ALLERGODIL

◊ Collirio 0,05% sotto forma di soluzione incolore, trasparente o quasi trasparente, quasi priva di impurità meccaniche.

Eccipienti: ipromellosa (idrossipropilmetilcellulosa), disodio edetato, benzalconio cloruro, sorbitolo 70%, sodio idrossido, acqua d / e.

6 ml - flaconi di polietilene (1) con un contagocce - imballa il cartone.

Istamina H bloccante1-recettore, derivato ftalazinonico. Ha un effetto antiallergico forte e duraturo. Con l'uso intraoculare, compaiono ulteriori effetti antinfiammatori e stabilizzanti della membrana: l'azelastina inibisce la sintesi e il rilascio di mediatori delle fasi precoci e tardive delle reazioni allergiche (incluso leucotriene, istamina, fattore piastrinico attivante e serotonina, riduce il numero di cellule di adesione molecolare e eosinofili).

Nessun effetto clinicamente significativo sull'intervallo QT è stato rilevato anche con l'uso prolungato di azelastina in dosi elevate.

- prevenzione e cura della congiuntivite allergica stagionale;

- trattamento della congiuntivite allergica non stagionale (tutto l'anno).

- età da bambini fino a 4 anni;

- ipersensibilità all'azelastina o ad altri componenti del farmaco.

Congiuntivite allergica stagionale: agli adulti e ai bambini di età superiore a 4 anni viene prescritto 1 calo in ciascun occhio 2 volte al giorno (al mattino e alla sera). Se necessario, la frequenza di applicazione viene aumentata a 4 volte / giorno.

Nel caso dell'esposizione anticipata all'allergene, il farmaco viene usato profilatticamente.

Congiuntivite allergica fuori stagione (tutto l'anno): agli adulti e ai bambini di età pari o superiore a 12 anni viene prescritto 1 calo in ciascun occhio 2 volte al giorno (al mattino e alla sera). Se necessario, la frequenza di applicazione viene aumentata a 4 volte / giorno.

Regole di uso del farmaco Allergodil

1. Asciugare la pelle intorno agli occhi con un panno pulito.

2. Svitare il tappo e assicurarsi che il contagocce sia pulito.

3. Abbassa delicatamente la palpebra inferiore.

4. Con attenzione, senza toccare il contagocce del bulbo oculare e della membrana mucosa, applicare una goccia del farmaco nel mezzo della palpebra inferiore.

5. Abbassare la palpebra inferiore e premere leggermente l'angolo interno dell'occhio con il dito. Tieni le dita, ammicca un paio di volte. Tamponare la droga in eccesso con un fazzoletto.

6. Ripeti lo stesso per l'altro occhio.

Da parte dell'organo visivo: aumento della sensibilità dell'occhio, sensazione di corpo estraneo, decolorazione della membrana congiuntivale, irritazione, indolenzimento, prurito, arrossamento, gonfiore, aumento della lacrimazione; raramente - occhi secchi, blefarite.

Reazioni sistemiche: dispnea, disgeusia, pelle secca.

Allergodil (collirio): istruzioni per l'uso

Si prega di prestare attenzione che prima di acquistare il farmaco Allergodil (collirio), è necessario leggere attentamente le istruzioni per l'uso, i metodi di utilizzo e il dosaggio, nonché altre informazioni utili sul farmaco Allergodil (collirio). Sul sito web "Enciclopedia delle malattie" troverete tutte le informazioni necessarie: istruzioni per l'uso, dosaggio, controindicazioni, così come recensioni di pazienti che hanno già usato questo farmaco.

Allergodil (collirio) - Forma di rilascio e composizione

Collirio 0,05% sotto forma di soluzione incolore, trasparente o quasi trasparente, quasi priva di impurità meccaniche.

Eccipienti: ipromellosa (idrossipropilmetilcellulosa), disodio edetato, benzalconio cloruro, sorbitolo 70%, sodio idrossido, acqua d / e.

Gruppo clinico-farmacologico: farmaco antiallergico per uso locale in oftalmologia

Allergodil (collirio) - Azione farmacologica

Bloccante del recettore H1 dell'istamina, un derivato ftalazinonico.

Allergodil ha un effetto antiallergico forte e duraturo. Con l'uso intraoculare, compaiono ulteriori effetti antinfiammatori e stabilizzanti della membrana: l'azelastina inibisce la sintesi e il rilascio di mediatori delle fasi precoci e tardive delle reazioni allergiche (incluso leucotriene, istamina, fattore piastrinico attivante e serotonina, riduce il numero di cellule di adesione molecolare e eosinofili).

Nessun effetto clinicamente significativo sull'intervallo QT è stato rilevato anche con l'uso prolungato di azelastina in dosi elevate.

farmacocinetica

Con l'uso ripetuto di Allergodil sotto forma di colliri (1 goccia in ciascun occhio 4 p / giorno) la Cmax era molto bassa e veniva rilevata al limite o al di sotto del limite di misurazione.

Allergodil (collirio) - Indicazioni per l'uso

- prevenzione e cura della congiuntivite allergica stagionale;

- trattamento della congiuntivite allergica non stagionale (tutto l'anno).

Allergodil (collirio) - dosaggio

Congiuntivite allergica stagionale: agli adulti e ai bambini di età superiore a 4 anni viene prescritto 1 calo in ciascun occhio 2 p / giorno. (al mattino e alla sera). Se necessario, la frequenza di applicazione viene aumentata a 4 volte / giorno.

Nel caso dell'esposizione anticipata all'allergene, il farmaco viene usato profilatticamente.

Congiuntivite allergica fuori stagione (tutto l'anno): agli adulti e ai bambini di età pari o superiore a 12 anni viene prescritto 1 calo in ciascun occhio 2 p./giorno. (al mattino e alla sera). Se necessario, la frequenza di applicazione viene aumentata a 4 volte / giorno.

Regole di applicazione

1. Asciugare la pelle intorno agli occhi con un panno pulito.

2. Svitare il tappo e assicurarsi che il contagocce sia pulito.

3. Abbassa delicatamente la palpebra inferiore.

4. Con attenzione, senza toccare il contagocce del bulbo oculare e della membrana mucosa, applicare una goccia del farmaco nel mezzo della palpebra inferiore.

5. Abbassare la palpebra inferiore e premere leggermente l'angolo interno dell'occhio con il dito. Tieni le dita, ammicca un paio di volte. Tamponare la droga in eccesso con un fazzoletto.

6. Ripeti lo stesso per l'altro occhio.

Allergodil (collirio) - Effetti collaterali

Da parte dell'organo visivo: aumento della sensibilità dell'occhio, sensazione di corpo estraneo, decolorazione della membrana congiuntivale, irritazione, indolenzimento, prurito, arrossamento, gonfiore, aumento della lacrimazione; raramente - occhi secchi, blefarite.

Reazioni sistemiche: dispnea, disgeusia, pelle secca.

Allergodil (collirio) - Controindicazioni

- età da bambini fino a 4 anni;

- ipersensibilità all'azelastina o ad altri componenti del farmaco.

Uso del farmaco Allergodil (collirio) durante la gravidanza e l'allattamento

Allergodil sotto forma di collirio non è raccomandato per l'uso nel primo trimestre di gravidanza, così come durante l'allattamento.

Negli studi sperimentali utilizzati in dosi che superano ripetutamente il range terapeutico, non sono stati ottenuti dati sull'effetto teratogeno dell'azelastina.

Allergodil (collirio) - Uso nei bambini

Controindicato: bambini sotto i 4 anni.

Istruzioni speciali

Allergodil può essere usato per il trattamento di malattie infettive dell'occhio come parte della terapia complessa (come raccomandato dal medico).

In caso di terapia concomitante con altri colliri, devono essere instillati negli occhi con un intervallo di almeno 15 minuti.

Durante il periodo di utilizzo del collirio non raccomandare l'uso di lenti a contatto.

overdose

Overdose di dati del farmaco non è disponibile.

Condizioni di vendita della farmacia

Il farmaco è approvato per l'uso come mezzo di OTC.

Analoghi Allergodila

Gli analoghi strutturali del principio attivo includono:

Analoghi (Analoghi - farmaci che sono simili nel loro meccanismo d'azione e appartengono allo stesso sottogruppo farmacologico):

- Collirio alomidale

- Histimetl collirio

- Collirio Zaditen

- Ifiral cade l'occhio

- Collirio cromo-allergico

- Collirio cromoesale

- Collirio Kromoglin

- Lecrolin collirio

- Collirio Opatanol

- Collirio cromato

- Collirio Allergo-Komod

- Eye Reactin

- Collirio Dalftifen

- Gocce di dipolkrom

Termini e condizioni di conservazione

Il farmaco deve essere conservato fuori dalla portata dei bambini a una temperatura non superiore a 25 ° C. Periodo di validità - 3 anni. Dopo l'apertura del flacone, i colliri devono essere utilizzati entro 4 settimane.

Vorremmo porre particolare attenzione al fatto che la descrizione del farmaco Allergodil (collirio) è fornita a solo scopo informativo! Per informazioni più accurate e dettagliate sul farmaco Allergodil (collirio), si prega di contattare solo l'annotazione del produttore! Non automedicare in alcun modo! È necessario consultare un medico prima di utilizzare il farmaco!

Collirio Allergodil: istruzioni per l'uso

L'allergia oggi non sorprenderà nessuno: cibo, polline, polvere domestica e molto altro. Anche con le medicine. E anche se gli scienziati non hanno ancora studiato appieno il meccanismo del verificarsi di una reazione allergica, tuttavia, la farmacia offre un mezzo per eliminare i sintomi di tali manifestazioni in una vasta gamma. Poiché anche gli occhi sono irritati, sono sufficienti anche preparazioni oftalmiche. Uno dei rimedi più efficaci e popolari è il collirio Allergodil.

Descrizione della droga

Il farmaco è un liquido chiaro senza colore, in cui non sono osservate inclusioni meccaniche visibili. La preparazione è confezionata in flaconi traslucidi in plastica da 6 ml, dotati di contagocce incorporato. Ogni bottiglia viene posta in una scatola di cartone con le istruzioni complete per l'uso.

Il principale ingrediente attivo è l'azelastina cloridrato, che è contenuto nella soluzione ad una concentrazione dello 0,3%. Tra gli eccipienti figurano disodio edetato, sorbitolo 70%, acqua per iniezione e alcuni altri.

Le condizioni di conservazione previste per la preparazione implicano il rispetto del regime di temperatura non superiore a + 25˚С e l'inaccessibilità alla luce solare diretta. In queste condizioni, Allergodil conserva le sue proprietà fino a 3 anni. Dopo l'apertura del flacone, si raccomanda di usare il medicinale entro 4 settimane. Dopo questo periodo, il farmaco diventa inadatto.

Qui sono descritti e altri farmaci per il trattamento delle allergie.

Azione farmacologica e gruppo

Il principio attivo attivo del farmaco è azelastina, appartenente al gruppo H1-istamina bloccanti. Le sue proprietà forniscono allergodila antiallergico, antistaminico, effetto anti-infiammatorio.

Uno degli effetti principali dell'azelastina è la stabilizzazione delle membrane cellulari e la riduzione della permeabilità capillare, nonché l'inibizione dell'essudazione. Questo assicura l'inibizione del rilascio di tali sostanze biologicamente attive come l'istamina, la serotonina, i leucotrieni, ecc.

Azelastine, un derivato di ftalazinone, ha un effetto antiallergico forte e prolungato. Se applicato localmente, non è stata rilevata alcuna esposizione sistemica, anche con l'uso prolungato di Allergodil: il livello di azelastina nel plasma sanguigno è al limite del suo rilevamento o anche inferiore a questo indicatore - 9 ng / ml.

Indicazioni e controindicazioni

Il farmaco è un mezzo efficace di influenza nel trattamento e nella prevenzione delle seguenti condizioni:

  • La congiuntivite allergica stagionale è una reazione che si verifica più volte all'anno durante la fioritura delle piante: prima in primavera, poi nella fioritura di cereali ed erbe infestanti. È temporaneo e scompare del tutto dopo la cessazione dell'escrezione di piante da parte degli allergeni;
  • Congiuntivite allergica per tutto l'anno - appare indipendentemente dalla stagione ed è più spesso il risultato di esposizione costante. Gli allergeni qui possono essere polvere domestica, peli di animali, piume di uccelli, funghi e batteri, le particelle più piccole di prodotti chimici domestici.

Nel trattamento del tipo stagionale della malattia Allergodil è usato per trattare i bambini dai 4 anni di età e gli adulti nella quantità di 1 goccia due volte al giorno in ciascun occhio. Se le manifestazioni di allergie sono forti, è possibile usare il farmaco fino a 4 volte.

Se la malattia assume un carattere tutto l'anno, il trattamento dei bambini è consentito solo a partire da 12 anni. Le dosi raccomandate per adulti e bambini sono di 1 goccia in ciascun occhio al mattino e alla sera. Con forti manifestazioni di allergia, è anche possibile raddoppiare il numero di instillazioni.

L'uso di Allergodil può anche essere raccomandato a scopo profilattico se l'esposizione agli allergeni è prevista nel prossimo futuro.

Gocce Vizallergol - analogico Allergodila.

Per l'uso corretto dello strumento dovrebbero seguire alcune semplici raccomandazioni:

  • Utilizzare il farmaco solo con una durata di conservazione comprovata e conservarlo secondo le condizioni raccomandate;
  • Prima dell'uso, assicurarsi che la punta del contagocce non abbia bave e bordi taglienti, non toccare la superficie dell'occhio con un contagocce;
  • Tirare la palpebra inferiore e far cadere 1 goccia del prodotto nella "tasca" formata;
  • Rilascia la palpebra e premi l'angolo interno dell'occhio con il dito;
  • Allo stesso tempo fai qualche battito di ciglia e la medicazione in eccesso si pulisce con un tovagliolo;
  • Usa solo i tuoi farmaci e non darli in mani sbagliate, perché se usato in modo improprio, il contagocce può diventare una fonte di infezione.

Quando usi la droga non seppellire più di 1 goccia alla volta, prendi 1 minuto. mettere in pausa, se necessario, l'instillazione di 2 o più gocce. Quando si utilizzano diversi strumenti, impostare l'intervallo tra l'introduzione di vari farmaci per almeno 15 minuti. e posa l'unguento per ultimo

Controindicazioni

L'elenco delle controindicazioni per Allergodil consiste di soli 2 elementi:

  • Intolleranza individuale ai componenti del farmaco;
  • I bambini invecchiano fino a 4 anni.

Poiché il farmaco è un antistaminico, il suo uso per il trattamento di patologie infettive non è praticato. Un'eccezione possono essere i casi di manifestazioni di allergie nel complesso trattamento delle infezioni.

Tra le istruzioni speciali quando si utilizza collirio incluso un divieto di indossare lenti a contatto durante l'intero periodo di trattamento farmacologico.

Durante la gravidanza

Nel periodo di parto Allergodil non è raccomandato per l'uso in 1 trimestre. Sebbene l'impatto sistemico sia minimo, non ci sono dati affidabili ottenuti dalle sperimentazioni cliniche per il periodo di gestazione.

Studi sperimentali hanno ottenuto risultati che suggeriscono l'assenza di effetti teratogeni (negativi) dell'azelastina sul feto, anche a dosi significativamente superiori a quelle terapeutiche.

Anche il periodo di allattamento è vietato perché, sebbene in piccole quantità, il farmaco penetra ancora nel latte materno.

Bambini piccoli

Il trattamento dei bambini con Allergodil è consentito solo a partire dai 4 anni se usato per l'uso stagionale. Tuttavia, nel caso del costante bisogno di uso di farmaci con allergia per tutto l'anno, l'età consentita per l'uso sale a 12 anni.

Come ogni farmaco antiallergico, il farmaco ha un effetto soppressivo su alcune cellule immunitarie. Dopotutto, le allergie non sono altro che iperreattività del sistema immunitario. E nei bambini piccoli, è ancora sottosviluppato, quindi qualsiasi impatto su di esso è indesiderabile.

Leggi il danno delle lenti notturne in questo articolo.

Possibili complicazioni causate dal farmaco

Il più delle volte un tale effetto collaterale come l'irritazione degli occhi è possibile. Può apparire in circa 1 su 10/100 casi e passa rapidamente.

Raramente può comparire in bocca un gusto amaro: circa 1 caso su 100/1000.

Meno di una volta ogni 10.000 casi, può verificarsi una reazione allergica: prurito e eruzione cutanea.

Se tali reazioni si verificano frequentemente e sono di lunga durata, è necessario interrompere il trattamento e consultare un medico per la scelta di un rimedio simile.

Se usato nel trattamento di altri farmaci deve informare il medico. Soprattutto se si tratta di un farmaco del gruppo dei glucocorticosteroidi.

Orzo sull'occhio: le cause dell'apparenza e del trattamento sono descritte in questo articolo.

video

risultati

Allergodil è un farmaco molto efficace usato con successo per trattare le irritazioni allergiche agli occhi stagionali e per tutto l'anno. Il suo effetto si distingue per la forza e la durata dell'effetto terapeutico.

Sebbene il farmaco sia dispensato in farmacia senza prescrizione medica, il suo uso deve necessariamente essere coordinato con l'oftalmologo, specialmente nel trattamento dei bambini. Anche l'uso profilattico del farmaco deve essere effettuato solo previa consultazione con il medico.

Leggi anche su farmaci come Ophthalmoferon e Tsiprofarm.

ALLERGODIL

Produttore: MEDA Pharma GmbH & Co. Fascia di prezzo: Economico

istruzione

Informazioni generali

Azione farmacologica

L'azelastina è un derivato di ftalazinone, ha effetti anti-allergici e anti-infiammatori. Il meccanismo d'azione dei colliri Allergodil è associato al blocco selettivo dei recettori H1 (istamina). Il farmaco stabilizza le membrane dei mastociti e rallenta la formazione e il rilascio di sostanze biologicamente attive che accompagnano le fasi precoci e tardive dell'infiammazione (come il leucotriene, serotonina, istamina, fattore di attivazione piastrinica), previene lo sviluppo di broncospasmo, riduce il numero di eosinofili e riduce il numero di cellule di adesione molecolare.

L'azelastina non ha un effetto clinicamente significativo sull'intervallo QT, incluso l'uso prolungato di alte dosi del farmaco.

Elimina tali manifestazioni come gonfiore e iperemia della mucosa degli occhi, prurito delle palpebre, lacrimazione, fastidio e sensazione di corpo estraneo negli occhi. Il farmaco ha un effetto anti-allergico potente e duraturo.

Controindicazioni

I colliri Allergodil non vengono utilizzati in caso di ipersensibilità individuale all'azelastina o ad altri componenti del farmaco. Controindicazioni all'uso di gocce sono i bambini sotto i 4 anni di età (in caso di trattamento di congiuntivite allergica stagionale e cheratocongiuntivite), o di età inferiore ai 12 anni (in caso di trattamento della cheratocongiuntivite allergica durante tutto l'anno), gravidanza (primo trimestre) e periodo di allattamento.

Effetti collaterali

Immediatamente dopo l'instillazione di colliri, può verificarsi una congestione a breve termine e un'intensificazione a breve termine dei segni di irritazione oculare: può esserci una sensazione di "sabbia" negli occhi, lacrimazione, dolore, gonfiore e iperemia della congiuntiva, una sensazione di bruciore, molto meno possibile comparsa di secchezza oculare e infiammazione delle palpebre (blefarite). Questi sintomi non richiedono l'interruzione del farmaco e di solito scompaiono entro pochi minuti.

In casi molto rari, il farmaco può causare la comparsa di reazioni sistemiche sotto forma di disturbi respiratori, pelle secca, disgeusia (comparsa di sensazioni gustative insolite).

overdose

Se usato nelle dosi raccomandate, non si è verificato un sovradosaggio del farmaco.

Interazione con altri farmaci

Con l'uso simultaneo di glucocorticosteroidi, c'è un aumento nell'effetto di questo gruppo di farmaci ormonali.

Istruzioni speciali e misure precauzionali

Allergodil può essere usato contemporaneamente ad altri colliri, mentre la nomina di diversi farmaci dovrebbe fare una pausa tra instillazione della durata di circa 15 minuti.

Non utilizzare lenti a contatto morbide durante il trattamento della cheratocongiuntivite allergica.

Dopo ogni instillazione, la bottiglia con colliri deve essere ben avvitata e conservata in un luogo buio a temperatura ambiente. La bottiglia aperta può essere utilizzata entro un mese.

La data di scadenza è di tre anni.

Prezzo collirio Allergodil nelle farmacie in Russia (media): 320 rubli.

Composizione e forma di rilascio

Il principale ingrediente attivo del collirio Allergodil è l'azelastina (sotto forma di azelastina cloridrato). 1 ml della soluzione contiene 500 μg di azelastina cloridrato.

La preparazione comprende anche: benzalconio cloruro, sodio idrossido, sodio edetato, sorbitolo, ipromellosa, acqua per preparazioni iniettabili.

I colliri Allergodil 0,05% sono prodotti in flaconi contagocce, il volume di ogni flacone è di 6 ml o 10 ml.

testimonianza

Allergodil è usato per la prevenzione e il trattamento di malattie allergiche degli occhi allergiche stagionali e non (tutto l'anno) (congiuntivite allergica e cheratite).

Su indicazione di un medico, il farmaco può essere utilizzato nel trattamento della cheratocongiuntivite infettiva e della congiuntivite, comprese le lesioni dell'occhio virale (cheratocongiuntivite erpetica, clamidale e adenovirale).

Allergodil è anche prescritto per eliminare i sintomi di irritazione oculare causati dall'esposizione a peli di animali domestici, polvere domestica, lanugine e altri allergeni da contatto.Allergodil deve essere usato su raccomandazione di un medico.

Collirio Allergodil: istruzioni per l'uso

Forma di rilascio, composizione

Allergodil si presenta sotto forma di gocce oculari dello 0,05%, che contengono 500 μg di azelastina cloridrato.

Sostanze addizionali: acqua per iniezione, sorbitolo, sodio idrossido ed edetato.

Effetto farmacologico

Le gocce oculari Allergodil sono un agente antiallergico utilizzato in oftalmologia, un derivato di ftalazinone.

Il componente attivo dell'azelastina cloridrato è un bloccante dei recettori H1 dell'istamina, inibisce la sintesi e il rilascio dei mediatori delle fasi iniziali e tardive delle reazioni allergiche, fornendo così un effetto antiallergico pronunciato e prolungato, elimina lacrimazione e prurito.

Il farmaco non influisce negativamente sul sistema cardiovascolare, l'azelastina non viene praticamente rilevata nel plasma sanguigno, anche in caso di uso prolungato.

L'effetto dopo l'applicazione topica avviene in 15-20 minuti. Gonfiore e arrossamento degli occhi sono ridotti, il prurito diventa meno pronunciato, l'effetto terapeutico può durare da 10 a 12 ore.

Indicazioni per l'uso

Drug Allergodil prescritto per esacerbazioni stagionali di congiuntivite, che si esprime dai seguenti sintomi:

  • bruciore o prurito agli occhi;
  • sensazione di presenza di un oggetto estraneo;
  • arrossamento e gonfiore;
  • lacrimazione o viceversa, bulbo oculare asciutto.

Allergodil può essere usato come trattamento complesso di lesioni infettive degli occhi su indicazione dello specialista in cura.

Il farmaco viene utilizzato nella pratica pediatrica (dai 4 anni) con esacerbazione delle allergie. Allergodil può essere usato come profilassi per bambini dai 12 anni e adulti (per esempio, 10-14 giorni prima dell'inizio della fioritura delle piante che causano reazioni allergiche).

Metodo di applicazione

Il farmaco è inteso solo per l'instillazione negli occhi. Con la forma stagionale della malattia Allergodil, è necessario gocciolare 1 goccia in ciascun occhio 2 volte al giorno (al mattino e alla sera). Nei casi in cui i sintomi della congiuntivite sono pronunciati, il farmaco può essere aumentato fino a 3-4 volte al giorno.

Allergodil può anche essere preso come un profilattico prima che sia pianificato il contatto con l'allergene.

Se il paziente soffre di congiuntivite indipendentemente dalla stagione, la ricezione è la seguente: 1 goccia in ciascun occhio, non più di 2 volte al giorno. Aumentare la dose del farmaco è possibile, ma dopo aver consultato un oftalmologo.

La dose massima giornaliera di farmaco non deve superare 4 volte. Allergodil non è raccomandato per più di 2 mesi.

Non è permesso seppellire gli occhi mentre si indossano le lenti, ma di regola l'uso delle lenti è proibito in questa malattia.

Le gocce devono essere interrate al centro della palpebra inferiore, un po 'in ritardo, senza toccare il dispensatore del bulbo oculare. Lavarsi sempre accuratamente le mani o disinfettare prima di questa procedura.

Effetti collaterali

Allergodil in alcuni casi può causare i seguenti effetti collaterali:

  • irritazione agli occhi, secchezza, arrossamento;
  • in casi più rari, può verificarsi amaro in bocca;
  • a volte, disabilità visiva temporanea o appannamento, quindi nei primi giorni di trattamento non è raccomandato guidare una macchina e lavorare con meccanismi complessi;
  • con trattamento a lungo termine o se il paziente è allergico a determinate sostanze nelle gocce, può verificarsi lo sviluppo di intolleranza (quindi, il farmaco deve essere sostituito su raccomandazione di un medico o annullato).

In alcuni casi, tali effetti possono verificarsi immediatamente dopo l'instillazione, di solito dopo pochi minuti, bruciore o prurito scompaiono.

Controindicazioni

Questo farmaco non dovrebbe essere prescritto per le seguenti condizioni e patologie:

  • con l'eventuale intolleranza di una delle sostanze presenti nel preparato;
  • nel periodo di malattia di occhio infettiva di varie eziologie. È necessario eliminare il processo di infezione e prescrivere un trattamento complesso con l'uso di Allergodil;
  • Il farmaco non viene utilizzato per il trattamento di bambini sotto i 4 anni di età, nonché per la prevenzione per i bambini sotto i 12 anni di età.

Periodo di gravidanza e allattamento

Le gocce di Allergodil non possono essere prescritte durante la gravidanza. La ricerca sull'effetto teratogeno sul feto o sulla placenta non è stata condotta.

Inoltre, il trattamento con questo farmaco durante il periodo di allattamento al seno non è raccomandato, i principi attivi dell'agente hanno la capacità di penetrare nel latte materno.

Allergodil e altri farmaci

Non sono state riscontrate reazioni avverse nell'interazione di Allergodil e di altri farmaci. Tuttavia, quando si utilizza questo strumento e altri colliri, è necessario consultare un medico.

Se il medico ha prescritto Allergodil in associazione ad altri colliri, l'intervallo tra i farmaci deve essere atteso per 25-30 minuti.

overdose

Sullo sfondo di un'overdose del farmaco, si può verificare una sensazione di bruciore o la presenza di un oggetto estraneo negli occhi, ad esempio, una sensazione di sabbia. Con questo effetto, è necessario lavare a fondo gli occhi con acqua corrente, quindi è possibile applicare impacchi di camomilla o decotto di calendula. Se i sintomi di sovradosaggio non scompaiono entro 24 ore, consultare un medico.

Non si osserva intossicazione del corpo al momento del sovradosaggio.

immagazzinamento

Le gocce devono essere conservate a una temperatura non superiore a +20 gradi. Periodo di validità 3 anni dalla data di rilascio. Dopo il primo utilizzo dello strumento può essere memorizzato non più di 30 giorni. Dopo questo periodo, il trattamento farmacologico non è possibile a causa della mancanza di effetto terapeutico della sostanza principale.

Istruzioni speciali

Usando il farmaco Allergodil, è necessario aderire ai seguenti suggerimenti:

  • Questo rimedio ha la capacità di accumularsi nel corpo, questo implica una riduzione graduale della dose, pertanto Allergodil è raccomandato per essere instillato nella congiuntiva 2 volte al giorno;
  • Prima di iniziare a usare queste gocce, è necessario rimuovere il trucco degli occhi e rimuovere le lenti a contatto;
  • nel caso in cui l'agente sia prescritto in combinazione con altri farmaci, richiede un intervallo di almeno 30 minuti tra le dosi;
  • l'uso del farmaco non deve superare i 5-6 mesi;
  • la bottiglia dopo l'apertura può essere utilizzata solo per 4 settimane, dopo la scadenza di questo periodo si perde l'effetto terapeutico del farmaco;
  • Il trattamento preventivo allergodil deve iniziare 14 giorni prima del contatto previsto con l'allergene.

Analoghi Allergodila

Gli analoghi strutturali del principio attivo includono:

  • azelastina;
  • Azelastina cloridrato
  • Allergodil S.

Prezzi dei colliri Allergodil

L'occhio di Allergodil fa cadere 0,05%, la bottiglia di polietilene 6 millilitri - da 408 rubli.

ALLERGODIL

Descrizione del 06/01/2015

  • Nome latino: Allergodil
  • Codice ATX: R01AC03
  • Ingrediente attivo: Azelastine (Azelastine)
  • Produttore: Meda Pharma, Germania

struttura

Collirio - in 1 ml 0,5 mg di azelastina cloridrato ed eccipienti.

Spray nasale dosato in 1 fl. 0,01 g di azelastina cloridrato ed eccipienti.

Modulo di rilascio

Collirio, 0,05% in una bottiglia con un contagocce in 6 e 10 ml.

Spray nasale con erogatore spray in flaconcini da 10 ml.

Azione farmacologica

Antistaminico, antiallergico.

Farmacodinamica e farmacocinetica

farmacodinamica

È un bloccante selettivo del recettore H1. Ha un effetto antistaminico e stabilizzante della membrana, riduce la permeabilità capillare e previene il rilascio di sostanze attive (serotonina, istamina, leucotrieni) dai mastociti, causando reazioni allergiche e broncospasmo.

Con l'introduzione del naso riduce la congestione, gli starnuti e le secrezioni nasali. Dopo l'applicazione, dopo 15 minuti, i sintomi diminuiscono, l'azione dura 12 ore o più. Quando viene instillato nell'occhio, si manifesta anche l'effetto antinfiammatorio. Gli effetti sistemici sono trascurabili se applicati localmente.

farmacocinetica

Con l'introduzione del naso la biodisponibilità è del 40%. Entro 2-3 ore, viene raggiunta la massima concentrazione nel sangue, che è 8 volte inferiore rispetto alla somministrazione sperimentale del farmaco all'interno. Nei pazienti con rinite allergica, la concentrazione del farmaco è superiore a quella di quelli sani.

Quando si usano gocce oculari (1 goccia / 4 volte), la concentrazione plasmatica massima è molto bassa.

Indicazioni per l'uso

Spray per naso Allergodil

  • rinite allergica stagionale e fuori stagione;
  • rinite vasomotoria (non allergica).

Collirio Allergodil

  • congiuntivite allergica stagionale;
  • malattie infiammatorie dell'occhio di varia origine, tra cui quelle post-traumatiche;
  • congiuntivite allergica per tutto l'anno.

Controindicazioni

  • ipersensibilità al farmaco e ai suoi componenti;
  • gravidanza e allattamento;
  • età fino a 6 anni (per spray nasale);
  • insufficienza renale (per spray nasale);
  • età fino a 4 anni (per collirio).

Effetti collaterali

Collirio

  • aumento della lacrimazione;
  • arrossamento, gonfiore;
  • indolenzimento, irritazione;
  • prurito;
  • sanguinamento negli occhi;
  • sensazione di corpo estraneo;
  • menomazione della vista;
  • occhi asciutti;
  • blefarite.

Le manifestazioni comuni sono rare: difficoltà a respirare, difficoltà a defecare.

Spray nasale

  • naso che brucia, starnuti, prurito;
  • sanguinamento nasale;
  • nausea (quando somministrata con la testa rovesciata e nel rinofaringe);
  • eruzione cutanea, prurito;
  • bocca secca, gastralgia;
  • debolezza, vertigini;
  • oppressione toracica.

Istruzioni su Allergodil (metodo e dosaggio)

Spray nasale Allergodil, istruzioni per l'uso

Spray spruzzatore nasale ha un distributore, che facilita notevolmente l'uso. Prima del primo utilizzo è necessario spruzzare il prodotto più volte nell'aria. Iniettare la dose necessaria in ogni passaggio nasale, mantenendo la testa dritta.

Rinite allergica e rinocongiuntivite: adulti e bambini dai 6 anni - 1 dose ciascuno (una pressione sul nebulizzatore) in entrambe le narici al mattino e alla sera. Può aumentare la dose a bambini di età superiore a 12 anni a 2 dosi in entrambe le narici, 2 volte al giorno. Allergodil per il naso deve essere applicato prima della cessazione dei sintomi. Può essere usato per lungo tempo, ma continuamente non più di 5-6 mesi.

Rinite vasomotoria: per adulti e bambini dall'età di 12 anni - 2 dosi per ogni passaggio nasale al mattino e alla sera. È anche usato fino alla cessazione dei sintomi, la durata del trattamento continuo per questa malattia non dovrebbe essere superiore a 2 mesi.

Collirio Allergodil, istruzioni per l'uso

Sepolto nel sacco congiuntivale.

Congiuntivite allergica stagionale: adulti e bambini dai 4 anni - 1 goccia in entrambi gli occhi al mattino e alla sera. Se necessario, puoi applicare fino a 4 volte al giorno. In questa malattia, il farmaco viene utilizzato ai fini della prevenzione.

Congiuntivite allergica off-season: adulti e bambini da 12 anni - 1 goccia in entrambi gli occhi al mattino e alla sera. Puoi applicare fino a 4 volte al giorno, 1 goccia.

overdose

I casi non sono registrati

interazione

Allergodil aumenta l'effetto sedativo dell'etanolo e dei depressivi del sistema nervoso centrale. La cimetidina aumenta la concentrazione del principio attivo nel plasma e il ketoconazolo si riduce.

Condizioni di vendita

Viene rilasciato senza prescrizione medica.

Condizioni di conservazione

Temperatura di stoccaggio 8-25 ° C. Non puoi congelare.

Periodo di validità

Istruzioni speciali

Quando l'instillazione nell'occhio non può portare lenti a contatto. Altri colliri prescritti nella terapia complessa devono essere instillati con un intervallo di 15 minuti. Considerare la possibilità di vertigini e sonnolenza durante l'utilizzo di Allergodil.

Analoghi Allergodila

Azelastina cloridrato (collirio), Allergodil C (spray nasale). Gli analoghi hanno lo stesso costo.

Recensioni Allergodil

Se si confronta la forma di gocce nel naso e spray nasale, quest'ultimo ha vantaggi: è più economico da usare, è uniformemente distribuito sulla superficie della mucosa, è comodo da usare in diverse condizioni (al lavoro, all'aperto, sulla strada). Applicando spray nasale Allergodil, è possibile creare un'alta concentrazione del farmaco nel focolaio. Ciò è evidenziato dalle recensioni dei pazienti. Ha un effetto rapido e duraturo, è ben tollerato ed efficace anche quando si spruzzano piccole dosi.

Le gocce del naso non possono essere misurate con precisione, possono entrare nel rinofaringe e causare il vomito (specialmente nei bambini). Inoltre, se dal naso è abbondante separazione, le gocce sono mal conservate nel naso.

Analizzando le revisioni dei colliri Allergodil, possiamo concludere sulla loro efficacia in molti pazienti: irritazione e prurito si riducono in pochi minuti. Alcuni pazienti hanno avuto una leggera sensazione di bruciore, ma ciò non ha richiesto la sospensione del farmaco.

Prezzo Allergodila dove acquistare

Il costo del farmaco dipende dal produttore. È possibile acquistare in tutte le farmacie in Russia. Prezzo spray nasale Allergodil a Mosca in diverse farmacie che vanno da 368 rubli. fino a 613 rubli. Il prezzo del collirio Allergodil 6 ml è 325 rubli.

Gocce di Allergodil - istruzioni ufficiali per l'uso

Numero di registrazione:

Nome commerciale: ALLERGODIL ®

Nome internazionale non proprietario:

Forma di dosaggio:

La composizione di 1 ml di soluzione:

Azelastina cloridrato 0,5 mg

idrossipropilmetilcellulosa (ipromellosa), disodio edetato, benzalconio cloruro, sorbitolo 70%, sodio idrossido, acqua per preparazioni iniettabili.

Descrizione: incolore, trasparente o quasi trasparente, praticamente esente da soluzioni di impurità meccaniche.

Categoria farmacoterapeutica Farmaco antiallergico - H1-bloccante del recettore dell'istamina.

Codice ATX: S01GX07

Azione farmacologica

L'azelastina, un derivato ftalazinonico, è un forte agente antiallergico a lunga durata d'azione con proprietà antagoniste selettive a H1-recettori. Con l'uso intraoculare, compaiono ulteriori effetti antinfiammatori e stabilizzanti della membrana dell'azelastina: l'azelastina inibisce la sintesi e il rilascio di mediatori delle fasi iniziali e tardive delle reazioni allergiche, per esempio, leucotriene, istamina, fattore attivante piastrinico e serotonina; riduce il numero di cellule ICAM-1 (cellule di adesione molecolare) e di eosinofili.

Nessun effetto clinicamente significativo sull'intervallo QT (QTc) è stato rilevato, anche con l'uso prolungato di alte dosi di azelastina.

farmacocinetica

Anche con il ripetuto uso intraoculare di collirio Allergodil (1 goccia in ciascun occhio quattro volte al giorno), le concentrazioni plasmatiche massime di azelastina sono molto basse e vengono rilevate a o sotto il limite di misurazione.

Indicazioni per l'uso:

- prevenzione e trattamento della congiuntivite allergica stagionale;

- trattamento della congiuntivite allergica non stagionale (tutto l'anno).

Controindicazioni

- Ipersensibilità al principio attivo o ad altri componenti del farmaco;

- Età fino a 4 anni.

Utilizzare durante la gravidanza e l'allattamento

Nonostante il fatto che durante l'analisi di dosi diverse volte superiori al range terapeutico, non sia stata ottenuta alcuna evidenza di effetto teratogeno, l'uso di gocce di azelastina nel primo trimestre di gravidanza, così come durante l'allattamento, non è raccomandato.

Dosaggio e somministrazione.

Congiuntivite allergica stagionale: in assenza di altre raccomandazioni del medico per adulti e bambini dai 4 anni, seppellire 2 volte al giorno (mattina e sera) con 1 goccia in ciascun occhio. Se necessario, aumentare la dose fino a 4 volte al giorno, una goccia in ciascun occhio.

Nel caso dell'esposizione anticipata all'allergene, il farmaco viene usato profilatticamente.

Congiuntivite allergica fuori stagione (tutto l'anno): in assenza di altre raccomandazioni del medico per adulti e bambini dai 12 anni, seppellire 2 volte al giorno (mattina e sera) con 1 goccia in ciascun occhio. Se necessario, aumentare la dose fino a 4 volte al giorno, una goccia in ciascun occhio.

Effetti collaterali

Manifestazioni oftalmologiche: aumento della sensibilità dell'occhio, sensazione di corpo estraneo, decolorazione della membrana congiuntivale, irritazione, dolore, prurito, arrossamento, gonfiore, aumento della lacrimazione. Raramente: occhi secchi, blefarite.

Manifestazione comune: dispnea, disgesia, pelle secca.

overdose

Overdose di dati del farmaco non è disponibile.

Interazione con altri farmaci

Non identificato. In caso di terapia concomitante con altri colliri, dovresti seppellirli negli occhi con un intervallo di almeno 15 minuti.

Istruzioni speciali

Allergodil può essere utilizzato per il trattamento di malattie infettive dell'occhio solo in terapia complessa su indicazione di un medico.

Quando si usano i colliri, non è consigliabile indossare lenti a contatto.

Modulo di rilascio

Soluzione (collirio) in 6 ml o 10 ml di soluzione in una bottiglia di polietilene traslucido ad alta densità con un contagocce di polietilene a bassa densità con un cappuccio bianco di polietilene ad alta densità.

1 bottiglia insieme con l'istruzione per applicazione è messa in un pacco di cartone.

Periodo di validità

3 anni. Dopo aver aperto la bottiglia, il farmaco deve essere usato entro 4 settimane. Non utilizzare dopo la data di scadenza stampata sulla confezione.

Condizioni di conservazione

A una temperatura non superiore a 25 0 С in un posto inaccessibile per i bambini.

Condizioni di vendita della farmacia:

fabbricante

MEDA Pharma GmbH & Co. KG

61352 Bad Homburg, Germania

Tubilyuks Pharma S.p.A.

Via Costa Rica 20/22, 00040 Pomezia / Roma, Italia

I reclami dei clienti devono essere inviati all'indirizzo dell'ufficio di rappresentanza nella Federazione Russa:

Mosca, Naryshkinskaya vicolo, 5/2, ufficio 216, 125167

Procedura di applicazione:

1. Asciugare la pelle intorno agli occhi con un panno pulito (Fig. 1)

2. Svitare il tappo e assicurarsi che il contagocce sia pulito.

3. Abbassa delicatamente la palpebra inferiore (fig.2).

4. Con attenzione, senza toccare il contagocce del bulbo oculare e della membrana mucosa, applicare una goccia del farmaco al centro della palpebra inferiore (Fig. 3).

5. Rilasciare la palpebra inferiore e premere leggermente l'angolo interno dell'occhio con il dito. (Figura 4). Tieni le dita, ammicca un paio di volte. Tampona l'eccesso della preparazione con un tovagliolo.

6. Ripeti lo stesso per l'altro occhio.

Collirio Allergodil - istruzioni per l'uso. Antistaminico efficace

In questi casi, il trattamento principale prevede l'uso di gocce oftalmiche antistaminiche, tra le quali le gocce di allergodil sono considerate tra le più comuni.

Collirio Allergodil: informazioni generali e istruzioni per l'uso

Allergodil è la terza generazione di gocce di antistaminico.

Questo strumento non è usato solo per il trattamento della congiuntivite allergica, ma anche per le esacerbazioni stagionali di pollini e allergie vegetali.

Esiste un effetto antistaminico di lunga durata di tale agente, mentre il trattamento stesso può richiedere diversi mesi senza che il paziente possa abituarsi o sviluppare effetti collaterali.

Azione farmacologica

Il principio attivo nella composizione di allergodil è azelastina.

Sotto lo stesso nome si può incontrare e allergodile, e questa è la stessa medicina, è prodotta solo da un altro produttore.

L'azelastina è un bloccante selettivo dei recettori dell'istamina e allo stesso tempo ha un effetto stabilizzante sulle membrane dei mastociti.

Come risultato di questa attività, la produzione di istamina, serotonina, leucotriene e alcuni altri composti e sostanze che provocano lo sviluppo di allergie sono rallentate.

Metodo di applicazione

Secondo le istruzioni per l'uso, questo strumento è utilizzato solo per uso locale. A seconda della forma della patologia, l'allergodil viene utilizzato in diversi modi.

Se stiamo parlando di un'esacerbazione stagionale, le instillazioni sono fatte al mattino e alla sera una goccia in ciascun occhio.

Se le allergie sono caratterizzate da sintomi gravi, il numero di instillazioni può essere aumentato a quattro al giorno.

Se un paziente ha una congiuntivite allergica, che si manifesta indipendentemente dalla stagione, un doppio instillamento quotidiano di una goccia è sufficiente ogni giorno.

La durata totale del ciclo di trattamento con allergodil non può superare i due mesi.

Indicazioni per l'uso

  • esacerbazioni stagionali di allergie;
  • congiuntivite allergica;
  • qualsiasi infiammazione agli occhi;
  • lesioni che portano a danni alla membrana congiuntivale;
  • rimozione dell'irritazione;
  • prevenzione di malattie allergiche.

In alcuni casi, il farmaco serve come aggiunta al corso della terapia per le patologie infettive che si sviluppano sullo sfondo del danno agli organi visivi del paziente da parte dei virus (in particolare, l'herpes e gli adenovirus).

Interazione farmacologica

Allergodil non è prescritto nei casi in cui il paziente sia sottoposto a trattamento con l'uso di glococorticosteroidi, poiché è possibile aumentare l'effetto di quest'ultimo.

In alcuni casi, questa combinazione è possibile, ma richiede una consultazione preventiva con il medico.

Effetti collaterali e controindicazioni

In caso di ipersensibilità al farmaco e mancato rispetto del dosaggio, possono verificarsi i seguenti effetti indesiderati:

  • sensazione di amarezza in bocca;
  • arrossamento degli occhi;
  • secchezza e irritazione della membrana congiuntivale;
  • visione offuscata (effetto temporaneo a breve termine);
  • sviluppo dell'intolleranza al farmaco.

A volte può verificarsi lieve irritazione e bruciore, ma se l'effetto dura 1-2 minuti e non causa forti dolori, è possibile continuare il trattamento.

Non ci sono controindicazioni sistemiche associate a malattie e disturbi dei sistemi corporei, ma non sono prescritti per l'intolleranza all'azelastina, al di sotto dei 4 anni e per le malattie infettive.

Composizione e rilascio di farmacie

Il preparato contiene le seguenti sostanze e componenti:

  • acqua per la preparazione di soluzioni oftalmiche;
  • ingrediente attivo azelastina;
  • benzalconio cloruro;
  • Valium;
  • idrossido di sodio;
  • sorbitolo.

Termini e condizioni di conservazione

Lo strumento viene conservato a temperatura ambiente (entro +20 gradi).

Dal momento del rilascio, la bottiglia sigillata può essere conservata per un massimo di tre anni.

Dopo aver aperto il contenitore, le gocce devono essere consumate nelle prossime quattro settimane, il farmaco rimanente deve essere smaltito.

analoghi

Ulteriori informazioni con tali informazioni possono essere trovate nelle istruzioni per l'uso.

Queste soluzioni oftalmiche includono:

  1. Opatanol.
    Può essere usato dall'età di tre anni per trattare eventuali allergie che si manifestano sugli organi della vista.
    Il dosaggio per bambini e adulti è lo stesso. Il principale ingrediente attivo del farmaco è la sostanza olopatadina.
    È un inibitore dei mastociti che impedisce la produzione di istamina.
  2. Ifiral.
    Il farmaco con proprietà stabilizzanti di membrana, che inibisce i meccanismi di formazione di istamina.
    Può essere somministrato ai bambini di età inferiore ai quattro anni, ma è controindicato nelle donne in gravidanza.
    Ififril non è raccomandato durante il periodo di alimentazione, in quanto gli specialisti non possono dire con certezza se i componenti del farmaco cadano nel latte materno.
  3. Gistimet.
    Un agente basato sulla sostanza di levocabastina - un bloccante del recettore dell'istamina.
    Disponibile in forma nasale e per instillare negli occhi.
    Nel secondo caso, è raccomandato dall'età di sei anni.
    Ma è necessario usare un tale agente nel trattamento dei bambini con cautela, poiché gli effetti collaterali sotto forma di mal di testa e bruciore agli occhi sono troppo spesso manifestati.
  4. Alomid.
    Il farmaco è basato su lodoxamite. È uno stabilizzatore di membrana mastocitario e quando viene instillato, tali cellule non producono istamine o il numero di istamine è significativamente ridotto.
  5. Zaditen.
    Il più vicino al meccanismo d'azione è un analogo di allergodil, che viene prodotto non solo in gocce, ma anche sotto forma di compresse e spray.
    Il componente attivo delle goccioline è la sostanza ketotifen, che, interagendo con i mastociti, riduce la sintesi di istamine in essi.

Prezzo medio in Russia

Il prezzo del farmaco nelle farmacie in Russia varia tra 440-480 rubli. In rari casi, l'allergico viene venduto per 410 rubli per bottiglia.

Ulteriori raccomandazioni per l'uso

Nei casi in cui una infezione secondaria inizia a svilupparsi durante il trattamento con allergodil, questo farmaco da solo non sarà sufficiente, e non sarà di aiuto come un agente antibatterico e ancor più antivirale.

Va tenuto presente che le instillazioni possono portare a piccoli effetti collaterali spiacevoli, come ad esempio:

Questi sintomi scompaiono in circa dieci minuti.

Ma se durano più a lungo e causano un grande disagio, dovresti consultare un medico per sostituire il farmaco con uno simile.

Al momento dell'uso, si raccomanda di rifiutare le lenti a contatto e di usare gli occhiali come alternativa.

Se dopo l'instillazione è necessario gocciolare altri farmaci - è necessario sostenere un periodo di circa mezz'ora tra loro.

Recensioni sulle gocce

"L'allergia agli occhi è il mio problema costante, soprattutto se in primavera mi trovo nella natura.

Ma se sono riuscito a liberarmi della rinite allergica, le manifestazioni allergiche agli occhi mi hanno disturbato fino a quando ho saputo dell'allergia.

Dopo l'instillazione, non sento il disagio che mi ha avvertito il dottore, ma i miei occhi quasi immediatamente smettono di prudere e prurito. "

Yaroslav Dmitriev, Ryazan.

"Per qualche ragione, già in età adulta ho avuto un'allergia stagionale.

Il picco di solito si verifica a maggio, quando le piante iniziano a fiorire nel cortile.

Sperimentalmente è stato possibile stabilire che solo l'allergodil può aiutarmi nella lotta contro le allergie, che ho acquisito per la prima volta tre anni fa e da allora questo è il mio fedele assistente con il quale non ho paura del periodo di fioritura.

Natalia Apraksina, Izhevsk.

Video utile

Questo video presenta una breve recensione su gocce Allergodil:

Allergodil è uno dei pochi farmaci che ha un effetto lieve e può essere d'aiuto come agente principale, aggiuntivo o profilattico per le allergie.

Ma prima di acquistarlo, è ancora meglio scoprire da un medico se è possibile utilizzare tale medicina in ogni caso specifico, poiché questo rimedio causa ancora effetti collaterali ad alcuni pazienti.

Google+ Linkedin Pinterest