeri movimenti circolari.

    Rimedi popolari

    Nelle prime fasi dello sviluppo del calazio possono essere applicati rimedi popolari. Aiuteranno ad alleviare l'infiammazione e contribuiranno al riassorbimento della provetta risultante. Il succo di aloe può essere instillato nell'occhio interessato, seguito da un delicato massaggio delle palpebre.

    Inoltre, vengono mostrate le compresse. Per la loro preparazione, l'erba di calendula, la camomilla e la raccolta della salvia, l'acido borico sono usati. Le materie prime a base di erbe insistono per 30-60 minuti, dopo di che è possibile applicare una compressa sulla palpebra.

    È anche utile lavare l'occhio interessato con un'infusione di radice di Althea tre volte al giorno. Per preparare questo strumento, le parti essiccate della pianta dovranno essere versate con un bicchiere di acqua calda e lasciate per una notte. Dopo 7 ore, l'infusione sarà pronta.

    Usando i rimedi popolari, il paziente deve essere completamente fiducioso in assenza di reazioni allergiche a loro. Inoltre, tale terapia deve essere coordinata con il medico. Se il tempo per il trattamento a casa è mancato, i rimedi popolari non porteranno sollievo, ma complicheranno solo il corso della patologia.

    Trattamento chirurgico

    Se si è sviluppata una complicazione purulenta o se il calazio è cresciuto di dimensioni superiori a 5 mm, sarà necessaria la rimozione chirurgica. La terapia conservativa in questi casi è impotente.

    Non aver paura della chirurgia. Viene eseguita da un oftalmologo in anestesia locale e non richiede più di mezz'ora. Molto spesso, l'incisione viene eseguita dall'interno della palpebra, le suture non sono sovrapposte, non rimangono tracce visibili dell'operazione.

    • In rari casi, potrebbe essere necessario rimuovere la capsula di chalazion della pelle. In questo caso, nessuna cucitura non è sufficiente.

    Tuttavia, esiste un'alternativa alla chirurgia tradizionale. La medicina moderna consente di rimuovere il laser di calazio. Il raggio evapora il contenuto della capsula. La traumatizzazione dei tessuti è minima, non è necessario praticare incisioni, sanguinamento e sono completamente esclusi i rischi di infezione.

    A prescindere da come venga eliminata la formazione patologica, la terapia antibatterica viene necessariamente eseguita dopo la rimozione del calazio. A tale scopo, utilizzare pomate e gocce. Inoltre, dopo l'operazione non può bagnare gli occhi.

    Se il calazio è stato rimosso con un laser, il medico raccomanda che il paziente porti una lente a contatto per diversi giorni. Ti permette di escludere lesioni alla cicatrice della cornea.

    • Dopo la chirurgia tradizionale, viene applicata una benda di pressione per arrestare l'emorragia. Il secondo giorno viene rimosso.

    Prognosi del trattamento

    Se la terapia con chalazion è stata effettuata in modo tempestivo e completo, la prognosi è generalmente favorevole. Le ricadute possono essere osservate solo in individui con uno stato immunitario ridotto.

    La patologia nella sua forma avanzata può essere complicata non solo dall'aggiunta di un'infezione batterica, dallo sviluppo di un ascesso o da una cellulite, ma anche da una degenerazione della formazione in una cisti o un tumore maligno. Per questo motivo, il contenuto del calazio chirurgico estratto deve essere inviato per l'analisi. Permette di determinare se ci sono cellule tumorali nel biomateriale e se sarà necessario un ulteriore trattamento.

    • A volte, se, durante l'intervento chirurgico, il calazio non è stato completamente rimosso, è possibile una ricaduta della malattia. Da questo punto di vista, il trattamento laser è più efficace. Permette di eliminare completamente il calazio ed evitare il rischio di un suo ri-sviluppo.

    È sempre importante essere attenti alla propria salute, non ignorare i segnali del corpo, sperando che il disagio passi da solo. Nel caso di un calazio, il trattamento precedente è iniziato, meno radicale sarà.

    Se si consulta un medico in tempo, il rischio di complicanze e di recidiva di questa patologia sarà minimo.

    Cos'è il calazio: sintomi, foto e regime di trattamento

    L'alitia è una malattia che si sviluppa a causa del blocco delle ghiandole di Meibomio (si tratta di ghiandole sebacee modificate che si aprono attorno al bordo esterno delle palpebre). Ha l'aspetto di una densa neoplasia benigna con contorni chiari, forma arrotondata.

    Normalmente, le ghiandole di Meibomio producono il sebo che idrata la cornea e riduce l'attrito tra i bordi delle palpebre. Come risultato del blocco del dotto, si accumula un segreto e cresce un piccolo tumore arrotondato.

    Cos'è?

    Il calazio è una infiammazione proliferativa cronica (a differenza di orzo) del margine del coperchio attorno alla ghiandola di Meibomio e alla cartilagine del coperchio. La malattia appare bloccando il canale di uscita della ghiandola e l'accumulo di liquido secretivo in esso.

    cause di

    Secondo gli oftalmologi, la causa immediata della comparsa del calazio è il blocco della ghiandola sebacea della palpebra. Questa ghiandola è anche chiamata meibomian. Come risultato di questo processo, la secrezione lipidica (in altre parole, proteinaceo) formata nella ghiandola non è in grado di uscire, e quindi si accumula nel lume del suo condotto.

    Questo meccanismo contribuisce alla comparsa della reazione infiammatoria dei tessuti attorno alla ghiandola. Il centro di infiammazione è coperto da una capsula e di conseguenza si forma una foca nodulare sulla palpebra. La natura di tale sigillo è benigna. Spesso le cause dell'evento si trovano in altre malattie. Ad esempio, questo disturbo potrebbe svilupparsi dopo una precedente malattia agli occhi, come l'orzo, che assomiglia molto a un calazio. Il rischio di ciò è particolarmente grande nei casi in cui l'orzo non è completamente guarito o se ricorre. L'aspetto di "grandine" è anche possibile con blefarite cronica.

    Oltre alle malattie puramente oftalmologiche, anche le malattie di altri organi o sistemi possono provocare un calazio. Ad esempio, diabete, seborrea o anomalie nello stomaco e / o nell'intestino (enterocolite, disbiosi, ecc.). Contribuisce allo sviluppo della malattia e ad una caratteristica fisiologica come la pelle grassa.

    Le cause del calazio, elencate sopra, possono essere completate da vari fattori provocatori. Quelli, di norma, sono lo stress e l'ipotermia, qui anche l'ARVI e l'ipovitaminosi. In questa categoria dovrebbe essere registrato e ottenere negli occhi di vari tipi di agenti infettivi, che si verifica in caso di violazione delle norme di igiene personale, o con un uso improprio delle lenti a contatto.

    sintomi

    All'inizio sembra uguale all'orzo: palpebra gonfia, dolore moderato e irritazione. Tuttavia, questi sintomi scompaiono dopo 1-2 giorni, ma rimane un gonfiore rotondo e indolore della palpebra, che cresce lentamente durante la prima settimana.

    Occasionalmente, il gonfiore continua a crescere e può premere sul bulbo oculare, causando una lieve offuscamento della vista. La formazione di macchie rosse o grigie sul retro della palpebra. Se il calazio cresce molto, può diventare doloroso.

    Calotta palpebra superiore

    In questo caso, si verifica una formazione densa nello spessore della struttura cartilaginea della palpebra superiore, dove sono presenti ghiandole e dotti escretori del segreto necessario per lubrificare l'occhio stesso e idratare la palpebra. Quasi sempre, è visibile visivamente sotto forma di un rigonfiamento su una certa area di un piccolo nodulo denso.

    Calazio della palpebra inferiore

    Questo tipo di educazione viene solitamente presentato sotto forma di un nodulo con gonfiore limitato, che è spesso diretto verso la parte interna dell'occhio. Allo stesso tempo, sull'epitelio esterno della palpebra inferiore nella zona della lesione, la pelle può rimanere apparentemente invariata. L'halyazione palpebra inferiore è più pericolosa, poiché il fuoco infiammatorio si trova vicino alla congiuntiva e se l'infezione secondaria si verifica con la formazione di una fistola, un granuloma simile a un fungo può rapidamente formarsi nell'uomo.

    Fasi di sviluppo

    Lo sviluppo della malattia può essere suddiviso in più fasi.

    1. Il primo è l'apparenza di arrossamento, disagio, disagio. In questa fase, è molto difficile distinguere il calazio dall'orzo, è uno stadio poco appariscente.
    2. Il secondo è caratterizzato dalla formazione di un pisello indolore, che poi si trasforma in una grossa massa. In questo caso, dovrebbero essere prese misure per trattarlo. Il più delle volte si tratta di misure fatte in casa.
    3. Il terzo è un aumento a lungo termine dei dossi. Il corso di un tale processo da due settimane. In questo caso, hai bisogno di farmaci.
    4. Il quarto di solito si verifica con un prolungato aumento dell'istruzione o con l'infezione della ferita, richiede un intervento chirurgico. Quale sarà ambulatoriale e non ci sarà traccia di esso nel secolo.

    Cos'è il calazio: foto

    La foto sotto mostra come la malattia si manifesta nella palpebra inferiore o superiore.

    diagnostica

    Identificare la malattia per un oculista qualificato non è difficile. Ma a causa della somiglianza del calazio con alcune altre formazioni del secolo, è necessario effettuare attentamente la diagnosi differenziale.

    Halyazion dovrebbe essere distinto da orzo, che è caratterizzato da dolore quando premuto, arrossamento della pelle del secolo, sviluppo fasico, contenuti purulenti.

    Sotto le spoglie di un calazio, un tumore maligno può essere nascosto - adenocarcinoma della ghiandola di Meibomio, che cresce molto lentamente. La pelle sopra di esso è il solito colore, ma è saldata al tumore.

    Come trattare il calazio?

    I principi del trattamento sono finalizzati a risolvere l'effetto, eliminando i sintomi e riducendo l'attività delle cellule immunitarie che formano la capsula purulenta. È molto importante sapere come far uscire tutto il pus, poiché con fenomeni di fluido residuo, il chalazion continua a svilupparsi. Pertanto, il trattamento si basa sulla rimozione del contenuto della capsula.

    Come trattare il calazio sulla palpebra inferiore e superiore? In primo luogo, devi usare unguenti, gocce, creme, lozioni, applicazioni e impacchi per gli occhi. I mezzi sono usati lo stesso per le palpebre superiori e inferiori.

    Ma la differenza è che con il calazio della palpebra inferiore, il pisello è localizzato principalmente all'interno. Pertanto, è la parte interna del secolo che è soggetta all'elaborazione. In caso di una malattia della palpebra superiore, l'unguento dovrebbe essere spalmato intorno al bordo della palpebra.

    Trattamento domiciliare

    Il trattamento classico del calazio- re palpebrale inferiore e superiore viene utilizzato per formazioni piccole e in via di sviluppo. In questo caso, utilizzare un approccio integrato, che può consistere nell'uso di diversi tipi di farmaci e procedure diverse:

    1. Massaggi. Movimenti circolari accurati aiutano il riassorbimento.
    2. Unguento. Mercurio giallo e unguento simile giacciono sotto la palpebra, che contribuisce all'espansione e al rilascio del dotto della ghiandola.
    3. Gocce battericide È necessario seppellire i loro occhi più volte al giorno. Ciò ridurrà significativamente il rischio di infezione.
    4. Riscaldare Calore secco, irradiazione ultravioletta, impacchi caldi aiutano ad aprire i condotti e liberare il calazio dai contenuti.

    Se questo schema non aiuta, possono essere prescritte iniezioni di corticosteroidi. Le preparazioni vengono iniettate con un ago sottile direttamente nella cavità del calazio attraverso la superficie interna delle palpebre. Di norma, dopo alcuni giorni, è completamente assorbito.

    Se anche questo metodo non aiuta, viene utilizzata la rimozione chirurgica della capsula e il suo intero contenuto.

    Rimedi popolari

    I seguenti rimedi popolari sono considerati efficaci:

    1. Scaldare una piccola quantità di sale da cucina in una padella e versarla in una busta di tessuto. Mentre il sale è ancora caldo, è necessario applicarlo all'occhio dolorante per 5-7 minuti. Questa manipolazione contribuisce allo sfondamento del pus e all'autopulizia dei dotti della ghiandola. Va notato che questo metodo è piuttosto controverso, in quanto, in alcuni casi, può portare a un'infezione secondaria della ferita. Ciò è dovuto al fatto che il pus non può uscire alla fine e, quindi, aggravare ulteriormente la situazione.
    2. Impacchi di calendula Due cucchiai di fiori secchi della pianta versano un bicchiere di acqua bollente e lasciano per mezz'ora. Quindi filtrare, raffreddare, inumidire una benda di garza e applicare sull'occhio dolorante. Questo strumento è buono in quanto consente di ridurre la gravità del processo infiammatorio. Inoltre, la calendula ha qualità disinfettanti.
    3. Prendi un articolo. un cucchiaio di aneto tritato fresco, riempirlo con 400 ml. bollire l'acqua e lasciare fermentare per un'ora, quindi scolare l'infuso e applicare come lozione cinque volte al giorno per un mese.

    Quando si scelgono rimedi popolari per il trattamento di un chaliasion, deve essere osservata una regola importante: devono necessariamente essere coordinati con il medico curante.

    Rimozione laser

    Dopo l'instillazione delle gocce di anestetico nell'occhio colpito e la successiva iniezione di anestetico (Ultracain) nella palpebra, viene rimosso un secolo e il contenuto della cisti viene rimosso, mentre la stessa capsula fibrosa viene evaporata da un raggio laser.

    La chirurgia laser ha molti vantaggi rispetto all'asportazione chirurgica tradizionale. Trauma minimo causa l'assenza di complicanze postoperatorie (sanguinamento da una ferita, infezione). Allo stesso tempo non c'è bisogno di suture e bende di pressione.

    Il paziente ritorna ad un normale ritmo di vita il giorno dopo l'operazione. Dopo il trattamento si forma la crosta laser di calazio, che non deve essere spogliata. Inoltre, non è consigliabile bagnare gli occhi dopo l'intervento chirurgico.

    operazione

    Se il calazio è molto grande, porta disagio o ricorre costantemente, allora può essere necessaria la rimozione chirurgica. Viene eseguito mediante incisione e curettage (curettage).

    Questa procedura viene di solito eseguita in regime ambulatoriale o in day hospital. L'anestetico locale viene utilizzato per il blocco completo della sensibilità al dolore nell'area degli occhi. L'operazione dura circa 20 minuti. Dopo la procedura, ti verrà assegnato un unguento antibatterico. La palpebra può diventare edematosa, possono formarsi lividi anche durante la prima settimana dopo l'intervento.

    Se si ripresenta, nonostante il trattamento, è necessario sottoporsi ad un esame da parte di un terapeuta. Talvolta il calazio può essere causato da un'altra patologia predisponente, come, per esempio, le malattie della pelle, o (molto raramente) il gonfiore può essere un tumore maligno.

    complicazioni

    Nei casi avanzati, quando si unisce un'infezione secondaria, il processo infiammatorio è complicato dallo sviluppo di un ascesso. La pelle che circonda il gonfiore diventa gonfia e iperemica.

    In alcuni casi, un canale che si collega tra loro (fistola) si forma tra la cavità della capsula e la pelle della palpebra. Quindi si verifica un'apertura spontanea del calazio, accompagnata dal deflusso di contenuti purulenti da esso attraverso il canale fistoloso. Nonostante ciò, il paziente richiede ancora un intervento chirurgico, poiché nella restante capsula piogenica densa (altrimenti, una membrana purulenta), l'ascesso è in grado di ripetere di nuovo.

    Un'altra complicazione del processo patologico è che il chalazion esercita una pressione costante sul bulbo oculare, irritandolo e causando allo sviluppatore la congiuntivite.

    Palpebre superiori e inferiori del calazio

    Molte persone hanno dovuto affrontare una situazione in cui un lieve gonfiore si è manifestato nella palpebra superiore o inferiore. Prima di tutto, tutti sospettano l'orzo banale, che anche senza trattamenti speciali passa in pochi giorni. Nella maggior parte dei casi, ha funzionato. Ma a volte si scopre che tutti i termini sono passati, e il gonfiore non solo non diminuisce, ma continua ad aumentare. Ciò significa che stiamo parlando di Chalaz.

    L'infiammazione di una delle ghiandole di Meibomio, localizzata lungo il bordo esterno della cartilagine della palpebra inferiore e superiore, è chiamata calice del secolo. Ognuno di essi contiene diverse dozzine di tali ghiandole, che producono la secrezione di grasso. È necessario mantenere il livello di idratazione del bulbo oculare, formando un sottile film grasso sulla sua superficie.

    Normalmente, le ghiandole funzionano costantemente. Ma in rari casi, il condotto di uscita per qualche ragione si è intasato, ma lo sviluppo di un segreto non si ferma. Di conseguenza, il grasso che ne deriva si accumula all'interno della ghiandola, in una capsula che può raggiungere le dimensioni di un pisello, a volte un po 'di più.

    In un quarto di tutti i casi, il dotto bloccato viene rilasciato da solo e tutto torna alla normalità. Se ciò non accade, allora il calazio continua a crescere, irritando la superficie dell'occhio e le palpebre. A causa della pressione costante sul bulbo oculare, la vista potrebbe persino deteriorarsi temporaneamente.

    La più pericolosa è l'adesione dell'infezione al calazio. In questo caso, può iniziare un ascesso - il processo di suppurazione nella cavità della ghiandola occlusa. Ciò che minaccia con molte altre conseguenze più gravi è la suppurazione di organi e tessuti vicini.

    La complicazione più pericolosa è la cheratite, l'infiammazione della cornea, che può minacciare l'annebbiamento e, di conseguenza, la cecità, completa o parziale. Ma una tale situazione oggi è una rarità. Per evitare ciò, è necessario essere in grado di distinguere questa malattia nelle fasi iniziali e consultare immediatamente un medico.

    Sintomi di Chaliasion Century

    Nei primi giorni dopo la comparsa della malattia del calazio delle palpebre superiori e inferiori, si manifesta proprio come l'orzo normale - con un leggero arrossamento e gonfiore del secolo. Potresti avvertire una sensazione di bruciore in questa zona, irritazione. Ma dopo alcuni giorni, questi sintomi primari scompaiono e un piccolo indurimento, rotondo, elastico ed elastico, non saldato ad altri tessuti e indolore alla palpazione, rimane sulla zona interessata.

    Sulla parte interna della palpebra potrebbe esserci una piccola macchia. Questa formazione inizia ad aumentare lentamente di dimensioni, irritando gli occhi e le palpebre.

    Tali sintomi si osservano nel calazio delle palpebre superiori e inferiori, non vi è alcuna differenza significativa tra di loro.

    Questa malattia può verificarsi in persone di qualsiasi sesso ed età. Ma più spesso soffrono i giovani, perché nell'età più matura e più anziana le ghiandole sebacee lavorano molto meno, evidenziando meno secrezioni.

    Particolare attenzione dovrebbe essere prestata alle persone chalazionate di età compresa tra 40 e 45 anni. A questo punto, aumenta il rischio di sviluppare tumori oncologici, in particolare tumori delle ghiandole sebacee.

    Nelle fasi iniziali, questa malattia si manifesta così come il calazio. Pertanto, in questi casi, la capsula viene rimossa chirurgicamente e vengono inviati campioni del suo contenuto per l'esame citologico. Il rischio che sia di natura oncologica è abbastanza piccolo, ma a causa delle gravi e pericolose conseguenze che il cancro può comportare, è meglio escluderlo del tutto.

    motivi

    Malattia oculare Il chalazion si sviluppa quando il dotto della ghiandola di Meibomio è bloccato, ma è difficile dire quali fattori portano a questo. I medici non conoscono ancora le cause esatte del calazio. Tuttavia, sono stati identificati numerosi fattori che possono aumentare questa probabilità:

    • Ipotermia, catarrale, malattie virali o infiammatorie.
    • Frequenti malattie infiammatorie dell'occhio, in particolare, blefarite cronica, congiuntivite e altri.
    • Orzo. L'infiammazione della ghiandola sebacea può anche causare un blocco nel canale e quindi l'insorgenza del calazio.
    • Pelle grassa, eccessiva formazione di sebo.
    • Cambiamenti ormonali nel corpo, sia naturali (adolescenza o gravidanza) e patologici (malattie della tiroide, diabete di qualsiasi tipo).
    • Inosservanza delle regole primarie di igiene personale.
    • Immunità indebolita. Non importa cosa abbia portato esattamente al deterioramento delle funzioni protettive del corpo, l'unica cosa che è decisiva è che non affronta le minacce esterne.
    • Indossare lenti a contatto. La necessità di indossare e rimuovere costantemente le lenti a contatto aumenta significativamente il rischio di infezione sulla superficie del bulbo oculare.

    Ma tutti questi fattori sono indiretti e possono solo aumentare la probabilità di sviluppo di questa malattia, in parte provocare, ma non garantiscono la sua insorgenza.

    Trattamento occhi Chalazion

    Come trattare l'occhio chalazia? È facile diagnosticare questa malattia, sulla base di un esame esterno e della palpazione. Uno dei segni caratteristici è la difficoltà a lampeggiare.

    Dopo che la malattia è stata diagnosticata, è necessario scegliere lo schema del suo trattamento. Ci sono tre schemi più popolari: classici, iniezioni di corticosteroidi e rimozione chirurgica.

    Il trattamento classico del calazio- re palpebrale inferiore e superiore viene utilizzato per formazioni piccole e in via di sviluppo.

    In questo caso, utilizzare un approccio integrato, che può consistere nell'uso di diversi tipi di farmaci e procedure diverse:

    • Gocce battericide È necessario seppellire i loro occhi più volte al giorno. Ciò ridurrà significativamente il rischio di infezione.
    • Unguento da chalaziona. Mercurio giallo e unguento simile giacciono sotto la palpebra, che contribuisce all'espansione e al rilascio del dotto della ghiandola.
    • Riscaldare Calore secco, irradiazione ultravioletta, impacchi caldi aiutano ad aprire i condotti e liberare il calazio dai contenuti.
    • Massaggi. Movimenti circolari accurati aiutano il riassorbimento.

    Se questo schema non aiuta, possono essere prescritte iniezioni di corticosteroidi. Le preparazioni vengono iniettate con un ago sottile direttamente nella cavità del calazio attraverso la superficie interna delle palpebre. Di norma, dopo alcuni giorni, è completamente assorbito.

    Se anche questo metodo non aiuta, viene utilizzata la rimozione chirurgica della capsula di calazio e tutto il suo contenuto. L'operazione viene eseguita in ospedale e in anestesia locale. Ci vogliono 20-30 minuti, compresa la preparazione.

    Dopo l'introduzione dell'anestesia, l'occhio perde rapidamente sensibilità. L'area interessata viene catturata con una speciale clip fenestrata. Dalla superficie interna della palpebra, viene praticata una piccola incisione con un bisturi attraverso il quale vengono rimosse la capsula e tutto il suo contenuto. Dopo questo, l'incisione viene suturata e viene applicata una medicazione sterile.

    L'operazione di rimozione del calazio è una delle più semplici e sicure, ma può avere anche una serie di conseguenze: gonfiore oculare, ematomi, processi infiammatori e così via. Per ridurre il rischio, è necessario seguire le regole dell'igiene postoperatoria e seguire le raccomandazioni mediche.

    In generale, nella maggior parte dei casi, il calazio viene trattato con successo, ma a volte possono esserci delle ricadute. In questo caso, è necessario impegnarsi a migliorare l'immunità, normalizzare lo stile di vita e sbarazzarsi dei focolai di infezioni croniche nel corpo.

    L'operazione per rimuovere la palpebra inferiore del laser di calazio, vedere nel video.

    Google+ Linkedin Pinterest