Ipermetropia (iperopia): grado, sintomi, metodi di trattamento

L'ipermetropia è una disabilità visiva in cui l'immagine non cade sulla retina, ma dietro di essa (ipermetropia).

Di conseguenza, gli oggetti situati nelle vicinanze sono visti come vaghi.

La prevalenza dell'ipermetropia nella popolazione adulta è, in media, del 40%. L'ipermetropia nei bambini al di sotto dei 3 anni si verifica nel 90% dei casi ed è di natura fisiologica, non richiede trattamento, ma è necessario consultare un medico.

classificazione

Secondo il meccanismo di sviluppo, l'ipermetropia è divisa in due tipi:

  • Assiale (assiale) - si verifica quando l'asse anteroposteriore del bulbo oculare è accorciato.
  • Rifrazione - si verifica quando il supporto ottico dell'occhio è annebbiato. Di conseguenza, il potere rifrattivo dell'occhio soffre.

A seconda del momento dell'apparizione, l'ipermetropia si verifica:

  • congenita;
  • Naturale fisiologico nei bambini sotto i 3 anni;
  • Età, o presbiopia.

Inoltre, l'ipermetropia può essere nascosta (quando il disturbo rifrattivo viene compensato da un sovraccarico del muscolo ciliare) e ovvio (quando i meccanismi di compensazione sono assenti o esauriti).

Gradi di ipermetropia

Secondo il grado di violazione della rifrazione, l'iperopia è divisa in:

  • Debole (fino a +2 diottrie);
  • Medio (fino a +5 diottrie);
  • Alto (più di +5 diottrie).

povero

Ipermetropia debole, che cosa è - deficit visivo entro 3 diottrie. Molto spesso, bambini e giovani soffrono di questa malattia. L'ipermetropia di questo grado è molto pericolosa, poiché spesso non si manifesta.

Inoltre, i giovani hanno la capacità di vedere chiaramente gli oggetti a distanze diverse, e quindi semplicemente non si accorgono dei sintomi. Ogni anno, l'accomodamento visivo diventa più debole e l'acuità visiva diminuisce.

Con un basso grado di lungimiranza, la vista è leggermente ridotta vicino, il paziente ha un mal di testa dovuto al carico visivo, una sensazione di bruciore agli occhi. Spesso ci sono malattie infiammatorie: calazio, blefarite, infiammazione della congiuntiva, ecc.

Perché l'iperopia si sviluppa dopo 40 anni? A questa età, la vista è compromessa, una persona non può focalizzare lo sguardo su oggetti vicini, quindi le azioni abituali come leggere, lavorare al computer e infilare un filo in un ago costringono i muscoli oculari ad affaticarsi.

Questo processo è naturale per le persone di età, è impossibile interrompere il suo sviluppo, ma può essere rallentato.

Per fare questo, è necessario eseguire esercizi speciali, regolare tempestivamente e curare i problemi visivi.

Quando si eseguono tutti questi punti, scompaiono i sintomi spiacevoli dell'iperopia: mal di testa, visione offuscata, eccessiva scarica del liquido lacrimale.

Anche gli adolescenti e i giovani soffrono di ipermetropia debole, in questo caso il fenomeno è la norma fisiologica.

Massimo dopo 3 anni, l'acuità visiva si normalizza. Tuttavia, durante una esacerbazione della disabilità visiva, si verificano i seguenti sintomi:

  • Difficoltà nel mettere a fuoco durante la lettura, guardando piccole immagini;
  • Mal di testa, vertigini;
  • Strabismo convergente (strabismo);
  • Infiammazione cronica della membrana congiuntivale;
  • Blefarite cronica.

Lo strabismo convergente è caratteristico solo per i giovani che si sforzano eccessivamente gli occhi, cercando di guardare gli oggetti vicini.

Come curare una lungimiranza di grado debole - è necessario indossare occhiali correttivi, grazie ai quali non ti sovraccarichi gli occhi. Il trattamento completo comprende l'assunzione di complessi minerali vitaminici, l'esecuzione di esercizi per gli occhi con ipermetropia e l'esecuzione di procedure di fisioterapia. La chirurgia in questa fase della malattia non è necessaria.

centrale

Se il medico non ha notato i sintomi di lieve ipermetropia e il trattamento non è stato effettuato, allora la malattia procede al secondo stadio. L'iperopia media è una compromissione della vista con un indice di accomodazione da 3 a 5 diottrie. La malattia si verifica per vari motivi.

Il paziente vede chiaramente gli oggetti a una distanza oltre la lunghezza del braccio, quando esamina gli oggetti vicini, il paziente affatica l'obiettivo per focalizzare la visione. Gli occhi di un paziente si stancano rapidamente dopo aver letto, lavorato al computer o nel tentativo di esaminare gli oggetti vicini.

Spesso ci sono malattie infiammatorie degli occhi. Uno dei segni dell'iperopia è l'ambliopia (sindrome dell'occhio pigro) e lo strabismo (strabismo).

L'acuità visiva diminuisce, la testa spesso fa male, la persona non può concentrarsi.

L'esacerbazione di un'iperopia moderata minaccia di complicazioni pericolose, quindi il trattamento è semplicemente necessario.

Il trattamento più efficace per questa fase di lungimiranza è la correzione laser, ma la chirurgia viene eseguita solo nei casi in cui altri metodi falliscono. Se ci sono controindicazioni alla procedura, al paziente vengono prescritti occhiali o lenti per la correzione della vista. Inoltre, il paziente dovrebbe eseguire regolarmente esercizi ginnici per gli occhi con ipermetropia.

alto

La diagnosi e il trattamento inappropriati dell'ipermetropia iniziale spesso portano alla progressione della malattia verso il secondo e il terzo stadio. L'ipermetropia ad alto grado è una violazione della rifrazione (la rifrazione dei raggi luminosi), in cui l'indice di accomodazione è di 5 diottrie.

Questo grado di malattia è caratterizzato da sintomi pronunciati. Il paziente perde la capacità di vedere chiaramente sia vicino che lontano. Per visualizzare il soggetto, una persona lo avvicina agli occhi, l'immagine è sfocata, ma è possibile capire cosa c'è nelle mani.

Questo accade a causa del cambiamento delle dimensioni dell'immagine sulla retina. Con questo grado di lungimiranza, il muscolo ciliare (ciliare) è in tensione costante, si rilassa solo durante il sonno.

Sintomi tipici: mal di testa a causa di affaticamento degli occhi, bruciore, secchezza degli occhi, ecc. L'occhio malato cambia esternamente, c'è una diminuzione nella camera anteriore, costrizione della pupilla.

Nel trattamento della lungimiranza negli adulti, una correzione permanente della vista viene effettuata usando gli occhiali. In questa fase di sviluppo della malattia non può fare a meno della correzione laser, ma è controindicato nei pazienti di età inferiore ai 20 anni.

Cause di ipermetropia

L'ipermetropia si sviluppa per due ragioni: debolezza del sistema rifrangente o accorciamento dell'asse antero-posteriore dell'occhio. I seguenti fattori possono influenzare questo:

  • Cambiamenti di età della lente;
  • Operazioni oculari;
  • Anomalie congenite dell'occhio (ad esempio, afachia - assenza della lente);
  • Ritardo oculare nella crescita;
  • Grave opacizzazione corneale.

Sintomi di ipermetropia

Le manifestazioni cliniche dell'iperopia dipendono dal grado della sua manifestazione. Un grado debole non è accompagnato da alcun sintomo tranne l'affaticamento della vista durante la lettura, la scrittura, ecc. Molte persone semplicemente non prestano attenzione a questo sintomo e vanno dal medico.

Il grado medio di ipermetropia è caratterizzato da dolore agli occhi durante l'esame prolungato di oggetti ravvicinati. La visione offuscata inizia ad apparire in questa fase.

Questo si vede meglio durante la lettura: le linee appaiono sfocate e possono persino fondersi l'una con l'altra. È necessario posizionare il testo a una distanza dagli occhi in modo che la vaghezza scompaia.

Un alto grado di ipermetropia è caratterizzato da una significativa diminuzione della vista.

I pazienti sono preoccupati per un forte mal di testa, sensazione di sabbia o un oggetto estraneo negli occhi. Alcuni si lamentano di una sensazione di bagliore nei loro occhi.

Con un'elevata ipermetropia nei bambini, c'è un alto rischio di sviluppare uno strabismo convergente (amico). Ciò è dovuto al fatto che il bambino, cercando di vedere oggetti posizionati da vicino, sollecita eccessivamente il muscolo ciliare e riduce entrambi gli occhi al naso. L'ipermetropia in tenera età può anche causare l'ambliopia (debole accomodazione dell'occhio).

Diagnosi di ipermetropia

La presunta ipermetropia può essere nella fase della visometria - uno studio in cui il medico determina l'acuità visiva dalle tabelle di Sivtsev. Il paziente è offerto di guardare la tabella attraverso test più lenti.

Dopo la visometria, gli oftalmologi di solito effettuano i seguenti studi:

  • Perimetria, o la definizione di campi visivi.
  • Skiascopy, o prova dell'ombra. Questo studio consente di valutare la capacità rifrattiva dell'occhio.
  • Biomicroscopia. Con il suo aiuto, il medico valuta lo stato del film lacrimale, della cornea e di altre strutture dell'occhio.
  • La tonometria consente di determinare la pressione intraoculare. Questo studio è necessariamente effettuato nelle persone della fascia di età più avanzata per la diagnosi tempestiva di glaucoma.
  • Oftalmoscopia del fondo. Nel corso di questo studio, il medico valuta le condizioni della retina, i vasi sanguigni intraoculari e il nervo ottico. Con un alto grado di ipermetropia, si riscontrano spesso iperemia (arrossamento) e sfocatura dei contorni del nervo ottico.

In alcuni casi, l'oftalmologo raccomanda l'ecografia oculare, la risonanza magnetica o l'angiografia vascolare. Questi sono metodi altamente specifici che vengono utilizzati per chiarire diagnosi complesse.

complicazioni

La mancanza di correzione dell'ipermetropia oculare può causare una serie di gravi complicazioni:

  • Nell'infanzia, lo sviluppo dell'ambliopia e dello strabismo. L'ambliopia ("occhio pigro") in futuro può trasformarsi in miopia.
  • Ridotta qualità della vita La mancanza di correzione dell'iperopia limita significativamente le attività quotidiane di una persona. Ci saranno difficoltà durante la lettura, la scrittura, il lavoro sul monitor. Qualsiasi lavoro che richieda affaticamento degli occhi causerà affaticamento.
  • Con l'ipermetropia, il deflusso del fluido intraoculare è disturbato e quindi c'è il rischio di sviluppare il glaucoma.

Al fine di prevenire il verificarsi di queste complicazioni, è imperativo correggere la lungimiranza. Questo è particolarmente vero per i bambini, poiché i problemi di vista possono rimanere con loro per tutta la vita.

Trattamento e correzione

Esistono diversi metodi per ripristinare la vista con lungimiranza o correggerla. Il metodo più semplice, rapido e conveniente per correggere l'ipermetropia porta gli occhiali. È anche l'unico modo per correggere l'ipermetropia nei bambini. È abbastanza pratico e completamente sicuro.

L'uso delle lenti a contatto ha alcuni vantaggi rispetto agli occhiali: non sono visibili agli altri e offrono una visione migliore. I bambini possono usare lenti della scuola media. Il fatto è che per un bambino piccolo sarà difficile rispettare tutte le regole per il funzionamento delle lenti a contatto.

Nell'infanzia sono utili anche i metodi di correzione dell'hardware: classi in un sinottico, un ambliocore e altre tecniche software e informatiche. Nel complesso trattamento dell'iperopia pediatrica, vengono utilizzati metodi fisioterapici, come la stimolazione laser, la magnetoterapia, l'elettroforesi.

Quando l'occhio è completamente formato (nella maggior parte dei casi ciò accade all'età di 20 anni), può essere eseguita la correzione della visione laser. Oggi tali interventi come LASIK, Femto LASIK e SUPER LASIK sono popolari. Ciascuno dei metodi è mirato a dare alla cornea la necessaria curvatura, con il risultato che l'immagine cadrà direttamente sulla retina.

In base alle indicazioni individuali, la lensectomia (rimozione della lente) e la sua sostituzione con una speciale lente intraoculare, la cheratectomia fotorefrattiva (PRK), l'impianto di lenti fachiche, la termokeratocoagulazione e la termokeratoplastica laser possono essere eseguite.

Trattamento di fisioterapia dell'iperopia

Nell'ipermetropia, i muscoli degli occhi sono costantemente tesi e quindi aumenta il rischio di spasmo cronico. A causa di ciò, la visione lontana e vicina viene drasticamente ridotta e la maggior parte dei metodi di correzione diventa inefficace.

Per evitare una tale situazione, è necessario condurre un trattamento hardware, che allevia lo spasmo e allena i muscoli oculari. Questa è un'eccellente prevenzione della funzione visiva.

Procedure fisioterapiche comuni:

  • L'elettroneurostimolazione percutanea è una procedura sicura che migliora la nutrizione del muscolo ciliare e della retina.
  • La radiazione laser a bassa intensità è una procedura che utilizza un laser a infrarossi. Come risultato della sua azione, l'infiammazione scompare, la circolazione del fluido intraoculare viene accelerata e il flusso sanguigno verso i vasi oculari viene ripristinato.
  • La stimolazione visiva dei colori è una procedura senza farmaci in cui vengono applicati impulsi di luce multicolori su retina, obiettivo, corno e iride.

Massaggio a vuoto, ultrasuonoterapia, coagulazione elettrica e occhiali massaggianti sono anche usati per trattare l'ipermetropia. La fisioterapia è efficace, può essere combinata con la correzione degli occhiali.

Trattamento laser

L'ipermetropia può essere curata con l'aiuto della correzione laser, la procedura è efficace anche per l'ipermetropia, che è completata dall'astigmatismo. L'obiettivo del medico è quello di cambiare la forma della cornea.

Come risultato di un cambiamento nella forma della cornea, la rifrazione cambia e l'immagine dell'oggetto è focalizzata sulla retina. Con l'aiuto della correzione laser, è possibile correggere la visione con un indice di accomodazione fino a 6 diottrie.

Prima di eseguire la correzione laser, il medico esamina il sistema visivo per valutare il grado di ipermetropia, raccoglie l'anamnesi.

Sulla base di questi studi, il medico decide se un determinato paziente può essere operato o meno.

L'esame preoperatorio è un punto importante, che consente di identificare indicazioni e controindicazioni alla procedura.

L'operazione dura al massimo mezz'ora, il dolore è assente. Inoltre, la procedura è sorprendente nella sua precisione, con l'aiuto di moderne attrezzature è possibile precalcolare la dimensione dell'occhio dopo l'operazione, questo consente di evitare errori.

La decisione sulla scelta della metodologia viene presa dal medico dopo la ricerca, tenendo conto delle caratteristiche individuali del paziente.

prevenzione

Come ogni altra malattia, l'ipermetropia è più facile da prevenire che correggere. Al fine di evitare che gli oftalmologi raccomandino di attenersi alle seguenti regole:

  • Durante il lavoro che richiede concentrazione della visione, utilizzare solo la corretta illuminazione.
  • Se il tuo lavoro prevede una seduta prolungata sul monitor, non dimenticare di fare brevi pause ogni 40-50 minuti e di riposare gli occhi.
  • Cerca di non leggere mentre sei nel trasporto pubblico. Sono occhi molto stanchi.
  • Arricchisci la tua dieta con vitamine che fanno bene agli occhi: retinolo e acido ascorbico. Si trovano in carote fresche, spinaci, mirtilli, agrumi.
  • Per migliorare la circolazione del sangue nell'occhio è utile il massaggio della zona cervicale. È anche possibile eseguire l'automassaggio degli occhi con leggeri movimenti circolari.
  • Non dimenticare l'importanza degli esami preventivi annuali e visita l'oculista almeno una volta all'anno.

Il grado di ipermetropia, cause, caratteristiche del trattamento

IMPORTANTE DA SAPERE! Un mezzo efficace per ripristinare la vista senza chirurgia e medici, raccomandato dai nostri lettori! Leggi oltre.

Ipermetropia debole - che cos'è. Solo il 40% delle persone ha occhi che possono rifrangere correttamente la luce e focalizzare un'immagine sulla retina. Questa funzione è chiamata rifrazione e l'acuità visiva dipende in gran parte da esso. La patologia in cui l'immagine si concentra dietro la retina è chiamata ipermetropia (ipermetropia). La malattia può essere nascosta per molto tempo. Ipermetropia debole - quello che è, molti non lo sanno fino a quando non sentono questo termine nella diagnosi.

La deviazione rappresenta lo stadio iniziale dell'ipermetropia, per la correzione di cui un obiettivo di raccolta con una forza fino a 3 diottrie è sufficiente (secondo gli standard occidentali - fino a 2 diottrie). Una simile violazione della rifrazione si verifica nel 30% della popolazione di età inferiore ai 20 anni. Di norma, sono interessati due occhi, ma le diottrie su ciascuno possono differire. In questa fase non vi è alcuna marcata compromissione della vista, pertanto l'iperopia iniziale viene solitamente diagnosticata solo quando viene esaminata da un medico.

motivi

La messa a fuoco dell'immagine avviene dietro la retina a causa dell'insufficienza del potere rifrattivo dell'occhio, debole rifrazione. Ci possono essere diverse ragioni per questo:

  • bassa elasticità della lente;
  • corto asse longitudinale dell'occhio;
  • piccola curvatura della cornea;
  • afflusso di sangue alla retina (ipoplasia);
  • gonfiore;
  • eredità (parametri del bulbo oculare);
  • interventi operativi;
  • retinopatia diabetica;
  • traumi;
  • disturbi dello sviluppo dell'apparato visivo.

Il grado di iperopia dipende dalla gravità dei suddetti fattori. Anche la capacità accomodante dell'occhio gioca un ruolo importante: la mancanza di messa a fuoco può essere parzialmente o completamente compensata dallo sforzo muscolare. Con l'età, questa funzione si indebolisce gradualmente, e la visione vicina, e molto lontano, peggiora.

Nei bambini piccoli di età inferiore ai 6 anni, l'ipermetropia di un grado debole in entrambi gli occhi è una variante della norma: nella maggioranza, la deviazione è di 2-3 diottrie e nel 4% dei bambini di 3,25 diottrie. A circa 5 anni, gli occhi di un bambino acquisiscono una rifrazione emmetrope (normale). La causa della lungimiranza congenita o precoce è la lentezza della crescita del bulbo oculare, poiché si stabilizza, la vista si normalizza. Ma anche una fisiologica debole lungimiranza in un bambino richiede l'osservazione di un medico, poiché con la progressione lo sviluppo dello strabismo è possibile a causa della sovratensione del muscolo ciliare e della riduzione dell'occhio riflesso al naso mentre si esaminano gli oggetti vicini.

Dopo 45 anni, l'iperopia lieve in entrambi gli occhi è caratteristica della stragrande maggioranza delle persone a causa dell'indebolimento del sistema copula-muscolare (presbiopia). Questa è una condizione naturale che può essere esacerbata dalla manifestazione (manifestazione) dell'ipermetropia precedentemente latente e lo strabismo non si verifica.

Tipi di ipermetropia

A seconda delle cause dello sviluppo della malattia e delle manifestazioni cliniche, l'ipermetropia di qualsiasi grado è classificata in 3 tipi:

  1. Semplice (fisiologico). Sembra dovuto all'incapacità dei componenti dell'occhio di fornire una normale funzione refrattiva. Ciò può essere causato accorciando la distanza necessaria affinché i raggi siano correttamente focalizzati (nei bambini) da una lente troppo densa. Questo tipo di solito non progredisce.
  2. Patologica. È causato da cambiamenti nelle strutture oculari a causa del loro sottosviluppo, lesioni o malattie: tumori, infiammazioni, fattori neurologici, disturbi sistemici nel corpo.
  3. Funzionale. Viene diagnosticato sullo sfondo della paralisi dell'alloggio.

Secondo il grado di abilità del sistema muscolare oculare di compensare la mancanza di messa a fuoco, si distingue l'iperopia opzionale e assoluta. Nel secondo caso, l'handicap visivo non è livellato dall'alloggio, viene diagnosticata una forma chiara della malattia. La lungimiranza facoltativa spesso procede nascosta.

Sintomi e diagnosi

In alcuni casi, il grado di ipermetropia non si manifesta in alcun modo, specialmente se la mancanza di rifrazione viene livellata con successo dall'alloggio in giovane età. Ma mentre progredisce, si verificano i seguenti sintomi:

  • astenopia: stanchezza e dolore agli occhi, una sensazione periodica della presenza di un corpo estraneo sotto le palpebre durante la visione prolungata di un oggetto vicino, così come la lettura o la scrittura. Ciò è dovuto al sovraccarico dei muscoli accomodativi;
  • sensazione di dolore nel bulbo oculare, mal di testa;
  • lacrimazione;
  • intolleranza alla luce intensa;
  • i bambini hanno una diminuzione della concentrazione, calo delle prestazioni scolastiche, aumento del nervosismo;
  • visione offuscata periodica mentre si concentra su oggetti vicini.

Per trattare gli occhi senza interventi chirurgici, i nostri lettori usano con successo il Metodo Proven. Avendo studiato attentamente, abbiamo deciso di offrirlo alla vostra attenzione. Leggi di più.

Ai primi segni dovrebbero essere esaminati per prevenire un ulteriore sviluppo dell'ipermetropia. Uno dei metodi più informativi per rilevare il grado 1 è l'autorefractometry. Questo metodo consente di determinare la rifrazione clinica dell'occhio, la sua capacità di rifrangere correttamente il flusso luminoso. Per fare ciò, il raggio infrarosso viene inviato dal dispositivo alla retina attraverso la pupilla, viene riflesso dal fondo dell'occhio e ritorna. I parametri sono fissati dal dispositivo e confrontati con lo standard.

Per il sondaggio sono stati utilizzati anche metodi come:

  • skiascopy: valutazione della rifrazione osservando la natura del movimento delle ombre nell'area della pupilla quando la luce riflessa dallo specchio è diretta verso di essa;
  • Visometria: uno studio classico sull'acuità visiva usando le tabelle;
  • perimetria - definizione dei confini del campo visivo;
  • tonometria: misurazione della pressione all'interno dell'occhio per monitorare lo sviluppo del glaucoma come complicazione;
  • l'oftalmoscopia viene eseguita per studiare lo stato del fondo;
  • Ultrasuoni degli occhi, che determinano la posizione dell'asse antero-posteriore.

I risultati della maggior parte degli studi sull'hardware sono più affidabili se la cicloplegia da farmaco, una paralisi temporanea del muscolo ciliare con l'aiuto di gocce, è stata precedentemente eseguita. Aiuta a stabilire una diagnosi accurata anche con iperopia latente, anche nei bambini.

La diagnosi precoce della lungimiranza nelle fasi iniziali contribuirà ad evitare lo sviluppo di complesse complicazioni corrette: l'ambliopia (un occhio smette di partecipare al processo visivo, il cervello non può sincronizzare l'immagine), congiuntivite cronica, strabismo, glaucoma.

trattamento

L'ipermetropia di alto grado può essere corretta con lenti a contatto, occhiali, chirurgia, ma il risultato in questo caso non è sempre positivo. Nella prima fase senza sintomi gravi, la patologia è in alcuni casi suscettibile di trattamento con metodi conservativi volti a ridurre il carico muscolare e ripristinare le capacità accomodative:

  • guardare la TV in speciali occhiali perforati;
  • esercizi, compresi i movimenti dei bulbi oculari e la messa a fuoco della visione;
  • miglioramento dell'illuminazione del posto di lavoro;
  • l'uso di goccioline che stimolano i processi metabolici;
  • trattamento hardware, esercitazioni su programmi per computer;
  • fisioterapia (pneumomassaggio di bulbi oculari, fonoforesi), stimolazione laser;
  • corso prendendo vitamine per gli occhi con luteina.

Iperopia moderata (fino a 4 diottrie), così come nella fase iniziale è curata con successo con l'aiuto della chirurgia refrattiva (cambiando la forma della cornea con un laser). Minore è il grado di sviluppo della patologia, migliore è il risultato. Ottimale per la chirurgia è considerato l'iperopia fino a 3 diottrie.

Nei bambini sotto i 10 anni, l'ipermetropia debole di solito non viene corretta, poiché è possibile una violazione del processo naturale di visione normalizzante. Ma in alcuni casi, quando la malattia progredisce o si verifica il pericolo di strabismo, vengono prescritti occhiali che compensano parzialmente il difetto.

Le persone sotto i 40 anni con il primo grado di lungimiranza di solito non devono indossare gli occhiali in modo permanente, la mancanza di rifrazione è compensata dall'alloggio. Ma per comodità ed evitare l'affaticamento degli occhi, si consiglia di utilizzare occhiali da lettura.

Dopo 40 anni con ipermetropia di primo grado (da 1 dptr), è già necessaria la correzione ottica della percezione visiva vicina e lontana mediante lenti bifocali, mono e multifocali.

L'oftalmologia moderna risolve con successo molti problemi alla vista, ma la cecità dovuta al trattamento tardivo non è ancora rara. È importante sapere quanto segue sulla lieve ipermetropia: che cos'è, quali sintomi segnalano lo sviluppo della patologia, quando contattare un optometrista per un esame. Ciò contribuirà ad evitare effetti e complicazioni irreversibili. Come misura preventiva, è necessario abbandonare le lampade fluorescenti, effettuare pause periodiche sul lavoro, eseguire esercizi di rilassamento degli occhi e utilizzare le vitamine per migliorare i processi metabolici nei bulbi oculari.

In segreto

  • Incredibilmente... puoi curare i tuoi occhi senza un intervento chirurgico!
  • Questa volta
  • Senza andare dai dottori!
  • Questi sono due.
  • Meno di un mese!
  • Questi sono tre.

Segui il link e scopri come lo fanno i nostri abbonati!

ipermetropia

L'ipermetropia (ipermetropia) è una violazione della funzione visiva in cui l'immagine di oggetti ravvicinati si concentra non sulla retina, ma dietro di essa. In questo caso, le immagini sono percepite indistintamente e, in primo luogo, quelle che sono vicine.

La prevalenza della malattia nei bambini di età compresa tra 13-14 anni raggiunge il 35%, nelle persone di età superiore ai 18 anni - 35-45%. L'ipermetropia nei bambini sotto i 7-12 anni è spesso di natura fisiologica. Per motivi fisiologici (invecchiamento), l'ipermetropia inizia a svilupparsi dopo 40 anni.

L'occhio è un organo appaiato del sistema visivo che è in grado di percepire la radiazione elettromagnetica nella gamma di lunghezze d'onda della luce e quindi fornisce la funzione della visione. L'occhio è costituito da un bulbo oculare, da un nervo ottico e da strutture ausiliarie (muscoli del bulbo oculare, apparato lacrimale, palpebre, ecc.). La dimensione del bulbo oculare per tutte le persone è circa la stessa, le differenze sono minori, sono frazioni di un millimetro. Il bulbo oculare ha un palo anteriore e posteriore. La linea che corre parallela alla parete mediale e collega i due poli dell'occhio è chiamata asse anteriore-posteriore dell'occhio. La lunghezza normale dell'asse dell'occhio negli adulti è 22-24,5 mm. La rifrazione oculare dipende dal rapporto tra il potere rifrattivo e la lunghezza dell'asse antero-posteriore.

Cause e fattori di rischio

Nell'ipermetropia, vi è una discrepanza tra la forza dell'apparato rifrangente e la dimensione anteriore-posteriore dell'occhio, che è dovuta alla relativa debolezza dell'apparato rifrattore dell'occhio o all'asse anteriore antero-posteriore del bulbo oculare.

In assenza di trattamento, l'iperopia progressiva porta alla cecità nel tempo.

Iperopia fisiologica (da +2 a +4 diottrie) si verifica nei neonati a causa della piccola dimensione longitudinale del bulbo oculare. Un aumento del grado di ipermetropia è osservato nella microftalmia e può essere combinato con altre anomalie congenite dell'occhio (cataratta, aniridia, lenticonus, predisposizione al glaucoma), così come con altre malformazioni delle dita degli arti superiori e inferiori, orecchie, non incisione del palato duro e / o molle e t. d.).

Il bulbo oculare aumenta man mano che il bambino cresce, quindi di solito l'iperopia fisiologica all'età di 12 anni scompare. Tuttavia, in alcuni casi questo non accade. Le ragioni per cui la crescita del bulbo oculare è in ritardo non sono completamente comprese.

I fattori di rischio includono:

  • predisposizione genetica;
  • diabete mellito;
  • età oltre 40 anni;
  • inosservanza del lavoro e del riposo;
  • affaticamento degli occhi;
  • esercizio eccessivo;
  • scarsa nutrizione

Forme della malattia

L'ipermetropia è congenita e acquisita, oltre che fisiologica e patologica.

A seconda del meccanismo di sviluppo, l'iperopia può essere assiale (assiale), associata ad un asse anteroposteriore accorciato del bulbo oculare, o rifrattivo, sviluppato a causa di una diminuzione del potere rifrattivo dell'apparato ottico.

La malattia può avere una forma esplicita (l'auto-correzione è impossibile) o latente (i disturbi di rifrazione sono compensati dalla tensione dell'alloggio).

Grado di ipermetropia

A seconda della gravità della funzione visiva compromessa, ci sono tre gradi di ipermetropia:

  1. Debole - fino a +2 diottrie; Potrebbero esserci difficoltà nel lavoro visivo a distanza ravvicinata.
  2. Medio: da +2 a +5 dptr; ci sono evidenti difficoltà nel lavoro visivo a distanza ravvicinata, la visione potrebbe non deteriorarsi.
  3. Superiore a oltre 5 diottrie, vi è una marcata riduzione della visione (in lontananza e vicino).

Nelle prime fasi della malattia, un regolare effetto terapeutico è assicurato dall'esecuzione regolare di esercizi speciali per gli occhi.

sintomi

Un grado debole di ipermetropia nei pazienti giovani è solitamente asintomatico, poiché i disturbi ottici sono compensati dal lavoro attivo dell'apparato muscolo-legamentoso e della lente. Viene alla luce di solito durante l'ispezione oftalmologica preventiva.

Il principale sintomo di ipermetropia è la visione offuscata a distanza ravvicinata. I pazienti con un grado moderato di ipermetropia lamentano affaticamento degli occhi, dolore agli occhi, sopracciglia, naso, fronte, offuscamento o fusione di lettere e linee, disagio visivo, necessità di distanziare l'oggetto in questione dagli occhi, oltre alla necessità di illuminazione più brillante postazione di lavoro.

L'ipermetropia nei bambini sotto i 7-12 anni è spesso di natura fisiologica.

Con un alto grado di ipermetropia c'è una marcata riduzione della vista (lontano e vicino), rapida affaticamento visivo, sensazione di bruciore, prurito, rottura e / o corpo estraneo negli occhi, mal di testa che si verificano dopo l'affaticamento degli occhi (lettura, lavoro al computer). Inoltre, i pazienti con ipermetropia possono avere difficoltà con la visione binoculare.

Con l'ipermetropia congenita non corretta nei bambini più di +3 diottrie, esiste un alto rischio di sviluppo dello strabismo convergente, che è facilitato dalla necessità di una tensione regolare dei muscoli oculari e dalla riduzione degli occhi al naso al fine di ottenere una maggiore chiarezza della vista. La progressione del processo patologico può portare all'ambliopia (riduzione della vista, che non è suscettibile di correzione con l'aiuto di occhiali o lenti a contatto).

diagnostica

L'ipermetropia viene rilevata da un oftalmologo durante il controllo dell'acuità visiva. La diagnosi della malattia viene effettuata utilizzando le tabelle di Sivtsev, le lenti test, gli studi di rifrazione (rifrattometria computerizzata, skiascopy). Per determinare l'ipermetropia latente nei bambini e nei giovani, la rifrattometria viene eseguita in condizioni di cicloplegia indotta di midriasi. Per determinare l'asse antero-posteriore del bulbo oculare, vengono eseguite l'ecobiometria e l'ecografia dell'occhio.

Con lo sviluppo dello strabismo, vengono mostrati studi biometrici dell'occhio.

trattamento

In assenza di disturbi visivi, l'affaticamento della vista durante il lavoro visivo, specialmente a distanza ravvicinata, non richiede la correzione stabile della visione binoculare dell'ipermetropia.

Il trattamento dell'ipermetropia viene effettuato con metodi conservativi o chirurgici.

Sullo sfondo dell'ipermetropia, spesso si sviluppano malattie infiammatorie dei tessuti oculari, a causa del fatto che il paziente spesso sfrega gli occhi stanchi.

I metodi conservativi includono la selezione di occhiali o lenti a contatto. I bambini in età prescolare con ipermetropia di più di +3 diottrie sono raccomandati per indossare costantemente gli occhiali. Se lo strabismo e l'ambliopia non iniziano a svilupparsi in questi pazienti fino a 6-7 anni, la correzione degli occhiali viene solitamente annullata. Il trattamento dell'ipermetropia nei bambini viene effettuato anche con metodi hardware volti a migliorare i processi metabolici della zona orbitaria. A tale scopo vengono utilizzati laser, ultrasuoni e terapia magnetica, massaggio sotto vuoto, elettrostimolazione, formazione video ecc.

Con un alto grado di ipermetropia, si possono scrivere due paia di occhiali (per la distanza ravvicinata e lunga distanza) o occhiali complessi. Lenti a contatto per la correzione dell'ipermetropia possono essere usa e getta, sostituzione mensile o usura prolungata, così come morbido o duro. In alcuni casi, l'ipermetropia a lenti ortocheratologiche +3 dptr viene utilizzata per l'abbigliamento da notte.

Nelle prime fasi della malattia, un regolare effetto terapeutico è assicurato dall'esecuzione regolare di esercizi speciali per gli occhi.

Nei pazienti di età compresa tra 18 e 45 anni, è possibile la correzione laser dell'iperopia fino a +5 diottrie. Il metodo laser è quello di cambiare la forma della cornea. I suoi vantaggi sono la velocità, un breve periodo di recupero (1,5-2,5 ore), un effetto a lungo termine e un rischio minimo.

Se la correzione laser non è possibile, ricorrere al trattamento chirurgico, che può essere eseguito con i seguenti metodi:

  • sostituzione rifrattiva della lente (lensectomy) - rimozione della lente dell'occhio e sua sostituzione con una lente intraoculare della potenza ottica richiesta;
  • iperfachia - impianto di una lente fachica positiva;
  • trapianto di cornea (cheratoplastica).

Nell'ipermetropia, c'è una discrepanza tra la forza dell'apparato rifrattore e la dimensione antero-posteriore dell'occhio.

Si raccomanda ai pazienti con ipermetropia di sottoporsi a esami presso l'oftalmologo almeno 2 volte l'anno.

Possibili complicazioni e conseguenze

Sullo sfondo dell'ipermetropia, spesso si sviluppano malattie infiammatorie dei tessuti oculari, a causa del fatto che il paziente spesso sfrega i suoi occhi stanchi: blefarite, congiuntivite, orzo e halyazion. Le complicazioni più rare sono il glaucoma, lo strabismo. In assenza di trattamento, l'iperopia progressiva porta alla cecità nel tempo.

prospettiva

Con una correzione tempestiva e adeguata, viene mantenuta l'acuità visiva accettabile. In assenza di trattamento, la prognosi della funzione visiva peggiora.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di ipermetropia e la progressione della malattia in sua presenza sono raccomandati:

  • esami oftalmologici regolari;
  • l'uso di un'illuminazione sufficiente durante il lavoro visivo;
  • dieta equilibrata;
  • ginnastica profilattica per gli occhi;
  • l'alternanza del lavoro visivo con il riposo per gli occhi;
  • Evitare lo stress fisico e visivo eccessivo.

Ipermetropia di basso grado - che cos'è?

Iperopropia è il nome medico per l'ipermetropia, uno dei più comuni disturbi oftalmologici. Si verifica in adulti e bambini, indipendentemente dal sesso e altre caratteristiche, e può avere diversi gradi e caratteristiche del decorso clinico. Come si manifesta una lieve ipermetropia e quale tipo di trattamento ha bisogno il paziente in questo caso?

Lieve ipermetropia: cos'è?

Cos'è l'ipermetropia?

In una persona sana, gli occhi hanno un'alta capacità di alloggio, cioè possono vedere chiaramente gli oggetti indipendentemente dalla distanza in cui si trovano. L'ipermetropia è una patologia oftalmologica, in cui i raggi di luce non si concentrano sulla retina, ma dietro di essa, che porta a una errata formazione dell'immagine. Nella classificazione internazionale delle malattie ICD-10, all'ipermetropia è stato assegnato il codice H52.0.

Visione con lungimiranza

Le cause di ipermetropia possono essere anomalie della struttura del bulbo oculare (lunghezza inferiore a 23,5 mm), debole potere rifrattivo della cornea o cambiamenti legati all'età nel corpo, meno spesso diabete mellito o intervento chirurgico per sostituire l'obiettivo.

Per riferimento: dopo 40-45 anni, quando la lente diventa densa e i muscoli oculari perdono il tono, l'ipermetropia viene diagnosticata quasi in ogni persona.

Cos'è l'ipermetropia

Sintomi di ipermetropia

Nei primi stadi (con un grado debole di patologia), l'ipermetropia può essere asintomatica e nei pazienti con sintomi attribuiti al solito affaticamento o alla mancanza di sonno.

Come si manifesta l'ipermetropia

  1. Fatica. Quando legge o lavora con piccoli oggetti, una persona si stanca rapidamente, sente disagio, una sensazione di bruciore nei suoi occhi, deve costantemente socchiudere gli occhi per focalizzare i suoi occhi.
  2. Mal di testa. Dopo l'affaticamento degli occhi, i pazienti con ipermetropia spesso soffrono di capogiri e cefalea, che si trovano nella regione temporale.
  3. Malattia oculare concomitante. A causa della tensione costante degli occhi con ipermetropia, si sviluppano blefarite cronica e congiuntivite, può verificarsi una sindrome dell'occhio "pigro", strabismo, una riduzione persistente della vista.

Congiuntivite - infiammazione della mucosa

Man mano che il processo patologico si sviluppa, compare il sintomo principale dell'ipermetropia: difficoltà nel vedere oggetti vicini, mentre la persona in lontananza vede gli oggetti abbastanza chiaramente.

Per riferimento: si ritiene che l'ipermetropia sia caratterizzata da difficoltà di concentrazione su oggetti distanti, ma nelle ultime fasi della patologia il paziente non vede bene sia gli oggetti vicini che quelli lontani.

Sintomi e cause di ipermetropia

Grado di ipermetropia

Nella diagnosi di ipermetropia, ci sono tre gradi principali di patologia, ognuno dei quali è caratterizzato da un decorso clinico specifico.

Ci sono tre gradi di lungimiranza

Tabella. L'estensione della malattia.

Inoltre, l'ipermetropia può variare nelle caratteristiche del decorso clinico: esplicito, nascosto o completo. L'iperopia esplicita è caratterizzata da una tensione costante del muscolo ciliare, che non scompare nemmeno a riposo. La forma latente non ha sintomi pronunciati e, di regola, viene rilevata durante un esame di routine, e il pieno si manifesta con segni di patologia conclamata e latente.

Qual è il rischio di ipermetropia debole?

La malattia di grado debole non dà sintomi pronunciati ed è abbastanza facilmente correggibile, ma è considerata la forma più insidiosa di patologia. È difficile da diagnosticare e spesso rilevato solo quando il paziente inizia ad avere seri problemi visivi. Se non diagnostichi l'iperopia in modo tempestivo, può portare a una serie di gravi complicazioni, tra cui:

  • violazione della visione binoculare;
  • aumento della pressione intraoculare, glaucoma;
  • strabismo convergente;
  • cecità funzionale.

La malattia può portare alla cecità

Attenzione: l'ipermetropia dell'età, che si sviluppa in persone sopra i 45 anni, non causa complicazioni come lo strabismo, ma richiede anche una correzione, poiché provoca una diminuzione persistente della vista e può portare alla completa perdita della capacità lavorativa.

Lieve ipermetropia nei bambini

La menomazione visiva di fino a 2 diottrie nell'infanzia e nell'età prescolare è considerata una variante normale, poiché il bulbo oculare del bambino non è completamente formato. I bambini con un disturbo simile non richiedono un trattamento, ma è necessario un costante monitoraggio da parte di un oftalmologo e il monitoraggio delle dinamiche della malattia. In alcuni pazienti, l'ipermetropia scompare da sola mentre crescono, ma nel 40-50% dei casi è accompagnata da una persona per tutta la vita.

Lieve ipermetropia nei bambini

La difficoltà di diagnosticare l'ipermetropia nei bambini risiede nel fatto che il bambino non può sempre dire la presenza di disagio, e in alcuni casi non è in grado di determinare autonomamente il problema. Riconoscere la patologia può essere sintomi indiretti - i bambini con una diagnosi simile rapidamente stanco, sono caratterizzati da capricciosità e irritabilità. Non possono leggere o giocare con oggetti piccoli per molto tempo, e a scuola non studiano bene e sono in ritardo rispetto ai loro coetanei. Inoltre, durante l'iperopia infantile, vengono spesso osservate malattie infiammatorie dell'occhio (congiuntivite, blefarite), che è un altro segno di minorazione visiva.

Blefarite in un bambino

Importante: la causa dell'iperopia nei bambini è spesso un fattore ereditario, quindi i bambini con ereditarietà (miopia, ipermetropia, astigmatismo nei parenti stretti) dovrebbero essere sotto il controllo speciale di uno specialista.

Diagnosi di ipermetropia

La diagnosi di ipermetropia è fatta sulla base di uno studio completo che include metodi strumentali e clinici.

  1. Oftalmoscopia. Esame del fondo utilizzando un dispositivo speciale che consente di studiare in dettaglio le singole parti dell'occhio (retina, lente, nervo ottico, ecc.) E identificare i cambiamenti esterni.

Ricevimento presso l'oftalmologo

Rappresentazione schematica dei principi dell'impressione (a) e dell'applanazione (b) della tonometria

Se ci sono patologie visive concomitanti (strabismo, miopia, astigmatismo), il paziente può aver bisogno di ulteriori metodi di ricerca - basati sui risultati, l'oftalmologo fa una diagnosi e sviluppa tattiche di trattamento.

Correzione di ipermetropia debole

L'ipermetropia a basso grado si presta bene alla correzione con occhiali e lenti a contatto. Migliorano la capacità di vedere chiaramente gli oggetti, alleviare la tensione nel muscolo ciliare ed eliminare i principali sintomi della patologia (cefalea, affaticamento, ecc.). Occhiali e lenti a contatto sono il trattamento più comune e conveniente per l'ipermetropia, ma è temporaneo e non può salvare una persona dal problema. Molto spesso, la correzione ottica è prescritta nei bambini con ipermetropia - se la violazione non progredisce, occhiali e lenti vengono cancellati dopo un po '.

Selezione di occhiali per lungimiranza

Attenzione: occhiali e lenti non sono molto comodi da usare, ma se ci sono indicazioni, non dovresti rifiutarli - la mancanza di correzione aggraverà la patologia e peggiorerà le condizioni del sistema visivo.

Nelle prime fasi dell'ipermetropia, la ginnastica per gli occhi (buon movimento degli occhi su e giù, sinistra e destra, in senso antiorario), cromoterapia, fonoforesi e massaggio speciale danno buoni risultati. A casa, è possibile utilizzare un dispositivo chiamato "Occhiali Sidorenko", che combina diversi metodi di esposizione, e non hanno praticamente controindicazioni. In combinazione con un trattamento conservativo, i pazienti hanno bisogno di una corretta alimentazione e di assumere complessi vitaminici per gli occhi.

Esercizi oculari

"Occhiali Sidorenko" per gli occhi

Altri trattamenti

Il trattamento laser e chirurgico con un basso grado di ipermetropia viene raramente utilizzato - solo nei casi in cui il paziente presenta controindicazioni alla correzione ottica o alle patologie concomitanti. L'opzione migliore è la correzione mediante laser, che comporta la formazione della superficie corretta della cornea per migliorare il suo potere di rifrazione.

Correzione laser di ipermetropia

Il trattamento laser non comporta praticamente alcun rischio di complicanze e il periodo di recupero dopo la correzione è ridotto al minimo. Il numero di controindicazioni alla procedura include l'età di 18 anni, i disturbi autoimmuni, alcune malattie oftalmiche (glaucoma, cataratta), diabete mellito, disturbi mentali. L'intervento chirurgico viene utilizzato in casi estremi ed esclusivamente nelle fasi successive dell'ipermetropia, in quanto può causare complicanze postoperatorie e richiede un recupero a lungo termine.

Fasi di correzione laser

Prevenzione dell'ipermetropia

Per la prevenzione della lungimiranza, è necessario prima di tutto distribuire correttamente il carico sugli occhi - la tensione visiva dovrebbe alternarsi con il riposo (questo è particolarmente importante per i bambini e coloro che lavorano al computer). Il luogo di lavoro dovrebbe essere ben organizzato e ben illuminato: si consiglia di utilizzare luci a soffitto e lampade da tavolo piuttosto luminose. Un ruolo importante è svolto da una dieta equilibrata con un contenuto obbligatorio di vitamine A, B, C, luteina e antiossidanti naturali, oltre a un'attività fisica leggera. Le persone che sono a rischio per lo sviluppo dell'ipermetropia (fattori che contribuiscono allo sviluppo della patologia includono la vecchiaia, l'ereditarietà gravante, il danno visivo) devono essere sottoposte a esami preventivi da uno specialista almeno 2 volte l'anno.

Come evitare l'ipermetropia

L'ipermetropia o lieve ipermetropia non porta con sé sintomi spiacevoli, ma se non trattata può portare a conseguenze spiacevoli. Per evitare complicazioni, si dovrebbe prestare attenzione alla salute degli occhi, non trascurare le misure preventive e, se compaiono segni premonitori, contattare immediatamente un oculista.

Ipermetropia o ipermetropia - che cos'è: tutto sulla patologia

Ipermetropia (lungimiranza) è un termine che quasi tutti hanno sentito, ma che cos'è, è un plus o un meno? La malattia è caratterizzata da scarsa visione vicina e buona distanza, anche se spesso si interseca con la miopia e altre malattie dell'occhio. Maggiori informazioni sulla patologia visiva comune nell'articolo, i suoi sintomi, classificazione, cause e correzione.

Cos'è l'ipermetropia

Questo è un difetto visivo in cui la chiarezza della visione è disturbata vicino. L'intero sistema ottico dell'occhio è responsabile di ciò, ma è l'obiettivo che ci interessa. La luce penetra negli occhi, si concentra sulla retina con l'aiuto dell'obiettivo, è una specie di lente biologica. L'immagine deve chiaramente cadere sulla retina, indipendentemente dalla distanza dall'oggetto, altrimenti l'occhio non la vedrà.

È questa regolazione a cui si riferisce l'obiettivo: la rifrazione della luce cambia con l'aiuto dei muscoli e dei cambiamenti nella sua curvatura. Per esaminare gli oggetti vicino, l'obiettivo deve essere curvato al massimo, quindi l'onda luminosa colpirà la parte visiva della retina. Il grado di curvatura (potenza ottica) dell'obiettivo è misurato in diottrie.

Quando guardiamo in lontananza, l'obiettivo è completamente rilassato, in questa situazione, in un occhio sano, l'immagine cade automaticamente sulla retina. In questo momento, la curvatura della lente è zero diottrie. Ma con una lungimiranza patologica anche a riposo, l'attenzione è posta dietro la retina, quindi con l'aiuto degli occhiali aggiungiamo diottrie, ruotiamo l'obiettivo e spostiamo l'immagine nella parte desiderata della retina. Quindi la lungimiranza è sempre un vantaggio.

Questa patologia si sviluppa ugualmente nei bambini e negli adulti, ma è molto più difficile per un bambino notare i problemi di vista, poiché fino a una certa età tutti i bambini nascono con questa malattia, è fisiologico e non rappresenta un pericolo.

Ma dopo 30 anni iniziano altri problemi, una persona assolutamente sana può notare una diminuzione della nitidezza della vista. Vedere male è dovuto a cambiamenti legati all'età, che in un modo o nell'altro progrediranno fino alla fine della vita.

Quindi, sopra abbiamo già capito come funziona l'obiettivo, ora decifreremo cos'è l'ipermetropia. Questi sono disturbi di rifrazione in cui il fuoco dell'immagine è dietro la retina. Questo processo può essere influenzato dalla forma della lente, dallo spasmo di accomodazione e persino dalla forma del bulbo oculare stesso - ci sono molte ragioni.

Il principale sintomo di ipermetropia è come una persona vede oggetti vicini. Coloro che soffrono di lungimiranza cercano istintivamente di distanziare l'oggetto della loro attenzione dalla distanza di una mano tesa, che si tratti di un giornale, di una rivista o di uno schermo di un telefono cellulare.

Se noti questi cambiamenti dietro di te, non allarmarti, è possibile migliorare la visione. La prima cosa da fare è pianificare una visita a un oftalmologo, un esame approfondito aiuterà a determinare la causa e correggere il problema nel tempo.

Ulteriori informazioni sulla lungimiranza sono disponibili nel video:

Classificazione dell'ipermetropia

Per la natura della violazione dell'ipermetropia accade:

  1. Assiale - caratterizzato da un bulbo oculare corto e un asse oculare accorciato (la distanza necessaria per una corretta messa a fuoco).
  2. La rifrazione è una violazione del sistema ottico dell'occhio, che rifrange i raggi (una lente densa e nuvolosa, una cornea convessa o concava, un corpo vitreo alterato, ecc.).

A seconda delle manifestazioni sintomatiche si distinguono:

  1. Iperopia esplicita è il grado di gravità dell'ipermetropia con alloggio conservato, il numero di diottrie per correggere la visione alla normalità.
  2. Ipermetropia completa - determinata con paralisi medica dei muscoli che distorcono la lente (con alloggio spento). Questo è necessario per determinare il vero livello di ipermetropia senza compensazione dovuta al muscolo ciliare.
  3. Iperopia nascosta (ipermetropia) è il numero di diottrie della differenza tra ipermetropia apparente e completa che determina il livello dell'occhio compensatorio.
  1. Ipermetropia congenita (ereditaria) - anomalie della struttura dell'occhio.
  2. Fisiologico - normale per i bambini sotto i 5-6 anni a causa della crescita e dello sviluppo del bulbo oculare.
  3. Lungimiranza acquisita - a causa di infortuni e farmaci.
  4. La lungimiranza dell'età, la cosiddetta presbiopia - una violazione dovuta alla perdita di elasticità ed elasticità dei muscoli e della lente.

Grado di ipermetropia

  1. Ipermetropia 1 grado - è caratterizzata da una leggera violazione dell'acuità visiva fino a 2 diottrie ed è completamente compensata dall'alloggiamento, il che rende molto difficile da rilevare.
  2. Ipermetropia media - l'acuità visiva è disturbata da 2 a 5 diottrie.
  3. L'ipermetropia ad alto grado è il grado più difficile, qui le violazioni sono molto evidenti e significative, da 5 diottrie e più.

Cause di ipermetropia

Le cause della lungimiranza sono molto diverse e sono suddivise in base alla classificazione per origine.

  • Lungimiranza congenita (patologica). A causa di fattori ereditari e anomalie dell'apparato oculare. È difficile da diagnosticare, dal momento che è possibile conoscere la sua presenza solo dopo la scadenza dell'iperopia fisiologica. Il sintomo allarmante in questo caso è la manifestazione della lungimiranza di più di cinque diottrie in 2-3 anni. Questo è già più della norma per il processo fisiologico.
  • Ipermetropia fisiologica. Si verifica nei bambini dalla nascita ai cinque-sei anni, questa è la norma, poiché la struttura del bulbo oculare del bambino è ancora sottosviluppata, man mano che invecchiano, le deviazioni diminuiranno in proporzione all'età.
  • Ipermetropia acquisita. Si tratta di un danno visivo dovuto a lesioni e ferite, malattie infettive, nonché alle conseguenze dopo interventi chirurgici. L'influenza di radiazioni nocive, prodotti chimici e preparazioni mediche è possibile. Correzione errata della vista, insufficiente potere ottico delle lenti, primi stadi avanzati della malattia portano anche alla progressione.
  • Presbiopia (età iperopia). Cambiamenti legati all'età nel sistema ottico dell'occhio, associati a perdita di elasticità dei muscoli e della lente, struttura e funzione alterate, torbidità e simili.

Sintomi di ipermetropia

I sintomi di ipermetropia appaiono e si sviluppano a seconda dello stadio clinico della malattia.

L'ipermetropia di primo grado è più comune nei bambini, non è accompagnata da ridotta acuità visiva, che rende difficile la diagnosi, ma ci sono ancora segnali di ipermetropia debole:

  • il bambino non si concentra bene su piccoli oggetti, si stanca rapidamente, si lamenta del dolore agli occhi;
  • appaiono frequenti mal di testa;
  • vertigini, si scurisce negli occhi, vola davanti agli occhi dopo un lungo carico sulla sua vista;
  • infiammazione frequente degli occhi, congiuntivite, blefarite;
  • occhi che annaffiano o si asciugano, cuociono al forno, bruciano alla fine della giornata lavorativa;
  • peggioramento di tutti questi sintomi dopo un lungo carico visivo.

Ulteriori informazioni sull'iperopia nei bambini sono disponibili nel seguente video:

Nella seconda fase dell'ipermetropia, la disabilità visiva si manifesta chiaramente, vicino a tutto galleggia, per un'immagine chiara devi allontanarti o tenere l'oggetto a distanza di braccio. Ma la visione in lontananza non è compromessa, quando si cammina fuori casa, non c'è nessun particolare disagio.

Ad uno stadio alto di ipermetropia, la visione e la distanza e il vicino sono disturbati, una persona è orientata male nello spazio, il movimento senza assistenza è limitato, l'attività sociale normale è impossibile senza l'ottica correttiva.

Diagnosi di ipermetropia

L'ipermetropia di entrambi gli occhi viene diagnosticata principalmente per l'identificazione dei sintomi, dopo di che è necessaria una visita dal medico. È necessario determinare la deviazione il prima possibile, il che consentirà la massima correzione e il ripristino della visione.

L'ipermetropia è una malattia molto specifica, quindi la diagnosi viene principalmente presentata con metodi hardware:

  1. La visometria è una tabella standard con lettere di diverse dimensioni per rilevare eventuali problemi alla vista. Vi siete imbattuti ripetutamente in questo metodo di diagnosi durante il passaggio di varie commissioni mediche.
  2. Perimetria: le traiettorie dei campi visivi sono determinate.
  3. Biomicroscopia - lo studio della struttura e della struttura dell'occhio.
  4. Skiascopy: determina il livello di rifrazione, esamina la natura e il comportamento dell'ombra sulla retina da un raggio di luce.
  5. Oftalmoscopia: esame del fondo, retina, nervo ottico e rete vascolare.
  6. La tonometria è la misura della pressione del fondo.

Come trattare l'ipermetropia

Il restauro della visione con ipermetropia è possibile. Il metodo e il livello dipendono dalle caratteristiche individuali, dal grado di malattia e dall'età. Come esattamente per fermarlo, il dottore ti dirà dopo un esame approfondito. Il tuo compito è quello di identificare e arrivare in tempo, oltre a eliminare il più possibile le ragioni del possibile aggravamento della malattia.

Quando si corregge l'iperopia, vengono utilizzati molti metodi, colliri, lenti a contatto e occhiali per l'ipermetropia.

Occhiali e lenti aiutano in tempo a correggere la visione, a rimuovere il carico extra dai muscoli dell'occhio e col tempo a ricostruire il sistema ottico per funzionare correttamente. L'uso sistematico di ottiche opportunamente selezionate per diversi anni ti consentirà di ripristinare completamente la vista ed essere battuto dai tuoi occhiali.

E se l'ipermetropia progredisce, cosa fare? Prima di tutto, riapplicare l'oftalmologo con dettagliate denunce di deterioramento della qualità della visione, rivedere la modalità visiva, normalizzare il carico, bere vitamine prescritte da un medico e eseguire periodicamente esercizi per gli occhi. Se tutto questo non porta risultati, sarai aiutato da un trattamento laser chirurgico.

Come risolvere l'iperopia in 50 anni?

Ora stiamo parlando di ipermetropia legata all'età (presbiopia), a questa età inevitabilmente persegue tutti a vari livelli. Qui, il metodo di trattamento è un po 'specifico e con alcune caratteristiche, puoi saperne di più su questo nel video:

Fisioterapia: un metodo per il trattamento dell'iperopia

Un modo molto efficace per correggere l'ipermetropia, che è in grado di curare completamente il paziente al primo stadio della malattia, poiché in questa fase i muscoli accomodanti sono sovraccaricati. La fisioterapia permetterà loro di rilassarsi completamente, migliorare la nutrizione e la circolazione del sangue di tutto il bulbo oculare.

La stimolazione elettrica riduce l'infiammazione, accelera la circolazione, provoca il flusso di sangue e sostanze nutritive e, in combinazione con il massaggio, ha un effetto ringiovanente complesso e tremendo.

Trattamento chirurgico

La correzione laser ti consentirà di riportare la vista al 100%, di eliminare gli occhiali e le lenti per sempre. La differenza di questo metodo è la velocità, l'indolenzimento, l'accuratezza della procedura, l'assenza di cicatrici e cicatrici, risultati immediati.

Le operazioni a lungo termine non causano più paura e incomprensioni, centinaia di pazienti che si sono liberati dei problemi di vista con questo metodo continuano una vita attiva e di alta qualità.

L'essenza del metodo consiste nell'evaporazione laser del tessuto corneale in eccesso o nell'uso di una microchirurgia e del laser per formare il lembo corneale corretto. Questo metodo di correzione è applicato esclusivamente da 18 anni.

Per i più curiosi, forniamo la correzione della visione laser per la chirurgia video per l'ipermetropia:

Complicazioni e prognosi

Le complicazioni dell'iperopia sono molto pericolose:

  • iperopia progressiva, quando la vista si deteriora in lontananza per completare la cecità;
  • sviluppo di strabismo e astigmatismo;
  • ambliopia e glaucoma;
  • infiammazione degli occhi;
  • cheratite;
  • blefarite;
  • miopia.

Prevenzione dell'ipermetropia

Prevenzione della lungimiranza nel prendersi cura della propria salute, una corretta alimentazione, limitando i tempi di lavoro al computer, un'adeguata illuminazione, osservando le regole dell'igiene degli occhi, nonché eseguendo semplici esercizi per la ginnastica oculistica.

Ti invitiamo a guardare un video cognitivo su come ripristinare la vista e prevenire lo sviluppo dell'ipermetropia. Buona visione:

Controlla periodicamente la tua vista, non essere pigro almeno una volta all'anno per andare da un oculista. Salute a te e ai tuoi occhi! Condividi i tuoi suggerimenti nei commenti e fai esercizi per ripristinare la visione con noi.

Google+ Linkedin Pinterest