Colore degli occhi gialli: aspetto e carattere

Il colore giallo ambra dell'iride è estremamente raro in natura. Poche persone riescono a fare conoscenza con almeno 2-3 titolari di occhi gialli nella loro vita. Ma perché gli studenti ambra sono considerati un segno di una persona non standard e persino pericolosa? Biologia, psicologia, saggezza popolare interpretano l'insolita colorazione degli occhi in modi diversi.

L'iride assume una tonalità dorata a causa dell'accumulo di pigmento lipocromatico. La stessa sostanza, ma in altre proporzioni colora gli occhi verdi. Le pupille lipocromiche si trovano spesso nel regno animale. Lupi, aquile, gufi, pigmento di lince aiutano a cercare la preda a grande distanza. Forse è per questo che le credenze popolari chiamano gli occhi gialli delle persone "l'occhio della tigre". Si ritiene che i proprietari di occhi di tigre siano imprevedibili e capaci di reazioni pericolose.

La scienza afferma di essere pregiudizi. Il colore dell'iride è determinato geneticamente. Molto spesso, gli occhi ambra si trovano in persone di sangue misto con il gene asiatico. Tuttavia, gli psicologi hanno notato che tutte le persone con gli occhi gialli hanno un comportamento simile. Proprietà del loro personaggio:

· Devozione alla famiglia e agli amici;

· Grande energia neuropsichica;

· Disponibilità a atti disperati.

A volte l'ombra ambra degli occhi è confusa con nocciola. Queste tonalità possono essere distinte dal troppopieno e dall'abbagliamento. Gli occhi marroni possono cambiare colore in giallo e verde, le pupille d'ambra mantengono sempre un tono dorato. Gli occhi della "Tigre" possono essere di color oro massiccio, a volte possono anche lanciare il rame.

Gli insoliti occhi giallastri sono riempiti con una luce speciale in combinazione con capelli dalle tonalità calde. Può essere toni chiari "biondo miele", "marrone dorato", rosso chiaro. Le sfumature fredde sono indesiderabili: si adattano solo sotto gli occhi di un colore grigio-giallo. I proprietari di pelle gialla di occhi gialli sono ricci di platino.

I proprietari di occhi dorati sono le tonalità calde delle acconciature castane. Più scura è la pelle, più il colore dei capelli dovrebbe essere più ricco. Ulteriori giochi di luce creano punti luce su riccioli scuri. Un incredibile effetto è creato dalla combinazione di capelli neri con misteriosi occhi da "tigre".

Gli occhi gialli sono circondati da leggende e indovinelli. Puoi fidarti degli scienziati che dicono che questo è solo un gioco di genetica. Probabilmente, un dono così unico della natura dovrebbe essere orgoglioso!

Colore degli occhi gialli: definizione dei sintomi e metodi diagnostici

Il concetto di "occhi gialli" combina un numero piuttosto elevato di condizioni, dalle caratteristiche della pigmentazione dell'iride, alle malattie degli organi interni. La "sindrome dell'occhio giallo" si riferisce all'improvviso sviluppo dell'ingiallimento delle proteine ​​o dell'iride. Tuttavia, la tinta giallastra degli occhi è osservata in alcune persone fin dall'infanzia.

Se la presenza di "occhi gialli" è un problema dipende dal fatto che sia il colore degli occhi o se tale stato appaia in un determinato momento. Un sintomo importante è quello che sembra ingiallimento. È limitato o completo.

Definizione del sintomo

Il colore giallo, sebbene estremamente raro, si presenta ancora come il colore dell'iride. Inoltre, nelle persone sane si osserva una sfumatura alquanto giallastra del bianco degli occhi (anche molto raramente). Tuttavia, è più comune quando il colore degli occhi (o parte dell'occhio) inizia improvvisamente a cambiare:

  • Il colore dell'iride cambia completamente in giallo (giallastro, ambra, marrone giallastro);
  • Un anello giallo appare sul bordo dell'iride;
  • Gli sclerales dell'occhio diventano gialli;
  • Sulla sclera compaiono macchie o macchie gialle con ispessimenti.

La decolorazione visibile della sclera o dell'iride è un serio motivo di preoccupazione.

cause di

Il colore giallo dell'iride non è comune. L'iride comprende gli strati mesodermico (anteriore) ed ectodermico (posteriore). Lo strato mesodermico contiene cromatofori, che contengono melanine - pigmenti naturali di colore giallo, rosso, marrone e nero. Il colore dell'iride dipende da come i pigmenti sono distribuiti nel livello. Ma nella "creazione" del colore degli occhi, le fibre dell'iride e dei vasi in essa giocano la loro parte.

Gli occhi gialli, a differenza del marrone o del grigio, sono molto rari. Ciò è spiegato dal fatto che il pigmento lipofuscinico, che contiene i vasi dell'iride, ha una tinta molto pallida.

Ma la stragrande maggioranza dei casi di colore giallo dell'iride a causa dello sviluppo di una malattia. Ancora più comune è il fenomeno dell'ingiallimento della sclera degli occhi. Se il giallo è un sintomo permanente, allora questa può essere una manifestazione di una forma di deficit di enzimi epatici ereditata.

La condizionalità genetica di un colore così raro spiega abbastanza spesso le peculiarità della colorazione degli occhi delle persone dalla pelle scura. Ma la causa più comune di ingiallimento della sclera è una quantità eccessiva di bilirubina, che fa parte della bile. "Prepara" i grassi per la scissione, partecipando al processo di assimilazione del cibo.

La bilirubina è formata dalla scissione dell'emoglobina, liberata dalla scomposizione dei globuli rossi. Nel normale funzionamento del corpo, la bilirubina deve entrare nella bile ed essere espulsa naturalmente. Se sorgono problemi nel funzionamento del fegato, l'enzima inizia a essere prodotto in quantità eccessivamente grandi o piccole. E poiché la bilirubina è un pigmento, il suo eccesso porta alla colorazione della pelle gialla e persino delle unghie. Ma prima gli occhi ingialliscono. La colorazione dei sintomi consente ai medici di giudicare la gravità della malattia: più il giallo è brillante e più la bilirubina è "superfluo".

Un cambiamento nel colore (ingiallimento) di qualsiasi parte dell'occhio è un sintomo, che suggerisce anche lo sviluppo della malattia, portando alla distruzione di un gran numero di globuli rossi (processo infiammatorio, malattie del sangue).

Quindi, la causa più comune di "ittero" sono i seguenti processi:

  • Aumento della distruzione dei globuli rossi (ad esempio in caso di avvelenamento o malattie del sangue);
  • Malattie del fegato, che portano all'incapacità di neutralizzare la bilirubina.

Spesso questi sono problemi della cistifellea, cioè un'eliminazione insufficiente o impossibile della bilirubina.

Possibili malattie

Il colore giallo dell'iride provoca le seguenti malattie:

  • Infiammazione dell'iride (irite);
  • La malattia di Wilson-Konovalov - una violazione del metabolismo del rame, che causa l'ingiallimento sotto forma di un anello attorno al bordo dell'iride.

L'ingiallimento completo delle proteine ​​dell'occhio può essere causato dalle seguenti malattie:

  • Epatite virale (virus dell'epatite A, B, C, E, Delta, Epstein-Bar, citomegalovirus);
  • Epatite batterica causata da salmonellosi, leptospirosi e alcuni altri microrganismi;
  • Danno epatico autoimmune;
  • Infezioni fungine che causano malattie del fegato;
  • Danno al fegato che si innesca prendendo un certo numero di farmaci;
  • Malattia da calcoli biliari;
  • Tumori nelle vie biliari o nel pancreas;
  • Infezione del fegato o del tratto gastrointestinale da parassiti;
  • sepsi;
  • Insufficienza multiorgano;
  • Cirrosi del fegato;
  • Cambiamenti ereditari negli enzimi epatici;
  • Malattia di Wilson-Konovalov;
  • Anemia emolitica congenita o acquisita.

Nel caso in cui l'ingiallimento delle proteine ​​venga osservato immediatamente dopo la nascita del bambino, questa condizione non è considerata patologica. Questo è "ittero di neonati". Il colore può apparire non solo nella sclera degli occhi, ma anche nel tono della pelle del bambino. Questa condizione è spiegata dal fatto che il sangue nel periodo dello sviluppo prenatale è saturo di eritrociti. Dopo la nascita, alcuni dei globuli rossi si disintegrano. Il colore giallo è ridotto e passa entro dieci giorni.

Ma se questo non accade, allora ci sono motivi per sospettare la presenza di una possibile patologia nel neonato. Le macchie gialle sulla sclera, di regola, sono in qualche modo convesse. Si tratta di una crescita voluminosa causata dall'accumulo di lipidi all'interno dei tessuti dell'occhio. Ci sono cluster simili - pingvekuly - in connessione con il processo dei disordini metabolici.

In alcuni casi, la tinta gialla dà agli occhi una crescita eccessiva della congiuntiva, che macchia la cornea, come se stesse "strisciare" su di essa. Questa patologia è chiamata pterygium.

Metodi diagnostici

La diagnosi delle cause di improvvisa ingiallimento degli occhi include tipi di ricerca di laboratorio, clinici e di radiazioni. Il metodo clinico più comunemente usato per stabilire una diagnosi è la presa della storia e l'esame del paziente. Metodi di irradiazione: ultrasuoni e tomografia per rilevare patologie nel fegato, nelle vie biliari o nel pancreas.

Metodi clinici per la diagnosi di ingiallimento degli occhi: esami del sangue (generali e biochimici, studi tossicologici) test immunologici e genetici, urine e feci.

prevenzione

La causa di "ittero" può essere una malattia del sangue, malattia del fegato o cistifellea, compresi quelli provocati da infezioni. La violazione dei processi metabolici, i "fallimenti" nella qualità del fegato e del pancreas sono una conseguenza dello stile di vita povero e delle cattive abitudini. Le misure preventive che impediscono la comparsa di "occhi gialli" comprendono azioni che rafforzano il sistema immunitario e promuovono il normale funzionamento degli organi digestivi.

La prevenzione dell'ingiallimento dell'iride sarà la modalità più sana, prevenendo le malattie infiammatorie dell'occhio.

Per questo è necessario:

  • Sviluppa le giuste abitudini alimentari. La dieta dovrebbe essere il più equilibrata possibile. È importante escludere i prodotti che danneggiano fegato e pancreas;
  • Per includere nel regime giorno obbligatorio rimanere all'aria aperta, a piedi;
  • Non meno di otto ore di sonno totale.

Quando si lavora che richiede carichi oculari gravi, è importante fare pause regolari con esercizi per gli occhi.

video

risultati

Nonostante l'apparente "serietà" del problema dell'occhio giallo, questa condizione non è né normale né sicura. Il colore della sclera o dell'iride, nel suo stato normale non del tutto giallo, è un chiaro segnale che ci sono problemi molto significativi nel corpo. È impossibile semplicemente "curare", per esempio, i bianchi ingialliti degli occhi. È estremamente importante condurre un esame completo e tempestivo del corpo, per fare una diagnosi. Rivolgersi al medico il prima possibile.

Leggi anche su ciò che dicono cerchi sotto gli occhi di colore giallo e scuro.

Sintomo di occhi gialli: diagnosi, sintomi, trattamento

Se il bianco degli occhi diventa giallo, dovresti consultare un medico, non dovresti lasciare questo sintomo senza attenzione - la tinta gialla da sola non scomparirà.

L'ingiallimento può indicare un numero di patologie che possono verificarsi nel corpo.

Ad esempio, dopo aver esaminato e testato un paziente viene diagnosticata epatite virale, malattia del fegato, infezione, malattia congiuntivale o persino tumori maligni.

Problemi alla vescica biliare e alle vie biliari possono anche provocare ingiallimento delle proteine ​​degli occhi.

Cause del sintomo dell'occhio giallo

Ci sono una serie di motivi per cui il bianco degli occhi può ingiallire:

  1. Frequenti privazioni del sonno, aria secca nella stanza, lavoro prolungato al computer possono provocare stanchezza, infiammazione agli occhi e quindi possono diventare gialli. In questi casi, si consiglia di trascorrere del tempo in natura, all'aria aperta, lozioni lenitive aiutano bene.
  2. Malattie e parassiti del fegato.
  3. Malattie degli occhi
  4. Neoplasma maligno dell'occhio (melanoma).

Malattie per le quali può verificarsi un sintomo dell'occhio giallo

Nella pratica medica, ci sono molte malattie di varia localizzazione, in cui i pazienti hanno un occhio bianco giallo. Consideri il più comune

Malattia del fegato

La causa più comune degli occhi gialli è varie malattie del fegato.

Questi includono epatite, cancro, fegato grasso, colecistite, cirrosi, ecc. Ci sono tre fattori che causano l'epatite:

Ad esempio, l'acido acetilsalicilico regolare può causare una reazione epatotossica, quindi quando si ingialliscono gli occhi, è possibile cercare la causa nelle liste di farmaci.

Farmaci che causano tossicità epatica:

  • citostatici,
  • antibiotici,
  • farmaci antivirali,
  • farmaci anti-tubercolosi.

Considera un'altra causa della sindrome dell'occhio giallo. Nei globuli rossi - globuli rossi - contiene la sostanza bilirubina, un enzima la cui decomposizione può causare l'ingiallimento della sclera e il bianco degli occhi.

Con un livello elevato di bilirubina nel sangue, si può essere sicuri che la causa dell'ingiallimento degli occhi sia l'epatite (il più delle volte l'epatite A, una caratteristica della quale è il giallo della pelle e degli occhi).

Si distinguono tre tipi di ittero a seconda del livello di eliminazione della bilirubina:

  1. Ittero emolitico Può verificarsi con la decomposizione accelerata dell'emoglobina - la bilirubina si forma in una quantità tale che il fegato non ha il tempo di elaborare la bilirubina indiretta in linea retta.
  2. Ittero epatico Causato da danni al fegato sotto l'influenza dei seguenti motivi: droga, effetti virali, tossici, avvelenamento da alcol, cirrosi epatica, pseudotubercolosi, leptospirosi, ecc. In questi casi aumenta il livello di bilirubina indiretta nel sangue (il fegato non è in grado di processarlo e la bilirubina viene assorbita nel sangue).
  3. Ittero colestatico L'ingiallimento del bianco degli occhi può essere il risultato del blocco dei dotti biliari con un tumore o pietre.

Un altro motivo per l'ingiallimento delle proteine ​​è l'infezione del fegato con vermi parassiti (opistorsiasi, echinococcosi), quando i parassiti si depositano nel fegato e secernono sostanze dannose per l'organismo.

Editoriale raccomanda: istruzioni per l'uso su Klonon. Cosa contribuirà a superare la malattia?

Nelle notizie (qui) elenco di colliri dalle allergie.

Ittero neonatale

Nelle prime nascite di un bambino, il bianco dei suoi occhi, così come la pelle, può diventare giallo. I medici chiamano questa condizione del bambino l'ittero e questo è dovuto al fatto che il sangue del bambino durante lo sviluppo prenatale è saturo di un gran numero di globuli rossi.

Con la nascita di una persona, il suo corpo non ha più bisogno di così tanti globuli rossi e cominciano a decadere rapidamente e ad uscire, causando così l'ittero. Dopo 1-2 settimane, il giallo scompare, altrimenti il ​​bambino viene ricoverato in ospedale per un esame più approfondito.

Tumori maligni

Con lo sviluppo di una malattia così semplice come il melanoma (neoplasie congiuntivali), il bianco degli occhi assume anche un colore giallo. La malattia è difficile da diagnosticare e trattare, quindi non dovrebbero essere intraprese azioni indipendenti.

Malattie degli occhi

I sintomi degli occhi gialli possono verificarsi con le malattie del sistema visivo, ad esempio, comprendono:

  • pterigio: questa malattia è caratterizzata da un'estesa crescita della congiuntiva, a causa della quale è possibile perdere la vista in modo permanente,
  • Pingvecula - a causa di un metabolismo lipidico alterato, appare una wen gialla.

La malattia di Gilbert

Questa malattia è l'ittero costituzionale, la cui frequenza è valutata in modo diverso: se si prendono in considerazione i segni clinici, allora questa sindrome è rara e se si prende in considerazione la bilirubinemia, allora possiamo dire che la malattia di Gilbert è abbastanza comune.

I ragazzi soffrono di questa malattia 3-5 volte più spesso delle ragazze. È necessario notare la difficile diagnosi di questa malattia a causa di un moderato aumento del livello di bilirubina nel sangue.

La colorazione gialla della sclera dell'occhio appare solo con aumento dell'emolisi o con un lungo ritardo nell'alimentazione. Il digiuno provoca un aumento dell'attività della produzione di bilirubina, che colpisce il bianco degli occhi.

Non esiste una cura per la malattia di Gilbert, ma c'è un modo per ridurre il giallo degli occhi - un'emulsione di soia elimina l'iperbilirubinemia. Aiuta anche a risparmiare dieta numero 5, sostanze coleretiche e vitamine.

Altri casi in cui si verifica un sintomo di occhi gialli

  1. Abuso di alcool, dieta malsana. Per normalizzare le condizioni del paziente, è necessario attenersi a una dieta, abbandonare cibi piccanti, salati e fritti, alcool e farina. Mangia più cibi che contengono vitamina C e mangia più frutti.
  2. La sconfitta degli organi interni. La sclera gialla si osserva anche con alcuni problemi con la cistifellea e le vie biliari.

Prevenzione dell'aspetto del giallo degli occhi

L'azione preventiva contro qualsiasi malattia riduce significativamente la percentuale della sua insorgenza e le possibili complicanze. Questo riguarda anche la vista.

Per prevenire l'insorgenza del sintomo dell'occhio giallo, è necessario:

  • il cibo dovrebbe essere il più equilibrato possibile, tra cui un sacco di verdure, proteine, frutta, escluso salato, farina, bevande alcoliche, fritti, affumicati,
  • camminate quotidiane all'aria aperta
  • pieno sonno (consigliato ogni giorno per almeno 8 ore),
  • necessariamente bisogno di riposo quando si lavora al monitor di un computer,
  • si consigliano preparazioni multivitaminiche (specialmente quelle che hanno un effetto positivo sulla visione),
  • in caso di affaticamento degli occhi e ittero, è possibile utilizzare colliri o lozioni speciali con l'uso di farmaci.

conclusione

La sindrome dell'occhio giallo non può apparire così, è sempre preceduta da qualsiasi motivo, perché è molto importante consultare un medico specialista in tempo per un aiuto qualificato.

Ma quale dottore dovresti prendere un appuntamento? Questo può essere un oftalmologo, un terapeuta. Avendo effettuato ulteriori esami delle urine e del sangue, il medico farà la diagnosi corretta e, naturalmente, prescriverà il trattamento necessario, e quanto prima sarà fatto, le conseguenze meno indesiderabili e le varie complicazioni possono essere evitate.

L'articolo ha aiutato? Forse aiuterà anche i tuoi amici! Si prega di cliccare su uno dei pulsanti:

Proteine ​​dell'occhio giallo: cause e come trattare

La proteina dell'occhio umano non è completamente bianca, come i progettisti del fotoritocco forniscono immagini di modelli lucidi. Il colore sano della proteina è leggermente giallastro, ma uniforme, senza striature, macchie, scurimento. Se le proteine ​​sono ingiallite o macchiate, significa che la persona ha problemi con lo stato degli organi interni, malattie degli occhi o conduce uno stile di vita malsano. Molto spesso è quasi certamente un segnale di qualsiasi malattia, quindi è necessario consultare immediatamente un medico e diagnosticare il disturbo.

Proteine ​​dell'occhio giallo: cause e come trattare

Perché la sclera diventa gialla

L'albume, che si chiama sclera, diventa giallo il più delle volte inosservato dalla persona. Questo processo non causa dolore o inconvenienti e potrebbe volerci del tempo prima che una persona si accorga dell'ingiallimento quando si guarda allo specchio o qualcuno glielo dice. Ingiallimento - sclera itterica - significa presenza di patologia.

A proposito. Ci sono persone che hanno una proteina bianca dalla nascita. Questo è geneticamente determinato e non significa una malattia. Ma se il colore è cambiato, cioè le proteine ​​sono diventate gialle, o sono apparse delle macchie su di esse, frammenti, brunitura, è necessario andare immediatamente dal medico.

Sfumature di giallo, in cui le proteine ​​possono macchiarsi, diverse - da leggere a ocra o quasi arancioni. Dipende dalla malattia stessa e dalla fase in cui si trova la malattia, cioè da quanto il corpo ne ha sofferto. Malattie e altre cause, a causa delle quali il colore dell'albume cambia, possono essere divisi in tre gruppi.

Tabella. Cause di ingiallimento della sclera in gruppi.

Malattie interne

Di norma, il giallo negli occhi è osservato a causa di una sovrabbondanza nel sangue di una sostanza chiamata bilirubina. Questo è un composto multiplo che ha un colore marrone giallastro ed è parte integrante della bile prodotta nel corpo.

È importante! La bilirubina si forma dopo la distruzione della struttura proteica. Emoglobina, citocromo, rottura della mioglobina e resti di bilirubina libera. Questa è una tossina che deve essere neutralizzata. Questa funzione viene eseguita dal fegato, che contiene acido, neutralizzando la tossicità della bilirubina. Quindi una connessione diretta, che non è più pericolosa, viene inviata al dotto biliare per uscire dal corpo.

Bianchi gialli degli occhi

Patologie epatiche

Se il fegato è sovraccarico, c'è un fallimento nel suo lavoro di qualsiasi natura, la bilirubina sale nel sangue, perché l'organo malsano non affronta il suo compito. Il decadimento si verifica, ma il ritiro della tossina non viene effettuato, accumulandosi nel corpo. A causa di ciò, tutti i tegumenti del corpo diventano gialli, e poiché sulla sclera avviene prima l'ingiallimento e si osserva un tale fenomeno come le proteine ​​gialle.

epatite

La prima e principale malattia, inclusi, compresi gli occhi gialli. Il tessuto epatico è interessato, in quanto vi sono vari gradi di patologia.

  1. Virale - epatite sotto i codici lettera C, D, B, così come la febbre gialla.
  2. Batteri - lesioni da leptospirosi e tubercolosi.
  3. Parassitario - causato da parassiti ascaris, amebe e altri.
  4. Tossico - dovuto all'uso di tetraciclina, alcoli, etilbenzene, toluene e altre sostanze tossiche.
echinococcosi

Malattia dovuta alla penetrazione nel corpo e agli effetti sul fegato di echinococci. Questa è una delle modificazioni delle invasioni elmintiche, che possono essere nel cibo contaminato da vermi, bere o spostarsi dagli animali.

cirrosi

Questa patologia comporta danni multipli al tessuto epatico, sostituendo il tessuto sano con patologicamente cambiato. Nel tessuto danneggiato, la capacità di neutralizzare la tossicità della bilirubina viene ridotta e completamente eliminata. Si accumula nei tessuti, lasciando il tegumento esterno e le mucose. La cirrosi può verificarsi:

  • a causa di alcolismo;
  • come complicazione post epatite;
  • a causa di insufficienza venosa;
  • uso a lungo termine di antibiotici;
  • a causa di malattie in cui una sospensione di metalli pesanti si accumula nei tessuti.

La malattia è caratterizzata dall'apparizione e dalla progressiva crescita dell'infiammazione tissutale, che si sviluppa in un tumore, che distrugge le cellule del fegato sane. Per questo motivo, il corpo perde la capacità di funzionare e, in particolare, di neutralizzare la bilirubina.

organismi

Quando parassiti di qualsiasi tipo si depositano nel corpo, alla fine catturano tutto lo spazio del tessuto, penetrando anche nelle cellule del fegato. Lì, nel processo della vita, producono sostanze dannose per la salute umana.

Queste infezioni includono:

  • vermi piatti;
  • epistorhoz;
  • Opistorchiasi;
  • idatidosi.

Vermi nel fegato

Epistorchiasi - la malattia più comune. I parassiti epistorhi si depositano nel corpo e cominciano a mangiarlo lentamente dall'interno. Uno dei modi per determinare la presenza di parassiti è il bordo ingiallito che si forma sulla sclera attorno alla pupilla.

A proposito. Opisthorchiasis, caratterizzato da proteine ​​giallo opaco, provoca la comparsa di vermi, che nel corpo può rivelarsi insufficiente trattamento termico dopo aver mangiato pesce. Si moltiplicano, bloccando le pareti dei dotti di flusso del fegato, violando l'escrezione della bile. Dopo questo, la sostanza entra nel flusso sanguigno e l'aspetto del giallo sulla sclera.

Malattie del sangue

Le malattie interne che causano l'ingiallimento della zona quasi pupillare comprendono malattie dell'apparato sanguigno. Causano sempre la cancellazione dei globuli rossi, che aumenta immediatamente la quantità di bilirubina. Il corpo inizia a non affrontare la sua rimozione, anche con un fegato sano, così la tossina si deposita e dà ai tessuti una caratteristica gialla.

Le seguenti sono le malattie in questa categoria.

  1. La malaria.
  2. Anomalie congenite.
  3. Babesiosi.
  4. Veleni a cellule falciformi che colpiscono il corpo.
malaria

Ha guadagnato un'immensa popolarità, ma si è diffusa solo in quelle parti del mondo abitate da zanzare anofele. È il loro morso che carica il sangue con un batterio malarico. Un organismo infetto lo trasporta direttamente nel fegato, dove avviene la loro riproduzione intensiva. Avendo aumentato la popolazione in uno critico, rientrano nel flusso sanguigno, distruggendo i corpi strutturali e provocando la disintegrazione dei globuli rossi, stimolando la formazione di bilirubina.

babesiosi

Questa infezione ha una natura simile alla malaria, solo che la sua portatrice non è un insetto volante, ma un insetto terrestre è un segno di spunta. Dopo un morso di zecca, l'infezione da parassiti è ciclica. Le cellule di eritrociti sono infettate e si disintegrano in grandi quantità. Ciò porta alla formazione di una maggiore quantità di emoglobina. La bilirubina indiretta inizia a distruggere l'emoglobina e si manifesta sotto forma di eccesso aggressivo sui tegumenti esterni del corpo.

Babesiosi nell'uomo

A proposito. Con una suscettibilità immunitaria stabile e alta di questa malattia negli esseri umani è molto bassa, quasi zero. Ma se l'immunità viene ridotta, la puntura di zecca causerà sicuramente l'ittero sclerale.

C'è un intero gruppo di malattie ereditarie che vanno come tratti genetici e causano l'ingiallimento della tunica. Questi includono i seguenti:

  • membrana eritrocitaria;
  • emoglobinopatie;
  • enzimopatia e altri.

Le enzimopatie ereditarie sono malattie causate da disordini ereditari della biosintesi.

Tutti loro sono caratterizzati da un effetto sulle cellule del sangue, che comportano il loro decadimento. Durante il processo, c'è un eccesso di bilirubina nel sangue. Il fegato cessa di affrontarlo e le sue cellule invadono tutto il corpo, compresa la sclera dell'occhio.

Si tratta di entrare nel sangue dei veleni emolitici, chiamato falcetto. Provoca emolisi del sangue, causando una carenza di globuli rossi. Di conseguenza, c'è uno stato di anemia e il giallo degli occhi. I veleni di questa classe includono:

  • arsenico;
  • composti di rame;
  • benzene;
  • cloroformio;
  • composti di nitrati;
  • mercurio e altri.

A proposito. Anche per la classe di tossine di dati sono inclusi il veleno di api e serpenti, ragni velenosi e altri insetti e sostanze contenute in funghi velenosi, bacche e altre piante.

Escrezione di bile

Poiché sostanze non necessarie e pericolose lasciano il corpo attraverso le vie di escrezione della bile, i problemi con i percorsi causano problemi di trasporto. Per entrare nell'intestino, la bile ha una lunga strada, durante la quale, in presenza di insuccessi e costrizioni dei dotti, si forma un accumulo di sostanza in un punto. Ciò causa una rottura in un dato punto, dopo di che la bile entra nel flusso sanguigno. Poi tutto, come con le altre malattie interne - l'iperbilirubina influisce sul colore della sclera. Le patologie che attivano questi processi includono quanto segue.

  1. Malattia da calcoli biliari.
  2. Colangite.
  3. Ittero.
  4. Cancro al pancreas

Colangite sclerosante primitiva

Colangite sclerosante

L'origine della malattia non è chiara. Nel corso della malattia si verifica l'irritazione delle vie biliari, l'infiammazione, la trasformazione delle pareti dell'ictus e il blocco. È difficile per la bile entrare nell'intestino, ma viene assorbito dal sangue. Poiché la bile contiene bilirubina legata, i tessuti esterni sono macchiati.

pietre

La malattia da calcoli biliari è causata dalla formazione di pietre, che sono particelle saldate di colesterolo e altre sostanze solide e sedimenti. Una volta formati, ostruiscono i dotti biliari e provocano il rilascio di bile nel sangue.

Non solo un tumore nel fegato, ma anche la sua formazione nel dotto biliare dimostra il giallo della proteina. Mentre il tumore cresce, la bile e la bilirubina ristagnano. Va fuori nella svolta e diventa parte integrante del flusso sanguigno.

itterizia

Su questa malattia, che ha il nome medico epatite A, è necessario parlare in dettaglio. L'ittero è molto pericoloso per l'uomo. E il giallo degli occhi è il primo di una serie di sintomi di questa malattia.

A seconda di quanto lentamente o rapidamente la bilirubina viene decomposta e rimossa (poiché i diversi processi agiscono sul ritiro in modi diversi), la malattia è divisa in tre tipi.

  1. Gemolitichsky.
  2. Colestatica.
  3. Fegato.

Occhi gialli

I bianchi gialli degli occhi più spesso indicano una grave malattia sistemica. L'ingiallimento della sclera si osserva di solito in danno epatico o patologia delle vie biliari. Di regola, in questo caso, una persona sviluppa il giallo della pelle e persino delle mucose. Questi sintomi sono piuttosto pericolosi, quindi quando appaiono, dovresti contattare il medico il prima possibile.

Le cause e il meccanismo dello sviluppo di icterus sclera

La sclera è la fitta guaina connettiva del bulbo oculare. Normalmente, ha un colore bianco ed è chiaramente visibile attraverso la congiuntiva. L'ingiallimento del guscio sclerale dell'occhio è molto spesso il risultato della deposizione della bilirubina pigmentata in esso - un prodotto dello scambio di emoglobina. Come sapete, questa sostanza è contenuta nei globuli rossi e viene rilasciata dopo il loro collasso.

La ragione per l'aumento del livello di bilirubina nel sangue può essere una violazione del suo trattamento nel fegato o distruzione accelerata dei globuli rossi. La scomposizione attiva dell'emoglobina porta alla formazione di una quantità eccessiva di bilirubina indiretta (non correlata). I sistemi enzimatici del fegato semplicemente non hanno il tempo di riciclarlo, a causa di ciò che è depositato nei tessuti, macchiando la pelle e la sclera.

Nelle malattie del fegato, il processo di associazione della bilirubina è disturbato, vale a dire la sua coniugazione con acido glucuronico. Nel sangue, il livello di bilirubina indiretta aumenta significativamente, il che porta alla colorazione della pelle, della sclera e delle mucose. Le proteine ​​degli occhi possono anche ingiallire dopo il riassorbimento parziale delle emorragie congiuntivali e subcongiuntivali.

Malattie del fegato e delle vie biliari

Una delle cause più comuni di ingiallimento della sclera è la malattia del fegato. Esibiscono una marcata colorazione simmetrica delle proteine ​​di entrambi gli occhi in giallo. I pazienti spesso lamentano urine scure, decolorazione fecale, dolore nell'ipocondrio destro.

Malattie epatiche che portano allo sviluppo di ittero:

  • epatite virale, autoimmune, tossica, farmaco;
  • cirrosi e fibrosi epatica, insufficienza epatica;
  • neoplasie maligne del fegato e delle vie biliari;
  • malattia da calcoli biliari;
  • invasioni elmintiche (echinococcosi, opistorchiasi).

Se si sospetta un danno epatico al paziente, viene eseguita una serie di misure diagnostiche. Prima di tutto, eseguono un esame del sangue biochimico, valutano il livello di bilirubina e aminotransferasi. Vengono inoltre esaminati esami del sangue per i marcatori di epatite e cancro del fegato. L'esame ecografico degli organi addominali è obbligatorio. Se necessario, condurre un esame più complesso del paziente.

Dopo aver confermato la diagnosi, il medico prescrive un trattamento appropriato per la persona. Se necessario, è ricoverato in ospedale in un ospedale infettivo, terapeutico o altro. In caso di trattamento tempestivo ed efficace, il bianco degli occhi acquisirà presto un colore normale.

Malattie del sangue accompagnate da emolisi degli eritrociti

L'ingiallimento della sclera è uno dei segni più caratteristici dell'anemia emolitica. Questa malattia è caratterizzata da una rapida distruzione dei globuli rossi, seguita dalla formazione di grandi quantità di bilirubina. L'anemia emolitica è congenita e acquisita.

La causa dell'aumentata emolisi degli eritrociti può essere costituita da malattie infettive (es. Malaria), dall'assunzione di determinati farmaci o dall'esposizione a tossine dannose. L'anemia emolitica può svilupparsi dopo la trasfusione in un ricevente di sangue Rh incompatibile. Nei bambini, è spesso il risultato del conflitto Rh durante la gravidanza. Ittero patologico di un neonato non deve essere confuso con fisiologico, che si verifica a 3-4 giorni di vita e presto passa senza conseguenze negative.

Malattie oftalmologiche che causano l'ingiallimento delle proteine ​​dell'occhio

La causa dell'ingiallimento della sclera può anche danneggiare l'organo visivo. Il più spesso - congiuntivite maligna, alcuni neoplasmi, lesioni o contusioni del bulbo oculare.

Malattie per le quali il bianco degli occhi può ingiallire:

  • Melanoma. Questo è un tumore maligno, che è più spesso localizzato nell'area della congiuntiva limbo o bulbare. Ha un colore scuro e porta a una pronunciata reazione vascolare. Di norma, quando si rileva questa neoplasia, viene eseguita l'enucleazione o la rimozione (rimozione) dell'occhio.
  • Pingvekula (Wen). È una neoplasia benigna di colore giallo, localizzata sulla congiuntiva sclerale. Più comune nelle persone anziane. Pinguecula si verifica a causa di disturbi del metabolismo lipidico o l'azione di vari fattori precipitanti. Spesso complicato dalla sindrome dell'occhio secco.
  • Pterigio. La malattia è caratterizzata da una proliferazione pterigoide della congiuntiva. Il pterygium si verifica più spesso a causa degli effetti dannosi del vento, delle radiazioni ultraviolette, della frequente irritazione della congiuntiva, della congiuntivite cronica. Di regola, ha un corso favorevole. Tuttavia, nel caso di pterigio che penetra nella zona ottica della cornea, è possibile una significativa diminuzione dell'acuità visiva. In questo caso, è necessario un intervento chirurgico.
  • Emorragia sottocongiuntivale La ragione della loro formazione può essere l'assunzione di anticoagulanti, un forte aumento della pressione sanguigna, sollevamento pesi, lavoro fisico pesante, tosse, vomito, risate, chirurgia, alcune malattie infettive. Di regola, tali emorragie si dissolvono dopo 2-3 settimane, ma il colore grigio-ittero della sclera persiste per diversi mesi.

Altre ragioni per il giallo dei bianchi degli occhi

Alcune fonti indicano che l'ingiallimento della sclera è possibile con l'abuso di sigarette. In realtà, non lo è. Il fumo non ha nulla a che fare con il giallo del bianco degli occhi e può solo causare l'ingiallimento dei denti.

Il bianco degli occhi giallo può essere il risultato di malnutrizione o alcolismo. Come sapete, cibi fritti, affumicati, grassi e alcol hanno un cattivo effetto sul fegato e altri organi vitali. Il disordine del corpo può anche influire sulle condizioni degli occhi.

Arrossamento, lieve ingiallimento, prurito e fastidio agli occhi possono essere il risultato di un eccessivo lavoro. Per evitare la comparsa di questi sintomi spiacevoli, dovresti passare il tempo al computer il meno possibile, dormire abbastanza e mangiare correttamente.

Se compare ittero sclerale e altri sintomi di disturbo, è meglio consultare un medico. Forse uno specialista identificherà qualsiasi malattia grave. In questo caso, un trattamento tempestivo aiuterà a mantenere la salute ed evitare lo sviluppo di una serie di spiacevoli complicazioni.

Occhi gialli

Da tempo desideravo creare un post simile)

per cominciare brevemente: il colore degli occhi è determinato dalla pigmentazione genetica dell'iride. uno dei suoi strati contiene melanina, un pigmento naturale.

Secondo la genetica classica, i geni che danno gli occhi scuri sono dominanti e i geni della luce sono recessivi. Tuttavia, in realtà, la genetica del colore degli occhi è molto complessa, quindi le loro combinazioni tra genitori e figli possono essere estremamente diverse.

Lo strato esterno dei vasi dell'iride è caratterizzato da un colore blu scuro. Nell'iride e nell'occhio non ci sono affatto pigmenti blu o blu. Il colore blu è il risultato della dispersione della luce nello stroma. Lo strato interno dell'iride, in contrasto con l'esterno, è sempre saturo di melanina e ha un colore nero-marrone. Più bassa è la densità dello stroma, più ricco è il colore blu. Molti bambini nei primi mesi di vita hanno questo colore degli occhi.

A differenza degli occhi blu, in questo caso, la densità delle fibre stragali di collagene è più alta. Poiché hanno una tinta biancastra o grigiastro, il colore non sarà più blu, ma blu. Maggiore è la densità delle fibre, più luminoso è il colore.

Il colore degli occhi blu è il risultato di una mutazione, a causa della quale i portatori di un tale gene hanno ridotto la produzione di melanina nell'iride.

Gli occhi blu e blu sono più comuni tra la popolazione europea, in particolare negli Stati baltici e nel Nord Europa. Ad esempio, in Estonia, fino al 99% della popolazione ha questo colore degli occhi, gli occhi blu e blu si trovano anche in Medio Oriente e in Asia centrale, ad esempio in Libano, Siria, Iran e Afghanistan. I portatori di questo gene si trovano anche nella razza negroide.

La definizione di occhi grigi e blu è simile, tranne che la densità delle fibre dello strato esterno è ancora più elevata e la loro sfumatura è più vicina al grigio. Se la densità non è così grande, il colore sarà grigio-blu. La presenza di melanina o altre sostanze dà una piccola impurità gialla o brunastra.
Il colore degli occhi grigi è più comune nell'Europa orientale e settentrionale, ma si trova anche in Arabia.

Il colore degli occhi verdi è determinato da una piccola quantità di melanina. Il pigmento giallo o marrone chiaro lipofuscina è distribuito nello strato esterno dell'iride. In totale, il colore blu o blu risultante dallo stroma risulta verde. Il colore dell'iride è solitamente irregolare e ci sono molte sfumature diverse. Secondo studi della popolazione adulta di Islanda e Olanda, gli occhi verdi sono più comuni nelle donne che negli uomini.

Gli occhi d'ambra hanno un monotono colore giallo-marrone chiaro. A volte sono caratterizzati da una tinta oro-verde o rosso-rame. Ciò causa il pigmento lipofuscinico (lipocruscino), che è anche contenuto negli occhi verdi.

Il colore degli occhi di palude è misto. A seconda dell'illuminazione, potrebbe avere una tonalità dorata, marrone-verde, marrone. Nello strato esterno dell'iride, il contenuto di melanina è abbastanza moderato, quindi il colore nocciola è ottenuto come combinazione di marrone, blu o blu.
Possono essere presenti anche pigmenti gialli. A differenza dell'ambra, in questo caso il colore non è monotono, ma piuttosto eterogeneo

In questo caso, lo strato esterno dell'iride contiene molta melanina. Pertanto, la luce riflessa nella quantità dà il marrone. Il marrone è il colore degli occhi più comune al mondo.

La natura ha le sue leggi. E le persone con gli occhi marroni si trovano più spesso nei paesi caldi del sud. Il colore degli occhi marroni svolge la sua funzione specifica. Più luce solare è la luce accecante, più scuri sono gli occhi delle persone che vivono in tali zone. Quegli occhi scuri sono in grado di proteggere le persone dal sole splendente e rovente.

Praticamente ogni abitante del Far North, in luoghi dove non c'è mai calore, gli occhi sono dello stesso colore. E il colore scuro degli occhi protegge già dalla neve bianca come la neve. Pertanto, è molto difficile per molte persone con gli occhi chiari guardare la neve bianca in inverno.

La struttura dell'iride nera è simile al marrone, ma la concentrazione di melanina è così grande che la luce che cade su di esso è quasi completamente assorbita. Oltre all'iride nera, il colore del bulbo oculare può essere giallastro o grigiastro. Questo tipo è distribuito principalmente tra la razza mongoloide, nel sud, sud-est e est asiatico. In queste regioni, i neonati nascono immediatamente con un ricco iris melanina.

Il colore degli occhi gialli è estremamente raro. Questo accade solo quando i vasi dell'iride contengono solo il pigmento lipofuscinico (lipocruscino) di un colore molto pallido. Ma nella maggior parte dei casi, questo colore degli occhi è associato alla malattia renale.

In albino c'è un colore degli occhi rossi. È associato all'assenza di melanina in tutti gli strati dell'iride, quindi è determinato dal colore del sangue nei vasi trasparenti dell'iride. In alcuni casi, il colore rosso, mescolato con il colore blu dello stroma, può produrre viola. Tuttavia, tali deviazioni sono estremamente rare. E personalmente non ci credo.

Google+ Linkedin Pinterest