atropina

Descrizione del 17 febbraio 2016

  • Nome latino: Atropine
  • Codice ATC: S01FA01
  • Principio attivo: atropina (atropina)
  • Produttore: DALHIMFARM OAO, Russia

struttura

La preparazione contiene la sostanza principale atropina solfato e componenti aggiuntivi, a seconda della sua forma.

Modulo di rilascio

La principale forma di rilascio di atropina: soluzione per iniezione e colliri. La soluzione è confezionata in ampolle da 1 ml e collirio in flaconi contagocce da 5 ml.

Azione farmacologica

Il farmaco ha un'azione anticolinergica in grado di bloccare i recettori M-colinergici.

Farmacodinamica e farmacocinetica

L'atropina è un alcaloide che si trova anche in alcune piante, come la belladonna, la droga, il belene e altri. In medicina, si usa una sostanza chiamata atropina solfato. Va notato che la forma di rilascio di questo componente è una polvere bianca, granulare o cristallina, inodore. Si dissolve facilmente in acqua o etanolo, mostra resistenza al cloroformio e all'etere.

Il gruppo farmacologico, che include questo farmaco, è anticolinergico. In questo caso, il meccanismo d'azione prevede il blocco dei recettori m-colinergici.

L'uso di questa sostanza porta ad amidria, paralisi delle strutture ricettive, aumento della pressione intraoculare, tachicardia e xerostomia. Inoltre segnato depressione della secrezione di bronchi, sudore e altre ghiandole. C'è un rilassamento nella muscolatura liscia dei bronchi, della bile o degli organi urinari, il tratto gastrointestinale, cioè la sostanza agisce da antagonista e mostra un effetto antispasmodico.

In alte dosi è possibile l'eccitazione del sistema nervoso. Quando l'atropina viene introdotta in / in, la manifestazione dell'effetto massimo viene rilevata dopo 2-4 minuti e, se si utilizzano i colliri, dopo 30 minuti.

Penetrando nel sangue, la sostanza è del 18% in comunicazione con le proteine ​​plasmatiche, è possibile passare attraverso il BBB. L'escrezione viene effettuata con l'aiuto dei reni, in forma invariata del 50%.

Indicazioni per l'uso di atropina

Principali indicazioni per l'uso:

  • ulcera peptica e ulcera duodenale;
  • pilorospazm;
  • pancreatite acuta;
  • colecistite;
  • colelitiasi;
  • ipersalivazione;
  • colica intestinale, biliare e renale;
  • bradicardia sintomatica;
  • avvelenamento con m-cholino-stimolanti o agenti anticolinesterasici per i quali è un antidoto efficace;
  • asma bronchiale;
  • bronchite, broncospasmo.

Scopo del farmaco in oftalmologia è raccomandato per:

  • la necessità di espandere l'alunno e ottenere la paralisi dell'alloggio per lo studio del fondo;
  • creando riposo funzionale durante l'infiammazione e lesioni agli occhi.

Controindicazioni

Controindicazioni conosciute per le quali questo farmaco non è prescritto. Vale a dire, quando:

  • ipersensibilità ai suoi componenti.

In oftalmologia, l'uso di collirio non è raccomandato per:

  • glaucoma ad angolo chiuso;
  • glaucoma ad angolo aperto;
  • cheratocono;
  • bambini sotto i 7 anni.

Esiste un elenco significativo di restrizioni sull'uso di atropina. Ad esempio, il suo uso non è raccomandato per varie malattie del sistema cardiovascolare, alta temperatura corporea, esofagite da reflusso, ernia degli organi interni, malattie e disturbi del tratto gastrointestinale, aumento della pressione intraoculare, colite ulcerosa e così via.

Effetti collaterali

Nel trattamento di atropina possono svilupparsi effetti collaterali che influenzano i sistemi nervoso, cardiovascolare, digestivo e sensoriale.

Pertanto, possono verificarsi effetti indesiderati sotto forma di: mal di testa, vertigini, insonnia, confusione, euforia, allucinazioni, midriasi, paralisi accomodante, disturbi della percezione tattile, tachicardia sinusale, peggioramento dell'ischemia miocardica, xerostomia e stitichezza. Può anche sviluppare febbre, atonia della vescica e del tratto gastrointestinale, ritenzione urinaria, vari fotofobia.

Come notato effetti locali: formicolio e un aumento della pressione intraoculare, irritazione, arrossamento o arrossamento delle palpebre, gonfiore della congiuntiva e così via.

Istruzioni per l'uso Atropine (metodo e dosaggio)

Un'istruzione completa sull'uso di atropina in fiale indica che la formula del farmaco consente la sua ingestione, iniettata in una vena, muscolo o sottocutanea. In ogni caso di violazione, viene stabilito un determinato dosaggio e schema terapeutico. Ad esempio, durante il trattamento dell'ulcera gastrica e dell'ulcera duodenale, il dosaggio giornaliero per i pazienti adulti è di 0,25-1 mg, che viene assunto fino a 3 volte al giorno. Il dosaggio pediatrico dipende dall'età del bambino e può variare nell'intervallo da 0,05-0,5 mg a 1-2 volte al giorno. Allo stesso tempo, la dose giornaliera massima non può superare i 3 mg.

L'uso del farmaco in / in / me s / per consentire l'introduzione di 0,25-1 mg, 1-2 volte durante il giorno.

Nella pratica oftalmica, collirio Atropina Le istruzioni per l'uso raccomandano 1-2 colliri, instillazione del farmaco in ciascun occhio malato, in media 2-3 volte al giorno. Inoltre, lo strumento può essere utilizzato parabulbarno, utilizzando l'elettroforesi o sotto forma di bagni oculari.

overdose

In caso di sovradosaggio, può verificarsi grave secchezza della bocca, con sensazione di bruciore, difficoltà di deglutizione, grave fotofobia, arrossamento e pelle secca, temperatura corporea elevata, eruzione cutanea, nausea, vomito, tachicardia e ipertensione arteriosa.

Gli effetti sul sistema nervoso possono essere accompagnati da ansia, tremore, confusione, agitazione, allucinazioni e delusioni, oltre a sonnolenza e stupore. Tali condizioni possono essere fatali a causa di insufficienza cardiaca o respiratoria.

Casi particolarmente gravi richiedono l'eliminazione con l'introduzione di fisostigmina, l'assunzione di Diazepam in dosaggi precisi.

È necessario controllare le vie respiratorie e, se si sviluppa un'insufficienza respiratoria, viene effettuata l'inalazione con ossigeno e anidride carbonica.

L'aspetto della febbre richiede l'uso di impacchi freddi o la pulizia con acqua, assicurando l'assunzione completa di liquidi. Se necessario, viene eseguito un cateterismo dell'uretra e quando il paziente ha una fotofobia, la stanza è ben oscurata.

interazione

Questo farmaco è in grado di indebolire l'effetto dei m-colinomimetici e dei farmaci anticolinesterasici. Allo stesso tempo, i farmaci con attività anticolinergica, così come la difenidramina e la prometazina, possono aumentare l'efficacia di atropina.

La combinazione con antiacidi contenenti Al3 + o Ca2 + può ridurre l'assorbimento della sostanza principale dal tratto gastrointestinale. Alcuni antidepressivi triciclici, amantadina, fenotiazine, chinidina, antistaminici e altri farmaci con caratteristiche m-holinoblokiruyuschih possono aumentare lo sviluppo di effetti avversi sistemici.

I nitrati possono causare un aumento della pressione intraoculare e l'atropina può modificare i parametri di assorbimento di Levodopa e Mexiletina.

Istruzioni speciali

L'uso di atropina nel blocco AV del tipo distale, accompagnato da ampi complessi QRS è inefficace e, in generale, non è raccomandato.

Quando la soluzione gocciola nel sacco congiuntivale, è necessario premere con attenzione il punto di lacrima inferiore per evitare di cadere nel rinofaringe. L'iniezione sottocongiuntivale o parabulbar è raccomandata mentre Validol viene prescritto allo stesso tempo per ridurre la tachicardia.

Condizioni di vendita

Condizioni di conservazione

Per conservare qualsiasi forma di farmaco è necessario un posto fresco e buio fuori dalla portata dei bambini.

Periodo di validità

Per soluzione per iniezione - 5 anni, per colliri - 3 anni.

Istruzioni per l'uso di gocce oculari atropina

L'atropina è un medicamento destinato all'espansione delle pupille, prodotto sotto forma di colliri. L'effetto dell'uso del farmaco dura per dieci giorni, quindi il medico curante deve tener conto di questo fatto nel trattare un particolare paziente.

Vale la pena notare che il farmaco ha molte controindicazioni, pertanto, il medico curante valuta la fattibilità del suo uso nella terapia del paziente.

L'atropina è prescritta solo da un oftalmologo, che controlla il processo di trattamento, pertanto è vietato prendere queste gocce da solo.

effetto

L'atropina è una componente vegetale che appartiene al gruppo di alcaloidi. La sua azione principale consiste nell'espandere le pupille e nel prevenire il deflusso di liquido all'interno degli occhi. Questo effetto porta ad un aumento della pressione intraoculare, che può essere importante nel trattamento di alcune malattie.

Tuttavia, l'uso di questo strumento porta ad una certa diminuzione dell'acuità visiva, pertanto l'uso di collirio impone alcune restrizioni sull'attività umana. Durante l'azione del farmaco, ad es. approssimativamente nei primi dieci giorni dopo l'instillazione, è necessario limitare la guida dell'auto e il controllo di altre unità.

L'azione di atropina inizia mezz'ora dopo l'instillazione dell'agente negli occhi. L'effetto può durare diversi giorni, ma non più di dieci giorni. Dopo che l'effetto del farmaco è terminato, le funzioni dell'occhio saranno completamente ripristinate, ad es. normalmente si restringerà e si espanderà. In questo video, però, come si usano gli occhiali per ripristinare la visione con i buchi.

L'effetto terapeutico dell'Atropina è quello di aumentare la pressione intraoculare, pertanto, nei pazienti affetti da glaucoma, la condizione può peggiorare. Nelle persone sane, questi effetti collaterali non sono stati osservati.

Istruzioni per l'uso

La decisione sull'utilità dell'uso di atropina viene applicata dal medico curante del paziente, che redige un regime per l'assunzione di queste gocce. Potrebbe essere diverso, a seconda degli obiettivi del trattamento, ma l'assunzione standard di droga è la seguente. Gocce sepolte nel sacco congiuntivale 1-2 gocce al giorno. La quantità di instillazione può essere fino a tre volte al giorno. È inoltre necessario osservare un certo intervallo di tempo tra le dosi di gocce, che dovrebbe essere di circa sei ore. Ma come appare una ciste congiuntivale negli occhi di un bambino, puoi vedere qui.

Le gocce di Bury hanno bisogno di un certo modo per ridurre la probabilità di manifestazioni negative dall'uso dei fondi. È necessario premere leggermente l'angolo inferiore dell'occhio, quindi seppellire l'utensile, impedendo così alla soluzione di entrare nel rinofaringe.

Gli effetti collaterali possono essere causati non solo dal metodo di instillazione sbagliato, ma anche quando il paziente ha determinate malattie. In particolare, il farmaco è controindicato nel glaucoma ad angolo chiuso e ad angolo aperto, nonché nelle sinechie dell'iride. Naturalmente, il farmaco è anche controindicato se il paziente ha un'intolleranza ai singoli componenti dello strumento. È necessario soffermarsi separatamente sulla questione di studiare il problema del più nuovo metodo di trattamento del glaucoma.

Separatamente, vorrei menzionare le categorie più vulnerabili di pazienti che hanno bisogno di prescrivere un particolare farmaco con estrema cautela. Questi sono bambini piccoli e donne incinte. Per quanto riguarda i bambini, l'uso di atropina è controindicato se il bambino ha meno di 7 anni.

Nel video: una descrizione dei colliri:

Per quanto riguarda il periodo di gravidanza, vorrei dire che la fattibilità dell'uso di questo farmaco è valutata dal medico curante. Non esiste un divieto diretto, ma l'assunzione di gocce dovrebbe avvenire con estrema cautela, che è la valutazione regolare dello stato della madre.

Inoltre, ci sono altri fattori che devono essere considerati quando si prescrive questo farmaco. Se sono presenti nei pazienti, le gocce devono essere prese con estrema cautela:

  • Aritmia cardiaca
  • Ipertensione.
  • Malattie del sistema cardiovascolare.
  • Malattie intestinali e problemi con il tratto digestivo.
  • Aumento della temperatura corporea.
  • Problemi con la tiroide e il sistema urinario.

Tutti questi fattori non sono controindicazioni dirette, ma devono essere segnalati al medico.

In alcuni casi, i pazienti possono sviluppare i seguenti effetti indesiderati:

  • Luce ipersensibilità Quali sono i sintomi della fotofobia che può essere fatto con un tale problema, qui indicato.
  • Rossore degli occhi e delle palpebre. Puoi usare colliri per il dolore e il rossore.
  • Sensazione di bocca secca.
  • Dolore alla testa
  • Irrequietezza, oltre che irragionevole senso di panico.
  • Attacchi di tachicardia.
  • Problemi con lo svuotamento della vescica.

Se il paziente scopre questo sintomo, deve immediatamente interrompere l'assunzione di questo farmaco. È inoltre necessario consultare il proprio medico in modo da prescrivere un medicinale simile al principio di azione.

Indicazioni per l'uso

L'atropina viene utilizzata dagli oftalmologi per dilatare la pupilla, il che si spiega con scopi diagnostici e terapeutici. Inoltre, uno degli effetti dell'uso di questo strumento è la paralisi della sistemazione degli occhi, vale a dire. una condizione in cui gli occhi non sono in grado di modificare la lunghezza focale.

Tutto ciò è necessario unicamente a scopo diagnostico, che è quello di studiare lo stato del fondo. Inoltre, la ricezione di queste gocce consente di determinare la forma della miopia, che è molto importante per l'ulteriore terapia.

Inoltre, l'uso di atropina è consigliabile nei seguenti casi:

  • Quando è necessario provvedere il riposo agli occhi, che è richiesto per il corso di varie malattie e processi incendiari.
  • Con lesioni agli occhi. Ma come viene indicato qui il trattamento dell'erosione della cornea e quello che significa il più efficace.
  • Se il paziente ha un aumentato rischio di coaguli di sangue.
  • Per rilassare i muscoli degli organi della vista, che consente di accelerare il processo di recupero.

Istruzioni speciali

Mentre si prendono questi colliri, la pupilla dell'occhio non può restringersi fino alla dimensione ottimale, che è necessaria per la diagnosi di varie malattie dell'occhio. Tuttavia, questo stato non può essere chiamato normale, quindi ci sono alcune limitazioni associate alla guida e quei dispositivi che richiedono una visione acuta e una buona risposta.

Quando si usano queste gocce, si dovrebbe assolutamente evitare di indossare lenti a contatto. Se questo non è possibile, allora puoi indossare le lenti, ma solo un'ora dopo l'instillazione dei colliri.

Ricorda che le pupille dilatate sono più vulnerabili alla luce solare, quindi è necessario salvare gli occhi con gli occhiali da sole, che si consiglia di indossare durante l'intero periodo di terapia.

Il costo del farmaco dipende da vari fattori, tra cui la politica dei prezzi della catena di farmacie. Se consideriamo le cifre medie per il paese, il costo del farmaco è di circa 65-70 rubli per pacchetto.

analoghi

La droga Atropine ha un certo numero di analoghi, vale a dire farmaci con un principio simile di azione e composizione. Considera alcuni di loro.

Irifrin

Il principio attivo di questo strumento è la fenilefrina. Irifrin ha un effetto di espansione sulla pupilla e contribuisce anche al restringimento dei vasi sanguigni. A causa di queste azioni, il farmaco viene utilizzato per diagnosticare e trattare varie malattie degli occhi, oltre a una misura preparatoria prima dell'intervento chirurgico.

Il prodotto ha un'azione espandente per gli occhi

L'uso di questo strumento è controindicato se il paziente ha meno di 12 anni. C'è anche il divieto di far cadere gli anziani che hanno problemi con vasi cerebrali, così come le malattie cardiovascolari. La gravidanza non è una controindicazione, ma le gocce devono essere prese solo dopo aver consultato il medico.

Midriatsil

Il principio attivo del farmaco è la tropicamide. Le gocce oculari possono essere utilizzate per diversi scopi: diagnostici, terapeutici, ecc. In particolare, il farmaco viene utilizzato per rilevare falsi miopia, diagnostica del fondo dell'occhio e anche come misura preparatoria prima di un'operazione sugli occhi.

L'effetto del farmaco coincide con l'effetto dell'assunzione di atropina. Inoltre, le controindicazioni sono anche abbastanza simili, vale a dire Midriacil non dovrebbe essere assunto in alcune forme di glaucoma, così come in caso di intolleranza ai componenti del farmaco.

Tsiklomed

Questo farmaco ha anche un effetto di espansione sugli alunni, che è richiesto nella diagnosi di alcune malattie. Inoltre, Cyclomed è uno strumento indispensabile nella preparazione per la chirurgia dell'occhio del laser.

Lo strumento è necessario per l'uso nel periodo preoperatorio.

Recensioni

Per valutare l'efficacia approssimativa di questo strumento, esamineremo alcune revisioni in vivo di pazienti che hanno assunto Atropine per un certo periodo di tempo.

  • Svetlana: "L'atropina mi era stata prescritta da un oculista quando avevo 14 anni. Le prime impressioni non erano abbastanza piacevoli, perché non potevo vedere chiaramente gli oggetti a distanza ravvicinata, quindi anche una semplice lettura del libro era difficile. Inoltre, gli occhi erano molto acquosi a causa dell'esposizione al sole, quindi ho dovuto indossare occhiali da sole. Tuttavia, dopo aver seguito il corso, la mia vista è migliorata. Se prima avevo -3, dopo il trattamento era -1, quindi mi è rimasto un bel risultato. "
  • Victoria: "Il mio grande errore è stato che ho seppellito queste gocce nel mio bambino senza accordo con il pediatra. Dopo averlo preso, la sua temperatura aumentò bruscamente, e la sua gola era molto gonfia. Arrivò un'ambulanza, fece diverse iniezioni, dopo di che il bambino guarì. Hanno avvertito che il secondo farmaco potrebbe essere fatale, quindi consiglio vivamente di prendere Atropine solo come prescritto dai medici ".

L'atropina viene utilizzata nella pratica medica per la diagnosi e il trattamento di alcune patologie oculari. Ricorda che la sua ricezione può causare un sacco di effetti collaterali, quindi non devi impegnarti nell'auto-trattamento, al fine di evitare conseguenze negative. Nel mercato farmaceutico ci sono diversi farmaci che hanno uno spettro di azione simile, ma sono molto meglio tollerati dai pazienti. Questo è il motivo per cui la fattibilità dell'uso specifico di atropina viene valutata solo dal medico curante.

ATROPINE

Il bloccante dei recettori m-colinergici, è un'ammina terziaria naturale. Si ritiene che l'atropina sia parimenti legata a m1-, m2- e m3-sottotipi di recettori muscarinici. Interessa recettori m-colinergici sia centrali che periferici.

Riduce la secrezione di ghiandole salivari, gastriche, bronchiali, sudoripare. Riduce il tono della muscolatura liscia degli organi interni (compresi i bronchi, gli organi dell'apparato digerente, l'uretra, la vescica), riduce la motilità gastrointestinale. Praticamente nessun effetto sulla secrezione di bile e pancreas. Provoca midriasi, paralisi di accomodazione, riduce la secrezione del liquido lacrimale.

In dosi terapeutiche moderate, l'atropina ha un moderato effetto stimolante sul sistema nervoso centrale e un effetto sedativo ritardato, ma prolungato. L'effetto anticolinergico centrale spiega la capacità di atropina di eliminare il tremore nella malattia di Parkinson. In dosi tossiche, atropina provoca agitazione, agitazione, allucinazioni e coma.

Atropina riduce il tono del nervo vago, che porta ad un aumento della frequenza cardiaca (con un leggero cambiamento della pressione sanguigna), una maggiore conduttività nel fascio di His.

In dosi terapeutiche, atropina non ha un effetto significativo sui vasi periferici, ma la vasodilatazione viene osservata durante il sovradosaggio.

Con l'applicazione topica in oftalmologia, la massima dilatazione della pupilla avviene in 30-40 minuti e scompare in 7-10 giorni. La midriasi di atropina non viene eliminata con l'instillazione di farmaci colinomimetici.

È ben assorbito dal tratto gastrointestinale o attraverso la membrana congiuntivale. Dopo somministrazione sistemica è ampiamente distribuita nel corpo. Penetra il BBB. Una concentrazione significativa nel sistema nervoso centrale è raggiunta entro 0,5-1 ore Il legame con le proteine ​​plasmatiche è moderato.

T1/2 fa 2 ore. Viene rimosso con l'urina; circa il 60% - in forma invariata, il resto - sotto forma di prodotti di idrolisi e coniugazione.

Uso sistemico: spasmo degli organi muscolari lisci del tratto gastrointestinale, dotti biliari, bronchi; ulcera peptica e ulcera duodenale, pancreatite acuta, ipersalivazione (parkinsonismo, avvelenamento con sali di metalli pesanti, con interventi dentistici), sindrome dell'intestino irritabile, colica intestinale, colica renale, bronchite con ipersecrezione, broncospasmo, laringospasmo (prevenzione); sedazione prima dell'intervento; Blocco AV, bradicardia; avvelenamento con sostanze m-colinomimetiche e anticolinesterasiche (azione reversibile e irreversibile); Esame a raggi X del tratto digestivo (se necessario, ridurre il tono dello stomaco e dell'intestino).

Applicazione locale in oftalmologia: studiare il fondo dell'occhio, espandere la pupilla e raggiungere la paralisi dell'alloggio per determinare la vera rifrazione dell'occhio; per il trattamento di irite, iridociclite, coroidite, cheratite, emboli e spasmo dell'arteria retinica centrale e alcune lesioni agli occhi.

Dentro - 300 mcg ogni 4-6 ore.

Per eliminare la bradicardia negli / negli adulti - 0,5-1 mg, se necessario, dopo 5 minuti, l'introduzione può essere ripetuta; bambini - 10 mcg / kg.

Ai fini della premedicazione con i / m per gli adulti - 400-600 mcg 45-60 minuti prima dell'anestesia; bambini - 10 mcg / kg per 45-60 minuti prima dell'anestesia.

Se applicati localmente in oftalmologia, vengono instillati 1-2 gocce di una soluzione all'1% (nei bambini, una concentrazione inferiore della soluzione viene utilizzata) nell'occhio affetto, la molteplicità dell'applicazione è fino a 3 volte con un intervallo di 5-6 ore, a seconda dell'indicazione. In alcuni casi, una soluzione allo 0,1% viene iniettata sottocongiuntamente con 0,2-0,5 ml o parabulbally - 0,3-0,5 ml. Mediante elettroforesi, una soluzione allo 0,5% dall'anodo viene iniettata attraverso le palpebre o il bagno oculare.

Nell'uso sistemico: secchezza delle fauci, tachicardia, stitichezza, difficoltà a urinare, midriasi, fotofobia, paralisi delle strutture ricettive, vertigini, alterazione della percezione tattile.

Quando applicato localmente in oftalmologia: arrossamento della pelle delle palpebre, iperemia e gonfiore della congiuntiva palpebrale e del bulbo oculare, fotofobia, secchezza delle fauci, tachicardia.

Con l'assunzione contemporanea di antiacidi contenenti alluminio o carbonato di calcio, l'assorbimento di atropina dal tratto gastrointestinale diminuisce.

Se usato contemporaneamente ad agenti anticolinergici e agenti che possiedono attività anticolinergica, l'effetto anticolinergico è migliorato.

Con l'uso simultaneo di atropina può rallentare l'assorbimento di zopiclone, meksiletina, ridotto assorbimento di nitrofurantoina e la sua escrezione dai reni. Sono probabilmente aumentati gli effetti terapeutici e collaterali della nitrofurantoina.

Con l'uso simultaneo di fenilefrina può aumentare la pressione sanguigna.

Sotto l'influenza della guanetidina, è possibile una diminuzione dell'effetto iposecretorio dell'atropina.

I nitrati aumentano la probabilità di aumento della pressione intraoculare.

La procainamide potenzia l'effetto anticolinergico di atropina.

L'atropina riduce la concentrazione di levodopa nel plasma sanguigno.

Usare con cautela nei pazienti con malattie del sistema cardiovascolare in cui un aumento della frequenza cardiaca può essere indesiderabile: fibrillazione atriale, tachicardia, insufficienza cardiaca cronica, malattia coronarica, stenosi mitralica, ipertensione, sanguinamento acuto; con tireotossicosi (eventualmente aumento della tachicardia); a temperatura elevata (può anche aumentare a causa della soppressione dell'attività delle ghiandole sudoripare); con esofagite da reflusso, ernia dell'orifizio esofageo del diaframma, combinata con esofagite da reflusso (ridotta motilità dell'esofago e dello stomaco e rilassamento dello sfintere esofageo inferiore può aiutare a rallentare lo svuotamento gastrico e ad aumentare il reflusso gastroesofageo attraverso lo sfintere con funzionalità compromessa); nelle malattie del tratto gastrointestinale, accompagnato da ostruzione - acalasia dell'esofago, stenosi del piloro (diminuzione della motilità e del tono, che porta all'ostruzione e ritardo del contenuto dello stomaco), atonia intestinale in pazienti anziani o debilitati (possibile ostruzione), ostruzione paralitica intestinale; con un aumento della pressione intraoculare - un angolo chiuso (effetto midriatico, che porta ad un aumento della pressione intraoculare, può causare un attacco acuto) e un glaucoma ad angolo aperto (un effetto midriatico può causare un aumento della pressione intraoculare; potrebbe essere necessaria una correzione della terapia); in caso di colite ulcerosa non specifica (alte dosi possono inibire la peristalsi intestinale, aumentando la probabilità di ileo paralitico dell'intestino, inoltre, la manifestazione o l'aggravamento di una complicanza così grave come il megacolon tossico è possibile); con secchezza delle fauci (l'uso prolungato può causare un ulteriore aumento dell'intensità della xerostomia); in insufficienza epatica (riduzione del metabolismo) e insufficienza renale (il rischio di effetti indesiderati a causa della ridotta escrezione); nelle malattie polmonari croniche, specialmente nei bambini piccoli e nei pazienti debilitati (la riduzione della secrezione bronchiale può portare ad un ispessimento del segreto e alla formazione di ingorghi nei bronchi); nella miastenia (la condizione può peggiorare a causa dell'inibizione dell'azione dell'acetilcolina); ipertrofia prostatica senza ostruzione delle vie urinarie, ritenzione urinaria o suscettibilità ad essa o malattie accompagnate da ostruzione delle vie urinarie (compreso il collo della vescica a causa di ipertrofia prostatica); con preeclampsia (eventualmente aumento dell'ipertensione); danno cerebrale nei bambini, paralisi cerebrale, malattia di Down (la reazione agli anticolinergici è in aumento).

Tra le dosi di atropina e i preparati antiacidi contenenti alluminio o carbonato di calcio, l'intervallo deve essere di almeno 1 ora.

In caso di somministrazione sottocongiuntivale o parabolare di atropina, al paziente deve essere somministrata una pillola di validol sotto la lingua per ridurre la tachicardia.

Influenza sulla capacità di guidare il trasporto motorio e meccanismi di controllo

Durante il periodo di trattamento, il paziente deve stare attento quando guida veicoli e svolge altre attività potenzialmente pericolose che richiedono maggiore concentrazione, velocità psicomotoria e buona visione.

L'atropina attraversa la barriera placentare. Non sono stati condotti studi clinici adeguati e rigorosamente controllati sulla sicurezza di atropina durante la gravidanza.

Quando un / nell'introduzione durante la gravidanza o poco prima della nascita può sviluppare tachicardia nel feto.

L'atropina si trova nel latte materno in concentrazioni di tracce.

Sii sempre
nell'umore

Collirio "Atropina": indicazioni, istruzioni per l'uso, analoghi, recensioni

Da masterweb

Disponibile dopo la registrazione

Le gocce di atropina sono uno di quei farmaci che sono progettati per aumentare le dimensioni degli alunni. L'azione di espansione dura un tempo abbastanza lungo, di solito fino a dieci giorni. Questo strumento può causare molti effetti collaterali e ha una serie di varie controindicazioni, motivo per cui è diventato molto meno comune ora. La terapia con questo farmaco può essere effettuata esclusivamente sotto la supervisione di un medico immediatamente dopo aver esaminato un oculista e misurando la pressione intraoculare. In nessun caso è raccomandato l'uso di collirio "Atropine" per espandere le pupille da sole.

Formato Eye Drop

Le gocce oculari atropina vengono prodotte sotto forma di una soluzione all'un percento, che viene versata in flaconi da 5 millilitri. Questo farmaco è prodotto sotto forma di un liquido chiaro. Nei chioschi della farmacia è emesso rigorosamente sugli ordini del medico.

Come funzionano questi colliri?

Cosa ci dice il manuale di istruzioni per l'uso di colliri atropina?

La sostanza appartiene ai componenti della pianta dal gruppo di alcaloidi. Il farmaco porta all'espansione delle pupille, rendendo difficile l'uscita dell'umidità all'interno del tessuto oculare. In questo contesto, la pressione all'interno dell'occhio può aumentare e diminuire. Di conseguenza, una persona non riesce a leggere un libro, scrivere e ancor più a guidare una macchina. La massima concentrazione del farmaco nel sangue, di regola, arriva già mezz'ora dopo aver usato le gocce. La funzionalità oculare ritorna dopo tre o quattro giorni, in rare occasioni ci vogliono sette giorni. Il farmaco può essere perfettamente assorbito attraverso la congiuntiva dell'occhio.

La composizione del collirio "Atropina" comprende solfato, insieme all'acido cloridrico e, inoltre, acqua per preparazioni iniettabili.

Indicazioni per l'uso

Il farmaco presentato viene utilizzato per aumentare gli alunni nel quadro della diagnosi e del trattamento delle patologie oculari. La procedura viene eseguita al fine di esaminare il fondo e determinare il grado di miopia. Inoltre, "Atropine" è applicabile per le seguenti indicazioni:

  • Sullo sfondo di lesioni agli occhi.
  • In presenza di processi infiammatori, quando il paziente ha bisogno di riposo completo.
  • Con l'apparizione di spasmi dell'arteria nella retina.
  • Sullo sfondo del rilassamento delle strutture muscolari dell'occhio per ripristinare rapidamente le funzioni visive.
  • Se c'è una tendenza a formare coaguli di sangue.

Controindicazioni all'uso di gocce

I colliri atropina non sono raccomandati per l'uso nei seguenti casi:

  • Se i pazienti manifestano una maggiore suscettibilità ai componenti del farmaco.
  • Se il paziente ha il glaucoma di natura ad angolo chiuso o ad angolo chiuso.
  • Se il paziente è osservato sinechia delle iridi.
  • Nell'infanzia, meno di sette anni.

Prima di utilizzare il farmaco deve sempre consultare il proprio medico. Con grande cura, è necessario utilizzare questo strumento quando si trasporta un bambino, in aggiunta, sullo sfondo dell'allattamento al seno, così come a quelle persone la cui età è superiore a quaranta anni.

Nel caso in cui il paziente abbia problemi di pressione o ci siano irregolarità nel lavoro del cuore, questo deve essere comunicato al medico curante. È pericoloso usare questo farmaco e quei pazienti che soffrono di malattie dell'apparato digerente, ma anche malattie dei reni e delle vie urinarie. Non prendere questo farmaco e con violazioni nel funzionamento del sistema endocrino e ad elevata temperatura corporea.

Detto questo nelle istruzioni per l'uso per collirio "Atropine".

Reazioni avverse

Come con qualsiasi farmaco, "Atropine" può provocare varie reazioni collaterali nelle persone, tra cui arrossamento delle palpebre insieme a fotofobia, arrossamento proteico, secchezza delle fauci, vertigini e dolore alla testa. Inoltre, i pazienti possono manifestare effetti collaterali di colliri di atropina, come la comparsa di una sensazione ansiosa, insieme a irrequietezza e battito cardiaco accelerato. È anche possibile difficoltà a urinare e violazione della sensibilità della pelle.

Se vengono rilevate le suddette manifestazioni, il paziente deve annullare urgentemente questo farmaco e contattare lo specialista appropriato.

Come usare collirio "Atropine" per bambini e adulti?

Istruzioni per l'uso per il trattamento di bambini e pazienti adulti

Nel caso in cui un diverso dosaggio non fosse prescritto dall'oculista, allora questo farmaco può essere usato secondo le seguenti istruzioni:

  • Il farmaco deve essere instillato uno ad uno, al massimo due gocce nell'organo visivo interessato. Successivamente, è necessario premere un dito nell'angolo interno dell'occhio in modo che lo strumento non possa penetrare nel tratto respiratorio.
  • Durante un giorno questo medicinale può essere applicato da una a tre volte.
  • Il periodo di tempo tra l'instillazione dovrebbe essere da cinque a sei ore.
  • Ai bambini vengono somministrate gocce con una concentrazione del mezzo percento del principio attivo.

Uso dei fondi per i bambini

Con grande cura e sotto stretto controllo medico, i bambini vengono trattati con queste gocce. Per i pazienti giovani, possono essere utilizzati non prima di quando avevano sette anni, nel rispetto delle proporzioni esatte della sostanza attiva. A seconda della gravità del danno all'occhio, il medico prescrive il decorso e imposta il dosaggio.

Le gocce "atropina" possono essere utilizzate a scopo terapeutico per la terapia a lungo termine. Per diagnosticare le malattie degli occhi, i midriatici sono inoltre utilizzati con una breve durata di azione. Ci sono anche farmaci progettati per aumentare gli alunni con la riabilitazione in un giorno. L'uso di farmaci come "Atropine" è considerato più appropriato per la manipolazione dell'organo visivo dei bambini.

Analoghi collirio "atropina"

Nel caso in cui per qualche motivo questo medicinale non sia adatto per il paziente, l'optometrista può trovare un sostituto. I farmaci principali in questo caso includono i seguenti farmaci:

  • Droga "Irifrin". Queste gocce mirano al restringimento dei vasi sanguigni e, inoltre, all'espansione della pupilla. Riducono la pressione oculare. Reazioni avverse sullo sfondo dell'uso di questo strumento sono estremamente rare sotto forma di bruciore e sono possibili anche irritazione, prurito, lacrimazione e peggioramento dell'acuità visiva. Il costo di questo analogo è cinque volte più costoso di quello di "Atropine" (la preparazione descritta può essere acquistata per settanta rubli) ed è di circa quattrocento rubli.
  • Il farmaco "Cyclomed". Queste gocce sono utilizzate per diagnosticare le malattie degli occhi. Attualmente, questo farmaco è considerato uno dei migliori. Gli effetti collaterali includono vertigini, nausea, debolezza, aumento della pressione nel glaucoma, arrossamento degli occhi e sensazione di disagio. Il costo è di circa cinquecento rubli. I medici raccomandano spesso questo analogo per l'uso in bambini di età diverse.
  • Significa "Midriatsil". Questi colliri hanno una vasta gamma di effetti nel campo dell'oftalmologia. Questo medicinale può essere perfettamente tollerato dai pazienti, inoltre, ha una certa durata d'azione. Gli effetti collaterali possono verificarsi solo nei bambini piccoli, così come negli anziani sotto forma di vertigini, dolore alla testa e secchezza delle fauci. Il costo di questo farmaco è in media quattrocento rubli.

Qui di seguito sono le recensioni di gocce di atropina.

Recensioni dei pazienti

Sulla base del feedback delle persone, possiamo dire che questo farmaco è attualmente considerato il più economico e conveniente. Ma non è consentito per l'uso in piccoli pazienti di età inferiore ai sette anni.

I medici nei loro commenti consigliano di attenersi scrupolosamente ai consigli di trattamento prescritti e in nessun caso non si discostano da loro, e soprattutto non si auto-medicare. Nel caso dell'auto-prescrizione "atropina", si può verificare un rigonfiamento degli organi respiratori e un aumento della temperatura fino all'inizio della morte.

Inoltre, in caso di sovradosaggio, i pazienti possono manifestare effetti collaterali sotto forma di sovraeccitazione psicologica, vertigini e comparsa di allucinazioni, e non si esclude il verificarsi di convulsioni. Sullo sfondo di una dose eccessiva, la pressione intraoculare aumenta e, inoltre, le funzioni della lente vengono disturbate fino a quando le strutture muscolari non sono atrofizzate.

Pertanto, il farmaco "atropina" è un prodotto medico abbastanza forte che deve essere usato rigorosamente per lo scopo previsto.

atropina

Produttore: Moscow Endocrine Plant Fascia di prezzo: Economy

istruzione

Informazioni generali

L'atropina è un farmaco per la creazione di midriasi medica (pupilla dilatata), ha un effetto duraturo (l'effetto dell'espansione dura fino a dieci giorni), che l'oftalmologo deve prendere in considerazione quando prescrive questi colliri ad un paziente.

Il farmaco ha molte controindicazioni ed effetti collaterali, che ha ridotto significativamente il suo uso oggi in oftalmologia. Il trattamento con atropina deve essere effettuato solo sotto la supervisione di un medico, dopo un esame oftalmologico e la misurazione della pressione intraoculare. L'uso di atropina da solo è inaccettabile.

Azione farmacologica

L'atropina è una sostanza vegetale, un alcaloide, che si trova nelle piante della famiglia della belladonna. L'atropina causa dilatazione delle pupille e difficoltà nel deflusso del fluido intraoculare - di conseguenza, aumentano la pressione intraoculare, si sviluppa la paralisi dell'alloggiamento che, oltre all'effetto terapeutico, tende ad impedire la visione a distanza ravvicinata, a ridurre la sua nitidezza. Pertanto, lavorare con documenti o libri, guidare un'auto con il trattamento con atropina è difficile. L'effetto più pronunciato di una soluzione all'unico di questa sostanza si verifica 30-40 minuti dopo l'instillazione di gocce di atropina negli occhi. La funzione dell'occhio viene ripristinata in media in 3-4 giorni, ma può anche passare 7-10 giorni prima che l'alunno possa contrarsi e espandersi naturalmente di nuovo.

Le gocce oculari atropina sono facilmente assorbite attraverso la membrana esterna dell'occhio - la congiuntiva. Il rilassamento del muscolo ciliare dell'occhio, che fissa la lente, e il suo spostamento nella camera anteriore dell'occhio si verificano simultaneamente con il cambiamento nel deflusso del fluido intraoculare da questa camera. Di conseguenza, la pressione intraoculare può aumentare - pertanto, nei pazienti con determinati tipi di glaucoma, i colliri atropina possono causare una esacerbazione. Di solito con le persone sane non succede.

Controindicazioni

Il farmaco è controindicato in:

• glaucoma ad angolo chiuso e ad angolo stretto e sospetto di esso;

• sinechia dell'iride;

• La soluzione all'1% non è prescritta ai bambini di età inferiore a 7 anni.

Prima di iniziare il trattamento con questo farmaco, consultare il proprio medico, discutere la necessità di atropina e le controindicazioni personali. L'atropina deve essere usata con cautela durante la gravidanza, l'allattamento, all'età di 40 anni e oltre. Con aritmie, ipertensione, qualsiasi altra violazione del cuore e dei vasi sanguigni - solo dopo aver consultato un medico. L'elenco delle condizioni potenzialmente pericolose include le malattie del tratto gastrointestinale, gli organi del sistema urinario, la ghiandola tiroidea e l'aumento della temperatura corporea.

Effetti collaterali

Atropina ha colliri ed effetti collaterali, il cui aspetto richiede di smettere di usare il farmaco e consultare un medico. Dovresti essere avvisato dal rossore delle palpebre e della congiuntiva, fotofobia. In alcuni casi, un effetto sistemico di una sostanza può manifestarsi - quindi si sviluppano secchezza delle fauci, vertigini e mal di testa, ansia e irrequietezza, il battito del cuore accelera e la sensibilità della pelle può essere disturbata.

overdose

In caso di sovradosaggio del farmaco (manifestato da un aumento degli effetti indesiderati), è necessario interrompere l'uso e consultare un medico.

Interazione con altri farmaci

Con l'uso simultaneo di farmaci con attività anticolinergica con atropina, l'effetto di quest'ultimo è migliorato.

Istruzioni speciali e misure precauzionali

Raccomandazioni speciali per il trattamento con colliri atropina:

1. Per l'intero periodo di trattamento è consigliabile abbandonare la guida, nonché da altre attività che richiedono reazioni rapide e visione acuta.

2. Non utilizzare colliri atropina dopo la data di scadenza, che è di 3 anni.

3. Non utilizzare il farmaco, se si è in lenti a contatto, è opportuno rifiutarli per la durata del trattamento, sostituendoli con gli occhiali. Se è necessario indossare le lenti, farlo un'ora dopo aver instillato l'atropina o gocciolare la preparazione la sera, rimuovendo le lenti per la notte.

4. Durante il periodo di trattamento con gocce di atropina nei giorni di sole, utilizzare occhiali da sole, poiché le pupille dilatate assorbono più luce rispetto agli occhi nello stato normale.

5. Tenere la droga in un luogo buio fuori dalla portata dei bambini.

Prezzo "Atropine" nelle farmacie russe (media): 47 rubli.

Composizione e forma di rilascio

testimonianza

Le gocce di atropina sono prescritte per l'espansione della pupilla nella diagnosi e nel trattamento delle malattie dell'organo della vista, così come per ottenere la paralisi della sistemazione dell'occhio - una condizione in cui le pupille non si restringono e l'occhio non può cambiare la lunghezza focale. La paralisi degli alloggi è necessaria per esaminare il fondo dell'occhio, determinare la miopia falsa e vera e trattare alcune malattie.

L'atropina è anche usata per creare riposo funzionale, necessario per una varietà di malattie infiammatorie dell'occhio, per lesioni dell'organo della vista, spasmo dell'arteria retinica e tendenza a formare coaguli di sangue. Le gocce d'occhio atropina rilassano i muscoli degli occhi, in modo che il recupero e il ripristino delle normali funzioni dell'organo visivo avvengano più velocemente che senza l'uso di tali farmaci.

L'atropina è usata per le malattie:

Metodo di applicazione

Se l'oftalmologo non ha raccomandato un altro regime, le gocce di atropina vengono instillate 1-2 gocce nell'occhio affetto. Al giorno, è possibile utilizzare il farmaco da 1 a 3 volte, gli intervalli tra instillazioni dovrebbero essere 5-6 ore. Ai bambini viene prescritta una soluzione con una concentrazione dello 0,5% o inferiore.

Attenzione! Dopo aver fatto cadere l'atropina negli occhi, premere con il dito l'angolo interno inferiore dell'occhio - il punto di lacrima. Ciò non consentirà alla soluzione di entrare nel rinofaringe, che può ridurre la probabilità di effetti collaterali.

Collirio atropina: descrizione, uso, controindicazioni

I colliri atropina sono meno comunemente usati nella pratica oftalmica a causa di effetti collaterali sistemici. Ma in alcuni casi l'atropinizzazione è una procedura farmacologica obbligatoria. Utilizzare il farmaco solo dopo una prescrizione e sotto stretto controllo medico.

farmacologia

La struttura chimica atropina è un alcaloide. È un composto organico naturale che è isolato dalle piante appartenenti alla famiglia della belladonna. L'atropina solfato appartiene al gruppo farmacologico di sostanze che bloccano indiscriminatamente i recettori colinergici. È un farmaco che viene venduto secondo una prescrizione medica prescritta da un medico.

Collirio atropina: descrizione, uso, controindicazioni

farmacodinamica

Il blocco dei recettori M-colinergici dell'occhio porta al rilassamento dei muscoli oculari: circolare e ciliare. Ciò provoca un effetto pronunciato di midriasi - l'espansione della pupilla. C'è una paralisi dell'alloggio, cioè la percezione visiva è disturbata. L'espansione della pupilla porta all'impossibilità del deflusso del fluido, che aumenta la pressione intraoculare.

farmacocinetica

Le gocce oculari attraverso il canale lacrimale possono entrare nel rinofaringe. Con ulteriore ingestione, entrano nello stomaco, da dove vengono assorbiti. L'effetto appare in media mezz'ora dopo l'uso del farmaco. La percentuale di assorbimento del farmaco - 50%. La metà viene metabolizzata nel fegato, la seconda metà viene escreta invariata dai reni. L'emivita di una sostanza dipende dallo stato del corpo e varia da 13 a 38 ore.

testimonianza

L'uso principale di atropina solfato nelle goccioline è correlato a scopi diagnostici. L'espansione stabile a lungo termine della pupilla consente una ricerca qualitativa del fondo, anche sul tema della miopia vera o falsa.

L'atropina è usata per studiare il fondo dell'occhio

Oltre alla diagnosi, l'atropina viene utilizzata per scopi medicinali, se necessario, per il riposo funzionale dell'occhio. Questo effetto si ottiene rilassando i muscoli oculari che influenzano la curvatura della lente. Questo è necessario in questi casi:

  • trauma di varia origine;
  • malattie infiammatorie;
  • spasmi di vasi della retina;
  • tendenza alla trombosi.

Effetti collaterali

Le gocce di atropina possono causare effetti collaterali locali e sistemici. Con influenza locale, le manifestazioni nella forma di reazioni allergiche sono possibili:

  • arrossamento delle palpebre;
  • iperemia congiuntivale;
  • fotofobia.

Uno degli effetti collaterali di Atropine è l'iperemia congiuntivale.

Tali manifestazioni passano indipendentemente dopo la fine dell'uso di una preparazione. In alcuni casi, è necessario ridurre il dosaggio o la frequenza di applicazione delle gocce.

Gli effetti collaterali sistemici sono ridotti a tali manifestazioni:

  • bocca secca;
  • ansia;
  • ansia;
  • vertigini;
  • mal di testa;
  • tachicardia;
  • violazioni della sensibilità della pelle.

In caso di sovradosaggio aumentano tutti gli effetti collaterali. Il farmaco può causare l'ostruzione bronchiale, lo sviluppo di disturbi della funzione motoria e mentale. Questo è particolarmente vero per l'uso nei bambini.

Controindicazioni e casi speciali

Il farmaco viene utilizzato solo nei casi in cui è prescritto da un medico. Applicare una soluzione all'1% di atropina solfato. Nell'infanzia, utilizzare una concentrazione non superiore allo 0,5%. La possibilità di un'azione sistemica e di frequenti effetti indesiderati non fanno di atropina un farmaco comunemente usato.

Caratteristiche di utilizzo e dosaggio

2 - 3 volte al giorno - la frequenza raccomandata di atropina solfato. Una singola dose è da 1 a 2 gocce nella cavità congiuntivale di ciascun occhio. Gli effetti dell'applicazione persistono 1 - 1,5 settimane.

Per ridurre la gravità degli effetti collaterali, è necessario premere il dito sul punto lacrimale e mantenere questa posizione per circa 20 - 30 secondi dopo che le gocce hanno colpito la congiuntiva dell'occhio.

Premendo il condotto lacrimale verso il setto nasale, si riduce la possibilità di atropina che entra nel rinofaringe. Quindi, non esiste un'azione sistemica di holinoblokator.

Video - Come seppellire i colliri

raccomandazioni

  1. A causa dell'effetto a lungo termine delle gocce, il loro uso per la terapia è auspicabile. Per la diagnosi, è meglio usare farmaci più moderni che hanno un effetto midriatico su un periodo di tempo più breve.
  2. A causa del fatto che atropina provoca paralisi dell'alloggio, durante il trattamento è necessario abbandonare la guida e lavorare con meccanismi pericolosi che richiedono maggiore attenzione.
  3. Il trattamento farmacologico in combinazione con l'uso di lenti non è stato studiato. Quindi è meglio abbandonare il loro uso per un po '. Se necessario, le lenti possono essere indossate non prima di un'ora dopo l'installazione. O eseguire procedure mediche prima di coricarsi.
  4. Nel periodo di utilizzo di gocce con atropina e due settimane dopo la fine del trattamento, indossare occhiali in condizioni di tempo soleggiato è un prerequisito. La pupilla espansa trasmette più della solita quantità di luce solare. Può danneggiare l'organo della vista.
  5. I farmaci anticolinergici in caso di uso insieme con atropina, aumentano l'attività di holinoblokatora.
  6. La concentrazione di levodopa si riduce quando si utilizza atropina.
  7. La somministrazione di atropina insieme a nitrati porta ad un aumento della pressione intraoculare.
  8. L'uso combinato di atropina e fenilefrina causa ipertensione.
  9. L'effetto della nitrofurantoina è potenziato dall'uso di atropina.

L'uso combinato di atropina e fenilefrina causa ipertensione.

Le gocce di atropina solfato sono un farmaco oftalmico a base vegetale con un'abbondanza di effetti collaterali. Per ragioni di sicurezza, è possibile iniziare il trattamento con questo farmaco solo su indicazione di un medico e sotto il suo controllo. La conformità con la tecnica di applicazione e il dosaggio accurato contribuiranno ad evitare effetti indesiderati della sostanza.

Atropina, collirio: istruzioni per l'uso, recensioni e analoghi, prezzi nelle farmacie

L'atropina è un farmaco usato per creare midriasi medica (pupilla dilatata) di azione prolungata (l'effetto dura fino a 10 giorni).

Composizione, forma di rilascio

Atropina - soluzione all'1% di gocce per gli occhi, contiene:

  • Principi attivi: atropina solfato - 10 mg;
  • Eccipienti: sodio cloruro, sodio disolfito, acqua.

Imballaggio. Le bottiglie fornite con un dosatore coperchio - 5 e 10 ml.

Azione farmacologica

L'atropina è un alcaloide naturale derivato dalle piante della famiglia della belladonna. La sua azione è l'espansione della pupilla, accoppiata con l'inibizione del deflusso del fluido intraoculare e un aumento della pressione intraoculare, che porta alla paralisi dell'allattamento. Tale paralisi, al di fuori dell'effetto terapeutico, può ridurre significativamente l'acuità visiva. Pertanto, lavorare con documenti, guidare un'auto o meccanismi complessi sotto l'azione di atropina è molto difficile.

L'effetto dell'esposizione a una soluzione all'1% di atropina si verifica nell'intervallo di 30-40 minuti. dopo aver fatto le gocce negli occhi. La durata del farmaco è di circa quattro giorni, quindi le funzioni degli occhi vengono gradualmente ripristinate. Il tempo di esposizione massimo è di 10 giorni, dopo di che l'alunno può espandersi e contrarsi di nuovo.

L'assorbimento del farmaco avviene attraverso la congiuntiva dell'occhio (membrana esterna). Il rilassamento del muscolo ciliare che fissa la lente e il suo spostamento nella camera anteriore inizia parallelamente alla cessazione del deflusso del fluido intraoculare da lì. Il risultato di questo processo è un aumento della pressione intraoculare, pertanto, nei pazienti con determinati tipi di glaucoma, l'atropina può causare esacerbazione.
Il trattamento con atropina deve essere effettuato in un istituto medico specializzato, sotto il controllo della pressione intraoculare.

Indicazioni per l'uso

La soluzione di atropina è prescritta per l'espansione della pupilla, che è necessaria per una diagnosi dettagliata, così come per il trattamento di alcune malattie dell'occhio. Tuttavia, viene utilizzato per ottenere una paralisi dell'alloggio, in cui la pupilla dell'occhio non può restringersi e l'occhio non è in grado di modificare la lunghezza focale. Tale paralisi è la condizione principale per un'attenta ricerca del fondo, con l'identificazione della miopia vera o falsa, così come il trattamento di alcune malattie intraoculari.

L'atropina è anche usata per creare il riposo, che è obbligatorio per un certo numero di patologie oculari: processi infiammatori, spasmi delle arterie della retina, lesioni, così come la tendenza alla trombosi nei vasi dell'organo della vista. L'atropina rilassa i muscoli degli occhi e il ripristino delle normali funzioni è notevolmente accelerato.

Dosaggio e somministrazione

La soluzione di atropina viene instillata nell'occhio interessato 1 o 2 gocce, fino a 3 volte al giorno. Gli intervalli tra instillazione non superano 6 ore. I bambini non prescrivono una soluzione del farmaco, la cui percentuale è superiore a 0,5.

Attenzione! Con l'introduzione del farmaco sotto la congiuntiva, si consiglia di premere l'angolo inferiore interno dell'occhio nella regione dell'apertura lacrimale con un dito, che chiuderà il flusso sanguigno del sistema, riducendo significativamente il rischio di effetti collaterali di atropina.

Controindicazioni

  • ipersensibilità;
  • Glaucoma ad angolo chiuso o ad angolo chiuso diagnosticato o sospetto;
  • adesioni;
  • Età della prima infanzia.

L'atropina viene utilizzata con cautela nelle donne durante la gravidanza, l'allattamento al seno e nei pazienti dopo 40 anni. Ai fini del farmaco in pazienti con gravi aritmie, ipertensione arteriosa o altre patologie del sistema cardiovascolare, è necessaria la consultazione di un cardiologo. Malattie del tratto gastrointestinale, del fegato, degli organi urinari, della tiroide, della febbre sono anche stati potenzialmente pericolosi per l'uso di atropina.

Effetti collaterali

  • Rossore della congiuntiva e della pelle delle palpebre, fotofobia.
  • Secchezza delle fauci, mal di testa, vertigini, ansia, ansia, palpitazioni, perdita della sensibilità della pelle.

Se uno qualsiasi dei sintomi descritti, il farmaco deve essere immediatamente cancellato.

overdose

Sovradosaggio L'atropina è espressa nelle manifestazioni aumentate di effetti collaterali, che richiede l'immediata cessazione dell'uso del farmaco e chiedere l'aiuto di un istituto medico.

Interazione con altri mezzi

L'uso simultaneo di atropina e altri farmaci con effetti anticolinergici, porta ad un aumento del suo effetto.

Condizioni di conservazione e istruzioni speciali

L'uso simultaneo di atropina e farmaci con attività anticolinergica, provoca un aumento della sua azione. L'appuntamento simultaneo con fenilefrina può causare un aumento della pressione sanguigna. Sotto l'influenza dei nitrati, aumenta la probabilità di aumento della pressione intraoculare. Sotto l'influenza di guanethidine, l'effetto hyposecretory di atropine è ridotto.
Durante il trattamento con atropina, vale la pena rifiutare di guidare veicoli e intraprendere qualsiasi tipo di attività che richieda velocità psicomotoria e alta acuità visiva.

Le pupille dilatate dal farmaco lasciano passare più luce, il che danneggia la retina. Pertanto, durante il trattamento con atropina, è necessario utilizzare occhiali da sole durante il giorno.

Il farmaco non è assegnato agli utenti di lenti a contatto, al momento del trattamento devono essere sostituiti con occhiali. Se hai bisogno di indossare le lenti, è meglio farlo dopo 1 ora dopo l'instillazione di atropina, o usare il farmaco solo la sera, già rimuovendo le lenti.

Per memorizzare il farmaco deve essere selezionato posto buio, lontano dai bambini. Dopo un periodo di conservazione di tre anni, è necessario smaltire la bottiglia, anche se non è stata ancora aperta.

I colliri atropina hanno molti effetti collaterali gravi e potenzialmente letali. Pertanto, il suo uso indipendente, in particolare l'introduzione del farmaco per la prima volta, è assolutamente inaccettabile. Nel nostro centro oftalmologico, al fine di prevenire conseguenze indesiderabili, le instillazioni di farmaci vengono eseguite solo sotto controllo medico in una apposita sala per le procedure, dove è disponibile una serie di medicine di emergenza necessarie per un'emergenza.

Analoghi di atropina

Gli analoghi di Atropine sono farmaci Midriacil, Cyclomed, Irifrin.

Prezzo della droga

Prezzo di atropina nei negozi online della Russia: 42 rub.

Recensioni del farmaco Atropine

Se sei un oftalmologo che ha usato il farmaco nella tua pratica, un paziente o un parente della persona che ha usato il farmaco Atropine, ti saremmo grati se lasciasti il ​​tuo feedback su questo farmaco.

Google+ Linkedin Pinterest